Aterosclerosi dell'aorta del cuore: che cos'è, sintomi, come trattare

L'aterosclerosi aortica è una malattia pericolosa di questo vaso più importante nel corpo (questo vaso esce dal cuore), che si verifica a causa dello scambio di grassi nel corpo. Sul lato interno delle pareti di questa arteria si depositano colesterolo, lipoproteine ​​e sali di calcio, formando placche che restringono o bloccano completamente il lume della nave in un determinato luogo.

L'aterosclerosi è una patologia cronica delle arterie, che colpisce principalmente le persone con più di 60 anni. Qualsiasi arteria può soffrire, ma il danno aortico è particolarmente pericoloso: il restringimento del lume di questa importante imbarcazione porta allo sviluppo di ischemia (riduzione locale dell'afflusso di sangue) di vari organi.

Poiché la malattia è molto grave e può portare a conseguenze irreparabili, è necessario contattare gli specialisti ai primi sintomi (leggere i sintomi più avanti nell'articolo). L'aterosclerosi viene curata da un cardiologo. Potrebbe anche essere necessario consultare un nutrizionista che ti aiuterà a creare una dieta per prevenire un ulteriore sviluppo della malattia.

È impossibile curare completamente l'aterosclerosi, tuttavia, per prevenire il suo ulteriore sviluppo, per rimuovere i sintomi spiacevoli e per prevenire complicazioni pericolose sono alla portata di qualsiasi cardiologo qualificato. Se vai da un medico in una fase precoce, è del tutto possibile andare avanti con un trattamento conservativo. Se il lume dell'aorta è troppo stretto o addirittura bloccato, sarà necessario trattare la malattia chirurgicamente.

Più avanti nell'articolo si impara perché si verifica una malattia, quali farmaci il medico suggerirà per il trattamento, come mangiare per prevenire un ulteriore sviluppo della malattia.

Cause della malattia

L'aterosclerosi dell'aorta è scatenata da una violazione del metabolismo dei lipidi. Le cause dei cambiamenti nel metabolismo dei grassi possono essere:

  • il fumo;
  • diabete mellito;
  • stile di vita sedentario;
  • dieta malsana;
  • predisposizione genetica;
  • mancanza di ormoni tiroidei;
  • postmenopausa;
  • livelli elevati di ormoni adrenocorticotropici e gonadotropici;
  • cambiamenti senili nel corpo dopo 60 anni.

Anche lo sviluppo dell'aterosclerosi dell'aorta contribuisce a danneggiare lo strato interno della parete del vaso - l'endotelio. Può essere autoimmune, virale, batterico.

Sintomi caratteristici

Questa arteria consiste di diverse sezioni: l'ascendente (esce dal ventricolo sinistro del cuore), l'arco e la parte discendente, che è diviso nelle parti toracica e addominale. A seconda della localizzazione delle placche, l'aterosclerosi può manifestarsi con vari sintomi.

Sintomi comuni per l'aterosclerosi di qualsiasi parte dell'aorta

Sensazione di debolezza, vertigini, svenimento, intorpidimento degli arti.

Cause dell'aterosclerosi aortica, diagnosi, trattamento e prevenzione

L'aterosclerosi aortica è una delle più gravi malattie delle arterie. La patologia è caratterizzata dalla deposizione di placche di colesterolo sulle pareti dei vasi sanguigni, che porta allo sviluppo di complicazioni terribili. Nei casi avanzati, la malattia diventa la causa della disabilità, la morte. Quindi, cos'è l'aterosclerosi aortica e come trattarla.

Localizzazione di lesioni

L'aterosclerosi dell'aorta può svilupparsi in uno qualsiasi dei suoi reparti. Questo è un vaso arterioso della circolazione sistemica, la più grande del corpo. Comincia dal ventricolo sinistro, l'espansione all'inizio è chiamata radice.

Le sezioni principali dell'arteria:

  • Ascendente - sezione dalla valvola allo stelo della spalla;
  • Discendente (toracico) - area dalla bocca dell'arteria succlavia sinistra al diaframma;
  • L'arco che collega l'ascendente e il toracico;
  • Addominale, che si trova sotto il diaframma.

Le arterie coronarie (coronarie) si dipartono dalla parte ascendente, il muscolo cardiaco riceve il sangue da esse. Dall'arco ci sono le navi che riforniscono il cervello, la parte superiore del torace.

La divisione discendente fornisce sangue alla parte inferiore del torace, e l'addominale - ai tessuti e agli organi della cavità addominale.

L'aterosclerosi dell'aorta del cuore è tra le lesioni più comuni. Si manifesta con la deposizione di placche di colesterolo sulle pareti delle navi coronarie.

Le formazioni patologiche sono spesso localizzate nell'area dell'arco. In questo caso, l'aterosclerosi dell'aorta può essere di 2 tipi: non stenotico e stenotico. Nel primo caso, le placche vengono depositate sulle pareti dei vasi sanguigni. Il processo stenosante è caratterizzato dalla crescita delle placche all'interno dell'arteria.

Se una valvola è interessata, le placche vengono depositate ai suoi bordi. Il danno alla radice dell'arteria porta alla sua compattazione. Il processo copre anche la bocca di altre piccole navi.

Come si sviluppa l'aterosclerosi aortica

Considera cosa è l'aterosclerosi dell'aorta del cuore e perché si sviluppa. La causa principale della patologia è la dislipidemia. La cosiddetta condizione causata da una violazione del metabolismo dei lipidi. Indica uno squilibrio di sostanze grasse nel corpo.

I lipidi penetrano nell'arteria, sulle pareti ci sono macchie che contengono colesterolo. Crescono in tutte le direzioni, ci sono placche aterosclerotiche. In posti di sconfitta è formato un tessuto fibroso. L'arteria perde la sua elasticità, le pareti si addensano, il lume vascolare si restringe.

Le placche di colesterolo possono decadere. Tutti questi processi causano una circolazione sanguigna più lenta, portano all'accumulo di piastrine, allo sviluppo della trombosi. Di conseguenza, l'arteria si restringe ancora di più e si sviluppa la fame di ossigeno.

Una scarsa apporto di sangue al cuore causa la sua disfunzione.

Cause dell'aterosclerosi aortica

Molto spesso, l'aterosclerosi dell'aorta viene rilevata in persone di età pari o superiore a 45 anni. La percentuale di morbilità negli uomini è significativamente più alta rispetto alle donne. I cambiamenti aterosclerotici nell'aorta possono verificarsi sotto l'influenza di fattori che possono essere suddivisi in 3 gruppi: monouso, parzialmente eliminabile e irrecuperabile.

  1. Una dieta contenente una grande quantità di grasso animale;
  2. mancanza di esercizio;
  3. Fumo, abuso di alcool.
  • l'obesità;
  • dislipidemia;
  • Diabete mellito;
  • L'ipertensione;
  • Malattie infettive;
  • Intossicazione cronica del corpo.
  1. Predisposizione genetica;
  2. Età da 40-50 anni.

Sintomi di aterosclerosi aortica

I sintomi della malattia possono essere diversi e dipendono dal processo di localizzazione. L'aterosclerosi aortica nell'area della valvola aortica è accompagnata da sintomi caratteristici di insufficienza o stenosi:

  • Palpitazioni cardiache, soprattutto quando sdraiati;
  • Sensazioni pulsante nel collo, testa;
  • Dolore al cuore (carattere comprimente o spremitura);
  • tinnito;
  • Dolore alla testa;
  • Cambiamenti della frequenza cardiaca;
  • Mancanza di respiro;
  • Aumento della sudorazione;
  • vertigini;
  • la debolezza;
  • stanchezza;
  • Svenimento.

L'aterosclerosi aortica è piuttosto comune nelle lesioni delle radici, dell'arco e dell'arteria coronaria. Tutti loro possono provocare lo sviluppo di complicazioni fatali.

L'aterosclerosi dell'aorta e delle arterie coronarie si manifesta con segni caratteristici di angina, malattia coronarica (malattia coronarica), infarto:

  • Dolore al petto (bruciore o pressatura);
  • Mancanza di respiro, aggravato, sdraiato;
  • vomito;
  • nausea;
  • vertigini;
  • Corse di cavalli;
  • Perdita di coscienza

L'aterosclerosi dell'aorta nell'area dell'arco è caratterizzata da una forte sindrome del dolore. Il dolore si irradia al braccio sinistro, alla spalla, alla scapola. Aumenta con lo stress, lo sforzo fisico. A differenza di un attacco di angina, la sindrome del dolore non può essere eliminata assumendo nitroglicerina.

