Attività ectopica ventricolare di cosa si tratta

Nodo sinusale - un gruppo di cellule situato nell'atrio destro, che vengono prima ridotte e quindi da esse distribuite impulsi elettrici a tutte le altre parti del cuore. Tuttavia, tutte le cellule del cuore hanno la possibilità di eseguire il proprio battito cardiaco indipendentemente dal nodo del seno. Se ciò accade, provoca un battito cardiaco precoce (o prematuro), noto come ectopico, chiamato anche battito extra.

"Ectopic" significa irrilevanza, in questo caso implica che il ritmo extra è un battito cardiaco straordinario, non pianificato.

Di solito, dopo una breve pausa dopo una reazione ectopica, sorge una sensazione aggiuntiva di un "mancato" colpo. Infatti, molte persone che sperimentano l'attività ectopica del cuore percepiscono solo la sensazione di battiti mancati, e non la presenza della focalizzazione ectopica stessa.

Video: interruzione del battito cardiaco

sintomi

Il termine "battito del cuore" è usato per descrivere la sensazione del proprio battito cardiaco. Alcuni dicono che si sente come fluttuando nel petto, o la sensazione che "il cuore batte forte". Altri lo descrivono come un colpo o un movimento sul lato sinistro del torace, che può anche essere sentito sul collo o nelle orecchie mentre è sdraiato.

Tale manifestazione come battito del cuore è molto comune e, nella maggior parte dei casi, completamente innocua. Tuttavia, può essere una seccatura e talvolta una minaccia per la vita di una persona.

Palpitazioni e battiti ectopici di solito non causano ansia. Quasi ogni persona ha almeno un paio di ectopici ogni giorno, ma la stragrande maggioranza di loro non si manifesta. Spesso, la loro presenza è considerata un fenomeno completamente normale dell'attività cardiaca.

Il tempo di comparsa dell'attività ectopica influenza le sensazioni. Poiché l'ectopico si verifica prematuramente, ciò significa che le camere inferiori del cuore (ventricoli) hanno meno tempo per riempirsi di sangue del solito, e quindi la quantità di sangue espulso durante il ritmo ectopico diminuisce. Tuttavia, a causa della successiva breve pausa dopo eccitazione ectopica, i ventricoli hanno un periodo più lungo del solito di riempimento con sangue, e quindi l'ictus successivo è sentito come più grave.

Tipi di attività ectopica

Esistono due tipi più comuni di ritmo ectopico:

  • L'ectopia atriale - un primo (straordinario) impulso elettrico proviene dagli atri, che sono le camere superiori del cuore.
  • Ectopia ventricolare - un primo impulso elettrico proviene dai ventricoli, che sono definiti come le camere inferiori del cuore.

A seconda della sequenza delle contrazioni cardiache patologiche e normali, si distinguono:

  • Bigeminia - ogni seconda contrazione del cuore è straordinaria, cioè ectopica
  • Trigeminia - ogni terza contrazione del cuore è straordinaria, cioè ectopica.

Va notato che molti pazienti con bigeminia o trigeminia non hanno alcun sintomo, e non è noto il motivo per cui alcune persone provano ectopia e altre no, anche se lo stress li rende certamente più evidenti.

motivi

L'attività ectopica è spesso determinata anche in persone clinicamente sane e le probabilità di un suo sviluppo aumentano se una persona è spesso esposta allo stress o se viene consumata troppa caffeina. L'uso di stimolanti come alcol, fumo o droghe ricreative può anche portare a un disturbo del ritmo.

Gli ecopatici che causano palpitazioni sono più probabili che si verifichino quando una persona non ottiene abbastanza sonno o lavora fisicamente molto.

È importante notare che l'attività ectopica può verificarsi in determinate condizioni del cuore. L'ectopia è la più caratteristica delle malattie accompagnata da un indebolimento del muscolo cardiaco - nelle cardiomiopatie, nelle persone che hanno subito attacchi di cuore (infarto del miocardio). Pertanto, se un paziente ha ectopici frequenti, la funzione del cuore deve essere necessariamente valutata completamente.

Gli squilibri chimici nel sangue possono anche contribuire allo sviluppo dell'ectopia. Questo è particolarmente comune quando il livello di potassio nel sangue è basso, che può essere causato da alcune rare condizioni metaboliche o prendendo alcuni farmaci, come i diuretici.

Lo sviluppo di battiti del cuore o ectopici è spesso osservato durante la gravidanza o durante la menopausa.

Succede che la frequenza dell'occorrenza ectopica è molto instabile - in alcuni giorni o settimane sono fastidiosi, e in un altro periodo non sono praticamente sentiti. In questo caso, potrebbe non essere chiaro esattamente quali trigger si verificano in queste situazioni. Inoltre, una persona può notare un'ectopia a riposo, e non durante la veglia o lo sforzo fisico. Le ragioni di ciò sono che il cuore batte a riposo, di norma, molto più lentamente, e questo lascia più tempo per il verificarsi dell'ectopia, interrompendo il normale ritmo cardiaco.

diagnostica

Se c'è preoccupazione a causa del cuore, è necessario rivolgersi al proprio medico di famiglia o uno specialista in malattie cardiovascolari (cardiologo, aritmologia). Essi sono, di regola, in primo luogo nominare ulteriori metodi di ricerca sul elettrocardiografia digitare (ECG) e / o di 24 ore di monitoraggio dell'attività cardiaca che permette di calcolare quanto ektopikov determinati dal paziente al giorno.

Per confronto, la media di persona clinicamente sani è determinato da circa 100 000 frequenza cardiaca / giorno, con le persone che soffrono di sintomi di attività ectopica, di regola, soffre di diverse centinaia a diverse migliaia di ectopie al giorno o 0,5-5,1% carico.

