Frequenza cardiaca fetale alla settimana: quando compare, norme, possibili deviazioni

Da questo articolo imparerai: a che ora il feto inizia ad avere un battito cardiaco, quale dovrebbe essere il tasso di frequenza cardiaca (HR) in diversi periodi dello sviluppo intrauterino e se il sesso del bambino lo influenza. Possibili deviazioni dalla norma e il loro significato.

Il cuore è uno dei primi organi che non solo viene deposto, ma funziona anche completamente dalle prime settimane dello sviluppo intrauterino. Pertanto, la registrazione dei battiti cardiaci viene utilizzata come criterio affidabile per valutare la condizione del feto:

  • se il cuore si restringe, significa che il feto è vivo;
  • la frequenza cardiaca (frequenza cardiaca) corrisponde ai parametri normali per i diversi periodi di gravidanza;
  • determinare la patologia intrauterina per natura delle deviazioni dalla frequenza cardiaca normale e adottare misure volte a preservare la vita del bambino.
Clicca sulla foto per ingrandirla

Il battito cardiaco fetale è uno degli indicatori più importanti della sua salute e dello sviluppo da 5-6 settimane di gestazione al parto. Il vantaggio più importante di questo parametro è che può essere valutato non solo da uno specialista che utilizza metodi speciali (auscultazione, ultrasuoni, cardiotocografia). Anche una futura mamma o qualsiasi persona può ascoltare il battito cardiaco di un bambino collegando un orecchio, uno stetoscopio o un sensore portatile collegato a uno smartphone o altri gadget ai punti di pancia destra. Ma è meglio affidare la valutazione finale di questo parametro solo a uno specialista - ostetrico-ginecologo.

Quando riesci a sentire il primo battito cardiaco e quanto è importante

I tempi dell'inizio della formazione del cuore e l'aspetto delle sue contrazioni differiscono. Il primo corrisponde a 2-3, il secondo a 4-5 settimane di sviluppo intrauterino, indipendentemente dal sesso del bambino. Ma al fine di fissare il battito cardiaco (HR), e ancora di più per considerare il cuore in questo momento, è necessario disporre di un'ecografia speciale ad alta precisione. Pertanto, fino a 5-6 settimane di gravidanza, la frequenza cardiaca fetale non è un parametro adatto per valutare il suo sviluppo.

Se la gravidanza procede normalmente, è sufficiente effettuare un esame ecografico standard attraverso la parete addominale dopo 5-6 settimane per vedere dove si trova l'embrione (nell'utero o al di fuori della sua cavità) e assicurarsi che sia percorribile dalla presenza di battiti cardiaci. Non è necessario contarli, dal momento che queste informazioni in questa fase iniziale di sviluppo non hanno alcun valore. Diventa rilevante da 10 settimane alla fine della gravidanza e il parto.

Se la gravidanza procede con anomalie o se è necessario valutare il battito cardiaco (HR) nei primissimi periodi, questo può essere fatto in 4 settimane usando il metodo transvaginale (ecografia attraverso la vagina). Ma un metodo più appropriato in tale situazione è considerato un esame del sangue o delle urine per il livello di uno speciale ormone della gravidanza - gonadotropina corionica umana (hCG). Se un feto di qualsiasi sesso si sviluppa normalmente, la sua concentrazione raddoppierà due volte ogni 2-3 giorni a 10 settimane (la norma in 5-6 settimane è 1000-3100 mIU / ml).

Frequenza cardiaca fetale

Il battito cardiaco di un feto sano di qualsiasi genere può essere caratterizzato dai seguenti segni:

Battito cardiaco fetale

La frequenza cardiaca del feto deve essere misurata per tutto il periodo della gravidanza. Alcune donne vengono diagnosticate frequentemente, altre meno spesso, ma in ogni caso, misurando la frequenza cardiaca fetale e conoscendo il suo tasso è semplicemente necessario. La frequenza cardiaca, il ritmo e il carattere cambiano durante l'intero periodo di gravidanza, quindi è consigliabile dividere le 40 settimane in intervalli.

Frequenza cardiaca fetale a 4-14 settimane di gravidanza

Sebbene il miocardio inizi a ridursi a 3 settimane dopo il concepimento, solo alle 6 settimane ostetriche di gravidanza puoi sentire un'ecografia sul battito del cuore del tuo bambino. In questo momento, il ritmo normale è considerato il numero di battiti pari all'impulso della madre (circa 83 battiti al minuto + - 3). Durante questo primo mese, la frequenza delle contrazioni cardiache fetali aumenterà di 3 battiti / min al giorno. Durante questo periodo, l'età gestazionale del feto può anche essere determinata dalla frequenza cardiaca.

All'inizio della nona settimana, la frequenza cardiaca fetale è di circa 175 unità al minuto.

Questa differenza di prestazioni indica lo sviluppo di quella parte del sistema nervoso, che è responsabile del funzionamento degli organi interni.

Frequenza cardiaca fetale a 15-42 settimane di gravidanza

In queste date, gli ultrasuoni controlleranno sicuramente la posizione del cuore nel torace del feto, la frequenza cardiaca e la loro natura.

La frequenza cardiaca del bambino varia nel corso del periodo prenatale. Il bambino non è in riposo costante: si muove, dorme, sbadiglia, ecc. Tutte queste azioni influenzeranno naturalmente il sistema circolatorio e la frequenza cardiaca, rispettivamente.

Si tenga presente che l'udibilità della frequenza cardiaca dipende dalla posizione del feto (pelvica, testa), dalla posizione (come viene girato il bambino), dalla natura del tessuto addominale della madre, ecc.

La frequenza cardiaca nel secondo trimestre è 140-160 battiti al minuto. Un indicatore inferiore a 85 e oltre 200 è considerato non normale, una bradicardia o tachicardia viene diagnosticata, rispettivamente, una violazione. L'indice superiore a 160 battiti al minuto indica lo stadio iniziale dell'ipossia fetale. Quando un bambino sperimenta una mancanza acuta di ossigeno, la frequenza cardiaca scende al di sotto di 120 battiti.

Durante il parto

Se la gravidanza è ad alto rischio, la frequenza cardiaca fetale viene monitorata durante l'intero periodo di consegna. Quando una gravidanza a termine è considerata normale 140 battiti al minuto, quando non a tempo pieno - circa 155 battiti al minuto durante il parto. Durante il parto, il numero di contrazioni del cuore fetale è solitamente controllato dall'auscultazione (ascolto con una provetta speciale con un'estensione alla fine). Alcune cliniche usano sensori speciali.

La frequenza cardiaca fetale verrà misurata continuamente durante il travaglio nei seguenti casi:

  • in presenza di IUGR (sviluppo ritardato) del feto e ipossia cronica;
  • se il parto avviene prima o poi;
  • gravidanze multiple in parto naturale;
  • se si utilizza l'anestesia epidurale;
  • se vengono usati stimolanti del lavoro;
  • in presenza di malattie croniche nella madre (grave);
  • con preeclampsia.

Come misurare la frequenza cardiaca

Per ottenere dati accurati sulla frequenza cardiaca fetale, vengono utilizzati CTG, ECG, ultrasuoni e auscultazione.

Ultrasuoni del feto e del suo cuore

Nelle prime fasi della gravidanza, lo specialista determinerà il battito cardiaco con una sonda transvaginale. Dopo la settima settimana, il suono del cuore sarà udito nella diagnosi di un sensore transaddominale (il medico li guiderà attraverso lo stomaco della donna).

Un "taglio a quattro camere" del cuore fetale viene utilizzato per determinare i disturbi dello sviluppo. Spesso sono le malformazioni del cuore a causare una diminuzione o un aumento della frequenza cardiaca. Con questa "fetta", il medico sull'ecografia vede perfettamente 2 atria e 2 ventricoli del feto.

Se ci sono sospetti e il numero di battiti cardiaci fetali non è normale, vengono prescritti metodi di ricerca aggiuntivi.

ECG (ecocardiografia)

Questo metodo diagnostico viene eseguito secondo le indicazioni, se sono state rilevate anomalie durante gli ultrasuoni: ritardo della crescita intrauterina del feto, il lavoro cardiaco non soddisfa gli standard, la patologia della struttura cardiaca o lo sviluppo del feto. Con esso, è possibile controllare in dettaglio la struttura del cuore, l'esecuzione di tutte le funzioni e la presenza di disturbi del flusso sanguigno in tutte le parti del cuore.