Lo sviluppo di insufficienza cardiaca può essere sospettato in presenza di mancanza di respiro, asfissia. L'arco aumenta di dimensioni, esercita pressione sul nervo ricorrente e sulla trachea, che si manifesta con la disfagia (difficoltà a deglutire).

Sintomi del reparto torace (a valle):

  • Mancanza di respiro;
  • Dolore da sterno (artralgia);
  • Aumento della pressione;
  • Accelerazione del battito cardiaco;
  • Il timbro della voce cambia;
  • Mal di testa, vertigini;
  • Deterioramento dell'attenzione, memoria;
  • Cambiamento nel colore della pelle;
  • Deglutizione difficile (disfagia).

L'aterosclerosi dell'aorta, che si trova nella regione addominale, è caratterizzata da dolore addominale che non ha una chiara localizzazione. Appaiono dopo aver mangiato e dopo poche ore scompaiono. I pazienti possono lamentare violazioni del tratto gastrointestinale: gonfiore, stitichezza, diarrea. L'appetito può essere ridotto, una persona perde peso.

Lesioni nella zona di separazione delle arterie iliache destra e sinistra portano a un insufficiente apporto di sangue alle gambe. I segni caratteristici della patologia sono: raffreddamento, intorpidimento, gonfiore degli arti. Il tono muscolare diminuisce, le ulcere si formano sulle dita e sui piedi.

Complicazioni di aterosclerosi aortica

L'aterosclerosi dell'aorta del cuore spesso causa la comparsa di un aneurisma (protrusione della parete arteriosa). Le sue conseguenze sono:
Disfunzione miocardica (insufficienza cardiaca). Manifestato da mancanza di respiro, edema, palpitazioni.

L'aterosclerosi dell'aorta, localizzata nell'area della valvola, le arterie coronarie, spesso termina con la morte. Con la sconfitta dell'arco si sviluppa un'insufficienza acuta di afflusso di sangue al cervello (ictus), che è accompagnata da perdita della parola, paralisi, paresi. Una complicazione dell'aterosclerosi dell'aorta toracica è un aneurisma di dissezione con una probabile rottura.

L'aterosclerosi dell'aorta, localizzata nella regione addominale, porta allo sviluppo della trombosi delle arterie viscerali. Le condizioni del paziente stanno drammaticamente peggiorando e il suo stomaco fa male. Gli spasmi dolorosi non scompaiono anche dopo aver assunto antispastici o forti antidolorifici. Tali sintomi richiedono un trattamento immediato, in quanto vi è il rischio di necrosi delle anse intestinali, peritonite del peritoneo.

Altre, non meno formidabili complicanze dell'aterosclerosi aortica comprendono insufficienza renale e ipertensione. Nel primo caso, una scarsa disponibilità di sangue causa una graduale morte cellulare. Quando questo tessuto viene sostituito dal tessuto connettivo. L'afflusso sanguigno ai reni e l'attivazione del sistema renina-angiotensina-aldosterone (RAAS) portano allo sviluppo dell'ipertensione.

Altre complicazioni dell'aterosclerosi aortica:

  • Angina pectoris, che si sviluppa a causa di insufficiente afflusso di sangue al miocardio;
  • Ischemia di organi e tessuti, la cui causa è la fame cronica di ossigeno;
  • Crollo (insufficienza vascolare acuta).

diagnostica

La diagnosi di aterosclerosi dell'aorta comprende: esame del paziente, anamnesi, test strumentali, di laboratorio. Alla reception, il medico ascolta i reclami del paziente, misura la pressione sanguigna, valuta il peso corporeo, determina i fattori di rischio stimati, identifica i segni di aterosclerosi del cuore aortico.

Diagnostica di laboratorio condotta. Il paziente deve sottoporsi a un esame del sangue per valutare la concentrazione di lipoproteine ​​ad alta e bassa densità. Il livello di trigliceridi, il colesterolo è determinato.

Per valutare lo stato del muscolo cardiaco nell'aterosclerosi dell'aorta, viene eseguito un ECG. L'angiografia e l'aortografia vengono utilizzate per studiare lo stato dei vasi, che consente di rivelare l'estensione delle lesioni, la presenza di calcificazioni, aneurismi. Le arterie coronarie sono esaminate mediante angiografia coronarica.

La diagnosi ecografica consente di identificare:

  • Deterioramento del flusso sanguigno principale;
  • Diminuzione in un barlume di navi;
  • La presenza di formazioni (placche, coaguli di sangue);
  • La comparsa di aneurismi.

La velocità del flusso sanguigno nell'aterosclerosi dell'aorta è anche determinata dal metodo della reovasografia.

Per rilevare gli aneurismi, vengono utilizzati non solo gli ultrasuoni, ma anche altre tecniche (MRI, CT). Per rilevare il rigonfiamento dell'arteria nella regione toracica, vengono utilizzate la tomografia computerizzata e le radiografie. L'immagine più completa della localizzazione, lunghezza, diametro dell'aneurisma dà aortografia.

Trattamento per aterosclerosi aortica

Il trattamento tempestivo dell'aterosclerosi dell'aorta del cuore può migliorare la qualità della vita e prevenire lo sviluppo di complicanze. Il primo passo è quello di regolare lo stile di vita.

È importante seguire le regole di una sana alimentazione, per questo scopo è necessario escludere dalla dieta:

  • Alimenti contenenti grandi quantità di grassi animali;
  • Alimenti ricchi di grassi trans (oli idrogenati contenuti in margarina, confetteria, prodotti da forno);
  • Alimenti ricchi di sale;
  • uova;
  • Zucchero raffinato;
  • Tè forte, caffè.

Nell'aterosclerosi dell'aorta, i seguenti prodotti dovrebbero avere la priorità:

  • ortaggi;
  • frutta;
  • fagioli;
  • Latticini a basso contenuto di grassi o magri;
  • Cibi integrali

La nutrizione razionale e l'esercizio fisico aiuteranno a riportare il peso alla normalità. È molto importante ridurre il rischio di complicanze dell'aterosclerosi aortica.

Trattamento farmacologico

Le medicine moderne eliminano perfettamente i sintomi dell'aterosclerosi aortica. Il paziente può essere assegnato ai seguenti gruppi di farmaci:

  • Statine (Mevacor, Zokor, Pravahol, ecc.), Che riducono la concentrazione di colesterolo nel sangue riducendo la sua sintesi nel corpo. Tra gli effetti collaterali dei farmaci si può notare la rottura del fegato.
  • Acido nicotinico e suoi derivati ​​("Acipimox", "Enduracin"). Aumentare la concentrazione di lipoproteine ​​ad alta densità nel sangue, ridurre il livello di trigliceridi, colesterolo. Gli effetti indesiderati più comuni sono: dilatazione dei vasi sanguigni, eruzioni cutanee, arrossamento della pelle, disturbi gastrointestinali.
  • Sequestranti di acidi biliari ("Kolestipol", "Kolesevelam"). Il meccanismo d'azione è quello di combinare il colesterolo con gli acidi biliari e la rimozione di queste sostanze dal corpo. I farmaci hanno pochissimi effetti collaterali, tra cui: stitichezza, nausea, flatulenza, bruciore di stomaco.
  • Fibrates ("Bezafibrat", "Gemfibrozil", "Bezalip"). Inibire la sintesi dei trigliceridi nel fegato, accelerare la loro rimozione dal sangue. Effetti collaterali: vomito, nausea, diarrea, flatulenza, effetti negativi sul sistema nervoso.
  • Beta-bloccanti (Metoprololo, Propranololo Anaparina). Aiuta ad eliminare il dolore, il disagio al petto, riduce la pressione. Gli effetti collaterali includono i seguenti: riduzione del ritmo cardiaco, effetti tossici, diminuzione della glicemia, esacerbazione dell'asma.