Se l'attività ectopica è definito come un frequente, se l'ecocardiografia eseguita (ecografia del cuore), è necessario valutare la funzione del cuore e di esclusione cardiomiopatia (debolezza del muscolo cardiaco). Questo è particolarmente importante se il paziente ha una predisposizione genetica a disturbi del ritmo cardiaco, o tra parenti stretti di morti improvvise senza alcuna spiegazione ovvia.

Inoltre, possono essere eseguiti esami del sangue di routine per eliminare i problemi con il metabolismo a basso contenuto di potassio. Inoltre, con l'aiuto di test di laboratorio, viene esaminata la ghiandola tiroidea.

Test per la diagnosi di attività ectopica:

  • Elettrocardiografia (ECG)
  • Monitoraggio cardiaco giornaliero (noto anche come monitoraggio Holter)
  • Ecocardiografia (ecografia del cuore)
  • Scansione MRI del cuore
  • Esami del sangue, inclusi test di funzionalità tiroidea

Il monitoraggio cardiaco a 24 ore (o più lungo) consente di calcolare la frequenza e altre caratteristiche dell'attività ectopica. Inoltre, questo metodo consente di determinare se ektopiki si verificano prevalentemente in un unico luogo del muscolo cardiaco o gli impulsi provengono dalle tasche di pochi. Ad esempio, è possibile che tutti gli ectopici provengano da un sito in una telecamera o che siano generati da diversi siti di una telecamera. Inoltre, impulsi straordinari possono provenire da diverse camere e parti del miocardio.

Trattamento conservativo

A seconda della causa principale dell'attività ectopica, viene selezionata una strategia di trattamento appropriata. Inoltre, è stata presa in considerazione la gravità dei segni clinici.

L'eliminazione dei fattori scatenanti (fattori di rischio) aiuta a evitare battiti cardiaci e battiti ectopici. In genere si consiglia di rinunciare all'alcol e alla caffeina. Un altro requisito importante è smettere di fumare completamente! Se viene identificato il problema cardiaco principale, il trattamento migliora le condizioni del paziente.

È utile sapere che la maggior parte delle persone smette di notare o può ignorare i ritmi ectopici se c'è abbastanza atteggiamento positivo. Alcune persone svolgono esercizi regolari che aiutano a ridurre la quantità di ectopia. Ciò è particolarmente necessario quando si è in uno stile di vita sedentario o si mangiano determinati tipi di cibo.

Ridurre lo stress è un elemento rilevante e importante della terapia, anche se in pratica non è sempre facile da raggiungere. Per questo motivo, i farmaci, come i beta-bloccanti o i bloccanti dei canali del calcio, possono essere utilizzati per prevenire l'ectopia. È importante che la prescrizione dei farmaci sia eseguita da un medico, soprattutto se vi è una concomitante malattia cardiaca o l'ectopia è definita come molto frequente o continua. A volte è consigliabile sostituire i farmaci prescritti per la ricezione, specialmente se provocano attività ectopica.

Pertanto, il trattamento per l'attività ectopica include:

  • Trigger di eccezione:
    • ridurre la quantità di alcol;
    • riduzione della caffeina;
    • caffè decaffeinato;
    • evitare bevande gassate (specialmente energia);
    • smettere di fumare;
    • eliminare o ridurre gli effetti dello stress
    • abbastanza sonno
  • Uso di farmaci prescritti da un medico:
    • beta-bloccanti, come bisoprololo, propranololo, metoprololo;
    • bloccanti dei canali del calcio, come verapamil o diltiazem;
  • Trattamento delle principali malattie che causano l'ectopia (patologia tiroidea o squilibrio elettrolitico nel sangue).

Trattamento alternativo

In rari casi, la terapia sopra indicata non ha esito positivo. Ciò è dovuto principalmente al fatto che il paziente è determinata attività ectopica di emergenza, cioè colpi straordinari generati continuamente, ogni 2-10 contrazioni normali. Questo di solito significa che la causa dell'ectopia non è associata a stress o fenomeno temporaneo. Molto spesso, è determinato che una cellula o un piccolo gruppo di cellule nel cuore generano continuamente impulsi autonomamente.

L'ectopia associata a calcio alterato nelle cellule cardiache, può essere eliminata dai bloccanti dei canali del calcio, che aiutano a sopprimere i sintomi spiacevoli.

Se i farmaci non risolvono ectopia molto frequenti, e soprattutto se i determinati battiti ectopici continue (la cosiddetta tachicardia ventricolare), una procedura viene eseguita utilizzando il catetere per ablazione.

Ablazione con catetere

L'ablazione con catetere è un metodo in cui fili sottili (cateteri) vengono inseriti nel cuore attraverso le vene nella parte superiore della coscia. Con il loro aiuto, viene creato un modello di computer 3D dell'interno della fotocamera e vengono determinati i focolai ectopici. Le informazioni sui segnali elettrici registrati dal catetere durante gli ictus ectopici aiutano a determinare da dove provengono. Il catetere viene quindi avanzato in questa posizione e attraverso l'energia elettrica agisce sul sito di eccitazione. Sotto l'influenza di alte temperature è la distruzione locale del miocardio (zona molto piccola), così ulteriormente ectopia non si sviluppa.

  • Quali sono i successi dell'ablazione?

Il successo del trattamento con catetere dipende in gran parte dalla frequenza dell'ectopia durante l'ablazione. Più spesso, maggiori sono le possibilità di successo. Ablazione a volte può essere eseguita quando vengono rilevati ictus ectopici molto rari. Questo di solito significa che l'efficacia della procedura è significativamente ridotta.

Nella maggior parte dei casi, il tasso di successo dell'ablazione è circa l'80% del trattamento permanente. Se l'ectopia è spesso presente all'inizio della procedura e scompare durante l'ablazione e non si ripete fino alla fine della procedura, questo di solito indica un buon risultato. Di norma, in tali casi, successivamente, l'attività ectopica non si ripeterà. Ma in alcuni casi ci sono delle eccezioni.