A un elettrocardiogramma usano due - e l'immagine unidimensionale, un dopplerometry. Il più informativo è il periodo 18-28 settimane ostetriche a causa di un livello sufficiente di IAG.

Oltre al rinvio dopo ecografia, l'ecocardiografia è prescritta a una donna se ha più di 38 anni e ha sistemi endocrini (diabete) o cardiovascolari (cardiopatie congenite - CHD, per esempio). Il ginecologo può anche decidere di condurre un elettrocardiogramma se la gestante ha sofferto di malattie infettive (soprattutto gravi) durante la gravidanza o ha figli con CHD.

Auscultazione del cuore fetale

Nelle fasi iniziali, questo metodo non viene applicato a causa della sua non efficacia. Ma dopo 20 settimane, il ginecologo ascolterà sicuramente il battito cardiaco fetale con un tubo speciale (di legno, di plastica o di alluminio) durante ogni esame. Durante la procedura, la futura mamma dovrebbe sdraiarsi sulla schiena sul divano.

Ogni settimana il medico sentirà sempre più chiaramente il battito cardiaco fetale tra i soffi intestinali o le pareti dell'utero. Spesso il medico deve cercare il punto più favorevole per l'uso dell'auscultazione, perché la chiarezza dei toni dipende dalla posizione del feto, dai suoi movimenti e dalla placenta previa.

Con l'aiuto dell'auscultazione si può presumere come il bambino si trovi nell'utero. Se il battito del cuore si sente meglio a livello dell'ombelico della donna, allora il bambino si trova nella posizione trasversale. Se sotto l'ombelico o sulla sinistra, il bambino è in presentazione di mal di testa. Se sopra l'ombelico - nella pelvica.

È importante che il ginecologo ascolti il ​​ritmo di un colpo. Se la frequenza delle contrazioni del cuore senza ritmo, allora si può sospettare di ipossia (in questo caso, il colpo diventa sordo) o cardiopatia congenita.

A volte il medico non può sentire il battito cardiaco:

CTG (cardiotocografia)

Da circa 32 settimane ostetriche, un metodo abbastanza efficace per diagnosticare la funzione cardiaca, il CTG, viene alla ribalta. Questo metodo è buono perché un tempo fissa il lavoro dei vasi dell'utero e del feto. Se la gravidanza è completamente sana e il medico non sospetta anomalie, allora il CTG non può essere fatto a una donna incinta.

Procedura: la futura mamma è attaccata allo stomaco con 2 sensori, con i quali dovrebbe rimanere per circa un'ora (a volte sono sufficienti 30 minuti). Il CTG non influisce sulla salute del feto o sulla condizione della donna.

Casi in cui è richiesta la cardiotocografia per:

  • aumento della temperatura corporea della madre (superiore a 38-38,5 gradi);
  • sull'utero c'è una cicatrice dopo l'intervento chirurgico;
  • una donna incinta soffre di malattie croniche endocrine o cardiovascolari (tachicardia sinusale);
  • preeclampsia (tossicosi tardiva con presenza di proteine ​​nelle urine);
  • parto pretermine o gravidanza posticipata;
  • durante l'uso del lavoro, quando viene prescritta la stimolazione dell'attività lavorativa;
  • acqua bassa o acqua alta;
  • IUGR del feto (ritardo dello sviluppo intrauterino);
  • la doplerometria ha rivelato una violazione del flusso sanguigno nelle arterie;
  • maturazione precoce della placenta;
  • il ginecologo durante l'auscultazione osserva un rallentamento, un'accelerazione del ritmo e altri disturbi.

Se la frequenza cardiaca fetale diventa meno frequente in risposta alle contrazioni uterine, ciò può indicare anomalie nel flusso sanguigno uteroplacentare e nell'ipossia del feto. È particolarmente pericoloso ridurre la frequenza delle contrazioni a 70 o meno per 1 minuto.

Bradicardia fetale

Questa complicazione è una frequenza cardiaca fetale anormalmente bassa, che, di norma, è temporanea. Sintomi di bradicardia: diminuzione della frequenza cardiaca a 110 e inferiore, nonché un rallentamento dell'attività fetale, che può essere visto su CTG.

La bradicardia è più spesso osservata durante il parto, quando una donna assume analgesici, ormoni sintetici e farmaci che vengono iniettati nello spazio epidurale del midollo spinale per alleviare il dolore.

Altri motivi per sviluppare la bradicardia includono la bassa pressione sanguigna in una donna incinta e il bloccaggio del cordone ombelicale. Quando il feto non riceve abbastanza ossigeno, si verifica un disagio fetale, con conseguente rallentamento della frequenza cardiaca. Quando la futura mamma si trova sulla sua schiena, c'è una pressione, che influisce negativamente su un grande vaso sanguigno chiamato vena cava superiore. Questo può rallentare il flusso di ossigeno al bambino nell'utero e portare alla bradicardia. Molti medici raccomandano che le donne dopo il 2 ° trimestre evitino di riposare e di dormire sulla schiena, è meglio sdraiarsi sul lato sinistro.

Inoltre, la bradicardia fetale può causare malattie autoimmuni della madre, preeclampsia, anemia. In questo caso, il trattamento delle complicazioni porterà alla normalizzazione della frequenza cardiaca.

La causa di questa complicanza può essere anche malformazioni congenite. Queste possono essere anomalie strutturali che possono essere smentite o confermate su un ECG.

Tachicardia fetale

La tachicardia fetale non è comune - non è più dello 0,5-1% di tutte le gravidanze che sono state diagnosticate.

Per aiutare il medico a determinare la natura della tachicardia può età gestazionale, la durata della tachicardia, la presenza di disfunzione cardiaca.

La tachicardia può variare da sinusale semplice a varie "tachiaritmie".

motivi:

  • dalla parte della madre: ipertiroidismo o farmaci presi;
  • lato fetale: infezione intrauterina, ipossia, anemia fetale, anomalie cromosomiche: trisomia 13 o sindrome di Turner.

Trattamento: una prognosi a lungo termine con trattamento tempestivo è generalmente favorevole, la tachicardia avviene durante il primo anno di vita di un bambino.

Oh sì, ho quasi dimenticato. Il sesso di un bambino non può essere determinato dal battito cardiaco, quindi non credere ai racconti della nonna.

Tabella della frequenza cardiaca fetale per settimana

Informazioni generali

Ogni madre vuole sentire il più presto possibile il suono del battito cardiaco del suo futuro bambino. Certo, durante la gravidanza questa è una delle esperienze più piacevoli ed eccitanti. Dopotutto, se senti il ​​cuore battere, significa che il frutto sta crescendo.

Ma il suono del cuore del feto non solo indica che la nuova vita si sta sviluppando attivamente, ma può anche fornire molte informazioni importanti sulla salute del bambino.

Quando può essere ascoltato il cuore dell'embrione?

La domanda, quando appare un battito cardiaco fetale, è rilevante per ogni futura mamma, così come un momento così importante come il movimento fetale durante la gravidanza, il cui tasso per ogni donna può essere diverso. Il battito cardiaco può anche essere monitorato per la prima volta in date diverse.

Le donne che sono interessate a quanto tempo appare il battito cardiaco, dovrebbe essere capito che il cuore del feto non inizia a battere in un attimo. Quando inizia la deposizione di questo organo, una parte del tessuto, che successivamente si sviluppa nei ventricoli del cuore, esegue i movimenti contrattili. Naturalmente, il periodo in cui il battito cardiaco fetale viene sentito su un'ecografia, viene dopo.

Il ginecologo ti dirà su quale settimana si sente questo suono: a volte può essere ascoltato già nelle prime date. A che hCG è udibile ea che ora il battito del cuore "può essere visto" sull'ecografia, dipende anche dalla potenza dell'apparato con cui viene condotta la ricerca. Usando il solito trasduttore ad ultrasuoni addominale, il medico può sentire i battiti del cuore già a 5 settimane. E con l'aiuto del sensore vaginale, i colpi possono essere ascoltati già 3-4 settimane, cioè immediatamente dopo che il cuore del feto inizia a battere.