Trattamento chirurgico dell'aterosclerosi aortica

Il trattamento chirurgico dell'aterosclerosi aortica è prescritto nei casi in cui il rischio di pericolo per la vita è elevato. Effettuare i seguenti tipi di operazioni:

  • Angioplastica. Consiste nella ricostruzione della nave, permettendo di ripristinare il suo lume.
  • intervento chirurgico di bypass. Implica l'imposizione di uno shunt, che normalizza il flusso sanguigno alterato.
  • Se viene rilevato un aneurisma nell'aterosclerosi aortica, viene eseguita un'operazione per asportarla e sostituire l'area remota con una protesi sintetica. Quando viene rilevata un'espansione dell'anello della valvola aortica, la valvola viene escissa e sostituita con una artificiale.
  • La rottura dell'aneurisma nell'aterosclerosi dell'aorta viene trattata solo chirurgicamente. L'operazione viene eseguita per motivi di salute (urgentemente).

Metodi tradizionali di trattamento dell'aterosclerosi dell'aorta

Nell'aterosclerosi aortica, le ricette della medicina tradizionale sono utilizzate solo come metodo di trattamento ausiliario. L'aglio è un buon rimedio. Prendere 300 grammi di aglio sbucciato e tritato, metterlo in un barattolo di vetro da 0,5 l e coprire con la vodka. Lo strumento può essere utilizzato dopo 3 settimane. Bere giornalmente 20 gocce, sciolte in 100 ml di latte.

Puoi mescolare il succo d'aglio con il miele in un rapporto di 1: 2. Dovrebbe essere consumato 4 volte al giorno, preferibilmente prima dei pasti.
Usa questa ricetta. Aggiungere in 1 bicchiere di acqua bollita il succo di 1 limone e arancia, mescolare e bere. Prendi il farmaco 1 volta al giorno (al mattino a stomaco vuoto).

Come agente fortificante, è bene usare cetrioli freschi, barbabietole crude o bere succo appena spremuto da loro (ogni giorno, 0,5 °). Queste verdure contengono molto potassio, che ha un effetto positivo sul cuore e sui vasi sanguigni.

Per il trattamento dell'aterosclerosi dell'aorta vengono utilizzate anche foglie di piantaggine appena colte. Lavali, taglia, spremi il succo. Mescolalo con il miele in proporzioni uguali. Cuocere a fuoco basso per 15-20 minuti. Bere ogni giorno su 1 tavolo. un cucchiaio Conservare il prodotto in frigorifero.

I sintomi dell'aterosclerosi dell'aorta possono essere alleviati utilizzando la tintura di rosa canina. Riempire 2/3 del barattolo di vetro con frutta (0,5 litri in volume), riempire con la vodka. Lasciare agire per 2 settimane, mescolando quotidianamente. Quindi filtrare. Prendi giornalmente 20 gocce. (su un pezzo di zucchero).

Anche lo schema seguente è efficace: iniziare la ricezione con 5 gocce, aumentando ogni giorno la dose di 5 gocce. L'importo massimo dovrebbe essere 100 cap. Quindi ridurre gradualmente la dose di 5 gocce al giorno ai cinque iniziali.

Prevenzione dell'aterosclerosi aortica

La prevenzione dell'aterosclerosi dell'aorta può prevenire lo sviluppo della malattia.

Regolare lo stile di vita non è affatto difficile, basta eliminare i fattori di rischio reversibili per l'insorgenza della malattia:

  1. il fumo;
  2. Bere alcolici;
  3. eccesso di cibo;
  4. Nutrizione impropria;
  5. Mancanza di esercizio;
  6. sovrappeso;
  7. Lo stress.

Al fine di prevenire l'aterosclerosi dell'aorta, è necessario donare regolarmente sangue per l'analisi per determinare il livello di colesterolo e individuare tempestivamente i disturbi del metabolismo dei lipidi. Se le cifre superano la norma, è necessario adeguare la dieta, esclusi i prodotti di origine animale.

È particolarmente importante controllare il livello di colesterolo a coloro che sono esposti ai seguenti fattori di rischio:

  • diabete;
  • ipertensione;
  • Obesità (specialmente nell'addome);
  • Età da 40 anni;
  • Mancanza di ormoni sessuali nelle donne;
  • Stress cronico;
  • In precedenza ha sofferto di ictus o infarto;
  • Angina pectoris

Quindi le persone devono prestare attenzione alla qualità e alla composizione della dieta, muoversi di più. È necessario visitare regolarmente il medico e condurre un esame del cuore. Quando si raccomanda l'angina di prendere l'aspirina, che assottiglia il sangue, previene la comparsa di coaguli di sangue.

Calcificazione del cuore e dei vasi sanguigni: occorrenza, segni, diagnosi, trattamento

Nella vecchiaia e in determinate condizioni patologiche, nel corpo umano si accumula una quantità eccessiva di calcio, che non può espellere naturalmente. È rilasciato nel sangue. Di conseguenza, il calcio inizia a depositarsi sulle pareti dei vasi sanguigni, compresa l'aorta. C'è un calco delle sue pareti e dei volantini delle valvole. Questo processo è chiamato calcificazione (calcificazione, calcificazione). Nel caso della malattia aortica, la malattia rappresenta una minaccia diretta per la vita di una persona, poiché le sovrapposizioni di calcio sulle pareti le privano della loro elasticità.

L'aorta inizia ad assomigliare a un fragile vaso di porcellana che può rompersi da qualsiasi carico maggiore. Un tale fattore per questa grande arteria è una pressione elevata. Può in qualsiasi momento rompere il muro fragile e causare la morte istantanea. L'aumento della pressione è causato dalla proliferazione di masse trombotiche polipose sulle valvole aortiche causate dalla calcificazione, portando a un restringimento della sua bocca.

Eliminazione della calcificazione

La calcificazione aortica è una delle ragioni per lo sviluppo di una grave malattia - stenosi aortica (AS). I metodi speciali di terapia farmacologica di questa malattia non lo sono. È necessario condurre un corso di rafforzamento generale finalizzato alla prevenzione della malattia coronarica (CHD) e dell'insufficienza cardiaca, nonché all'eliminazione di malattie esistenti.

  • Il trattamento della calcificazione da lieve a moderata viene effettuato con preparazioni di antagonisti del calcio ad alto contenuto di magnesio. Dissolvere con successo i depositi calcarei sulle pareti dell'aorta. In una forma disciolta, alcuni di essi sono escreti dal corpo e alcuni assorbono il tessuto osseo.
  • I farmaci sono prescritti per normalizzare la pressione sanguigna e mantenerla entro certi limiti.
  • Il ristagno di sangue nel piccolo cerchio viene eliminato assumendo diuretici.
  • Quando c'è disfunzione sistolica e fibrillazione atriale nel ventricolo sinistro, viene usata la Digossina.
  • Le forme gravi vengono eliminate solo dalla chirurgia.
  • Per il trattamento della calcificazione aortica nei bambini, viene utilizzata la valvuloplastica con palloncino aortico - una procedura minimamente invasiva per espandere la valvola cardiaca inserendo un catetere nell'aorta con un palloncino gonfiante alla fine (la tecnologia è vicina all'angioplastica tradizionale).

Calcificazione - la causa della stenosi aortica

Una delle cause comuni (fino al 23%) dello sviluppo dei difetti della valvola cardiaca è la stenosi aortica (AK). È causato da un processo infiammatorio (valvulite reumatica) o calcificazione. Questa malattia è considerata una vera stenosi. La calcificazione delle cuspidi della valvola aortica porta a cambiamenti degenerativi nei suoi tessuti. Gradualmente si condensano e diventano più spessi. L'eccessiva stratificazione dei sali di calcare contribuisce all'accrescimento delle cuspidi lungo le commissure, il risultato è che l'area effettiva dell'aorta diminuisce e l'insufficienza valvolare (stenosi) si verifica. Questo diventa un ostacolo nel percorso del flusso sanguigno dal ventricolo sinistro. Di conseguenza, nella zona di transizione dal ventricolo sinistro all'aorta, si verifica un calo della pressione sanguigna: all'interno del ventricolo, inizia a salire bruscamente e cade nella bocca dell'aorta. Di conseguenza, la camera ventricolare sinistra si allunga gradualmente (si dilata) e le pareti si addensano (ipertrofia). Ciò indebolisce la sua funzione contrattile e riduce la gittata cardiaca. Allo stesso tempo, l'atrio sinistro sperimenta un sovraccarico emodinamico. Va alle navi della circolazione polmonare.

