Dieta per anemia da carenza di ferro

Si dice che l'anemia da carenza di ferro si manifesti quando c'è una carenza di globuli rossi ed emoglobina nel sangue (110 o meno g / l).

Il ferro è coinvolto nella formazione del sangue, è necessario per la formazione di emoglobina, la cui funzione è di trasportare ossigeno. Pertanto, quando si verifica una carenza di ferro nel corpo, si verifica anemia o anemia sideropenica.

Le regole di base della nutrizione clinica con bassa emoglobina

L'obiettivo perseguito dalla nutrizione terapeutica per l'anemia è quello di fornire all'organismo tutti i nutrienti, le vitamine e gli oligoelementi, in particolare il ferro, che è necessario per aumentare il livello di emoglobina. Questa dieta aumenta le difese del corpo, ripristina le sue funzioni e migliora la qualità della vita del paziente.

Una dieta con anemia da carenza di ferro è fisiologicamente completa, il suo contenuto calorico è alto e il contenuto di proteine, microelementi e vitamine aumenta. I carboidrati rimangono al livello standard e il contenuto di grassi è leggermente ridotto.

Secondo la classificazione di Pevsner, la dieta per l'anemia da carenza di ferro è il numero di tavolo medico 11. Secondo l'ordine №330 del Ministero della Sanità della Federazione Russa nelle istituzioni mediche, l'alimentazione per questa malattia corrisponde a una dieta ricca di proteine ​​(IAP).

Contenuto giornaliero di nutrienti, vitamine e oligoelementi:

  • proteine ​​- 120 g, di cui almeno il 60% sono proteine ​​animali;
  • grassi - 80-90 g, di cui il 30% di grassi vegetali;
  • carboidrati: 300-350 g;
  • Vitamina A - 1 mg;
  • carotene - 8,5 mg;
  • Vitamina B1 - 2 mg;
  • Vitamina B6 - 4mg;
  • acido nicotinico - 30 mg;
  • vitamina C - 200 mg;
  • sodio - 4 g;
  • Calcio - 1,4 g;
  • magnesio - 0,6 g;
  • fosforo - 2,2 g;
  • ferro - 0,055 g.

Il valore energetico della dieta è di 3000-3500 kilocalorie al giorno.

Principi di base

  • modalità di alimentazione;
    I pasti dovrebbero essere frazionari: da 4 a 6 volte al giorno. Mangiare frequentemente piccole quantità di stimola l'appetito del paziente (e con anemia, di solito è indebolito), consente il massimo assorbimento di nutrienti, vitamine e microelementi e normalizza anche il lavoro del tratto digestivo, che è importante se il paziente ha malattie concomitanti. La nutrizione frazionata consente al corpo di percepire meglio il cibo e gli alimenti ad alto contenuto calorico.
  • trattamento della malattia di base;
    Il principio principale del trattamento è l'identificazione dei disturbi nel corpo che hanno portato all'anemia e la loro correzione. Come sapete, l'anemia da carenza di ferro non è una malattia indipendente, ma solo uno dei sintomi di qualsiasi patologia. Pertanto, il rispetto della dieta sarà inefficace senza trattare la malattia di base.
  • temperatura del cibo;
    La temperatura del cibo dovrebbe essere standard, come nelle altre diete (15-60 gradi Celsius). Cibo troppo freddo o caldo irrita gli organi del tratto gastrointestinale, che influisce negativamente sulla digestione e, in particolare, sull'assorbimento del ferro.
  • elaborazione culinaria;
    È consentito qualsiasi trattamento culinario di prodotti (stufatura, cottura a vapore, bollitura o cottura), tranne la frittura. Quando si frigge, viene utilizzata una grande quantità di grasso, che è controindicato nell'anemia, si formano prodotti della loro ossidazione, che influiscono negativamente sul corpo umano nel suo insieme e in particolare sul tratto digestivo.
  • progettazione e servizio del cibo;
    Per eccitare l'appetito di un paziente con anemia da carenza di ferro, è importante preparare il tavolo in modo bello e preparare piatti gustosi e gustosi.
  • alcol;
    È esclusa l'accettazione dell'alcool in nutrizione clinica con anemia sideropenica. L'alcol etilico viola l'assorbimento di ferro e di altri oligoelementi e influisce negativamente sulla funzione epatica, dove l'emoglobina viene distrutta e la bilirubina viene sintetizzata. E poiché durante l'anemia il corpo soffre anche di una carenza di emoglobina, in presenza della malattia sottostante può portare a ittero.
  • sale e liquido;
    L'uso di liquido libero nell'anemia è entro la norma fisiologica (2-2,5 litri). Una diminuzione dello standard di consumo porta ad un ispessimento del sangue, che aggrava i processi ipossici che si verificano durante l'anemia. Il sale da tavola viene utilizzato in quantità normale - 8-12 g, e con ridotta secrezione gastrica per la sintesi di acido cloridrico, il consumo di cloruro di sodio aumenta a 15 g.

Prodotti consentiti

Prima di tutto, nella dieta con anemia da carenza di ferro dovrebbe contenere una maggiore quantità di proteine ​​che aumentano l'assorbimento di ferro da parte del corpo e sono sostanze necessarie per la costruzione dell'emoglobina.

Fino a 2/3 della quantità di proteine ​​consumate devono essere di origine animale.

È importante entrare più spesso nel menu degli alimenti dei pazienti ricchi di oligoelementi coinvolti nella formazione del sangue (ferro, cobalto, zinco, manganese). Gli oligoelementi elencati sono contenuti in molti cereali, prodotti a base di carne, verdure e verdure.

Il consumo di vitamine (gruppo B, acido folico e nicotinico, vitamina C) dovrebbe aumentare di 1,5-2 volte. L'acido ascorbico aiuta a digerire la ghiandola, mentre le altre vitamine elencate prendono parte alla formazione del sangue. Vitamine in grandi quantità trovate in verdure, frutta e bacche.

Il calcio è necessario per il sistema scheletrico, inoltre, regola il lavoro del sistema cardiovascolare e prende parte alla coagulazione del sangue. Il calcio può essere ottenuto dai prodotti lattiero-caseari, mentre è logico tenere conto del fatto che l'assunzione di prodotti caseari e proteici è incompatibile, dal momento che il calcio rende difficile l'assorbimento del ferro.