La frequenza cardiaca dipende da quale settimana batte il cuore. In diverse fasi della gravidanza, è diverso.

  • Quando il periodo di 6 settimane - 8 settimane, la frequenza cardiaca fetale è di 110-130 battiti al minuto.
  • Tra 8 e 11 settimane - la frequenza cardiaca può aumentare fino a 190 battiti.
  • Già da 11 settimane, la frequenza è di 140-160 battiti.

La tabella seguente mostra la frequenza cardiaca in diversi periodi di gestazione. È molto facile capire quanti battiti al minuto dovrebbero battere il cuore di un bambino durante i diversi periodi di gravidanza.

Tabella del battito cardiaco fetale per settimana:

Coloro che sono interessati alla tabella del battito cardiaco fetale per settimana del sesso del bambino dovrebbero sapere che il battito del cuore è lo stesso sia per le ragazze che per i ragazzi.

Il medico valuta non solo i battiti cardiaci fetali per settimane, ma anche altri fattori, come la fase dell'attività del bambino, le malattie della madre e del feto, il momento in cui viene determinata la frequenza e altri.

Se la frequenza cardiaca fetale viene violata da settimane, ciò può essere dovuto a motivi diversi.

Perché la frequenza cardiaca è disturbata

Se la frequenza cardiaca è inferiore a 120 battiti al minuto

  • Le ragioni di un battito cardiaco debole nelle prime fasi possono essere dovute a cause diverse. Può essere riparato per un breve periodo - fino a 4 settimane. Alla settimana 6, il polso di un embrione può essere di 100-120 battiti. I battiti del polso 130 mostrano anche che tutto è normale con il bambino. Ma se si registra un battito cardiaco molto basso, inferiore a 80 battiti, si rischia di perdere la gravidanza.
  • Se un'ecografia per 12 settimane o più indica un battito cardiaco basso, ciò può essere dovuto all'ipossia cronica del feto o alla sua reazione alla compressione del cordone ombelicale. Se il battito cardiaco è di 120 battiti al minuto, il medico deve dire cosa fare, guidato dai risultati della ricerca.
  • Prima del parto, un ritmo debole può essere la prova di ipossia acuta o cronica del feto, così come la compressione del cordone ombelicale durante il travaglio.

Se viene superato l'impulso 160 battiti al minuto

  • Nelle prime settimane di gravidanza, questa è di solito una variante della norma, ma in alcuni casi indica una violazione della placenta.
  • Dopo 12 settimane di gestazione, il feto può reagire ai propri movimenti o allo stress provato dalla madre.
  • La tachicardia del feto negli stadi successivi può essere il risultato di ipossia cronica del feto o di reazione ad agitazione o contrazione.

Suoni non udenti, toni disturbati male

  • Se l'audizione viene eseguita nelle donne in gravidanza nelle prime fasi, ciò potrebbe indicare che il periodo è troppo piccolo o che lo studio è condotto da un sensore difettoso o che il dispositivo di ascolto è obsoleto. Inoltre, questo è possibile se la madre ha l'obesità. Ma anche i toni scarsamente disturbati nelle prime fasi possono essere la prova che il bambino ha una malattia cardiaca.
  • Dopo 12 settimane, si possono udire i suoni sordi se la madre ha obesità, così come con insufficienza feto-placentare, previa (se la placenta si trova sulla parete frontale), mancanza di acqua o di polidramnios. A volte i toni sordi si fissano, se la posizione del bambino nel grembo materno è scomoda da ascoltare. Tuttavia, anche i difetti cardiaci oi vasi sanguigni non sono esclusi.
  • Nei toni successivi, questo fenomeno indica che le contrazioni attive sono iniziate o è stata osservata ipossia fetale.

Nessun battito cardiaco

  • Nei primi termini, non vi è alcun suono del battito cardiaco, se il tempo durante l'ascolto è molto piccolo o viene utilizzato un sensore obsoleto. Tuttavia, a volte questa è la prova che la gravidanza è stata interrotta o che l'aborto ha avuto inizio.
  • Per un periodo di 12 settimane, così come nelle ultime settimane, l'assenza di un battito cardiaco può essere la prova del posto sbagliato per l'auscultazione o il fallimento del sensore CTG, o suggerire che sia avvenuta la morte prenatale del feto.

Perché determinare il battito cardiaco fetale?

La presenza di un battito cardiaco e la frequenza cardiaca del feto sono determinati durante la gravidanza con uno scopo specifico.

Per stabilire che la gravidanza si sta sviluppando

Dopo che la gestante ha avuto un test di gravidanza ed è stato positivo, la donna si reca in ospedale per sottoporsi ad un esame ecografico. Le moderne macchine ad ultrasuoni offrono l'opportunità di ascoltare il battito cardiaco dell'embrione già al primo studio - a 4-5 settimane. Ma se sulla prima ecografia del cuore del bambino non si sente, non fatevi prendere dal panico. Di norma, quando ripeti la procedura, puoi sentire il suono atteso. Tuttavia, a volte il battito cardiaco non appare, si verifica la deformazione dell'ovulo. Questa condizione è definita come aborto mancato. In questa situazione, l'aborto medico viene effettuato con l'aiuto di droghe speciali. Se si verifica questa situazione, la donna non è consigliata per rimanere incinta per circa sei mesi dopo.

Valutare lo sviluppo del feto

Ci sono chiari indicatori di ciò che è considerato un battito cardiaco normale a che ora. Cioè, un normale battito cardiaco al minuto è determinato in base al periodo di sviluppo del bambino. Il cuore dell'embrione risponde a qualsiasi cambiamento nel mondo che lo circonda. Dopotutto, lo stress o la malattia della madre colpisce direttamente i bambini. Inoltre, il ritmo dei battiti cardiaci al minuto varia a seconda del periodo di attività o del sonno del feto. La frequenza cardiaca riflette il livello di ossigeno nell'aria. Tuttavia, eventuali violazioni associate all'esposizione a tali fattori sono temporanee.

A condizione che la frequenza cardiaca sia troppo forte per un lungo periodo di tempo, il medico potrebbe sospettare una violazione dell'afflusso di sangue al feto, la cosiddetta insufficienza placentare. Di regola, questa condizione è cronica. A volte, quando le capacità compensative del bambino sono esaurite, la frequenza cardiaca è troppo lenta. Questo indica che la condizione del feto si è deteriorata. In una situazione del genere, a volte viene presa una decisione sulla consegna di emergenza. Il medico prende in considerazione quello che dovrebbe essere il battito del cuore su quale settimana, e da quando ha manifestato la patologia, determina la tattica del trattamento.

Determinazione dello stato del feto durante il travaglio

Durante il parto, il bambino sta vivendo carichi molto forti, mancanza di ossigeno e pressione. Se tutto va bene, il suo cuore e i suoi vasi sanguigni normalmente sopportano tali carichi. Tuttavia, a volte ci sono condizioni di emergenza, come distacco della placenta, serraggio del cordone ombelicale, che richiedono cure mediche rapide. Ecco perché, durante il parto, il medico determina quanti battiti la frequenza cardiaca è dopo ogni contrazione, per non perdere lo sviluppo di una mancanza acuta di ossigeno.

Quali metodi vengono utilizzati per determinare la frequenza cardiaca?

esame ecografico

Il primo metodo per determinare se la frequenza cardiaca è normale o meno è l'ecografia. Durante l'ecografia, insieme alla valutazione del battito cardiaco, il medico valuta lo stato della placenta, la dimensione del feto.

I suoni del cuore vengono attentamente ascoltati e la sua struttura è studiata, se una donna ha già avuto bambini con difetti vascolari e cardiaci. Se la madre ha trasferito malattie infettive durante la gravidanza, prestano particolare attenzione al lavoro e alla struttura del cuore.