  • Rischi di ablazione

Con l'ectopia, il rischio di ablazione del catetere è solitamente molto basso. Un rischio comune è il danneggiamento dei vasi sanguigni nella parte superiore della coscia in cui sono inseriti i cateteri. Possono verificarsi lividi o emorragie, molto meno spesso una lesione più grave quando l'arteria adiacente a una vena è danneggiata. Per tali complicanze può essere necessario l'iniezione o il trattamento chirurgico. Il rischio di danni ai vasi sanguigni è di circa l'1%.

I rischi più gravi sono associati a:

  • Perforazione della parete del catetere del cuore, e questo può significare che il sangue inizierà a fluire nella sacca pericardica. Quindi, viene inserito un drenaggio per il trattamento, inserito sotto le costole, o in rari casi - la chirurgia.
  • È possibile danneggiare il normale sistema di conduzione cardiaca (specialmente se il fuoco ectopico si trova vicino a quest'area). Con lo sviluppo di disturbi della conduzione postoperatoria, può essere necessario un pacemaker.
  • Se un focus ectopica si trova sul lato sinistro del cuore, v'è un raro rischio di causare un ictus a causa degli effetti sul lato sinistro della circolazione cardiaca.

Pertanto, i rischi di ablazione del catetere per eliminare l'attenzione ectopica sono i seguenti:

  • Generale (1%):
    • danno alla vena (l'operazione non è praticamente eseguita).
  • Rare (10%. La forte influenza sul cuore ha un carico di ectopia> 25%. Se i ritmi ectopiche nascono da un focolare, viene di solito eseguita ablazione catetere per eliminare completamente il disturbo.

    Quindi, la previsione per l'attività ectopica:

    • Quasi sempre fantastico
    • I pazienti di solito iniziano a sviluppare sintomi con un carico ectopico> 0,5-5% / die
    • In casi rari, contrazioni molto frequenti possono verificarsi un allargamento del ventricolo sinistro ed eventualmente deterioramento della funzione cardiaca.

    Una prognosi sfavorevole è data a un carico ectopico> 10-25% / die.

    Video: Ecco come tornare al ritmo cardiaco normale in appena 1 minuto

    Attività ectopica ventricolare di cosa si tratta

    Cos'è un extrasistole ventricolare? I battiti prematuri ventricolari o ventricolari sono una violazione dell'attività ritmica del cuore, che si manifesta con la comparsa di straordinarie contrazioni premature dei ventricoli. Tali impulsi addizionali sorgono nei fuochi dell'ectopia e provocano cambiamenti nel ritmo normale del muscolo cardiaco.

    L'aritmia per tipo di battiti prematuri ventricolari è un tipo estremamente comune di attività ritmica irregolare del miocardio, che si verifica in ogni nono abitante del nostro pianeta dopo i 50 anni di età.

    Nei bambini e nei giovani pazienti, questo disturbo del ritmo viene diagnosticato molto meno frequentemente e nella maggior parte dei casi è associato alla presenza di difetti cardiaci congeniti, miocardite e simili.

    Perché compaiono extrasistoli ventricolari?

    Oggi gli esperti identificano le cause cardiache ed extracardiache di extrasistole ventricolare. I fattori cardiaci nello sviluppo dei disturbi del ritmo sono le cause principali dell'emergenza di contrazioni straordinarie, che in quasi il 75% dei casi diventano momenti cruciali nello sviluppo del processo patologico.

    Tra le cause cardiache dello sviluppo della malattia sono:

    • varianti acute e croniche di cardiopatia ischemica, ma più spesso infarto del miocardio (IMA);
    • difetti congeniti e cardiaci ottenuti nel processo di attività vitale;
    • malattie infiammatorie delle strutture cardiache (lesioni infiammatorie, infettive delle pareti, valvole, ecc.);
    • danno al tessuto muscolare del cuore (cardiomiopatia e cardiomiodistrofia di varia origine);
    • insufficienza cardiaca.

    Le cause extracardiache di sviluppo di disturbi del ritmo gastrico con la comparsa di lesioni ectopiche che generano contrazioni premature possono essere le seguenti:

    • effetti tossici esterni sul corpo (l'effetto di grandi dosi di alcol, fumo, intossicazione con sostanze nocive);
    • disordini metabolici e disturbi endocrini (obesità, ipertiroidismo, malattie delle ghiandole surrenali);
    • aumento dell'attività del sistema nervoso parasimpatico;
    • sovradosaggio o farmaci a lungo termine, ovvero glicosidi cardiaci, diuretici, antidepressivi, antiaritmici;
    • fame cronica del miocardio a causa di disfunzione del sistema respiratorio (asma, bronchite ostruttiva, apnea);
    • cambiamento nella composizione elettrolitica del sangue.

    A volte non è possibile scoprire le cause dello sviluppo di extrasistoli ventricolari. In questi casi, è consuetudine parlare di una condizione patologica come i battiti prematuri ventricolari idiopatici. Abbastanza spesso, i singoli extrasistoli ventricolari si verificano senza motivi precisi in persone assolutamente sane.

    Caratteristiche della classificazione della malattia

    La moderna classificazione delle contrazioni ventricolari straordinarie consente di distinguere sei principali classi della malattia.

    Questo schema di gradazione di extrasistoli che emerge nei dipartimenti ventricolari del miocardio fu proposto già nel 1975 da M. Rayyan, quindi in ambito medico è conosciuto con il nome di classificazione Rayn.