L'elenco dei prodotti con anemia sideropenica è piuttosto esteso, quasi tutto è raccomandato per il paziente, se non ci sono restrizioni specifiche per l'assunzione di alcuni piatti:

  • pane di qualsiasi tipo, ma preferibilmente di crusca (fonte di vitamine del gruppo B);
  • ricchi brodi e zuppe da loro (contengono sostanze estrattive che stimolano l'appetito);
  • carne magra, lingua di manzo, vitello, manzo, fegato di maiale (principalmente) e carne di manzo, reni - una fonte di ferro;
  • insalate di verdure fresche, condite con olio vegetale - fonti di vitamine;
  • pesce o lingua in gelatina;
  • pesce in scatola, qualsiasi pesce;
  • uccello magro;
  • cereali, in particolare grano saraceno, orzo, avena - una fonte di ferro;
  • caviale rosso e nero, frutti di mare;
  • qualsiasi latte e prodotti lattici, compresi i fiocchi di latte e i formaggi;
  • carne affumicata (in assenza di controindicazioni);
  • qualsiasi verdura in grandi quantità - una fonte di acido folico;
  • salse: latte, uova, panna acida, pomodoro;
  • spezie in quantità accettabile (contengono molti oligoelementi, inoltre stimolano l'appetito);
  • uova in qualsiasi forma;
  • miele - una fonte di oligoelementi, marmellata, zucchero, eventuali dolci;
  • ribes, uva spina, lamponi, fragole, fragole (molta vitamina C);
  • qualsiasi frutto, specialmente albicocche e pesche;
  • burro e oli vegetali nei piatti moderatamente (grassi facilmente digeribili);
  • succhi, preferibilmente con polpa, brodo, tè debole, decotto di grano e farina d'avena;
  • eventuali contorni;
  • legumi.

Tabella: contenuto di ferro negli alimenti di base

Dieta per l'anemia

Cos'è l'anemia

L'anemia, o anche chiamata anemia, è una condizione in cui vi è un basso contenuto di globuli rossi funzionalmente di alto grado (globuli rossi) nel sangue. È espresso dal grado di diminuzione della concentrazione di emoglobina - il pigmento contenente ferro dei globuli rossi, dando al sangue un colore rosso. Il più delle volte, l'anemia è un sintomo di un'altra malattia.

Sintomi: apatia, affaticamento, debolezza, nausea, mal di testa, costipazione, mancanza di respiro, sonnolenza, vertigini, tinnito, pelle pallida, bocca secca, capelli e unghie fragili, carie, gastrite, febbre bassa (temperatura a lungo termine 37, 5 -38 ° C), cambiamenti nel gusto, odore.

Ci sono molte cause di anemia, ma ce ne sono anche di importanti:

  • violazione della produzione di globuli rossi da parte del midollo osseo. Questo fatto, di regola, è la base dell'anemia, che è associata a malattia renale, insufficienza endocrina, deplezione di proteine, cancro e infezioni croniche. L'anemia può essere causata da una quantità insufficiente di ferro, vitamina B12 e acido folico nel corpo e, in rari casi, principalmente nei bambini, da carenza di vitamina C e piridossina. Queste sostanze sono necessarie per la formazione dei globuli rossi nel corpo;
  • emolisi (distruzione) o accorciamento della durata della vita degli eritrociti nel sangue, normalmente un componente di 4 mesi. La causa principale di questa malattia può essere considerata l'anormalità dei globuli rossi, o semplicemente il loro difetto. Con l'anemia, i globuli rossi iniziano a scomparire nel sangue, questo può verificarsi a causa di una violazione dell'emoglobina o di cambiamenti negli ormoni interni. Succede che la causa dell'emolisi sia una malattia della milza;
  • sanguinamento acuto o cronico. Questo fatto causa anemia solo se il sanguinamento è lungo. Tutte le parti principali degli eritrociti, ad eccezione del ferro, vengono ripristinate. Pertanto, la perdita di sangue cronica dovuta all'esaurimento delle riserve di ferro nel corpo provoca anemia, che può svilupparsi anche con una quantità sufficiente di ferro negli alimenti consumati. Di norma, il sanguinamento si verifica nell'utero e nel tratto gastrointestinale.

Tipi di anemia

  • Anemia da carenza di ferro. Si verifica quando c'è una carenza nel corpo di ferro. Molto spesso, questo tipo di anemia si verifica nelle donne in età fertile a causa della perdita di sangue durante le mestruazioni e anche durante la gravidanza, quando non c'è abbastanza ferro nel corpo.
  • Anemia perniciosa Se sei malato, significa che non hai abbastanza vitamina B12. Questa vitamina è particolarmente necessaria nel nostro cervello e nel sistema nervoso, la sua assenza può portare allo sviluppo dell'anemia e alla degenerazione dei nervi. Gli scienziati hanno condotto diversi esperimenti e hanno identificato la ragione della mancanza di tale vitamina negli esseri umani. Il fatto è che solo quelle persone sono malate, in cui il corpo non è in grado di riprodurre nello stomaco speciali enzimi che potrebbero assorbire questa vitamina.
  • Anemia aplastica. Ciò significa che vi è una mancanza o completa mancanza di tessuto nel cervello che riproduce le cellule del sangue. Solo le persone che sono esposte a un determinato effetto sono malate: radiazioni o altre.
  • Anemia falciforme. Questa è una malattia piuttosto grave che viene ereditata. Gli eritrociti con questa malattia hanno una forma falciforme anomala. Ciò provoca anemia e, di conseguenza, la comparsa di ittero e flusso sanguigno lento.
  • Anemia sferocitica congenita Un altro tipo di anemia ereditaria. Invece di normali eritrociti discoidi biconcavi, si formano cellule rotonde, che vengono rapidamente distrutte dalla milza. Di conseguenza, si sviluppa l'ittero, si ingrandisce la milza e si formano i calcoli biliari.
  • Anemia da droga In alcune persone sensibili, una tale reazione può essere causata da un farmaco antimalarico, alcuni sulfonamidi e persino dall'aspirina.

La nutrizione medica per l'anemia dovrebbe fornire all'organismo le sostanze necessarie per la formazione del sangue.

Dieta per l'anemia

Il cibo per l'anemia è mirato a due obiettivi contemporaneamente: da una parte, una persona ha bisogno di saturare il corpo con l'ossigeno, dall'altra - eliminare la carenza di ferro ad essa associata. È necessario osservare la modalità di mangiare cinque volte. Quando l'anemia, oltre ai farmaci, è importante seguire una dieta bilanciata ricca di ferro (almeno 20 mg al giorno), vitamine, proteine, aminoacidi. Una tale dieta stimola il processo di formazione del sangue.

Il valore totale e il volume delle sostanze che devono essere ingeriti devono essere di almeno 110 g - proteine, 110 g - grassi, 450 g - carboidrati. Il valore energetico totale della dieta per l'anemia dovrebbe essere di circa 3000 kcal. Dovrebbe essere sufficiente, non superare e non ridurre il tasso.

Se c'è una carenza di ferro nel corpo, allora la nutrizione per l'anemia negli adulti dovrebbe essere arricchita con questo oligoelemento e acido ascorbico. Le migliori fonti di ferro sono carne, pollame, reni e fegato.

È necessario includere il maggior numero possibile di proteine ​​nella dieta terapeutica, circa 135 g, una terza parte dovrebbe avere un contenuto proteico completo. La proteina è un componente indispensabile per la formazione dei globuli rossi nel sangue, così come la sintesi dell'emoglobina. Inoltre, aiuta la formazione di composti di ferro con una facile digeribilità. Prodotti come albume d'uovo, carne, pesce, fiocchi di latte, frattaglie dovrebbero essere inclusi nella dieta quotidiana. Carne, panna, burro - contengono aminoacidi, proteine.