Se necessario, ecografia del cuore fetale durante la gravidanza. A che ora di fare l'ecografia del cuore fetale, il medico determina. Il momento migliore per studiare l'eco del CG è la dodicesima settimana. Ma una donna può eseguire un'ecocardiografia a suo piacimento per assicurarsi che tutto vada bene con il bambino.

auscultazione

Questo metodo comporta l'ascolto dei suoni del cuore utilizzando uno speciale stetoscopio ostetrico. È vero, la risposta alla domanda se uno stetoscopio può sentire un battito del cuore nelle prime fasi è negativo. Il periodo in cui puoi sentire uno stetoscopio - 18-20 settimane. Un medico con esperienza può determinare una varietà di indicatori usando un tale strumento. Ascolterà quanto il cuore batte, determina la chiarezza dei toni e trova il posto dove vengono ascoltati meglio. L'algoritmo per ascoltare il battito cardiaco del feto e determinare la frequenza cardiaca è semplice: puoi farlo con un cronometro.

Ma a volte è difficile o addirittura impossibile eseguire l'auscultazione con uno stetoscopio. Questo è probabile se la madre ha un peso molto grande, se la placenta si trova sulla parete frontale dell'utero (in questo caso, il rumore dei vasi), se il liquido amniotico è molto piccolo o grande.

Cardiotocografia (CTG)

Questo è un metodo informativo con cui puoi valutare il battito cardiaco del feto. Questa procedura consente agli stadi iniziali di determinare la carenza di ossigeno del feto e di eliminare questo problema in modo tempestivo.

L'apparato CTG è un sensore ultrasonico che invia e cattura i segnali riflessi dal cuore. Allo stesso tempo sul nastro registrato tutti i cambiamenti di ritmo. Attraverso la procedura, il medico installa non solo il sensore principale, ma anche il sensore di contrazione uterina, con il quale è possibile determinare l'attività dell'utero. Nei dispositivi più moderni ci sono sensori di movimento del feto, ea volte c'è un pulsante speciale in modo che la donna stessa possa registrare i movimenti.

L'intero processo di ricerca CTG dura circa 60 minuti. Durante questo periodo, nella maggior parte dei casi, è possibile fissare il periodo di sonno e attività del feto. Ma a volte c'è la necessità di indagare sulle condizioni del feto durante il giorno. Quindi i sensori attaccati allo stomaco vengono lasciati per un giorno.

L'analisi della frequenza cardiaca viene effettuata tenendo conto della durata della gravidanza, sulla quale è stato eseguito lo studio. Per la prima volta, CTG viene eseguito a 32 settimane. Se lo spendi prima, a 30 settimane o anche prima, i risultati saranno poco informati. Quando passano 31 settimane, si instaura una relazione tra l'attività cardiaca e l'attività motoria fetale.

Molto spesso, una donna incinta passa questo studio due volte - a 32 settimane e poco prima della nascita. Questa procedura non danneggia né la donna né il bambino, quindi può essere eseguita tutte le volte che è necessario.

Lo specialista decodifica il nastro CTG, confronta i risultati con i dati di test e gli ultrasuoni. Tuttavia, la cardiotocografia non è una fonte di diagnosi definitiva.

Cos'è il CTG "buono"

"Buono" KGT è considerato se gli indicatori sono i seguenti:

  • La frequenza cardiaca è normale: da 120 a 160 battiti al minuto;
  • quando il bambino si muove, la frequenza cardiaca aumenta;
  • una diminuzione della frequenza cardiaca non è, o è osservata molto raramente e in piccole quantità.

L'apparato analizza questi indicatori e, in seguito ai suoi risultati, pubblica un indice speciale della PSP. Se la condizione del feto è normale, allora questo indice non è maggiore di uno.

Tuttavia, è necessario tenere conto del fatto che una varietà di fattori influenzano il modo in cui funziona il cuore di un bambino. E solo uno specialista può valutarli correttamente.

Perché il CTG "cattivo" è determinato?

  • Molto spesso, le modifiche al CTG sono determinate se si nota ipossia fetale. L'aumento della frequenza cardiaca è caratteristico dello stato in cui il feto non ha abbastanza ossigeno e il cuore è costretto a lavorare molto intensamente.
  • Quando si verifica una contrazione o un movimento, il battito del cuore del bambino può rallentare, il che non è una condizione normale.
  • Brevi cambiamenti sul nastro sono fissi se il cordone ombelicale viene premuto contro la testa del feto. I risultati sembrano uguali a quelli della fame di ossigeno, ma il bambino si sente bene.
  • Se i sensori sono stati collegati in modo errato, i risultati potrebbero anche essere "cattivi".

In caso di ipossia durante l'ascolto del battito cardiaco fetale, il medico effettua ulteriori studi per confermare o smentire la diagnosi. Se l'ipossia viene confermata, viene somministrato un trattamento o il medico prende una decisione sull'erogazione di emergenza.

ecocardiografia

Applicare l'ecocardiografia per sospetta presenza di difetti cardiaci nel feto alle 18-28 settimane di gravidanza. Utilizzando questo metodo, è possibile determinare le caratteristiche strutturali del cuore e del flusso sanguigno. Questa procedura viene eseguita nei seguenti casi:

  • la futura madre ha già bambini con diagnosi di difetti cardiaci;
  • durante la gravidanza, le malattie infettive sono state trasferite, soprattutto nelle prime settimane;
  • la madre ha difetti cardiaci congeniti;
  • la futura madre ha più di 38 anni;
  • a una donna viene diagnosticato il diabete;
  • il ritardo di crescita intrauterino è annotato;
  • il feto ha malformazioni in altri organi e c'è una probabilità di difetti cardiaci congeniti.

Questo metodo viene anche utilizzato come ultrasuono bidimensionale e utilizzando altre modalità dello scanner a ultrasuoni: modalità Doppler, ultrasuoni monodimensionali. Con questa combinazione di tecniche, è possibile studiare attentamente la struttura del cuore, le caratteristiche del flusso sanguigno.

È possibile determinare il sesso di un bambino dal battito del cuore?

Molte donne durante un certo periodo di gravidanza sono attivamente preoccupate su come determinare il sesso del bambino con il battito cardiaco fetale. Infatti, tra le donne incinte e anche tra alcuni operatori sanitari c'è una "leggenda" che una tale definizione è possibile, così come l'ipotesi che la dimensione del feto può aiutare a determinare chi è nato - un ragazzo o una ragazza.

Si ritiene che le ragazze abbiano un battito cardiaco più spesso, e in 13 settimane o più tardi, la loro frequenza cardiaca è fino a 160 volte al minuto. Secondo questo "credere", nei ragazzi il battito del cuore è di 135-150 battiti. Ma quelli che chiedono attivamente alle domande dei medici: "Come scoprire il sesso del bambino a un ritmo cardiaco a 12 settimane" o "Dal momento in cui è possibile", devi considerare che questo metodo non è scientificamente valido. Sebbene ci sia la percezione che questo metodo sia rilevante solo fino a 20 settimane.

La questione di quante settimane è possibile determinare il sesso del bambino in questo modo non è rilevante in linea di principio, e la frequenza cardiaca non è un indicatore decisivo. Dopotutto, per determinare un ragazzo o una ragazza, per frequenza è possibile solo con una precisione del 50%.

È vero, c'è un'opinione che in questo caso è anche importante ciò che è il battito cardiaco del feto. Alcuni "esperti" sostengono che nei ragazzi è più ritmato, e nelle ragazze è più caotico.

C'è un altro segno: nei ragazzi, il ritmo del cuore coincide con il ritmo della madre, nelle ragazze non lo è. Ma tutti questi metodi non hanno nulla a che fare con la medicina. Dopo tutto, la frequenza cardiaca riflette la capacità del feto di superare la mancanza di ossigeno e non il genere. Pertanto, le madri che iniziano a "indovinare" immediatamente il pavimento, quando il cuore inizia a battere nell'embrione, è meglio fare un'ecografia di alta qualità da un buon specialista che aiuterà a conoscere il sesso del bambino con elevata precisione.

È possibile sentire il battito del cuore del bambino a casa?

È possibile ascoltare il battito del cuore di Bendoscope? Coloro che sono interessati a come ascoltare un battito cardiaco a casa possono utilizzare diversi metodi. È possibile ascoltare questo suono piacevole per i genitori a casa con l'aiuto di uno stetoscopio, un dispositivo portatile - un doppler fetale e, infine, solo mettendo l'orecchio alla pancia.