Va notato che il ventricolo sinistro ha una forza potente che può compensare gli effetti negativi della stenosi. Il normale riempimento con il suo sangue è fornito da un'intensa contrazione dell'atrio sinistro. Pertanto, per lungo tempo, il difetto si sviluppa senza disturbi circolatori evidenti e i pazienti non hanno sintomi.

Sviluppo della calcificazione della valvola aortica

La calcificazione delle valvole cardiache è un precursore di malattie come l'insufficienza cardiaca, l'aterosclerosi generalizzata, l'ictus, l'infarto, ecc. Di solito, la calcificazione della valvola aortica si sviluppa sullo sfondo di processi degenerativi che si verificano nei suoi tessuti causati da valvulite reumatica. Bordi stropicciati e saldati delle cuspidi valvolari formano escrescenze calcaree informi che si sovrappongono all'orifizio aortico. In alcuni casi, la calcificazione può essere localizzata nelle immediate vicinanze della parete ventricolare sinistra, del lembo anteriore di MK, della partizione tra i ventricoli.

La malattia ha diverse fasi:

  1. Nella fase iniziale, si nota l'iperfunzione del ventricolo sinistro. Contribuisce al suo completo svuotamento. Pertanto, la dilatazione (stiramento) della sua cavità non si verifica. Questa condizione può durare abbastanza a lungo. Ma le possibilità dell'iperfunzione non sono illimitate e inizia il prossimo stadio.
  2. Ogni volta più sangue rimane nella cavità ventricolare sinistra. A causa di ciò, il suo riempimento diastolico (durante l'eccitazione) richiede un volume maggiore. E il ventricolo inizia ad espandersi, cioè c'è la sua dilatazione sottile. E questo a sua volta provoca un aumento della contrazione del LV.
  3. Nella fase successiva, si verifica una dilatazione miogenica, causata da un indebolimento del miocardio, che è la causa dell'insufficienza aortica (stenosi).

stenosi senile (in alto) e bicuspide (sotto) della valvola aortica dovuta a calcificazione

Calcio AK viene rilevato durante la radiografia. È chiaramente visibile sulla proiezione obliqua. Sull'ecocardiografia, la calcificazione è registrata come un enorme numero di echi ad alta intensità.

Da molto tempo c'è una compensazione per l'insufficienza circolatoria aortica, la persona si sente abbastanza in salute. Non ha manifestazioni cliniche della malattia. L'insufficienza cardiaca si verifica in modo imprevisto (per il paziente) e inizia a progredire rapidamente. La morte si verifica in media 6 anni e mezzo dopo l'insorgenza dei sintomi. L'unico trattamento efficace per questo difetto è la chirurgia.

Calcificazione della valvola mitrale

La calcionosi è molto difficile da diagnosticare, poiché le sue manifestazioni cliniche sono simili ai sintomi di cardiosclerosi, ipertensione, reumatismi. Pertanto, spesso il paziente viene diagnosticato per errore e la calcificazione continua a progredire, causando gravi difetti cardiaci, come insufficienza della valvola mitrale o stenosi mitralica.

calcificazione della valvola mitrale

I pazienti si lamentano di prestazioni ridotte, affaticamento. Hanno respiro corto, interruzioni nel lavoro del cuore, si alternano a frequenti battiti del cuore, dolore al cuore. In molti casi, c'è una tosse con il sangue, la voce diventa rauca. Il trattamento tempestivo della calcificazione della valvola mitrale, utilizzando la terapia farmacologica mitralica e profilattica mediante commissurotomia, non solo ripristinerà l'attività cardiaca, ma fornirà anche l'opportunità di condurre uno stile di vita attivo.

La capacità di rilevare la calcinazione di questo tipo offre la scansione a colori Doppler. All'esame, il medico è colpito da acrocianosi e arrossamento "mitrale" sullo sfondo del pallore della pelle. Con un esame completo del paziente, viene diagnosticata l'espansione dell'atrio sinistro e della parete ipertrofica, con piccoli coaguli di sangue nell'orecchio. Allo stesso tempo, la dimensione del ventricolo sinistro rimane invariata. Nel ventricolo destro - le pareti sono dilatate, con un ispessimento notevole. Anche le vene polmonari e l'arteria sono dilatate.

Calcificazione dei vasi sanguigni e dei suoi tipi

Le placche calcificate sulle pareti arteriose sono una delle cause più comuni di infarto e ictus del miocardio, a causa di un significativo restringimento del lume tra le loro pareti. Previene il flusso di sangue dal cuore. Ciò interrompe la circolazione di un ampio cerchio, portando a una mancanza di afflusso di sangue al miocardio e al cervello, e non soddisfacendo la loro richiesta di ossigeno.

Secondo il meccanismo di sviluppo, la calcificazione vascolare è divisa nei seguenti tipi:

  • La calcificazione è metastatica, la cui causa è un disturbo nel lavoro (malattie) dei singoli organi, ad esempio, i reni, il colon, ecc. Nelle persone anziane e durante l'infanzia, la calcificazione si sviluppa dall'assunzione eccessiva di vitamina D. Molto spesso, questo tipo di calcificazione non ha segni clinici.
  • Calcificazione interstiziale (universale) o calcificazione metabolica. Causato dalla maggiore sensibilità del corpo ai sali di calcio (calcificazione). Malattia progressiva e grave
  • Calcificante distrofico. Questa calcificazione del cuore porta alla formazione di un "carapace del cuore" nella pericardite o "un carapace del polmone" nella pleurite, provoca un disturbo dell'attività cardiaca e può causare trombosi.
  • I bambini hanno spesso calcificazioni idiopatiche (congenite) che si verificano nelle patologie dello sviluppo del cuore e dei vasi sanguigni.

Calcificazione dell'aorta addominale

L'aneurisma aortico addominale può essere fatale per tutto l'anno. A volte una persona muore improvvisamente dall'emorragia interna nella cavità addominale causata dalla rottura dell'aneurisma. La causa di questa malattia è la calcificazione dell'aorta addominale. È rilevato durante la fluoroscopia del sondaggio.

I principali sintomi di questa malattia sono i dolori addominali che si verificano dopo ogni pasto, che aumentano con il progredire della malattia, così come la claudicatio intermittente.

Eliminato dalla chirurgia - resezione dell'aneurisma. In futuro, protesi dell'area remota dell'aorta.

Calcificazione intracardiaca

Il processo patologico della deposizione di sali di calcio sugli addensamenti parietali sclerotici del miocardio e dei suoi fili del cordone, cuspidi e basi valvolari (calcificazione intracardiaca) porta a un cambiamento delle proprietà fisico-chimiche nei tessuti. Essi accumulano fosfatasi alcaline, che accelera la formazione di sali di calcio e contribuisce al loro insediamento in aree necrotiche. A volte la calcificazione intracardiaca è accompagnata da manifestazioni rare e talvolta inaspettate, ad esempio danni all'endotelio e alla sua escoriazione. In alcuni casi, c'è una rottura dell'endotelio, che causa la trombosi della valvola.

La trombosi è pericolosa perché porta alla sepsi e alla tromboendocardite. Nella pratica medica, molti casi in cui la trombosi si sovrappone completamente all'anello mitralico. La meningite embolica stafilococcica, che è quasi sempre fatale, può svilupparsi sulla base della calcificazione intracardiaca. Con la diffusione della calcificazione su ampie aree di foglie di valvola, i suoi tessuti si ammorbidiscono e formano masse caseose su di essi. Dal rivestimento valvolare, la caseosi può spostarsi nelle regioni del miocardio vicine.

Esistono due tipi di calcificazione intracardiaca:

  1. Primaria (degenerativa, età), la cui origine non è sempre nota. Più spesso osservato con l'invecchiamento del corpo.
  2. Secondario, che si verifica sullo sfondo di malattie del sistema cardiovascolare ed endocrino, dei reni, ecc.