La dieta medica non dovrebbe contenere grandi quantità di grassi. Inibiscono la formazione del sangue, che porta a un deterioramento del paziente. La quantità di grasso consumata non deve essere superiore a 80 g, ma si applica solo alle varietà grasse di pollame, carne, pesce e grasso, manzo e grasso di montone. È meglio includere nella dieta burro e oli vegetali (oliva, mais, girasole).

I carboidrati nella dieta per l'anemia negli adulti devono soddisfare gli standard. Devi mangiare una varietà di cereali, zucchero, marmellata, miele e prodotti a base di farina, legumi, frutta e verdura.

Per il trattamento è necessario mangiare cibi con un alto contenuto di vitamine. Sono una componente indispensabile per la formazione del sangue. Le vitamine B1, B2, B6, B12, PP e C dovrebbero essere consumate in doppio. Lievito, fegato, rognone, legumi, carne, pesce, ricotta, tuorlo d'uovo, latte, riso e crusca di frumento hanno un alto contenuto di vitamine del gruppo B. Folacin si trova in lattuga, cavoli e cipolle verdi. L'acido ascorbico è molto ricco di bacche, frutta e verdura. È necessario aumentare l'uso di ribes nero e rosa selvatica, agrumi e peperoni.

La nutrizione per l'anemia negli adulti dovrebbe includere anche l'uso di verdure, funghi, carne, brodi di pesce e salse. In particolare, è importante per coloro che soffrono di bassa secrezione gastrica a causa della presenza della malattia. Per stimolare la produzione di succo gastrico, dovrebbe essere incluso nella nutrizione di cacao, pepe e spezie (in assenza di controindicazioni).

I seguenti oligoelementi partecipano attivamente alla sintesi dell'emoglobina: rame, ferro, cobalto, zinco e manganese. L'alto contenuto di questi componenti in legumi, fegato, reni, polmoni, carne di manzo. E anche in cereali, uova, verdure, frutta, cacao e funghi bianchi.

I piatti contenenti vitamina C e l'assorbimento del ferro da parte del corpo includono: patate con carne, spaghetti in salsa di pomodoro con carne, carne di pollo bianca con pomodori, broccoli, peperoni, porridge con integratori alimentari di ferro e frutta fresca e uvetta. Si raccomanda di bere il cibo contenente ferro con il succo aspro di succo d'arancia, pompelmo, limone, melograno, mela, succo di mirtillo, poiché il ferro è ben assorbito in un ambiente acido.

Puoi:

  • Carne - deve essere magra. Lascia che sia carne di coniglio, vitello, manzo o pollo.
  • Frattaglie: fegato, rene, cuore, polmone.
  • Pesce - qualsiasi
  • Verdure: barbabietole, carote, fagioli, piselli, lenticchie, mais, pomodori, zucchine, zucca, cavoli. Succo di verdura in combinazione con succo di carota e patate.
  • Verdure verdi, lattuga, cipolle, cipolle verdi, aglio, foglie di betulla.
  • Cereali per la colazione, piatti di cereali vari, riso e crusca di frumento.
  • Funghi in qualsiasi quantità sotto forma di zuppe, stufati e stufati.
  • Bacche e frutti: fragole, lamponi, uva, banane, ananas, mela cotogna, albicocca, anguria, ciliegia, viburno. La linfa di betulla, il succo di mela, il succo di prugna contengono fino a 3 mg di ferro in un bicchiere. È necessario aumentare l'uso di ribes nero e rosa selvatica, agrumi e peperoni.
  • Acqua da sorgenti minerali con composizione di acqua minerale solfato-idrocarbonato-magnesio a basso contenuto di minerali, che contribuisce all'assorbimento del ferro nella forma ionizzata dal corpo.
  • Miele - favorisce l'assorbimento del ferro.
  • Prodotti lattiero-caseari - puoi mangiare quasi tutto, ma un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta al formaggio olandese e al kefir.
  • Piatti a base di uova - in qualsiasi quantità
  • Kashi - preferibilmente latte.
  • Noci, zucchero, marmellata, lievito.
  • Verdura, funghi, carne, brodi di pesce e salse.
  • Cacao.

Con cura:

I seguenti prodotti devono essere trattati con cautela, poiché interferiscono con l'assorbimento del ferro. L'elenco comprende: mandarini; noci, crusca, spinaci, cioccolato, frutti di bosco, tè, fagioli bolliti.

Non puoi:

È necessario limitare l'uso:

  • grassi, latte magro, prodotti dolciari, tè, caffè, Coca-Cola - contengono caffeina, che impedisce al corpo di assorbire ferro,
  • Alimenti contenenti calcio - la co-ingestione con alimenti contenenti ferro inibisce il suo assorbimento.

È necessario escludere dalla dieta piatti che contengono salamoia e aceto - hanno un effetto distruttivo sul sangue.

Non mangiare varietà grasse di pollame, carne, pesce e grassi, manzo e grassi di montone.

Pericoloso per la salute e la vita è l'uso di alcol per l'anemia, in particolare bevande forti e surrogati sostitutivi. Le bevande alcoliche contribuiscono a processi patologici nel corso dell'anemia, l'insorgenza di complicanze nella forma di una sindrome da disturbo emorragico.

Menu per pazienti con anemia:

Colazione: fegato fritto, purè di patate, porridge di latte di riso, tisana.

La seconda colazione: mele, formaggio.

Pranzo: zuppa, pollo bollito, verdure, composta.

Snack: decotto di fianchi o composta e prodotto di farina.

Cena: fiocchi d'avena al latte, ricotta.

Ora di andare a letto: latte acido.

Colazione: insalata di verdure fatta da qualsiasi verdura. Cereali di cereali, ad esempio, farina d'avena, yogurt da bere o latte.

La seconda colazione: frutta e verdura. La cosa principale è che il cibo era eccezionalmente fresco.

Pranzo: zuppa o zuppa, assicurarsi di aggiungere carne. Riso con pollo, composta di frutta.

Pranzo: decotto di rosa selvatica.

Cena: un po 'di carne, verdure stufate e bere tutto con kefir fresco.

La razione giornaliera dovrebbe includere anche zucchero 50 g, segale e pane integrale per 200 g

Ricette per l'anemia:

Ingredienti: fegato - 400 g, olio d'oliva - 50 g, cipolla - 40 g, carote - 40 g, uova - 2 pezzi, crema - 20 gili burro - 60 g, verdure, sale, pepe.

Carote e cipolle sbucciate e lavate tagliate a cubetti e friggere leggermente con olio d'oliva, tagliato anche a cubetti. In questa teglia, disponi il fegato, taglia a pezzi, sale e pepe e friggi. Quindi aggiungere un po 'd'acqua, chiudere il coperchio e cuocere a fuoco lento finché sono teneri.