Come a casa per ascoltare il battito cardiaco, sarà discusso di seguito. Dopotutto, per questo non è necessario frequentare la consultazione femminile. Se la futura madre e i suoi dintorni hanno esperienza, il cuore può essere ascoltato prima. Dopo tutto, una donna più esperta ha notato prima e il movimento del feto durante la seconda gravidanza. La frequenza cardiaca, tuttavia, deve essere necessariamente monitorata da un medico.

Con uno stetoscopio

Puoi ascoltare il cuore usando lo stetoscopio ostetrico più comune. È necessario acquistare un tubo ostetrico e usare l'aiuto di qualcuno. Naturalmente, il feto a 12 settimane di gravidanza a casa non sarà in grado di ascoltare. Se questa persona non ha esperienza, prima di 25 settimane, nulla può essere ascoltato. Ma se ascolti il ​​feto per 30 settimane, allora senti i battiti molto più facilmente. Hai solo bisogno di esercitarti un po 'e imparare come funziona. Allo stesso tempo, è necessario distinguere chiaramente di cosa si tratta: un impulso, una peristalsi di una donna incinta, un movimento del feto o, comunque, il suo battito cardiaco.

Usando il doppler fetale

Se lo si desidera, è possibile acquistare un dispositivo speciale - doppler fetale. Questo è un rilevatore di ultrasuoni portatile che funziona come un normale apparecchio CTG, ma l'immagine non è fissa sul film. A volte sono incluse anche le cuffie, in modo da poter sentire chiaramente i suoni. Con l'aiuto di Doppler, puoi sentire i suoni del cuore a partire dall'ottava settimana. Tuttavia, è meglio iniziare a utilizzare questo dispositivo un po 'più tardi. È importante che lo studio stesso non duri più di dieci minuti.

Come vantaggi di questo dispositivo è necessario notare la capacità di ascoltare il battito del cuore nelle prime fasi, così come la facilità d'uso e la capacità di una donna di farlo senza aiuto.

Gli svantaggi dell'utilizzo del doppler sono i suoi costi elevati e le limitazioni d'uso. Inoltre, non utilizzare questo dispositivo senza misura.

Mettendo l'orecchio a pancia

A volte puoi sentire il cuore, solo mettendo l'orecchio sulla pancia. Questo è possibile nelle ultime settimane di gestazione. Tuttavia, un risultato positivo può essere ottenuto solo se la madre in attesa non ha troppo grasso.

Hai bisogno di ascoltare il cuore in un certo punto nell'addome, a seconda di come si trova il bambino. Se si sdraia con la testa, allora hai bisogno di ascoltare il battito del cuore sotto l'ombelico della donna. Se la testa del bambino è in alto, allora è desiderabile ascoltare i toni sopra l'ombelico della madre. Con gravidanze multiple, il battito del cuore di ciascun feto si sente in diversi punti.

risultati

Pertanto, il livello della frequenza cardiaca è un indicatore molto importante dello sviluppo del bambino. La frequenza cardiaca è monitorata da un medico durante la gravidanza. Le future mamme dovrebbero sapere che una grave malattia cardiaca si verifica molto raramente e nella maggior parte dei casi i bambini nascono sani. Tuttavia, è importante sottoporsi regolarmente a tutti gli studi, monitorare il battito cardiaco. Il tasso di battiti al minuto nelle donne e in un bambino sono indicatori importanti, e il medico ne tiene conto. Ma la futura madre stessa dovrebbe essere molto attenta alla propria salute e "ascoltare" il bambino.

Istruzione: si è laureata presso il Rivne State Basic Medical College con una laurea in Farmacia. Si è laureata alla Vinnitsa State Medical University. M.I.Pirogov e tirocinio alla sua base.

Esperienza lavorativa: dal 2003 al 2013 ha lavorato come farmacista e capo di un chiosco di farmacia. Ha ricevuto diplomi e voti per molti anni di duro lavoro. Articoli su argomenti medici sono stati pubblicati su pubblicazioni locali (giornali) e su vari portali Internet.

Battito cardiaco fetale durante la gravidanza: grafico settimanale dei tassi

Con il battito cardiaco del bambino nell'utero, il ginecologo può determinare se il bambino riceve abbastanza ossigeno e qual è la sua condizione generale. All'inizio della gravidanza, il battito del cuore può essere sentito da un bambino solo con l'aiuto di dispositivi speciali, mentre a metà del secondo trimestre il medico ascolta il cuore con un tubo di legno con uno stetoscopio ostetrico.

Il tasso di battito del cuore nel feto nelle diverse fasi della gravidanza

Con ogni settimana di sviluppo dell'embrione nella cavità uterina, la frequenza dei suoi battiti cardiaci cambia, causata dallo sviluppo progressivo del sistema nervoso autonomo, responsabile del funzionamento del cuore. Di seguito è riportata una tabella dei battiti cardiaci fetali per settimana di gravidanza.

A 5 settimane di gestazione, la frequenza cardiaca di un bambino non nato è all'incirca uguale alla frequenza cardiaca della madre, cioè 80-85 battiti / min. Entro un mese ogni giorno, questa cifra aumenta di diversi battiti, quindi entro la fine del primo trimestre di gravidanza, la frequenza cardiaca del bambino è di 170-175 battiti / min.

A partire dalla quindicesima settimana di gravidanza e fino alla fine dell'intero periodo di gestazione, il ginecologo regolarmente ad ogni visita nella clinica prenatale controlla il lavoro del cuore del bambino nell'utero ascoltando con uno stetoscopio attraverso la parete addominale anteriore, utilizzando l'ecografia, un doppler portatile. Dalla 15a settimana di gravidanza, il numero normale di battiti cardiaci fetali al minuto non deve superare 160-170 battiti / min, se queste cifre sono più elevate, allora si può sospettare la fame di ossigeno del bambino, e se il cuore si riduce a meno di 130 battiti / min, allora stanno parlando di acuto ipossia, che può minacciare lo sviluppo e anche la vita di un bambino. È inoltre necessario un rigoroso controllo della frequenza cardiaca per il bambino nel processo di consegna, specialmente durante i momenti di contrazioni e tentativi, normalmente 140-160 battiti / min. Ci sono indicazioni che richiedono il monitoraggio continuo del battito cardiaco del bambino nel processo di consegna da parte dell'apparato del CTG, tra cui:

  • ritardo di crescita intrauterino del bambino sullo sfondo di grave ipossia;
  • gravidanze multiple (parto naturale 2 o più feti);
  • stimolazione del travaglio con un contagocce di ossitocina;
  • anestesia epidurale alla donna partoriente;
  • gravidanza posticipata;
  • parto iniziato prima della 37a settimana di gravidanza;
  • malattie croniche nella madre, disturbi nel sistema nervoso.

Cosa dovrei cercare quando ascolto il cuore di un feto?

La formazione del cuore nell'embrione inizia alle prime fasi dell'embriogenesi e il lavoro di questo corpo è un indicatore importante dello sviluppo del futuro bambino e del suo stato di salute. L'ascolto della frequenza cardiaca del feto è necessario durante la gravidanza e durante il travaglio, dal momento che sono questi indicatori a suggerire varie patologie del corpo del bambino in una fase precoce del loro sviluppo.

Quando si sente il battito cardiaco fetale sull'ecografia? Nonostante il fatto che l'embrione inizi il polso del rudimento del cuore a 21 giorni, un'ecografia può essere utilizzata per sentire battiti del cuore solo alle 6-7 settimane di gestazione, poiché in questo momento il tubo cavo inizia a trasformarsi in un organo a quattro camere a pieno titolo con due ventricoli e due atri.

Quando ascolti il ​​cuore di un bambino non ancora nato, presta attenzione ai seguenti indicatori:

  1. Frequenza cardiaca - una contrazione del cuore di oltre 185 battiti al minuto è chiamata tachicardia nel feto, meno di 100 battiti al minuto - bradicardia. Entrambi questi stati non sono indicatori della norma e richiedono un chiarimento della causa. La frequenza cardiaca fetale non deve superare 170 battiti / min nel secondo e terzo trimestre.
  2. I suoni del cuore sono normali in un bambino sano che si sviluppa completamente in utero, i toni cardiaci sono chiari e sonori, in presenza di malformazioni o anomalie dello sviluppo, i tagli non sono chiaramente uditi e sfocati.
  3. Frequenza cardiaca - in un feto sano che si sviluppa in base al periodo di gestazione, le contrazioni del miocardio vengono ripetute ad intervalli regolari ritmicamente. Nell'ipossia acuta o nello sviluppo anormale delle valvole cardiache, si sente un'aritmia e un ritmo "galoppo".