    Un decennio prima, lo scienziato Lown propose la sua visione di una gradazione di extrasistoli di origine ventricolare, secondo la quale le riduzioni straordinarie erano divise in sei tipi di fasi, che sono caratterizzate dalle loro caratteristiche quantitative e morfologiche. In effetti, la classificazione secondo Ryan è una variante migliorata dell'elenco di extrasistoli ventricolari secondo Laun:

    A seconda del numero di focolai di eccitazione, è consuetudine distinguere:

    • extrasistole monotopica - la presenza di un fuoco ectopico è caratteristica;
    • extrasistole politopico - straordinarie riduzioni sono generate da due o più focolai ectopici.

    Secondo la frequenza di comparsa di extrasistoli ventricolari, le specie ereditarie sono divise:

    • singolo o singolo (singoli battiti prematuri ventricolari, caratterizzati dalla comparsa di contrazioni premature in una quantità di non più di cinque per 60 secondi);
    • multiplo (cinque o più tagli extra / 60 secondi);
    • accoppiato (l'aspetto di due extrasistoli in una riga tra i battiti del cuore corretti);
    • gruppo (quando vengono diagnosticati diversi extrasistoli successivi tra le contrazioni normali).

    Secondo la localizzazione di focolai di generazione patologica di impulsi, sono identificati i seguenti:

    • extrasistole ventricolare destra;
    • extrasistole ventricolare sinistra;
    • forma combinata della malattia.

    Al momento del verificarsi di impulsi prematuri:

    • extrasistoli ventricolari precoci, che si verificano durante la contrazione delle parti atriali;
    • extrasistoli ventricolari interpolati che si manifestano tra contrazioni atriali e ventricolari;
    • extrasistoli ventricolari tardivi, generati in diastole o durante la contrazione dei ventricoli.

    Il quadro clinico della malattia

    Disturbo del ritmo cardiaco per tipo di extrasistole ventricolare in pratica si manifesta con i seguenti sintomi:

    • nei pazienti con extrasistoli ventricolari, i pazienti sperimentano una sensazione di interruzione dell'attività cardiaca, la comparsa di battito cardiaco irregolare e sentimenti di sconvolgimento;
    • le straordinarie contrazioni del miocardio sono accompagnate dalla comparsa di debolezza e malessere generale, nonché da ansia e vertigini;
    • spesso i pazienti con extrasistole lamentano lo sviluppo di mancanza di respiro o una forte sensazione di mancanza d'aria;
    • in questa condizione patologica, c'è una sensazione di paura della morte, attacchi di panico, ansia e molti altri disturbi psico-emotivi;
    • svenimento è possibile.

    Spesso l'extrasistole ventricolare procede senza evidenti manifestazioni soggettive, pertanto, i disturbi in questi pazienti sono assenti in linea di principio e il disturbo viene diagnosticato esclusivamente durante un esame elettrocardiografico. I sintomi di battiti prematuri ventricolari con frequenti episodi di contrazioni straordinarie, che si verificano principalmente sullo sfondo di malattie cardiache di origine organica (il cosiddetto organico), possono essere accompagnati da dolore cardiaco, grave mancanza di respiro e debolezza, nonché perdita di coscienza e nausea.

    L'extrasistola ventricolare nei bambini è un evento abbastanza comune, registrato nella maggior parte dei casi in combinazione con malformazioni congenite, miocardite e cardiomiopatia. La gravità delle manifestazioni in un bambino dipende da fattori come l'età del piccolo paziente, il tipo e la forma del processo patologico e la tempestività della diagnosi dei disturbi del ritmo e la causa della sua insorgenza.

    Obiettivamente, un paziente con extrasistole diagnosticato di origine ventricolare determina:

    • forte pulsazione delle vene del collo;
    • aritmia del polso arterioso;
    • cambiare il suono del primo tono e dividere il secondo tono;
    • lunga pausa compensativa dopo una riduzione straordinaria.

    Metodi diagnostici di base

    I principali metodi per determinare le extrasistoli ventricolari sono l'elettrocardiografia e il monitoraggio giornaliero dell'ECG di Holter.

    Molto spesso, i segni ECG di battiti prematuri ventricolari sono l'unico sintomo della malattia, soprattutto se si parla di singole riduzioni straordinarie.

    Di norma, durante uno studio elettrocardiografico, vengono diagnosticati i seguenti segni di straordinarie contrazioni del cuore di origine ventricolare:

    • complesso QRS espanso e modificato;
    • complesso extrasistolico deformato (più di 0,12 secondi);
    • mancanza di un'onda P di fronte a un extrasystole;
    • pausa compensatoria caratteristica dopo ogni extrasistola ventricolare.

    L'extrasistolia ventricolare su un ECG è determinata in quasi il 90% dei casi. Per chiarire la diagnosi e uno studio più dettagliato della natura della malattia, il medico può decidere che il monitoraggio giornaliero dell'ECG debba essere controllato per Holter.

    Il metodo chiamato veloergometry (VEM) aiuta a determinare la relazione tra i disturbi del ritmo cardiaco con l'insorgenza di extrasistoli e lo sforzo fisico. Ad esempio, la veloergometria o VEM quasi sempre sopprime la generazione di straordinarie contrazioni nella forma idiopatica del disturbo, che indica un danno funzionale del cuore. Mentre nelle malattie organiche del miocardio, durante l'esame, aumentano le e- ventricole ventricolari.

    Come trattare le contrazioni miocardiche premature?

    Il trattamento dei battiti prematuri ventricolari nella pratica è implementato da tecniche conservative e chirurgiche e ha diversi obiettivi principali:

    • eliminazione di riduzioni straordinarie;
    • prevenire la trasformazione della malattia in forme più complesse;
    • prevenzione delle complicazioni della malattia.

    Le misure terapeutiche dovrebbero essere avviate il prima possibile, il che eviterà lo sviluppo di conseguenze indesiderabili della condizione patologica e, per quanto possibile, impedirà il verificarsi delle sue complicanze.