Raffreddare il fegato preparato con le verdure e saltare attraverso un tritacarne con una grata fine 2-3 volte. Quindi, aggiungere il burro o la crema ammorbiditi alla massa mancata. Impastare accuratamente la massa preparata per renderla soffice e ariosa. Mettere una diapositiva su un piatto, mettere un rilievo con un cucchiaio intinto in acqua, cospargere con l'uovo tritato e decorare con verdure.

Cicatrice della senape

Ingredienti: cicatrice bollita - 600 g, cipolle - 100 g, salsa di senape - 150 g, verdure.

Cicatrice bollita tagliata a strisce sottili. Aggiungere le cipolle tagliate a metà anelli. Metti un vetrino in un'insalatiera e cospargilo con la salsa di senape, decorando con i verdi.

Ingredienti: aringa - 1 pz., Mela - 1 pz., Cipolla - 1 pz., Uova - 3 pezzi, panna acida - 1 tazza, cipolla verde.

Filetto di aringhe, mela sbucciata e cipolla tagliata a cubetti. Forcella proteica tagliata, poltiglia di tuorlo. Proteine ​​e tuorlo combinano e panna acida. Per la decorazione, cospargere con tuorlo e cipolle tritate.

Ingredienti: carote - 1 pz., Barbabietole - 1 pz., Mela - 1 pz., Cavolo bianco tritato - 0,5 tazze, cipolla - 1 pz., Olio vegetale - 4 cucchiai. cucchiai, acqua - 0,5 tazze, sale, cipolle verdi tritate - 2 cucchiai. cucchiaio.

Carote sbucciate, barbabietole, mele senza camera di semina, tagliate e lavate a fettine il cavolo bianco. Mescolare i prodotti preparati, aggiungere acqua, sale, cipolla tritata, olio vegetale e mescolare il tutto, quindi portare a ebollizione. Raffreddare le uova preparate a temperatura ambiente, metterle in un'insalatiera e cospargere con cipolle verdi tritate.

Irina Vecherskaya, "100 ricette per l'anemia. Saporito, utile, mentalmente, sano. "

Dieta e terapia nutrizionale per l'anemia da carenza di ferro

L'anemia da carenza di ferro è una patologia caratterizzata da una diminuzione del livello di emoglobina nel sangue, così come il numero di globuli rossi (globuli rossi).

Molte donne, almeno una volta nella loro vita, hanno dovuto sperimentare lo stato caratteristico dell'anemia da carenza di ferro. Sono le donne che hanno la tendenza a sviluppare questa spiacevole malattia, e tutto a causa della sua natura fisiologica, una donna perde sangue ogni mese durante il ciclo mestruale, durante il parto. Molti casi di bassi livelli di emoglobina sono stati registrati nelle donne a dieta con una dieta sbilanciata. Forse è stata raggiunta la diletta perdita di peso in questo modo, ma il prezzo di questo risultato è troppo alto.

L'anemia si riferisce a un gruppo di malattie pericolose per gli organi del sistema nervoso centrale. Lo sviluppo della malattia può essere la causa principale del basso contenuto di ossigeno nel corpo (ipossia), a seguito della quale le cellule nervose muoiono. L'ipossia porta a disturbi mentali.

I pazienti spesso non sanno nemmeno della loro condizione patologica. Per determinare la caratteristica dell'anemia, la condizione può essere basata su segni chiari.

  • aumento della fatica;
  • rapido declino dell'attività fisica;
  • palpitazioni cardiache;
  • debolezza del tono muscolare;
  • sonnolenza costante;
  • fragilità e delaminazione delle unghie;
  • fusti per capelli secchi e sottili;
  • pelle pallida;
  • vertigini occasionali;
  • mancanza di respiro mentre si cammina;
  • irritabilità.

Tipi di anemia

Nella vita, possiamo incontrare un tipo di anemia:

  1. Carenza di ferro
  2. Carenza di vitamina B12.
  3. Mancanza di acido folico
  4. Anemia nelle malattie croniche.

Ogni tipo ha quasi nessun sintomo simile, sebbene appartenga ad un gruppo generale di anemia. Il primo passo sulla via del trattamento è la diagnosi con analisi del sangue.

Cause di anemia

La carenza di ferro è la causa principale dell'anemia. Il ferro è responsabile della sintesi dell'emoglobina, che a sua volta è un vettore di ossigeno nelle cellule degli organi e dei loro tessuti. La nutrizione per l'anemia ha un effetto significativo sul processo di guarigione. Inoltre, questa malattia può causare lo sviluppo di altre malattie.

Le cause della carenza patologica di ferro nel corpo includono fattori provocatori:

  • sanguinamento cronico disfunzionale (mestruazioni uterine, profuse e prolungate);
  • diete a basso contenuto di proteine ​​riducono l'apporto di proteine, oltre che di ferro;
  • assunzione incontrollata di farmaci dal gruppo di antibiotici, il risultato è una carenza di vitamine B e C;
  • la gravidanza. Nell'ultimo trimestre, può aumentare la necessità di un ulteriore apporto di vitamine B e C.
  • Le infezioni croniche causano carenza di vitamina B12.
  • Intossicazione. Uso a lungo termine di agenti antibatterici.
  • Elmintiasi.
  • Processi infiammatori nelle pareti dello stomaco.
  • Infiammazione intestinale

Il ferro che entra nei nostri corpi può essere assorbito solo del 10-15%. Possiamo ottenere questo prezioso componente da alimenti animali (25%) e vegetali (3-5%). L'anemia da carenza di ferro diagnosticata è soggetta a trattamento terapeutico sotto forma di farmaci (a seconda dell'estensione della malattia, può essere prescritta la somministrazione intramuscolare), che può essere prescritta solo dal medico curante e dalla terapia dietetica. Una dieta bilanciata di nutrizione terapeutica è volta a rinnovare il livello di ferro e le componenti che formano l'emoglobina e i globuli rossi nel sangue.

Emetti ferro e non-eme

L'anemia può essere causata da una deficienza di ferro o eme. Specie di Heme, connessa con proteine ​​e fa parte dell'emoglobina. La sua funzione principale è la formazione dell'eme, un legante di ossigeno nei polmoni per il successivo trasporto alle cellule degli organi. La formazione dell'eme viene prodotta con l'aiuto del ferro bivalente, che viene assorbito dal tratto gastrointestinale. Le fonti alimentari di ferro eme includono:

L'assorbimento del ferro non eme è significativamente inferiore. Questo processo è completamente subordinato al livello di ferro nel corpo: con carenza di ferro, l'assorbimento avviene a un livello ottimale, un eccesso di (emocromotoside) contribuisce a uno scarso assorbimento. Inoltre, assimilare il ferro non eme, pre-split nell'intestino. Questo, in larga misura, influenza gli ingredienti dalla dieta. Questo tipo di ferro fa parte di un gran numero di prodotti.