Metodi per ascoltare il battito del cuore di un bambino nel grembo materno

Ci sono diversi modi per ascoltare la contrazione del cuore del feto nell'utero, a seconda della durata della gravidanza.

A partire dalla 5a settimana di gravidanza, è possibile valutare il lavoro del cuore di un feto solo con l'aiuto di un sensore ecografico - transvaginale e transaddominale. Nelle prime fasi della gravidanza, un'ecografia determina se c'è una contrazione del cuore, se l'embrione si sviluppa e quanti battiti al minuto pulsano il miocardio. Dalla settimana 12 alla settimana 20, il medico valuta non solo la frequenza cardiaca, ma anche la posizione dell'organo, la presenza di tutte le camere e il lavoro delle valvole cardiache. È in questi periodi di gestazione nel feto che viene rivelata la maggior parte dei difetti cardiaci.

stetoscopio

Uno stetoscopio ostetrico viene utilizzato per valutare i parametri di contrazione del muscolo cardiaco dopo la 20a settimana di gravidanza. Ad ogni visita nella clinica prenatale, il medico determina dapprima la posizione della testa del bambino e la sua posizione nell'utero, quindi applica il tubo alla parete addominale anteriore della madre e ascolta il suono del cuore fetale. Dalla seconda metà della gravidanza, è anche possibile utilizzare lo stetofonendoskop, ma in ostetricia si fa raramente ricorso. Alla nascita, il battito del cuore viene monitorato da uno stetoscopio ostetrico ogni mezz'ora, ed è imperativo prestare attenzione ai suoni del cuore prima del combattimento e subito dopo.

Cardiotocografia (CTG)

Dall'inizio del terzo trimestre di gravidanza, i parametri del battito cardiaco fetale sono valutati dal CTG almeno una volta per ogni donna incinta. Durante il parto - questa è una procedura obbligatoria che mostra non solo il numero di battiti cardiaci al minuto in un bambino, ma registra anche la reazione del muscolo cardiaco fetale ad ogni contrazione.

Ascoltando il battito del cuore di un bambino di settimana

A quale settimana di gravidanza puoi calcolare la quantità di frequenza cardiaca in un feto? L'unico modo per farlo nelle prime fasi è possibile solo con l'aiuto di una macchina ad ultrasuoni. Se alla sesta settimana non vi è alcun battito cardiaco sullo schermo del monitor, allora c'è la possibilità che la gravidanza si fermi in tali situazioni, la donna deve fare un riesame su un altro dispositivo.

In quale settimana puoi sentire una contrazione del cuore nel feto attraverso la parete addominale? Puoi sentire come il cuore del bambino viene ridotto attraverso l'addome materno già dalla 20 ° settimana di gravidanza, attaccando uno stetoscopio ostetrico alla parete addominale anteriore, ma prima devi determinare la posizione del feto nell'utero e la sua posizione per sapere da quale parte e a quale altezza mettere il tubo Altrimenti, non si sentirà nulla.

A volte con l'aiuto di uno stetoscopio ostetrico non è possibile ascoltare il cuore di un bambino - ciò può essere dovuto a determinate condizioni:

  • gravidanza multipla;
  • flusso di acqua alta;
  • difetti cardiaci nel nascituro;
  • sovrappeso ed edema in una donna incinta;
  • attaccamento della placenta sulla parete addominale anteriore.

In tali situazioni, usare un altro modo di ascoltare i parametri del cuore del feto. Se durante l'esame ecografico il medico sospetta difetti cardiaci nel feto, la procedura di ecocardiografia fetale è inoltre prescritta per essere informativa da 20 a 28 settimane di gravidanza. L'ecocardiografia consente uno studio dettagliato di tutti i reparti del cuore di un bambino, per valutare il flusso di sangue e il funzionamento delle valvole, questa procedura è uno studio obbligatorio per le donne incinte che hanno più di 35 anni e per quelle donne incinte che hanno già figli nati con difetti cardiaci.

A partire da 28-30 settimane, a tutte le future mamme viene assegnata una procedura CTG alla parete addominale anteriore con un sensore speciale che registra i parametri del battito cardiaco del feto per un certo periodo di tempo. Eseguire ripetutamente tale procedura è richiesto per le donne con un corso complicato della gravidanza, vale a dire:

  • tossicosi tardiva;
  • la presenza di cicatrici sull'utero dopo l'intervento chirurgico e il taglio cesareo nel passato;
  • invecchiamento della placenta prima del tempo prescritto;
  • malattie croniche nella futura madre;
  • diminuzione o aumento della quantità di liquido amniotico;
  • ritardo della crescita intrauterina;
  • prolungamento della gravidanza per più di 42 settimane.

I valori del CTG sono stimati su una scala di 12 punti: 9-12 punti sono la condizione normale del bambino, riceve abbastanza ossigeno e si sviluppa completamente, 6-8 punti mostrano segni di carenza di ossigeno, CTG deve essere ripetuto ogni altro giorno e, se necessario, prescrivere il trattamento per una donna incinta, 5 punti e meno - c'è una minaccia per la vita del bambino, soffre di ipossia acuta, a una donna è richiesto di sottoporsi a taglio cesareo. Durante il CTG, il ritmo basale e le sue variazioni durante i movimenti del bambino sono determinati. Normalmente, il primo indicatore della frequenza cardiaca dovrebbe essere 130-160 battiti nello stato di riposo del feto e fino a 190 battiti durante le perturbazioni. Le variazioni nel ritmo mostrano quanto i parametri della frequenza cardiaca si discostano in media dai parametri basali, in un feto sano normale, non più di 5-25 battiti / min.

Come ascoltare il battito cardiaco fetale a casa?

Molte donne incinte sono interessate a, è possibile ascoltare il cuore del bambino a casa? È abbastanza difficile, specialmente all'inizio della gravidanza. A partire dalla settimana 25, un stetofonendoscopio può essere applicato all'addome, in modo che la madre possa sentire battere il battito del suo bambino. Il futuro papà può sentire il battito del cuore del bambino dall'inizio del terzo trimestre di gravidanza, mettendo l'orecchio sulla pancia della moglie. Nel primo trimestre, una donna può ascoltare indipendentemente il cuore di un bambino con l'aiuto di moderni doppler fetali.

Come determinare il sesso del battito cardiaco?

C'è una teoria secondo cui il numero di battiti del cuore al minuto in un bambino nel grembo materno può determinare il suo sesso - come se i bambini avessero una contrazione del cuore inferiore rispetto alle ragazze. Scientificamente, questo fatto non è confermato da nulla, anche se gli ultrasuoni hanno rivelato che il cuore del feto maschio batte in modo uniforme e ritmico, mentre le ragazze sono un po 'caotiche. La frequenza cardiaca può cambiare quando il bambino si muove, cambia la sua posizione corporea nell'utero e lo stress della madre, quindi, contando il numero di battiti del cuore del bambino, si può solo assumere questo o quel sesso.

La valutazione dei parametri del battito cardiaco di un bambino nel grembo materno è parte integrante del monitoraggio del normale corso della gravidanza. Per la natura e la frequenza dei battiti del cuore in un bambino, il medico può sospettare violazioni nel suo sviluppo e la presenza di complicazioni nella futura madre.

Battito cardiaco fetale: quando appare e come può essere ascoltato, il tasso e i disturbi

La frequenza delle contrazioni del cuore è un indicatore integrale influenzato da molti fattori: la saturazione di ossigeno nel sangue, il livello di emoglobina, le caratteristiche anatomiche del cuore, gli effetti degli ormoni e il sistema nervoso autonomo. Ecco perché la natura del battito cardiaco del feto può giudicare indirettamente la sua vitalità.

Il battito cardiaco fetale può essere determinato da molti metodi: auscultazione con l'aiuto di uno stetoscopio ostetrico, cardiotocografia, durante l'ecografia. Ognuno di questi metodi ha i suoi vantaggi. Il regolare monitoraggio dell'attività cardiaca fetale rende talvolta possibile modificare la tattica della gravidanza e del parto, prendere decisioni responsabili, grazie alle quali è possibile salvare la vita di un bambino.