    I pazienti con un singolo extrasistoli, che non hanno alcun sintomo della malattia, i medici non raccomandano di trattare la malattia con l'aiuto di farmaci. In questi casi, gli esperti suggeriscono che i pazienti abbandonano le cattive abitudini, normalizzano la loro dieta e correggono la loro routine quotidiana e normalizzano anche la sfera emotiva e, se possibile, evitano l'influenza di fattori provocatori. I medici avvertono che il trattamento di extrasistoli ventricolari con rimedi popolari può essere pericoloso per la loro salute e provocare una esacerbazione del processo patologico.

    Nella maggior parte delle opzioni cliniche, una correzione conservativa della malattia viene effettuata attraverso l'uso di tali gruppi di farmaci come:

    • sedativi per normalizzare lo stato del sistema nervoso;
    • beta-bloccanti che sono assegnati per prevenire lo sviluppo di ischemia miocardica;
    • farmaci antiaritmici che bloccano l'attività delle lesioni ectopiche.

    Il trattamento chirurgico viene utilizzato in assenza dell'effetto della terapia farmacologica e del decorso maligno della malattia. Più comunemente, l'ablazione con catetere a radiofrequenza (RFA) viene utilizzata per tali pazienti. Questo intervento chirurgico comporta la cauterizzazione dei focolai ectopici introducendo un catetere speciale attraverso un grande vaso nella cavità cardiaca. Molto meno spesso, un'operazione più radicale viene eseguita utilizzando l'accesso diretto al cuore, seguito dall'asportazione di focolai ectopici.

    classificazione

    In cardiologia, ci sono diverse classificazioni di extrasistoli delle camere cardiache inferiori. A seconda dei criteri quantitativi e morfologici, le seguenti forme di gradazione dei ventricoli sono divise (vedi tabella).

    C'è anche una classificazione di Myerburg (Robert J. Mayerburg - cardiologo americano, autore di libri di medicina).

    1. Per frequenza:
    • molto raro;
    • rare;
    • poco frequenti;
    • moderatamente raro;
    • frequenti;
    • molto frequente
    1. Secondo la caratteristica del disturbo del ritmo:
    • singolo, monomorfico;
    • singolo, polimorfico;
    • bagni di vapore;
    • stabile;
    • instabile.

    Cause dello sviluppo

    Interruzione del lavoro e malattie cardiache sono le ragioni principali per lo sviluppo di HES. Inoltre, l'aritmia ventricolare può essere scatenata da un intenso lavoro fisico, da stress cronico e da altri effetti negativi sul corpo.

    Dal lato delle patologie cardiologiche:

    L'assunzione di determinati farmaci (dosaggio errato, automedicazione) può anche influenzare il cuore:

    Altre patologie che non sono correlate all'interruzione del sistema cardiovascolare possono anche influenzare lo sviluppo di HES:

    • Diabete di tipo 2 Una grave complicanza della malattia associata allo squilibrio dei carboidrati è la neuropatia diabetica autonomica, che colpisce le fibre nervose. In futuro, questo porta a un cambiamento nel lavoro del cuore, che provoca "automaticamente" aritmia.
    • Iperfunzione della tiroide (tireotossicosi moderata e grave). In medicina esiste una cosa come "cuore tireotossico", caratterizzata come un complesso di disturbi cardiaci - iperfunzione, cardiosclerosi, insufficienza cardiaca, extrasistole.
    • Nelle malattie delle ghiandole surrenali c'è una maggiore produzione di aldosterone, che a sua volta porta a ipertensione e disturbi metabolici, che è interconnesso con il lavoro del miocardio.

    I battiti prematuri ventricolari di natura non organica (quando non vi sono malattie cardiache concomitanti), causati da un fattore provocante, hanno spesso una forma funzionale. Se rimuovi l'aspetto negativo, in molti casi il ritmo ritorna normale.

    Fattori funzionali dei battiti prematuri ventricolari:

    • Squilibrio elettrolitico (diminuzione o eccesso di potassio, calcio e sodio nel sangue). Le ragioni principali per lo sviluppo della condizione sono i cambiamenti nella minzione (produzione rapida, o viceversa, ritenzione urinaria), malnutrizione, condizioni post-traumatiche e postoperatorie, danni al fegato e interventi chirurgici sull'intestino tenue.
    • Abuso di sostanze tossiche (fumo, alcol e tossicodipendenza). Questo porta a tachicardia, cambiamenti nel metabolismo fisico e disturbi nutrizionali del miocardio.
    • Disturbi del sistema nervoso autonomo dovuti a cambiamenti somatotrofi (nevrosi, psicosi, attacchi di panico) e danni alle strutture sottocorticali (derivanti da lesioni del cervello e patologie del sistema nervoso centrale). Questo influenza direttamente il lavoro del cuore, provoca anche salti di pressione sanguigna.

    Gli extrasistoli ventricolari violano l'intero ritmo cardiaco. Gli impulsi patologici con il tempo hanno un effetto negativo sul miocardio e sul corpo nel suo complesso.

    Sintomi e manifestazioni

    Le contrazioni premature del ventricolo singolo sono registrate nella metà dei giovani sani durante il monitoraggio per 24 ore (monitoraggio Holter ECG). Non devono sentirsi. I sintomi di battiti prematuri ventricolari si verificano quando le contrazioni premature iniziano ad avere un effetto notevole sul ritmo normale del cuore.