Principi della dieta

L'alimentazione per l'anemia da carenza di ferro dovrebbe essere diretta ad un apporto equilibrato di vitamine, oligoelementi e sostanze richieste dall'organismo:

  • un aumento del tasso giornaliero di proteine ​​consumate, è necessario per l'assorbimento ottimale del ferro nell'intestino, la proteina è anche un materiale per la costruzione dei globuli rossi e aiuta a ripristinare la capacità di entrare in composti dissociabili con l'ossigeno;
  • alimenti ricchi di ferro;
  • prodotti che contengono una grande quantità di vitamine B e C.

Il consumo di grassi dovrebbe essere ridotto il più possibile. interrompono il processo attraverso il quale si formano le cellule del sangue mature. I carboidrati non contano e il numero del loro uso può rimanere una dieta normale invariata. Per perdere peso, è meglio sostituire carboidrati facilmente digeribili, ad esempio, invece di zucchero bianco, è possibile aggiungere il miele, che contiene molte vitamine preziose.

Il ferro passa una fase di taglio nell'intestino, aiuta questo processo a utilizzare succhi di frutta naturali o succhi freschi preparati al momento.

Particolare attenzione nella vostra dieta dovrebbe essere data a cereali e legumi, contengono grandi quantità di ferro, ma per il loro assorbimento produttivo richiederà molta vitamina C.

Prodotti consentiti per anemia sideropenica

La tabella compilata aiuterà a fare la dieta necessaria per una dieta equilibrata, così come aiuterà a capire che cosa è con l'anemia e quali alimenti sono ricchi di ferro.

Il controllo dell'acidità gastrica gioca un ruolo importante nella dieta con anemia: un livello basso provoca un disturbo del processo digestivo e, di conseguenza, l'assorbimento degli elementi necessari del corpo. Prima di ricorrere alla terapia dietetica, è prima necessario regolare il livello di acido nello stomaco.

I pasti dovrebbero essere costruiti dal più grande al più piccolo, vale a dire al mattino o alla razione del pranzo, dovrebbero prevalere gli alimenti con il contenuto di ferro più alto (più di 3 mg) ea cena il più basso.

Tutto sulla dieta con anemia da carenza di ferro

Nell'85% dei casi, quando il paziente viene diagnosticato con anemia, è l'anemia da carenza di ferro causata da carenza di ferro nel corpo. Questa è una patologia acquisita causata da una violazione della sintesi dell'emoglobina. Il numero di globuli rossi è ridotto a causa della carenza di ferro. Vi è uno sviluppo di patologia a causa della perdita di sangue pesante, carenza nutrizionale, una maggiore quantità di componente consumato. Un metodo importante di trattamento è la dieta, che si basa sul tavolo di trattamento numero 11. E puoi ricostituire il livello di ferro con determinati cibi, ma non dimenticare che anche se c'è una grande quantità di ferro nella dieta, l'assorbimento è del 20%.

Emme di ferro e non-eme

Tutto il ferro può essere diviso in due grandi classi: eme e non-eme.

La prima varietà trovata nei prodotti animali.

Il suo assorbimento non supera il 20%.

Questo processo non aumenta altri prodotti.

Il secondo tipo di elemento si trova nei prodotti a base di erbe. Altri alimenti consumati dal paziente, farmaci e altre cause influenzano il suo assorbimento. Può entrare nel corpo sotto forma di 2 e 3 forme di valenza. Per migliorare la digeribilità del componente bisogna passare da 3 valenza a bivalente. Ciò è dovuto ad altri prodotti con ferro non eme che migliorano questo processo. Il ferro ferrico forma sali di ferro poco solubili ed è escreto insieme alle feci.

Le regole di base della nutrizione clinica

La base della nutrizione sta aumentando il livello di proteine ​​nel menu. L'apporto calorico giornaliero dovrebbe essere di almeno 3.500 calorie. La quantità di proteine ​​varia da 120 a 130 grammi. È necessario osservare e bere regime. La quantità di acqua consumata deve essere di almeno 2 litri.

Carne rossa, cibo in scatola, uova e frutta vengono introdotti nel menu del paziente. Rifornire la dieta con fegato e sottoprodotti è inefficace perché c'è meno ferro che nella carne di vitello normale o in altri tipi di carne rossa. Si consiglia di integrare il menu con verdure, legumi e altri prodotti che hanno ferro ferro nella loro composizione.

Sentiti libero di porre le tue domande allo staff ematologo direttamente sul sito nei commenti. Risponderemo. Fai una domanda >>

È importante integrare la dieta con alimenti che migliorano l'assorbimento di questo componente, ad esempio l'acido ascorbico, che è presente negli agrumi, nelle composte, nella rosa canina, nei crauti. Migliora l'assorbimento e i prodotti con il rame.

Può essere alghe o verdure verdi.

Prodotti da forno, riso, crusca e altri prodotti che contengono tannino e pectine deteriorano il processo di assorbimento del ferro. Si consiglia di ridurre la quantità di vino rosso consumato, latte, tè.

Non dovresti mangiare grassi, perché il grasso influisce sull'assorbimento del componente.

La dieta non prevede l'abbandono dei metodi di cottura dei prodotti, ma non frigge gli alimenti, perché il grasso riduce l'assorbimento dell'elemento e la formazione dei prodotti di ossidazione.

Elenco prodotti

Prodotti utili

  1. Carni rosse (manzo, vitello, tacchino)
  2. Pesce di diverse varietà
  3. Crema grassa
  4. burro
  5. Fegato, rognone e altre frattaglie
  6. grano saraceno
  7. Pomodori, verdure, pepe bulgaro, patate
  8. Melograno, mela, prugna
  9. Fragole, fragole e altri frutti di bosco
  10. Funghi di diversi tipi
  11. Succhi di frutta freschi di prugne, pomodori, carote
  12. Tè con limone e miele.

100 grammi del prodotto contengono la quantità dell'elemento in mg:

  1. Formaggio, la cui materia prima è il latte scremato: 37.
  2. Farina d'avena (Ercole): 45
  3. Fagioli: 73
  4. Laminaria: 16
  5. Dadi: fino a 51
  6. Grano saraceno: 32
  7. Legumi: fino a 20
  8. Mele secche: 15 mg
  9. Fegato di maiale: 30
  10. Fegato (manzo): 9

Prodotti proibiti

  1. latte
  2. piatti fritti
  3. Vino rosso
  4. Pane bianco e muffin
  5. Tritare
  6. riso
  7. Altri prodotti contenenti tannino, pectina e altri ingredienti che alterano o rallentano l'assorbimento del ferro

Complesso vitaminico per malattia

Praticamente tutte le vitamine aiutano il processo di digeribilità dell'elemento, quindi si consiglia di arricchire la dieta con le seguenti vitamine.

Vitamina C. È anche un antiossidante, aiuta l'assorbimento del ferro. Questo oggetto si trova in limoni, rosa selvatica, crauti, peperoni e altri alimenti. Vitamine del gruppo B. La carenza di vitamina B12 può anche provocare anemia. Puoi aumentare il suo consumo introducendo nella dieta una speciale bevanda di lievito. Per farlo, è necessario prendere un bicchiere di latte caldo (ma non caldo), aggiungere ad esso mezzo cucchiaio di lievito di birra e un po 'di miele. La vitamina B6 aiuta a migliorare il metabolismo e contribuisce alla digestione del cibo, migliora la produzione di globuli rossi e l'emoglobina nel corpo del paziente.