Quando l'embrione ha un battito cardiaco?

sviluppo del cuore fetale

La formazione del cuore inizia già 2-3 settimane di sviluppo intrauterino, cioè in un momento in cui la donna non è nemmeno a conoscenza di una possibile gravidanza. Durante questo periodo, il cuore ha la forma di un semplice tubo, che all'inizio di 3-4 settimane inizia a piegarsi a forma di S. Ecco perché in questa fase di sviluppo del cuore si chiama sigmoide.

Dopo 4-5 settimane di gestazione, si forma un setto primario tra gli atri, con il risultato che il cuore dell'embrione diventa a 3 camere. È in questa fase che compaiono i primi battiti del cuore. Tuttavia, per registrare in modo affidabile il battito del cuore dell'embrione a 5 settimane di gestazione, è necessaria una macchina ad ultrasuoni di classe esperta. Ma è importante ricordare che in assenza di prove specifiche, un'ecografia ad una data così precoce è irragionevole e non raccomandata.

A questo proposito, una conferma indiretta del normale sviluppo dell'embrione e del suo cuore a 5-6 settimane di gestazione è la determinazione del livello dell'ormone hCG (gonadotropina corionica umana) nel corso di 2-3 giorni. Alla settimana 5, il livello di questo ormone varia da 1000 a 3100 mIU / ml. Con una gravidanza normalmente in via di sviluppo nelle prime fasi, il livello di hCG raddoppia ogni 2-3 giorni. Ma è necessario sapere che la definizione di hCG è affidabile solo fino alla 10a settimana di gravidanza, perché in un secondo momento il livello di questo ormone inizia a scendere, che è la norma fisiologica. Pertanto, questo metodo diagnostico è rilevante solo all'inizio della gravidanza, in alternativa all'ecografia nelle fasi iniziali.

Frequenza cardiaca fetale a settimana di gravidanza

Un aspetto molto importante nella valutazione dell'attività cardiaca embrionale è la conoscenza delle norme fisiologiche in una particolare settimana di gravidanza. (Contrariamente alle delusioni, per i futuri ragazzi e ragazze non sono diversi!). Per comodità, tutti questi dati sono raccolti in una tabella:

Qual è il metodo più informativo per diagnosticare il battito cardiaco fetale?

Ci sono molti modi per seguire il lavoro del cuore del feto, e ognuno di questi metodi ha i suoi vantaggi.

Stetoscopio ostetrico ascoltando

Questo è il modo più semplice e più accessibile per determinare la contrazione del cuore fetale. Uno stetoscopio ostetrico è un semplice imbuto. Per sentire il battito cardiaco, è necessario premere saldamente la parte larga dell'imbuto contro la parete addominale anteriore. Questo semplice metodo è efficace solo con ostetrici esperti. Dopo tutto, per ascoltare i toni del cuore, è necessario sapere esattamente dove mettere lo stetoscopio. Per fare ciò, prima dell'auscultazione, i medici conducono uno studio esterno della posizione del feto: determina la presentazione (parte rivolta verso il bacino), la posizione (posizione del dorso a destra o sinistra) e visualizza (ruota indietro o indietro) del feto.

ascolto con uno stetoscopio e un dispositivo elettronico per l'ascolto a casa di vari suoni creati dal feto

A seconda della posizione del bambino nell'utero, il battito del cuore è ben sentito in diversi punti:

  • Se il bambino giace a testa in giù e la schiena è girata a destra, allora è necessario ascoltare i suoni del cuore nella metà destra dell'addome sotto l'ombelico.
  • Nel caso della presentazione pelvica (quando i glutei del feto vengono trasformati nella cavità pelvica), mentre la schiena è rivolta verso il lato sinistro, il punto ottimale per ascoltare il battito cardiaco si trova nella metà sinistra dell'addome sopra l'anello ombelicale.
  • Se il bambino si trova trasversalmente, il cuore si sente a livello dell'ombelico a destra o a sinistra, a seconda di dove si trova la testa del feto.
  • In caso di gravidanze multiple (gemelli, terzine), il cuore dei bambini viene ascoltato nei luoghi del miglior suono di ciascuno di essi. È molto importante non confondere il ritmo del cuore di un feto da un altro. Dopo tutto, con il ritmo normale del cuore di uno di loro, è possibile che l'altro feto stia vivendo l'ipossia.

posizione dei punti per l'ascolto del battito cardiaco fetale con uno stetoscopio

L'auscultazione del cuore fetale con uno stetoscopio è un metodo meraviglioso per i moderni ostetrici dell'antichità. Per l'auscultazione sono necessari solo uno stetoscopio e uno specialista competente. Ma questo metodo ha un grosso inconveniente: l'orecchio umano può riconoscere i suoni del cuore, di norma, non prima delle 27-28 settimane di gravidanza. Nei periodi precedenti è praticamente inutile farlo. E con grave obesità di una donna o gonfiore della parete addominale anteriore (con gestosi), si può sentire il battito del cuore anche più tardi, a 29-30 settimane. Per questo motivo, nella prima metà della gravidanza, altri metodi diagnostici vengono alla ribalta per la registrazione dell'attività cardiaca.

Video: regole per l'auscultazione del battito cardiaco fetale

cardiotocografia

La cardiotocografia è un metodo per registrare l'attività cardiaca del feto utilizzando un sensore a ultrasuoni. I dati ricevuti dal sensore vengono convertiti nel monitor cardiaco in una frequenza cardiaca, che vengono visualizzati sulla carta come un grafico. Questo metodo è molto buono perché la registrazione può essere molto lunga (circa un'ora, se necessario, e altro), e puoi valutare il lavoro del cuore fetale durante tutto questo tempo. Inoltre, il vantaggio indiscusso è la registrazione simultanea del tono dell'utero da parte del secondo sensore, che viene chiamato "estensimetro".

Condizioni di registrazione del CTG:

  1. Durante lo studio, la donna dovrebbe stare dalla sua parte. Se la donna incinta giace supina, i risultati non possono essere considerati affidabili, poiché in questa posizione l'utero può schiacciare la vena cava sottostante, con conseguente alterazione del flusso sanguigno uteroplacentare. Questa condizione è chiamata sindrome della vena cava inferiore, che può causare disturbi del ritmo fetale.
  2. Il sensore ultrasonico è posizionato sulla parete addominale anteriore della donna incinta al posto della migliore udibilità del battito cardiaco, è fissato con nastri elastici. Prima di iniziare lo studio, è necessario applicare un gel sulla superficie del sensore per migliorare la conduttività del segnale.
  3. Il sensore per la registrazione del tono è meglio installare nell'area del fondo dell'utero.
  4. I dispositivi moderni sono dotati di un telecomando con un pulsante che una donna deve premere durante un esame mentre si sente movimenti fetali. Questo è un segno diagnostico molto importante, poiché è possibile stabilire quali disturbi del ritmo si sono verificati durante il movimento del feto e quali - a riposo. Questa tecnica è chiamata test non-stress, in quanto in risposta al movimento del feto nel normale ritmo aumenta.
  5. Il cardiotocografo è inoltre dotato di dispositivi audio con cui una donna può sentire il battito del cuore del suo bambino. Nella maggior parte dei casi, ha un effetto calmante sulle donne in gravidanza.
  6. Lo studio dovrebbe essere condotto circa 40 minuti, non meno. Un aumento dei tempi di registrazione non è proibito, ma uno studio meno breve non è sempre informativo e non riflette il quadro completo della condizione del feto.
  7. Questo metodo può essere applicato dalle 22-23 settimane di gravidanza.
  8. Decifrare i risultati del CTG può essere solo un medico.

Studio ecografico (ecografia)

Il metodo degli ultrasuoni è molto istruttivo, il suo indubbio vantaggio è la possibilità di monitorare la frequenza cardiaca nelle primissime fasi della gravidanza, quando altri metodi sono inefficaci. Pertanto, nella prima metà della gravidanza è l'unico metodo per valutare il funzionamento del sistema cardiovascolare fetale. Nel caso di una gravidanza non complicata, l'ecografia viene eseguita tre volte al momento opportuno (10-12 settimane, 21-23 settimane, 31-32 settimane).