    L'extrasistola ventricolare senza complicanze cardiache concomitanti è molto poco tollerata dal paziente. Questa condizione di solito si sviluppa sullo sfondo della bradicardia (polso raro) ed è caratterizzata dai seguenti sintomi clinici:

    • una sensazione di arresto cardiaco, seguita da un'intera serie di battiti;
    • di tanto in tanto ci sono forti colpi separati nel petto;
    • battiti prematuri possono verificarsi anche dopo un pasto;
    • una sensazione di aritmia si verifica in una posizione calma (durante il riposo, il sonno o dopo uno sfogo emotivo);
    • praticamente con le violazioni di attività fisica non appare.

    Le extrasistoli ventricolari sullo sfondo delle cardiopatie organiche, di norma, sono multiple, ma asintomatiche per il paziente. Si sviluppano durante lo sforzo fisico e passano nella posizione prona. Di solito questo tipo di aritmia si sviluppa sullo sfondo della tachicardia.

    diagnostica

    Il principale metodo per rilevare extrasistoli è un elettrocardiogramma a riposo e un monitor giornaliero per Holter.

    Segni di HES su ECG:

    • espansione e deformazione del complesso gastrico prematuro;
    • Il segmento ST, l'onda T extrasistolica e il dente QRS principale hanno direzioni diverse;
    • mancanza dell'onda P prima della contrazione atipica ventricolare;
    • il verificarsi di una pausa compensativa dopo la ZHES (non sempre);
    • la presenza di un impulso tra due contrazioni normali.

    Lo studio quotidiano dell'ECG consente di determinare il numero e la morfologia di extrasistoli, come vengono distribuiti entro 24 ore a seconda delle varie condizioni del corpo (il periodo di sonno, insonnia, assunzione di droghe, ecc.). Questo studio è preso in considerazione per determinare la prognosi delle aritmie, chiarire la diagnosi e la prescrizione del trattamento.

    Inoltre, al paziente possono essere offerti altri metodi per esaminare il cuore:

    • studio elettrofisiologico - stimolazione del muscolo cardiaco con impulsi elettronici osservando contemporaneamente la reazione sull'ECG;
    • Ultrasuoni (ecocardiografia) - determinazione della causa dell'aritmia, che può essere associata a insufficienza cardiaca;
    • Rimozione dell'elettrocardiogramma nello stato di riposo e carico - questo aiuta a sapere come il ritmo cambia durante la permanenza del corpo in uno stato passivo e attivo.

    Ai metodi di laboratorio include l'analisi degli indicatori del sangue venoso:

    • proteina di fase veloce, responsabile del processo infiammatorio;
    • livello globulinico;
    • ormone tropico dell'ipofisi anteriore;
    • elettroliti - potassio;
    • enzimi cardiaci - creatina fosfochinasi (CPK), lattato deidrogenasi (LDH) e il suo isoenzima - LDH-1.

    Se i risultati dello studio non mostravano fattori provocatori e processi patologici nel corpo, allora l'extrasistolo viene definito "idiopatico", vale a dire non chiaro sulla genesi.

    trattamento

    Per ottenere un buon effetto terapeutico, è necessario rispettare un regime e un'alimentazione sani.

    Requisiti che devono essere soddisfatti da un paziente affetto da patologia cardiaca:

    • rinunciare alla nicotina, alle bevande alcoliche, al tè e al caffè forti;
    • mangiare cibi ad alta concentrazione di potassio - patate, banane, carote, prugne secche, uvetta, arachidi, noci, pane di segale, farina d'avena;
    • in molti casi, il medico prescrive il farmaco "Panangin", che consiste di elementi traccia "cuore";
    • rifiutare l'allenamento fisico e il duro lavoro;
    • durante il trattamento, non seguire rigorose diete dimagranti;
    • se il paziente è affetto da stress o ha sonno irrequieto e intermittente, si raccomandano sedativi leggeri (motherwort, melissa, tintura di peonia), nonché sedativi (estratto di valeriana, Relanium).

    Farmaci per ripristinare il ritmo

    Il regime di trattamento è prescritto singolarmente, completamente dipendente dai dati morfologici, dalla frequenza delle aritmie e da altre malattie cardiache concomitanti.

    I farmaci antiaritmici utilizzati in pratica presso ZHES sono suddivisi nelle seguenti categorie:

    • bloccanti dei canali del sodio - Novocinamide (sono solitamente usati per il primo soccorso), Giluritmal, Lidocaina;
    • beta-bloccanti - "Kordinorm", "Carvedilol", "Anaprilin", "Atenolol";
    • agenti - bloccanti dei canali del potassio - "Amiodarone", "Sotalol";
    • bloccanti dei canali del calcio - Amlodipina, Verapamil, Zinnarizin;
    • se un paziente ha un extrasistole accompagnato da ipertensione, vengono prescritti farmaci antipertensivi - "Enaprilina", "Captopril", "Ramipril";
    • per la prevenzione di coaguli di sangue - "Aspirina", "Clopidogrel".

    Si consiglia a un paziente che ha iniziato il trattamento di eseguire un elettrocardiogramma di controllo dopo 2 mesi. Se extrasistoli è diventato raro o scomparso del tutto, allora il corso terapeutico è annullato. Nei casi in cui il risultato del trattamento è leggermente migliorato, il trattamento viene continuato per diversi mesi. Con un corso maligno di extrasistoli, le medicine sono prese per vita.

    Trattamenti chirurgici

    L'operazione è prescritta solo in caso di inefficacia della terapia farmacologica. Spesso questo tipo di trattamento è raccomandato per i pazienti che hanno battiti prematuri ventricolari organici.