Il trattamento della calcificazione primaria è ridotto alla prevenzione del verificarsi di cambiamenti distrofici associati all'invecchiamento del corpo. Nella calcificazione secondaria, la causa che causa la formazione di crescite calcaree sulle pareti dei vasi sanguigni e delle valvole viene eliminata in primo luogo.

angioplastica - un metodo per eliminare la calcificazione

Un metodo comune di trattamento di alcune malattie cardiache, in particolare infarto miocardico, è l'angioplastica con palloncino (ripristino del lume del vaso mediante un palloncino gonfiabile). In questo modo, le arterie coronarie si dilatano, schiacciando e appiattendo le crescite di calcio sulle loro pareti che si sovrappongono agli spazi vuoti. Ma è piuttosto difficile farlo, poiché nei cilindri è necessario creare una pressione doppia rispetto a quella utilizzata nel trattamento di un infarto. In questo caso, vi sono alcuni rischi, ad esempio, il sistema di pressurizzazione o il pallone stesso non possono sopportare aumenti a 25 atm. pressione e scoppio.

Segni clinici

Molto spesso, i sintomi della calcificazione intracardiaca compaiono negli ultimi stadi, quando i depositi di calcare hanno già causato significativi cambiamenti fisiologici nella struttura del cuore e hanno portato a disturbi circolatori. Una persona avverte interruzioni nel ritmo cardiaco, sperimenta dolore nella regione del cuore e costante debolezza. Spesso ha le vertigini (specialmente durante un brusco cambiamento di posizione). Un compagno costante di calcificazione è mancanza di respiro. All'inizio, diminuisce a riposo, ma man mano che la malattia progredisce, si nota anche durante il sonno notturno. Brevi svenimenti e perdita di coscienza a breve termine sono possibili.

Le principali cause della calcificazione risiedono nella violazione della regolazione dei processi metabolici. Può essere causato da interruzione endocrina, che porta a una diminuzione della produzione di parahormoni e calcitonina. Ciò provoca una violazione dell'equilibrio acido-base del sangue, in conseguenza del quale i sali di calcio cessano di dissolversi e, in forma solida, si depositano sulle pareti dei vasi sanguigni.

Abbastanza spesso, la calcificazione è promossa da malattie renali (nefrite cronica o policistica), tumori e malattie da mieloma. La calcificazione delle arterie può verificarsi nel periodo postoperatorio, sullo sfondo della lesione dei tessuti molli durante l'impianto di dispositivi funzionali. Conglomerati di calce di grandi dimensioni sono più spesso formati in aree con tessuto morto o durante la sua distrofia.

Moderni metodi diagnostici

L'alto tasso di mortalità tra i pazienti con una diagnosi di calcificazione del cuore o dell'aorta fa sì che i professionisti medici di tutto il mondo cerchino nuovi e più avanzati metodi per diagnosticare questa malattia. I seguenti metodi sono in fase di sperimentazione clinica:

  • ELCG (tomografia computerizzata a fascio di elettroni), che fornisce una valutazione qualitativa della calcinazione.
  • Ecocardiografia bidimensionale, attraverso la quale ottengono la visualizzazione delle calcificazioni. Sono rilevati sotto forma di echi multipli. Questa tecnica consente di identificare i disturbi anatomici, ma non quantifica la prevalenza della calcinazione.
  • Ecografia. Può essere utilizzato per rilevare la calcificazione delle pareti del vaso, ma non consente di stabilire la presenza e il grado di calcificazione delle valvole aortiche.
  • Densitometria ad ultrasuoni. È effettuato per mezzo di Nemio - un sistema diagnostico dalla società TOSHIBA. Include un sensore cardiaco sotto forma di un array a fasi e un programma cardiaco computerizzato IHeartA. Questo dispositivo consente di diagnosticare il grado di distribuzione della calcificazione in termini di media.
    1. Se la media è inferiore a 10, la calcificazione AK è assente;
    2. Se 10 17 indica un aumento significativo dei depositi di calcare (3 gradi).

È particolarmente importante diagnosticare tempestivamente e correttamente il grado di calcificazione durante la gravidanza. Con un alto grado di calcificazione, i problemi sorgono spesso durante il parto, dal momento che il calcio può depositarsi non solo sulle valvole cardiache, ma anche sulla placenta. Se viene diagnosticata la calcificazione di primo grado, l'uso di cibi ricchi di calcio dovrebbe essere limitato. Consigliato prendendo multivitaminici e farmaci con un alto contenuto di magnesio.

Ricette popolari contro la calcificazione

Si ritiene che si possa fermare lo sviluppo della calcificazione, usando rimedi popolari a base di aglio. La capacità unica di questa pianta di dissolvere i depositi di calcare è stata scoperta da scienziati europei che hanno condotto ricerche sugli effetti delle sue sostanze biologicamente attive sui vasi sanguigni. Per scopi profilattici, un giorno è sufficiente per mangiare solo due chiodi di garofano.

I guaritori cinesi hanno preparato una tintura di aglio di 300 g di spicchi d'aglio sbucciati e tritati e 200 grammi di alcol (vodka). Dopo un'infusione di 10 giorni, è stata presa come segue:

  • 5 giorni, iniziando con una goccia ogni 50 ml di latte freddo, tre volte al giorno, aggiungendo una goccia a ogni dose. La sera del quinto giorno, dovresti bere 50 ml di latte con 15 gocce di tintura di aglio.
  • 5 giorni, diminuendo di una goccia ad ogni ricevimento. Il decimo giorno di sera è necessario bere 50 ml di latte con una goccia di infuso.
  • Quindi prendere 25 gocce ad ogni ricevimento, fino a quando la tintura è finita.

La ricetta per "l'elisir di gioventù" è stata conservata, che è stata usata dai monaci tibetani per pulire i vasi sanguigni e prolungare la vita:

  • Sono 100 grammi di erba secca di germogli di camomilla, motherwort e betulla. Mescolare accuratamente e macinare la miscela. Un cucchiaio della raccolta cotta è stato preparato con 0,5 litri di acqua bollente e infuso per 20 minuti. Un bicchiere di infuso caldo filtrato, con l'aggiunta di un cucchiaio di miele, va bevuto la sera prima di coricarsi. La seconda porzione si beve al mattino a stomaco vuoto.

Entrambi questi balsami puliscono efficacemente i vasi sanguigni, eliminando i segni di aterosclerosi e calcificazione delle pareti aortiche, restituendo la loro elasticità. Si raccomanda di usarli una volta ogni cinque anni.

Cause dell'aterosclerosi aortica e delle lesioni valvolari

L'aterosclerosi (dal greco Athera - gruel e sclerosi) è un processo degenerativo cronico in cui il colesterolo e altri substrati si depositano nella parete dell'arteria, il che porta a una perdita di elasticità e una diminuzione del lume della nave. Lo stesso processo può verificarsi nelle valvole del cuore.

Aterosclerosi dell'aorta e della valvola, i suoi cambiamenti degenerativi negli anziani portano alla calcificazione (deposizione di calcio). Di conseguenza, c'è un'ostruzione al movimento del sangue dal ventricolo sinistro nell'aorta. Quali sono le manifestazioni cliniche di questa patologia, come viene trattata, come prevenire lo sviluppo della malattia?

Leggi in questo articolo.

L'aterosclerosi come causa della stenosi aortica

L'aterosclerosi è una malattia degenerativa diffusa delle arterie, che porta alla formazione di cosiddette placche aterosclerotiche, composte da cellule morte, lipidi e cristalli di colesterolo. Avendo iniziato impercettibilmente in giovane età, in uno più maturo questo processo porta ad una diminuzione del lume delle arterie, rispettivamente, l'afflusso di sangue agli organi si deteriora.

La deposizione di colesterolo sulla parete della nave: 1 - monocita; 2 - colesterolo "cattivo"; 3 - macrofagi; 4 - citochine - molecole polipeptidiche di segnalazione; 5 - arteria; 6 - vaso sanguigno; 7 - flusso sanguigno; 8 - trombo; 9 - la parete interna dell'arteria; 10 - placca sulla parete interna dell'arteria; 11 - rottura della placca; 12 - il flusso sanguigno viene interrotto

Le manifestazioni cliniche dell'aterosclerosi dipendono dalla nave colpita e dal grado del suo blocco. Ad esempio, se le arterie coronarie si restringono, questo porta alla malattia delle arterie coronarie. Con la sconfitta dell'aorta addominale e dei vasi iliaci, si sviluppano sintomi di insufficiente apporto di sangue agli arti inferiori (claudicazione intermittente, atrofia cutanea, ecc.).