La valutazione del ritmo cardiaco viene eseguita insieme ad altri importanti studi. Tuttavia, se necessario, è possibile esaminare la frequenza delle contrazioni cardiache e condurre alcuni test non di stress e più spesso (ad esempio, durante l'ipossia fetale, alterata circolazione del sangue uteroplacentare) al fine di monitorare lo stato del feto nel tempo e confrontare i risultati mostrati con quelli precedenti. Spesso, tali studi vengono effettuati dopo un trattamento specifico al fine di valutare l'efficacia della terapia.

Video: battito cardiaco fetale a 7-8 settimane

Video: battito cardiaco su doplerometria

cardiointervalography

Questo metodo è usato molto raramente ed è necessario solo nei casi in cui è necessario studiare in dettaglio il ritmo cardiaco di un bambino in situazioni controverse o in grave patologia. Questa tecnica consiste nella registrazione ad ultrasuoni dell'attività del cuore per un lungo periodo (almeno 60 minuti).

Questa informazione viene inviata al computer, che conduce un'analisi dettagliata di tutti gli indicatori:

  • Frequenza del ritmo;
  • Variabilità del ritmo (presenza di salti da un battito cardiaco accelerato a uno lento), la registrazione di 7-12 salti ritmici indica un normale lavoro fisiologico del cuore fetale. Peggio ancora, se la frequenza cardiaca è monotona, senza alcuna modifica. Questo potrebbe essere un segno di ipossia;
  • La relazione del battito cardiaco con i movimenti del feto, la velocità del flusso sanguigno nei vasi;
  • La presenza di accelerazioni (periodi di accelerazione della frequenza cardiaca);
  • La presenza di decelerazioni (riduzione della frequenza del ritmo). Decelerazioni prolungate sono il segno più sfavorevole di una condizione fetale, che indica grave ipossia intrauterina;
  • Il ritmo sinusoidale indica stati gravi e borderline del feto, quando è richiesta assistenza medica o addirittura la consegna.

Il metodo cardiointervalografico è molto informativo e spesso aiuta a comprendere le vere cause delle aritmie cardiache.

Cause del disturbo del ritmo cardiaco fetale

A volte, dopo lo studio, risulta che il battito del cuore non soddisfa gli standard accettati. È necessario trattare questa situazione con la dovuta attenzione e scoprire le ragioni di ciò.

Fattori che portano alle palpitazioni cardiache (tachicardie):

  1. Violazioni del flusso sanguigno uteroplacentare.
  2. Anemia della madre.
  3. Una diminuzione del livello di emoglobina nel feto (ad esempio, nella malattia emolitica) provoca un'accelerazione del flusso sanguigno e una reazione compensatoria sotto forma di tachicardia.
  4. Insufficienza della placenta.
  5. Sanguinamento dalla madre (ad esempio, con distacco di placenta).
  6. Malformazioni del cuore.
  7. Aumento della temperatura in una donna incinta (febbre).
  8. Processo infiammatorio nelle membrane fetali (amnionite).
  9. Accettazione di determinati farmaci. Ad esempio, un farmaco comunemente usato in ostetricia "Giniprale" può causare tachicardia non solo nella madre, ma anche nel feto. Inoltre, i farmaci che bloccano l'effetto del sistema nervoso parasimpatico (ad esempio "Atropina") possono anche causare palpitazioni cardiache.
  10. Patologia del cordone ombelicale (due vasi nel cordone ombelicale, entanglement, ecc.).
  11. L'ipossia intrauterina acuta può causare un forte aumento della frequenza delle contrazioni cardiache fetali fino a 200-220 al minuto.
  12. La perdita dei loop del cordone ombelicale.
  13. Aumento della pressione intracranica del feto.

Cause del rallentamento del battito cardiaco fetale (bradicardia):

  • Presenza prolungata della donna in posizione supina, in cui viene compresso la vena cava inferiore.
  • Prendendo farmaci che bloccano il sistema nervoso simpatico, ad esempio il propranololo.
  • Disturbi pronunciati di equilibrio acido-base nel sangue del feto con gravi disturbi metabolici.
  • Alcune anomalie nello sviluppo del sistema cardiaco fetale.
  • Aumentare la concentrazione di potassio nel sangue della madre e del bambino, che porta alla rottura del ritmo cardiaco e alla comparsa di bradicardia.
  • Compressione lunga o nodo del cordone ombelicale.

Ognuna di queste cause è molto seria e spesso richiede un trattamento e, in alcuni casi, anche una consegna di emergenza sotto forma di taglio cesareo.

Posso sentire un battito cardiaco a casa?

Alcuni genitori si stanno chiedendo se è possibile ascoltare il battito cardiaco del bambino a casa senza rivolgersi a specialisti se si usa un normale fonendoscopio.

insieme ai metodi tradizionali, i vari gadget per le donne incinte stanno guadagnando popolarità, l'essenza del loro lavoro è generalmente simile

Naturalmente, questo metodo può essere utilizzato. Ma sii preparato al fatto che fino alle 21-22 settimane non sentirai il battito del cuore. Inoltre, sarà necessario essere in grado di distinguere dal cuore del feto altri suoni: la pulsazione dell'aorta addominale di una donna incinta, la peristalsi intestinale. In media, il cuore del bambino batte più spesso della madre circa 1,5-2 volte. Per comodità, puoi contemporaneamente prendere il polso di una donna mentre ascolti per non confondere i ritmi di lei e del bambino.

Determinare il battito del cuore del bambino: mito o realtà?

C'è uno stereotipo comune tra la popolazione che, dalla frequenza delle contrazioni cardiache, si può sapere in anticipo chi nascerà: un maschio o una femmina. Si crede che i ragazzi abbiano un battito cardiaco un po 'meno delle ragazze. Ma è sicuro affidarsi a questi dati?

Non è un segreto che molti fattori influenzano il battito cardiaco, ad esempio:

  • Attività motoria del bambino;
  • Ora del giorno (sonno o veglia);
  • Caratteristiche individuali dell'innervazione del muscolo cardiaco e del sistema di conduzione cardiaca;
  • L'influenza di fattori ormonali;
  • Livello di emoglobina della madre e del feto;
  • La presenza o l'assenza di alcune condizioni patologiche durante la gravidanza (ipossia, grave pre-eclampsia, sanguinamento, conflitto di rhesus, ecc.).

esempio di frequenza cardiaca di campionamento nei feti - ragazzi e ragazze. Come puoi vedere, i valori all'interno del pavimento sono distribuiti senza schemi evidenti

Dato un così grande numero di fattori che alterano il ritmo cardiaco, è possibile stimare la frequenza cardiaca da una sola posizione: la determinazione del sesso? Certamente no. Inoltre, è stato condotto uno studio in cui il sesso del bambino era determinato unicamente dalla natura del battito cardiaco e l'accuratezza di questa tecnica era solo del 50%, il che significa che equivale alla teoria banale della probabilità: una delle due opzioni. Pertanto, non è possibile scoprire il sesso del bambino solo valutando l'attività cardiaca.

Il ritmo cardiaco è un indicatore di molti processi che si verificano nel corpo del feto. La struttura del ritmo cardiaco contiene una grande quantità di informazioni.

Infatti, la frequenza cardiaca riflette un complesso di reazioni protettive e adattative del feto a qualsiasi effetto e cambiamento. Naturalmente, la valutazione dell'attività cardiaca nel periodo prenatale è estremamente importante. La presenza di un gran numero di tecniche, così come la loro disponibilità, semplifica enormemente il processo di monitoraggio della condizione del feto.

Nonostante lo sviluppo di tecniche complesse e invasive che consentono uno studio approfondito delle condizioni del feto, il loro pericolo è talvolta molto elevato e ingiustificato. Per queste ragioni, tutte le cliniche prenatali, così come gli ospedali per la maternità, sono dotati di cardiomonitor, dispositivi ad ultrasuoni e tutte le ostetriche praticamente non "si separano" dallo stetoscopio, perché consente il corretto monitoraggio del battito cardiaco del bambino senza danneggiarlo.

Pinterest