La vitamina B9, che si trova nella lattuga, nel maiale e nel fegato di manzo, salva anche l'anemia.

Traccia elementi per migliorare la formazione del sangue

I seguenti oligoelementi migliorano il processo di formazione del sangue:

  • Manganese. Si trova in legumi, barbabietole, mirtilli e così via. Egli è in cereali, diverse varietà di pesce, lamponi, ciliegie, fegati e altre frattaglie.
  • Zinco. Questo minerale traccia si trova in funghi, uova, lievito, vitello, ecc.
  • Rame. È ricca di cereali, bacche di ribes nero, legumi e carne di vitello.

Miele con anemia da carenza di ferro

Utile per il trattamento di IDA e miele. Contiene fruttosio, che migliora il processo di assimilazione di Fe. Inoltre, questo alimento è ricco di vitamine, amminoacidi naturali e sostanze biologicamente attive.

Per l'anemia, i medici ritengono che le varietà più scure siano più utili. Contengono più rame e ferro. Questo prodotto deve essere mangiato prima del pasto principale, se la persona ha una bassa acidità. Se l'acidità aumenta, il miele viene mangiato 2 ore prima dei pasti.

Se non sei allergico ai prodotti delle api e altre controindicazioni, puoi consumarlo fino a 100 grammi al giorno.

Funzioni di alimentazione

Il calcio altera l'assimilazione del ferro da parte del corpo del paziente, quindi latte, kefir, ryazhenka, panna acida e altri prodotti caseari dovrebbero essere mangiati separatamente dai pasti principali.

Gli alimenti ricchi di Fe dovrebbero essere combinati con prodotti contenenti vitamine del gruppo B, C.

Il volume della porzione non deve essere superiore a 200-300 grammi e il paziente deve mangiare cinque volte al giorno.

La base della dieta dovrebbe essere una tabella n. 11.

La quantità di sale diminuisce. È fino a 15 grammi al giorno e i carboidrati dovrebbero essere lenti. Frutta e verdura dovrebbero essere mangiate crude.

Si consiglia al paziente di limitare la quantità di spezie consumate, creme dolci e grasse.

Nutrizione per l'IDA negli anziani

Quando si sviluppa una dieta per gli anziani, è importante non tanto il contenuto di ferro nel cibo quanto il grado di digeribilità dell'elemento. L'assorbimento del Fe dai prodotti a base di carne si verifica meglio.

L'apporto calorico dovrebbe essere calcolato dal consumo effettivo di energia. È importante non mangiare cibi che provocano l'aterosclerosi. Inoltre, la nutrizione deve essere bilanciata e migliora l'attività degli enzimi.

Il trattamento dell'anemia sideropenica richiede il monitoraggio della conta ematica almeno ogni 3 mesi.

Durante la gravidanza

La dieta durante la gravidanza non è molto diversa da altri gruppi di pazienti. Ma vale la pena notare che con una dieta equilibrata una donna può ricevere fino a 10-15 mg di Fe. Di questi, vengono assorbiti solo 1-2 mg al giorno. E durante il trasporto del feto il corpo richiede la seguente quantità del componente:

  1. Nel secondo trimestre, il consumo varia da 2,8 a 3 mg.
  2. Nel terzo trimestre aumenta da 3, 5 a 4 mg al giorno.

Anche la dieta non è in grado di superare il consumo di ferro, che il corpo usa durante la gravidanza. I medici raccomandano di coprire il bisogno con i farmaci. E al fine di ripristinare l'elemento nel corpo del paziente al livello iniziale, ci vorranno fino a 2-3 anni dopo la nascita del bambino.

Gran parte della componente di assorbimento dipende dai prodotti "di accompagnamento", dal livello di deficienza delle donne in gravidanza, dalla presenza o dall'assenza di malattie del tratto gastrointestinale, dall'assunzione di farmaci.

Cibo durante l'attesa per i bambini

Questa categoria di pazienti è a rischio di sviluppare questa condizione. Durante la dieta, i bambini dovrebbero seguire una dieta bilanciata in grado di coprire tutte le esigenze dell'organismo in crescita in micro e macroelementi.

Vale la pena ricordare che il Fe è scarsamente assorbito dal latte e dai latticini, ma sono semplicemente necessari affinché il bambino cresca e si sviluppi correttamente.

Il latte dovrebbe essere dato ogni giorno, ma non è consigliabile berlo a colazione, pranzo o cena.

L'assunzione di latte dovrebbe diventare un pasto indipendente.

Dieta in attesa di vegetariani

La nutrizione di questo gruppo di pazienti non differisce praticamente dagli altri, ma vale la pena considerare il loro rifiuto di carne e prodotti animali, che sono la principale fonte di ottenere Fe.

Al fine di ridurre il deficit del componente, è necessario aumentare il numero di legumi, cereali, cereali nel menu.

La dieta è completata con frutta secca, succhi di prugna, melograno e cereali.

Dieta per lo sviluppo di anemia moderata

Di solito, in questo caso, i medici prescrivono il tavolo n. 11. Oltre all'anemia, i suoi indicatori sono l'esaurimento, il deterioramento dell'immunità. E anche questa dieta dovrebbe essere utilizzata per riprendersi da una grave malattia o dopo un intervento chirurgico.

L'apporto calorico di cibo consumato dal paziente aumenta. I pasti dovrebbero essere frazionari, è aumentato a cinque volte al giorno.

I pasti non dovrebbero essere troppo alti o a bassa temperatura.

In questa forma di malattia, si raccomanda di mangiare miele, latticini, frutta e verdura, zuppe, frutti di mare, carni rosse, ecc.

Spesso, la dieta aiuta male con la normalizzazione di Fe. In questo caso, il medico deve prestare attenzione a un'adeguata assunzione di vitamina E, B12, C, acido folico nel corpo del paziente.

La necessità di un'alimentazione speciale, le conseguenze della non conformità

Se non si seguono i principi della nutrizione prescritta durante l'IDA, la malattia continuerà a progredire.

La riduzione dell'emoglobina a norme critiche porta alla distruzione del tessuto muscolare, delle mucose intestinali, dei genitali che iniziano ad atrofizzarsi.

Le malattie del cuore e dei vasi sanguigni possono svilupparsi, l'immunità si indebolisce e il corpo combatte le infezioni peggio.

Pro e contro

dignità

  • Nutrizione fisiologicamente adeguata, è facile da sopportare per un lungo periodo di tempo.
  • I prodotti che compongono la dieta sono semplici e non richiedono investimenti finanziari speciali.

carenze

  • La nutrizione secondo le raccomandazioni non è in grado di curare completamente l'IDA. Il paziente deve inoltre assumere farmaci.
  • Questo menu dovrebbe essere osservato per un lungo periodo.