Oltre alle arterie, questo processo degenerativo può verificarsi anche nelle valvole cardiache. L'aterosclerosi dell'aorta e della valvola aortica si verifica in parallelo con il danno alle arterie cardiache e ai vasi cerebrali. Dove questo processo sistemico "va oltre", appaiono le sue manifestazioni cliniche.

Aorta addominale in un taglio

Alcune persone con aterosclerosi aortica sviluppano la calcificazione della valvola cardiaca, cioè l'accumulo di sali di calcio. Questa situazione porta prima alla sclerosi dei lembi valvolari, alla loro rigidità, al restringimento dell'anello della valvola fibrosa. Più spesso questo accade con la valvola che separa l'aorta e il ventricolo sinistro. L'estrema manifestazione di questo processo sclerotico è la stenosi aortica.

La calcificazione dell'aorta ha portato a cambiamenti nella struttura della valvola aortica, la fusione delle sue valvole

Ma questo non significa che la calcificazione della valvola aortica debba necessariamente portare alla stenosi. Il rischio di una tale transizione è molto basso. Tuttavia, è stato osservato che fattori come l'ipertensione, il diabete, il fumo, le malattie renali e il colesterolo alto possono accelerare questo processo.

Le conseguenze della patologia

Il restringimento del lume tra il ventricolo sinistro e l'aorta, così come l'apertura incompleta dei lembi valvolari, creano un ostacolo, ed è sempre più difficile per il cuore lanciare il sangue nella circolazione sistemica. Un eccessivo lavoro del muscolo cardiaco porta al suo ispessimento (ipertrofia), che a sua volta si realizza nell'aspetto del cosiddetto scompenso cardiaco diastolico. Si verificano i seguenti sintomi:

  • vertigini e svenimento (soprattutto durante l'esercizio fisico);
  • mancanza di respiro;
  • palpitazioni cardiache (di norma, questo è associato alla comparsa di fibrillazione atriale).

L'aterosclerosi dell'aorta con lesioni della valvola e delle arterie coronarie è un fenomeno abbastanza comune. La combinazione del maggiore bisogno di sangue arterioso del muscolo cardiaco durante la stenosi e la sua mancanza dovuta al restringimento aterosclerotico dei vasi coronarici è la causa del dolore dietro lo sterno. Di norma, si verifica durante il sovraccarico emotivo o fisico.

Nella contrazione grave dell'orifizio aortico, l'abilità contrattile del ventricolo sinistro si indebolisce e si verifica la sua dilatazione (espansione), che termina con lo sviluppo di insufficienza cardiaca irreversibile. La morte improvvisa è un evento abbastanza comune nella stenosi aortica grave.

Altre cause di restrizione aortica

L'aterosclerosi dell'aorta e delle cuspidi della valvola aortica è la ragione principale dell'accumulo di depositi di calcio negli anziani, che porta alla sclerotizzazione di queste strutture. Circa 1 su 20 persone di età superiore ai 65 anni hanno uno o un altro grado di stenosi aortica. Ma ci sono altre cause di questa patologia che si verificano in età precoce. Ad esempio:

  • Reumatismi del cuore. La malattia, che 50 anni fa era abbastanza comune e fu la causa principale del restringimento della bocca aortica. Fortunatamente, con l'avvento degli antibiotici, è diventato molto meno comune registrare casi di sviluppo della patologia.
  • Valvola aortica bicuspide. Questa anomalia congenita è la causa più comune di stenosi nei giovani. Invece di tre petali nell'uomo, la valvola aortica è composta da due. Ciò lo rende più vulnerabile ai depositi di calcio, rispettivamente, e alla formazione di stenosi, i cui sintomi possono comparire all'età di 40-50 anni.
Valvola aortica bicuspide
  • Endocardite - infiammazione, sia infettiva che autoimmune del rivestimento interno del cuore.
  • La stenosi aortica congenita è una malformazione del cuore (la formazione di tessuto connettivo anormale situato sopra o sotto la valvola).

Indipendentemente dall'eziologia, una determinata calcificazione della valvola aortica si verifica in un determinato stadio, che porta alla comparsa di sintomi di restringimento dell'orifizio aortico. L'aterosclerosi dell'aorta, le valvole aortica e mitrale si formano principalmente negli anziani e negli anziani e possono interessare altre valvole delle arterie e dei vasi sanguigni.

Diagnosi di patologia

La diagnosi di stenosi aortica non è difficile. La comparsa di sintomi come mancanza di respiro, dolore al torace, vertigini che si verificano durante lo sforzo fisico può portare a sospettare patologie. A volte durante l'esame per un'altra malattia, il medico può sentire soffi al cuore caratteristici della stenosi.

Un'altra variante del "rilevamento preclinico" della malattia è la determinazione della calcificazione della valvola aortica durante l'esame radiologico del torace.

La diagnosi è confermata o esclusa dall'ecocardiografia. Talvolta viene prescritto un cateterismo cardiaco per determinare la gravità della stenosi. Questo metodo è invasivo. Durante la manipolazione, uno speciale catetere viene portato attraverso l'arteria (femorale o radiale) verso il luogo di servizio, sulla punta del quale si trova un sensore. Come conseguenza della manipolazione, la pressione viene determinata su entrambi i lati della valvola, il che aiuta a valutare la gravità della restrizione.

Trattamento della stenosi aortica

Se i sintomi sono assenti, il paziente non ha bisogno di cure. Se compaiono i sintomi, si raccomanda di solito la sostituzione della valvola. Ad oggi, la sua sostituzione è considerata il modo più efficace per sbarazzarsi della malattia. Ma questo non è sempre possibile, quindi la terapia farmacologica può essere offerta al paziente. Farmaci per lo più prescritti per ridurre le manifestazioni di insufficienza cardiaca. I farmaci più comunemente usati sono:

  • ACE-inibitori (inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina);
  • diuretici.

Poiché l'operazione aiuta a rimuovere una grave ostruzione al flusso sanguigno, nella maggior parte dei casi la funzione di pompaggio del cuore viene ripristinata in breve tempo. Pertanto, anche se il paziente è in età avanzata, il suo periodo postoperatorio è abbastanza favorevole.

A seconda della situazione specifica, possono essere proposti i seguenti tipi di correzione chirurgica della stenosi:

  • Valvulotomia - dissezione dei lembi valvolari, l'operazione viene eseguita a cuore aperto.
  • Sostituzione della valvola. Richiede anche un intervento a cuore aperto. Le protesi sono divise in meccaniche e biologiche. I primi sono realizzati con materiali di origine non biologica. Questi ultimi sono parzialmente costituiti da tessuti animali appositamente trattati (ad esempio, suini).
  • Valvuloplastica - allunga il lume ristretto con un palloncino speciale. Questa è un'opzione minimamente invasiva che non richiede un intervento chirurgico a cuore aperto. Attraverso l'arteria femorale, viene fornito un catetere alla bocca aortica, alla fine del quale vi è un palloncino, e quando si espande, le pieghe della valvola aortica che sono "unite insieme" sono tese.
  • Impianto transcatetere della valvola aortica. Questo è un altro approccio minimamente invasivo alla chirurgia della stenosi, quando una valvola artificiale viene impiantata usando una procedura di cateterizzazione molto complessa. Tuttavia, la tecnica è abbastanza nuova, è ancora poco sviluppata. Pertanto, viene utilizzato nei casi in cui è impossibile sostituire la valvola con un cuore aperto.
Impianto transcatetere della valvola aortica

La valvuloplastica con palloncino, confrontata con valvulotomia e protesi valvolari, ha risultati peggiori a lungo termine. Il suo effetto terapeutico spesso non è così lungo. Di regola, la stenosi si ripresenta nel tempo.