    Tipi di cardiochirurgia:

    • Ablazione con radiofrequenza (RFA). Un piccolo catetere viene introdotto attraverso una grande nave nella cavità del cuore (nel nostro caso si tratta di camere inferiori) e utilizzando le onde radio viene eseguita la cauterizzazione delle aree problematiche. La ricerca della zona "operata" viene determinata mediante il monitoraggio elettrofisiologico. L'efficacia di RFA in molti casi - 75-90%.
    • Installazione del pacemaker. Il dispositivo è una scatola dotata di componenti elettronici, oltre a una batteria, la cui validità è di dieci anni. Dagli elettrodi del pacemaker partono, durante l'operazione, sono attaccati al ventricolo e all'atrio. Mandano impulsi elettronici che fanno contrarre il miocardio. Il pacemaker, infatti, sostituisce il nodo sinusale responsabile del ritmo. Il dispositivo elettronico consente al paziente di sbarazzarsi dei battiti e tornare a una vita piena.

    Conseguenze - cosa succederà se non trattato?

    La prognosi di HES dipende completamente dalla gravità dell'impulso impulsivo e dal grado di disfunzione ventricolare. Con pronunciamenti cambiamenti patologici nel miocardio, extrasistoli possono causare fibrillazione atriale e ventricolare, tachicardia persistente, che in futuro è irto di sviluppo di un esito fatale.

    Se un colpo straordinario durante il rilassamento dei ventricoli coincide con la contrazione degli atri, allora il sangue, senza svuotare i compartimenti superiori, ritorna alle camere inferiori del cuore. Questa caratteristica provoca lo sviluppo di trombosi.

    Questa condizione è pericolosa perché un coagulo costituito da cellule del sangue, quando rilasciato nel flusso sanguigno, causa tromboembolismo. Quando si blocca il lume dei vasi sanguigni, a seconda della posizione della lesione, è possibile lo sviluppo di malattie pericolose come l'ictus (danni ai vasi cerebrali), infarto (danni al cuore) e ischemia (afflusso di sangue agli organi interni e alle estremità).

    Al fine di prevenire complicazioni, è importante consultare uno specialista (cardiologo) per tempo. Trattamento correttamente prescritto e implementazione di tutte le raccomandazioni: la chiave per una ripresa rapida.

    Cause di battiti prematuri ventricolari

    I battiti prematuri ventricolari possono svilupparsi nelle seguenti condizioni e malattie:

    1. Ragioni funzionali. Spesso, l'insorgenza di singoli extrasistoli rari su un ECG è registrata in soggetti sani senza malattie cardiache. Lo stress emotivo, la distonia vegetativa - vascolare, il consumo di caffè, le bevande energetiche in grandi quantità, il fumo di un gran numero di sigarette possono portare a questo.
    2. danno cardiaco organico. Questo gruppo di cause include:
    - cardiopatia ischemica, oltre il 60% delle extrasistoli ventricolari causate da questa malattia
    - infarto miocardico acuto
    - cardiosclerosi postinfartuale
    - postinfarto sinistro aneurisma ventricolare
    - cardiomiopatia
    - Distrofia miocardica
    - miocardite
    - post cardioclorite cardiosclerosi
    - difetti cardiaci congeniti e acquisiti
    - piccole anomalie dello sviluppo del cuore, in particolare, prolasso della valvola mitrale
    - pericardite
    - ipertensione arteriosa
    - insufficienza cardiaca cronica
    3. Effetto tossico sul muscolo cardiaco. Si sviluppa quando il corpo è intossicato da alcol, droghe, farmaci - glicosidi cardiaci, farmaci usati nel trattamento dell'asma bronchiale (aminofillina, salbutamolo, beroduale), farmaci antiaritmici di classe 1 C (propafenone, etmozin). Inoltre, i battiti possono svilupparsi con tireotossicosi, quando il corpo viene intossicato dagli ormoni tiroidei e dalla loro azione cardiotossica.

    Sintomi di battiti prematuri ventricolari

    A volte i battiti prematuri non vengono avvertiti dal paziente. Ma nella maggior parte dei casi, la principale manifestazione della malattia sono i sentimenti di rottura del cuore. I pazienti descrivono un "flip", "rotazione" del cuore, seguito da una sensazione di insufficienza cardiaca causata da una pausa compensatoria dopo extrasistoli, quindi una sensazione di un impulso nel ritmo cardiaco causato da una maggiore contrazione del miocardio ventricolare dopo una pausa è possibile. In caso di frequenti extrasistoli o episodi di tachicardia ventricolare, si possono avvertire palpitazioni cardiache. A volte queste manifestazioni sono accompagnate da debolezza, vertigini, sudorazione, ansia. In caso di battiti frequenti, è possibile perdere la coscienza.

    Reclami mal tollerati dal paziente, che si sono verificati improvvisamente o per la prima volta nella loro vita, richiedono una visita urgente da un medico, pertanto è necessario chiamare un'ambulanza, soprattutto se l'impulso è più frequente di 100 battiti al minuto.

    In presenza di una lesione organica del cuore, i sintomi dell'estrasistololo stesso sono completati dalle manifestazioni della malattia di base - dolore nel cuore in IHD, mancanza di respiro e gonfiore nell'insufficienza cardiaca, ecc.

    Nel caso di fibrillazione ventricolare, si verifica la morte clinica.

    Diagnosi di extrasistole

    I seguenti metodi sono usati per diagnosticare i battiti prematuri ventricolari:

    1. Indagine ed esame clinico del paziente.
    - la valutazione dei reclami e dell'anamnesi (storia della malattia) suggerisce una diagnosi, soprattutto se vi è un'indicazione della patologia organica del cuore del paziente. Si scopre la frequenza dei guasti nel cuore, i sentimenti soggettivi, la connessione con il carico.

    - Auscultazione (ascolto) del torace. Quando si ascolta il cuore, si possono determinare i toni cardiaci indeboliti, i suoni anormali (con difetti cardiaci, cardiomiopatia ipertrofica).

    - durante il sondaggio di un impulso, vengono registrati impulsi irregolari di ampiezze diverse - di fronte a un extrasistole, la contrazione del cuore imposta una piccola ampiezza dell'onda di polso, dopo extrasistoli - una grande ampiezza dovuta ad un aumento del rifornimento di sangue ventricolare durante una pausa compensatoria.