Come creare un menu?

La dieta di un paziente affetto da IDA è pressoché illimitata, quindi il menu per il giorno è facile da ottenere dai prodotti più semplici.

Per colazione, faranno il solito porridge o polpette al vapore. E tu puoi mangiare un uovo, bollire morbido bollito o spegnere la carne (sottoprodotto). Una deliziosa opzione per la colazione sarebbe il tè con latte e formaggio. Si consiglia di iniziare la giornata con purea di verdure o fegato fritto con una piccola quantità di olio, si può cucinare pesce.

Il secondo pasto dovrebbe iniziare con la zuppa. Questo può essere un orecchio, zuppa con l'aggiunta di polpette di carne, zuppa, borsch o zuppa di verdure. Come secondo piatto si consiglia di usare carne o pesce. La carne è bollita, cotta, al vapore o in umido. Una varietà di dieta aiuterà le cotolette di verdure.

Lavate i piatti cucinati con tisana, marmellata di bacche o composta di frutta (frutta secca).

Come dessert, puoi mangiare alcuni cucchiai di macedonia o qualche fetta di frutta fresca.

ricette

Insalata di frutti di bosco e farina d'avena

200 grammi di farina d'avena sono immersi nell'acqua. Dopo di ciò, vengono mescolati con cagliata macinata. Aggiungere lo zucchero a piacere e arricchire il piatto con frutti di bosco. Successivamente, il dessert risultante viene mescolato e cosparso di succo di limone. Come condimento puoi usare yogurt magro.

Insalata di cavolo fresco

Tritare finemente il cavolo, sbucciare una grande mela verde e strofinare su una grattugia fine.

Dopodiché, tutti gli ingredienti del piatto sono mescolati e conditi con un contenuto di grasso in crema acida del 10%.

Frittata al vapore

In una ciotola, sbattere tre uova con il latte, aggiungere il sale, mescolare e versare il composto di uova e latte in uno stampo, che pre-lubrificiamo con olio. Versare l'acqua in una casseruola, portarla a ebollizione e preparare la forma a bagnomaria. Coperchio superiore con un coperchio. Il tempo di cottura varia da 20 a 25 minuti.

Commenti nutrizionisti

L'aderenza rigorosa a uno stile di vita vegetariano minaccia una carenza di Fe e può portare allo sviluppo di IDA. Ci sono molti vegetariani tra le persone che vengono curate per questa malattia. Perché il ferro contenuto nei cereali e nelle verdure viene scarsamente assorbito e i prodotti di origine animale vengono rimossi dalla dieta.

Inoltre, una grande quantità di fibre, che è ricca di frutta e verdura, compromette l'assorbimento di questo componente. I nutrizionisti raccomandano di arricchire il menu con cibi contenenti acido ascorbico o citrico. Questa misura ti consente di migliorare la digeribilità.

Affinché una persona non sviluppi l'IDA, è necessario assumere farmaci contenenti ferro come misura preventiva, ad esempio Ferro-Folgamm.

Feedback e risultati

Molti pazienti, in particolare quelli che soffrono di perdita di sangue, affermano che il trattamento con dieta e integratori di ferro aiuta a normalizzare la carenza di componenti.

Vale la pena ricordare che l'eccessivo entusiasmo per le diete può anche contribuire a svenimenti, l'insorgere di emicranie e ridurre l'emoglobina. Con la transizione tempestiva al cibo giusto per l'anemia può far fronte alla malattia.

Ma una dieta con cibi contenenti ferro non aiuta a far fronte alla malattia.

Recensioni dei medici

Cosa dicono i medici su questo argomento? L'anemia è sempre il risultato di una carenza di ferro nel corpo del paziente, quindi, per superarlo, è necessario mantenere il cibo sul tavolo n. 11. Se trascuriamo questa misura, allora in futuro questo potrebbe minacciare gravi complicazioni di salute.

I farmaci per il trattamento dell'anemia non saranno in grado di far fronte alla malattia, se non si seguono i principi di una corretta alimentazione. Pertanto, questi due metodi di trattamento devono essere usati simultaneamente per un trattamento efficace della malattia.

Dopo tutto, se una quantità ridotta di ferro viene fornita al corpo, le medicine saranno inutili.

Prezzo della dieta

Se fai un calcolo del cibo speciale, sarà molto diverso dalla solita dieta. Il costo varia da 2700 a 3200 rubli a settimana per paziente.

Come evitare di aspettare?

Come non ammalarsi di anemia da carenza di ferro? Per fare ciò, è necessario monitorare la dieta e trattare le malattie emergenti in modo tempestivo.

Se sei soggetto a malattie croniche, allora è necessario essere monitorato regolarmente dal medico curante e non iniziare il decorso della malattia.

Guarda il video di dieta

conclusione

L'IDA è un rischio per la salute causato da carenza di ferro. Si sviluppa a causa di malnutrizione, disturbi metabolici o a causa di violazioni del componente di assorbimento. Dovrebbe essere trattato con una corretta alimentazione e con l'aiuto di farmaci. Altrimenti, non sarà possibile curare completamente IDA.

I medici raccomandano di ricostituire la dieta con cibi ricchi di questo elemento, ad esempio carne, legumi.

Va tenuto presente che durante il trattamento è necessario sottoporsi a esami regolari e esami del sangue.

Dieta per l'anemia

Descrizione aggiornata al 06/08/2017

  • Durata: 3 mesi
  • Costo dei prodotti: 2700-3200 rub. a settimana

Regole generali

L'anemia si verifica sullo sfondo di vari fattori eziologici, i principali dei quali sono carenza di ferro, acido folico o vitamina B12. Nella pratica clinica, la proporzione di anemia dovuta a una carenza di ferro (IDA), rappresenta quasi l'85% dei casi dalla totalità dell'anemia.

L'anemia da carenza di ferro è secondaria e si sviluppa sullo sfondo di varie condizioni patologiche e fisiologiche. Si basa su una violazione dei processi di sintesi dell'emoglobina con una diminuzione simultanea del volume totale di eritrociti, causata da una prolungata carenza di ferro dell'elemento traccia (Fe).

I motivi principali per lo sviluppo di IDA includono:

  • perdita di sangue cronica da vari organi e tessuti (perdita di sangue mestruale e gastrointestinale);
  • carenza alimentare (più spesso nei neonati e in giovane età), così come negli adulti con diete squilibrate con restrizione proteica - mono-diete, vegetarismo;
  • aumento del fabbisogno di ferro da parte del corpo (crescita intensiva, gravidanza e allattamento);
  • violazione dell'assorbimento di ferro nell'intestino.