Per informazioni su come viene eseguita l'impianto transcatetere della valvola aortica, vedere questo video:

Prevenzione primaria e secondaria

Sotto prevenzione primaria si intende l'eliminazione dei fattori di rischio diretti per l'aterosclerosi. Modifica, cioè, influenza l'ereditarietà, il genere è impossibile. Ma per condurre uno stile di vita sano per tutti. Una dieta corretta, un peso corporeo normale, un'attività fisica regolare e l'interruzione del fumo contribuiscono a prevenire lo sviluppo dell'aterosclerosi, rispettivamente, e la stenosi aortica.

La prevenzione secondaria è un insieme di misure volte a prevenire l'ulteriore sviluppo di una malattia già esistente, il verificarsi delle sue complicanze.

Per quanto riguarda lo sviluppo del restringimento della valvola aortica sullo sfondo dell'aterosclerosi, gli scienziati hanno trovato prove del fatto che il suo progresso è più rapido nelle persone con metabolismo del colesterolo alterato. Dati recenti mostrano che farmaci come le statine, che possono ridurre il livello di colesterolo "cattivo" nel sangue, hanno dimostrato la loro efficacia nel prevenire lo sviluppo della malattia.

I sintomi della stenosi aortica sullo sfondo dell'aterosclerosi aortica possono essere alleviati con l'aiuto della terapia farmacologica. Ma, di regola, col passare del tempo la malattia progredisce, il restringimento diventa più pronunciato, il che richiede un intervento chirurgico. La maggior parte delle persone dopo l'operazione si sente molto meglio, la prognosi diventa molto più ottimistica.

Se l'aterosclerosi dell'aorta viene rilevata, il trattamento tradizionale può aiutare a combattere efficacemente la diagnosi: i mezzi per sostenere il cuore sono in grado di fare miracoli, ma devono essere presi con saggezza

La calcificazione del foglio della valvola è piuttosto difficile da rilevare. Può essere sia mitralico che aortico, direttamente l'aorta e la sua radice. Ci sono due gradi di danno - 1 e 2.

Sfortunatamente, l'aterosclerosi iniziale non viene diagnosticata così spesso. Si nota negli ultimi stadi, quando i segni di aterosclerosi aortica si manifestano in significativi problemi di salute. Cosa mostreranno gli ultrasuoni e altri metodi di ricerca?

La calcificazione del cuore e delle sue singole parti (valvole, cuspidi, vasi sanguigni) vengono rilevate, l'aorta principalmente dopo i 60 anni. Le ragioni possono essere dovute a una dieta scorretta, a cambiamenti legati all'età. Il trattamento prevede la nomina di farmaci, dieta. Aiuto e rimedi popolari.

Se c'è una malattia cardiaca mitrale (stenosi), allora può essere di diversi tipi - reumatico, combinato, acquisito, combinato. In ogni caso, l'insufficienza della valvola mitrale del cuore è curabile, spesso chirurgicamente.

La cardiopatia aortica rivelata può essere di diversi tipi: congenita, combinata, acquisita, combinata, con predominanza di stenosi, aperta, aterosclerotica. A volte effettuano farmaci, in altri casi solo la chirurgia salverà.

I motivi per cui un ispessimento delle pareti dell'aorta, la sua radice, si possono trovare nei processi infiammatori e aterosclerotici. I sintomi possono essere facilmente confusi con altre malattie. Il trattamento è scelto solo dal medico, i rimedi popolari vanno solo nel complesso dopo il coordinamento.

La fibrosi valvolare si sviluppa dopo malattie infettive, reumatismi. Può influire sulla valvola mitrale aortica. La diagnosi inizia con un esame del sangue, urina, ECG. Il trattamento non è sempre richiesto.

Se viene rilevato un aneurisma aortico, la vita del paziente è in pericolo. È importante conoscere le cause e i sintomi della sua manifestazione per iniziare il trattamento il prima possibile. Fondamentalmente questa è un'operazione. Può essere diagnosticata una rottura aortica della regione addominale, toracica e ascendente.

Aterosclerosi dell'aorta del cuore

Molte persone soffrono di aterosclerosi, per lo più conducendo uno stile di vita sbagliato e con problemi metabolici. Soprattutto spesso viene rilevato nella vecchiaia. Dal greco, la malattia viene tradotta come "gruel indurito" a causa della consistenza dei sedimenti che lo caratterizzano.

Definizione di patologia

L'aterosclerosi dell'aorta è più pericolosa. È la più grande nave spaiata del corpo umano. Quando i depositi aterosclerotici compaiono in una data arteria, le sue pareti diventano più dense e si verificano lievi interruzioni nella circolazione sanguigna. Nel corso del tempo, sono uniti da rigurgito mitralico e aortico (flusso sanguigno inverso) a causa dello sviluppo di insufficienza valvolare. Risolve il problema dei rimedi farmaceutici e popolari. Nei casi avanzati, sarà richiesto un intervento chirurgico.

Nell'identificare l'aterosclerosi dell'aorta del cuore dal paziente è necessario per scoprire di cosa si tratta, per combattere completamente la malattia. L'anatomia di questa arteria può aiutare a capire questa domanda.

L'aorta ha origine dal ventricolo sinistro. Il sangue penetra attraverso l'area marginale durante il battito cardiaco e si diffonde in tutto il corpo. Per mantenere stabile la corrente, c'è una valvola alla base dell'aorta che agisce come un lembo. Quindi il sangue entra nella radice e quindi nella parte ascendente, l'arco e il segmento discendente, che è il più lungo ed è diviso nell'arteria addominale e toracica.

L'aterosclerosi ha un decorso cronico e può interessare l'intera nave o alcune parti di essa. Si verifica principalmente negli adulti. In un bambino, la malattia nella maggior parte dei casi è una conseguenza di disturbi metabolici, predisposizione genetica e malattie cardiache. Durante il suo sviluppo, il paziente inizia a sigillare le pareti dell'aorta e le cuspidi della valvola aortica. È associato alla formazione di focolai di sedimenti, che sono chiamati placche ateromatose.

Se il tempo non inizia a essere trattato, allora un processo patologico moderato si svilupperà in una forma locale. Il volume del tessuto connettivo aumenterà e apparirà calcificazione (deposizione di sali), che porterà ad una perdita di elasticità della nave. Come risultato della deformazione graduale, il suo lume si restringerà, si verificherà un malfunzionamento nel sistema circolatorio e la nutrizione degli organi sarà interrotta. Il processo patologico si manifesta con la carenza di ossigeno e una grave carenza di sostanze necessarie. In alcuni casi, attorno alla placca si forma un trombo, che tende a staccarsi e intasare i vasi, il che spesso porta alla morte.

Conseguenze della malattia

È importante per il paziente non solo capire quale sia la tenuta delle cuspidi della valvola aortica e delle pareti delle arterie, ma anche scoprire le possibili conseguenze di questo processo patologico. La loro lista è data qui sotto:

  • ictus ischemico;
  • disfunzione degli organi interni;
  • fallimenti nel cuore, provocando angina e infarto;
  • ulcerazione degli arti.

Non è meno pericoloso sigillare la radice aortica del cuore, a causa della quale il lume dei piccoli vasi si restringe. Una tale deviazione può portare a ischemia e insufficienza cardiaca cronica (CHF).

Nel maschio, l'aterosclerosi aortica provoca disfunzione sessuale e riduce la gravità della libido. Eliminare completamente tali violazioni è praticamente impossibile. Con un lungo decorso della malattia la probabilità di avere un figlio sarà minima.

Cause della malattia

Nella maggior parte dei casi, il sigillo della parete aortica del cuore si manifesta a causa di fallimenti nel metabolismo dei lipidi. I seguenti fattori lo influenzano:

  • abuso di cattive abitudini (sigarette, alcol);
  • diabete mellito;
  • dieta scarsamente formulata;
  • predisposizione genetica;
  • periodo postmenopausale;
  • aumento della concentrazione di ormoni ipofisari;
  • cambiamenti di età.

A volte la causa dello sviluppo dell'aterosclerosi dell'aorta è nascosta nel danno al suo strato interno (endotelio). Infezioni (batteriche, virali) e autoimmuni contribuiscono a questo.

Quadro clinico

Il consolidamento dell'aorta del cuore si manifesta con numerosi sintomi a seconda della posizione. Un aumento dell'arco è accompagnato dal seguente quadro clinico:

  • disturbo della deglutizione;
  • raucedine.