Il livello di ferro nel plasma sanguigno è determinato dal rapporto tra i processi di sintesi e la decomposizione dei globuli rossi. In media, il contenuto di ferro del corpo umano in forma legata varia da 3 a 5. Nel processo di formazione del sangue, il corpo usa il ferro dal cibo e, quando è carente, vengono attivati ​​i depositi dal deposito (fegato, milza, midollo osseo). Il modo naturale per reintegrare il corpo con il ferro è il cibo. Sintomi clinici di anemia sideropenica si verificano nei casi in cui l'assunzione di ferro dal cibo (2 mg / die) è inferiore al livello della sua perdita. Tuttavia, anche con una dieta arricchita con cibi ricchi di ferro, la sua capacità di assorbimento non supera i 2,5 mg al giorno, poiché la digeribilità del ferro dal cibo è inferiore al 20%.

Esistono due forme di ferro: eme e non-eme. È il ferro eme che fa parte dell'emoglobina ed è relativamente ben assorbito (del 20-30%), mentre altri componenti del cibo non hanno praticamente alcun effetto sul processo del suo assorbimento. Contiene ferro eme solo in prodotti di origine animale (carne, pesce, frattaglie).

Il ferro non ematico ha una biodisponibilità estremamente bassa - la sua digeribilità è al livello del 3-5%. Contiene principalmente in prodotti vegetali (cereali, legumi, frutta, bacche) e la sua digeribilità è influenzata da molti fattori. Pertanto, è quasi impossibile fornire il fabbisogno giornaliero attraverso il cibo (per gli uomini 10 mg / giorno a un livello di perdita di 1 mg / giorno e per le donne 18 mg / giorno a un livello di perdita fino a 2 mg / giorno).

Tuttavia, nonostante l'incapacità di compensare completamente la carenza di ferro nel corpo del cibo, una dieta con anemia è una componente importante del complesso trattamento dei pazienti con IDA. Allo stesso tempo, è importante prendere in considerazione non tanto il contenuto di ferro nel cibo quanto la forma in cui il ferro è contenuto nel cibo.

Dieta per anemia da carenza di ferro

La base della nutrizione medica - Tabella dietetica numero 11 (una dieta con un alto contenuto di proteine). La dieta fornisce il fabbisogno fisiologico di macro e micronutrienti, il contenuto calorico di circa 3.500 Kcal (120-130 g di proteine, 70-80 g di grassi e 450 g di carboidrati). Liquido libero - 2,0 litri, il contenuto di cloruro di sodio - 10-12 g

La dieta è arricchita da cibi ricchi di ferro: carne rossa, sottoprodotti della carne, pesce, frutti di mare, pesce in scatola, burro, olio vegetale, uova, verdure, miele, frutta, cereali vari, bevande. Nella dieta, i prodotti di origine animale contenenti ferro sotto forma di eme (carne di vitello, lingua di manzo, carne di coniglio, manzo) sono di particolare valore e la dieta dovrebbe essere arricchita con loro. L'inclusione dei sottoprodotti, in particolare del fegato, non ha alcun valore speciale, poiché la digeribilità del ferro sotto forma di ferritina e transferrina, in cui il ferro è contenuto nel fegato, è molto inferiore rispetto alla carne.

La dieta comprende anche alimenti contenenti ferro non eme - cereali, frutta, legumi, verdure. Una caratteristica dell'assorbimento di ferro nella forma non eme è la dipendenza del processo dal contenuto nella dieta di sostanze che potenziano o inibiscono l'assorbimento del ferro. I fattori che aumentano l'assorbimento di ferro da pane, uova e groppa includono, prima di tutto, acido ascorbico, quindi la dieta dovrebbe contenere prodotti come brodo di rosa canina, bevande di frutta, succo di agrumi, frutta e bacche, così come composte con l'aggiunta di 25-50 mg di limone acido ascorbico.

Potenzia l'assorbimento di ferro e rame. I prodotti contenenti rame includono fichi secchi, verdure verdi, ciliegie, albicocche, cavoli di mare, alghe brune. Per aumentare l'assorbimento del ferro, si consiglia di aggiungere solfato ferroso e solfato ferroso, gluconato e glicerofosfato di ferro ai prodotti alimentari.

Rallentare il processo di prodotti di assorbimento del ferro, che comprendono fosfato, fitato, ossalato, tannato, lectine, pectine. Queste sostanze si trovano principalmente in crusca, cereali, cereali vari, pane, mais, riso. Il caffè e il vino rosso (contengono polifenoli), il tè (tannino), le acque minerali di idrocarbonato e solfato, così come il latte, che contiene calcio, sono soggetti a restrizioni. Considerando l'effetto negativo di tali prodotti, il loro consumo dovrebbe essere limitato o consumato separatamente dagli altri prodotti (in un pasto separato). Anche i cibi grassi sono limitati, poiché i grassi inibiscono l'assorbimento del ferro. L'anemia da carenza di ferro non implica alcuna limitazione nel trattamento culinario dei prodotti, ad eccezione della frittura, poiché questo processo utilizza un sacco di grassi e si formano prodotti di ossidazione che influiscono negativamente sul corpo.

Nutrizione per l'anemia negli anziani

Le cause più comuni di sviluppo di IDA negli anziani sono insufficienza alimentare a causa di problemi dentali, basso status socio-economico della vita, sindrome da malassorbimento acquisita (con malattie dello stomaco, fegato, intestino, pancreas), farmaci a lungo termine.

I sintomi e il trattamento, la nutrizione di questa categoria di pazienti non differiscono in linea di principio, tuttavia, la dieta è adattata alle esigenze di età e stile di vita del paziente. In presenza di problemi dentali prodotti contenenti eme ferro, si consiglia di utilizzare nella forma squallida. Di norma, il livello di emoglobina negli adulti è normalizzato dopo 2-2,5 mesi, tuttavia, si raccomanda di rimanere sulla dieta e continuare a prendere integratori di ferro per almeno altri 3 mesi fino a quando il corpo non reintegra le riserve di ferro e i livelli di ferritina fino a 30 ng / l.

testimonianza

Anemia da carenza di ferro.

Prodotti consentiti

La terapia dietetica si basa sull'inserimento nella dieta di alimenti contenenti la quantità massima di ferro eme: carne rossa (manzo), frattaglie (lingua di manzo, fegato e pollo di manzo, stomaco e cuori di pollo), prodotti a base di carne (salsiccia, prosciutto, salsicce), pesce e prodotti ittici, pesce, burro e olio vegetale.

Zuppe e primi piatti sono preparati sulla ricca carne o sul brodo di pesce.

Dai latticini si consiglia di includere latticini a basso contenuto di grassi, ricotta nella dieta.

Per preparare il contorno, è possibile utilizzare diversi tipi di cereali e pasta.

È consentito includere nella dieta una varietà di verdure e frutta in ogni cucina, specialmente con un alto contenuto di acido ascorbico (agrumi, ribes nero, rosa canina, aronia nera), così come frutta secca - uva passa, albicocche secche, fichi, prugne, semi di girasole, zucche.

Il miele scuro è particolarmente utile perché il rame, il ferro, il manganese e il fruttosio in esso contenuti aumentano l'assorbimento del ferro nell'intestino. È preferibile usare varietà scure di miele, perché contengono di più.

Da bevande è necessario usare fianchi di brodo, succhi di frutta e vegetali, acqua minerale.

Pinterest