Se le placche ateromatose si trovano alla giunzione delle arterie cardiache, il paziente soffre delle seguenti manifestazioni della malattia:

  • un attacco di aortalgia;
  • sensazione di battito cardiaco;
  • mancanza di respiro.

L'attacco di aortalgia è più grave dell'angina pectoris. Può durare fino a 2-3 giorni, non viene fermato dai nitroglicerini o dai suoi analoghi. Vi sono sintomi simili principalmente quando si riceve uno sforzo fisico.

Nell'aterosclerosi della parte ascendente dell'aorta, la circolazione cerebrale è compromessa, che si manifesta nel seguente quadro clinico:

  • perdita di coscienza;
  • sbiancamento della pelle;
  • mal di testa;
  • diminuzione delle capacità cognitive (memoria, intelligenza, linguaggio);
  • manifestazione di crampi quando si muove la testa;
  • stanchezza;
  • debolezza generale;
  • vertigini.

A poco a poco, la malattia si sviluppa. I trombi iniziano a crescere, causando infarto del miocardio durante lo strappo, ipertrofia del cuore e CHF si manifestano. Tali complicazioni derivano dallo sfondo di un aumento persistente della soglia superiore (pressione sistolica) e il limite inferiore (diastolico) spesso rimane normale.

Classificazione dell'aterosclerosi aortica

Esistono due tipi di aterosclerosi aortica:

  • La forma stenosante si manifesta con la formazione di una placca classica all'interno dell'arteria, che diventa gradualmente più densa e aumenta di dimensioni.
  • Il tipo di malattia di Nestenosiruyuschy è espresso come macchie sulle pareti dei vasi sanguigni. Scorrono gradualmente verso il basso e solo nel tempo provocano un restringimento del flusso sanguigno.

L'aterosclerosi è caratterizzata da 3 fasi principali, che possono essere viste di seguito:

  • L'ischemia si manifesta a causa di alterata circolazione sanguigna. La persona soffre principalmente di dolore allo stomaco, attacchi di angina e disagio quando si cammina (zoppia).
  • Fase trombonekrotichesky si verifica dopo il crollo della placca. Si manifesta con la formazione di coaguli di sangue e il verificarsi di complicanze associate a loro (gangrena, tromboembolia, infarto, ictus).
  • Lo stadio della fibrosi, cioè la sostituzione delle fibre muscolari da parte del tessuto connettivo, si manifesta nel tempo con un lungo decorso della malattia. Le aree modificate non svolgono più delle loro funzioni.

Caratteristiche di trattamento e diagnosi

Per identificare l'aterosclerosi dell'aorta, è possibile superare un esame completo, il cui scopo è determinare la gravità delle lesioni vascolari. Consiste dei seguenti metodi strumentali:

  • Ultrasuoni dei vasi sanguigni;
  • aortografia;
  • ECG;
  • risonanza magnetica e tomografia computerizzata.

Concentrandosi sui dati, il medico valuterà il grado di consolidamento aortico del cuore e farà il trattamento più efficace. Consiste principalmente nella correzione dello stile di vita e nell'assunzione di farmaci che stimolano una diminuzione della concentrazione di colesterolo ed eliminano il fattore causale. Completa il corso della terapia con le ricette della medicina tradizionale. Se il caso è in esecuzione, è necessaria un'operazione.

Terapia farmacologica

Nell'aterosclerosi dell'aorta, le compresse per il regime di trattamento sono selezionate dai seguenti gruppi:

  • I preparati a base di acido nicotinico (Atsipimoks, Nitseritrol) riducono il livello di produzione di colesterolo da parte del fegato, dilatano i vasi sanguigni e diluiscono il sangue. Sullo sfondo dell'impatto, la pressione sanguigna si stabilizza e la circolazione sanguigna migliora. La reception non è consentita per disfunzione epatica.
  • I fibrati ("Gemfibrozil", "Atromid") vengono utilizzati per ridurre la produzione dei propri grassi. Usali con cautela, poiché esiste una probabilità di malattia del calcoli biliari e insufficienza epatica.
  • Le statine (Lescol, Liprimar) sono prescritte per ridurre la concentrazione di colesterolo, riducendo la sua sintesi nel corpo. Bevi questi farmaci prima di andare a dormire. In rari casi, provocano fallimenti nel fegato.
  • I sequestranti degli acidi biliari (Kolestiramine, Colesevel) riducono i livelli di colesterolo sopprimendo la sua produzione. Impediscono lo sviluppo di complicazioni cardiache (infarto, ischemia), ma spesso causano una violazione della sedia (costipazione) e flatulenza.

Intervento operativo

L'aiuto del chirurgo può essere richiesto se il paziente è in grave pericolo, causato dalla completa chiusura del letto vascolare con un trombo o una placca. Il problema è risolto prontamente. Il medico eseguirà endoarterectomia e dilatazione delle arterie mediante cateteri e stent di montaggio. Con la minaccia di un infarto, sarà richiesto un intervento chirurgico di bypass aortocoronarico.

Correzione dello stile di vita

L'aderenza a uno stile di vita sano aiuterà a prevenire lo sviluppo della malattia e accelerare il recupero. Le seguenti regole possono aiutare:

  • rinunciare a cattive abitudini;
  • fare sport;
  • evitare situazioni stressanti;
  • Completa completamente tutti i processi patologici;
  • andare a dieta.

Una persona che soffre di aterosclerosi, è necessario mantenere uno stile di vita attivo e rimuovere gli alimenti grassi dal menu. La cottura è meglio cotta al vapore o cotta. Diversificare la dieta desiderata frutta e verdura.

Medicina popolare

L'uso di rimedi popolari aiuta ad accelerare la ripresa. È necessario combinarli con il corso principale di terapia dopo l'approvazione del dottore. Le ricette più popolari basate su erbe medicinali:

  • Per i forti mal di testa, versare 30 g di semi di aneto con 2 tazze di acqua bollente. Dopo il raffreddamento, bere 4 ml 4 volte al giorno.
  • Per ridurre il livello di colesterolo, si devono pulire 40 g delle radici del devèce e versare 200 ml di alcool. Poi mettiti in un posto buio da infondere. Dopo 3 settimane, rimuovere e mescolare con tintura di propoli 1: 1. Prendi la medicina finita per 0,5 cucchiaini. 3 volte al giorno.
  • Per fermare lo sviluppo dell'aterosclerosi, dovrai prendere le foglie di piantaggine e versare acqua bollente su di esse. Bere l'infusione pronta deve essere entro un'ora. Il succo di piantaggine è ugualmente efficace. Viene estratto dalle foglie della pianta. Il liquido risultante viene mescolato con miele 1: 1 e messo a fuoco medio. Dopo 20 minuti, il decotto sarà pronto. Conservalo in frigorifero e prendi 50 ml 1 volta al giorno.
  • Come mezzo per ridurre la concentrazione di colesterolo e sodio nel corpo si adattano le fragole. 20 g di foglie della pianta versare acqua bollente e mettere sul fuoco a bollire per 10 minuti. Quindi lasciare fermentare per almeno 2 ore. Bere decotto pronto 30 ml 3 volte al giorno.
  • Alleviare gli spasmi, calmare i nervi e ridurre l'acufene aiuterà Melissa. Puoi mangiarlo nella sua forma pura o fare un decotto, versare 30 g di ingrediente secco con 1 tazza di acqua bollente.

prospettiva

Se si identifica l'aterosclerosi aortica nelle prime fasi dello sviluppo, la prognosi sarà molto favorevole. È sufficiente che il paziente segua esattamente tutte le istruzioni del medico, segua una dieta rigorosa e si sottoponga a diversi cicli di terapia. Un miglioramento significativo si osserva dopo 4-5 mesi. È impossibile curare completamente la malattia. In futuro, dovrai periodicamente venire a visitare il medico per monitorarne lo sviluppo.

L'aterosclerosi dell'aorta è un grave processo patologico che ha molte complicazioni pericolose per la vita del paziente. Puoi sconfiggerlo se consulta prontamente un medico che pianificherà un esame. Concentrandosi sui risultati, lo specialista farà uno schema di terapia. Include principalmente medicinali per abbassare il colesterolo e rimedi tradizionali.

Pinterest