    - Tonometria (misurazione della pressione sanguigna). La pressione arteriosa può essere abbassata in individui sani con segni di distonia vegetativa-vascolare, in pazienti con cardiomiopatia dilatativa, negli stadi finali dello scompenso cardiaco o nei difetti della valvola aortica, e può anche essere elevata o rimanere normale.

    2. Metodi di esame di laboratorio. Nominato dal test comuni sangue e delle urine, esami del sangue biochimici, studi ormonali, test immunologici e reumatiche, se necessario, controllare il livello di colesterolo nel sangue, eliminare disturbi endocrini, malattie autoimmuni, o reumatismi, portando allo sviluppo di difetti cardiaci acquisiti.

    3. Metodi di indagine strumentale.
    - L'ECG non sempre consente di registrare extrasistoli, se parliamo di persone sane senza patologia organica del cuore. Spesso, extrasistoli sono registrati casualmente nel corso di un esame di routine senza lamentele di battito cardiaco irregolare.
    ECG - segni di extrasistoli: un complesso QRS ventricolare deformato, che appare prematuramente; non c'è un'onda P davanti a essa, che riflette la contrazione atriale; complesso più lungo di 0,12 s, dopo che vi è una pausa compensatoria completa a causa di non irritabilità elettrica dei ventricoli dopo extrasistoli.

    Extrasistoli su un elettrocardiogramma come trigemenia.

    In caso di presenza della malattia sottostante, segni di ischemia miocardica, aneurisma ventricolare sinistro, ipertrofia ventricolare sinistra o altre camere cardiache e altri disturbi sono rilevati sull'ECG.

    - l'ecocardiografia (ecografia del cuore) rivela la patologia principale, se presente - difetti cardiaci, cardiomiopatia, ipertrofia miocardica, aree di contrazione ridotta o assente durante ischemia miocardica, aneurisma ventricolare, ecc. Lo studio valuta l'attività cardiaca (frazione di eiezione, pressione in camere cardiache) e dimensioni atriale e ventricolare.

    - monitoraggio Holter ECG dovrebbe essere dato a tutte le persone con malattie cardiache, in particolare nei pazienti che hanno subito un infarto del miocardio, aritmia per la registrazione, non si sentono attacca soggettivamente battiti cardiaci e interruzioni nel cuore, non supportato da un singolo ECG, nonché per identificare altre violazioni di ritmo e di conduzione. È uno studio importante nel piano terapeutico e prognostico per pazienti con extrasistoli ventricolari frequenti, poiché il trattamento e la prognosi dipendono dalla classe di extrasistoli. Consente di valutare la natura di extrasistoli prima del trattamento e monitorare l'efficacia della terapia in futuro.

    - L'esercizio con carico fisico (test del tapis roulant) deve essere eseguito con molta attenzione e solo nei casi in cui l'insorgenza di attacchi cardiaci ha una chiara connessione con il carico, poiché nella maggior parte dei casi questa connessione indica la natura coronarica di extrasistole (causata da alterata arterie coronarie e ischemia miocardica). Se nel processo di registrazione dell'ECG dopo aver camminato su un tapis roulant, viene confermato un extrasistolo con segni di ischemia miocardica, allora è possibile che dopo il trattamento iniziato di ischemia, i prerequisiti per l'insorgenza di frequente extrasistole saranno eliminati.
    Bisogna fare attenzione a studiare, in quanto il carico può provocare tachicardia ventricolare o fibrillazione ventricolare. Pertanto, nello studio deve essere un set per la rianimazione cardiopolmonare.

    - angiografia coronarica - consente di escludere la patologia delle arterie coronarie, causando ischemia miocardica e la natura coronarica di extrasistole ventricolare.

    Trattamento per battiti prematuri ventricolari

    Il trattamento dell'aritmia è diretto alla terapia della malattia di base, che è la sua causa, e al sollievo degli attacchi di aritmia. Al fine di determinare la necessità di alcuni farmaci, è stata sviluppata una classificazione di extrasistoli a seconda del decorso benigno.

    I battiti prematuri ventricolari benigni, di regola, sono osservati in assenza di una lesione organica del cuore e sono caratterizzati dalla presenza di extrasistoli rare o di media frequenza, manifestazioni asintomatiche o soggettive. Il rischio di morte cardiaca improvvisa è estremamente basso. La terapia in questi casi non può essere prescritta. In caso di scarsa tolleranza dei sintomi, vengono prescritti farmaci antiaritmici.

    Il corso potenzialmente maligno si verifica con extrasistoli sullo sfondo della principale malattia cardiologica, caratterizzata da frequenza frequente o moderata di extrasistoli, l'assenza o la presenza di sintomi, la loro tolleranza buona o scarsa. Il rischio di morte cardiaca improvvisa è significativo, poiché si registra una tachicardia ventricolare instabile. La terapia in questi casi è indicata per alleviare i sintomi e ridurre la mortalità.

    I battiti prematuri ventricolari maligni da potenzialmente maligni si distinguono per il fatto che, oltre ai sintomi principali, ci sono indicazioni di stati sincopali (svenimento) e / o arresto cardiaco (con esperienza attraverso la rianimazione) nella storia. Il rischio di morte cardiaca è molto alto, la terapia è volta a ridurre il rischio.

    Frequenti battiti prematuri ventricolari, che sono comparsi per la prima volta nella vita o sono già sorti prima, ma ora si sono sviluppati improvvisamente, sono un'indicazione per il ricovero e la somministrazione endovenosa di farmaci.

    La selezione dei farmaci per il trattamento deve essere effettuata con attenzione dal medico curante in clinica o in ospedale, con un'analisi obbligatoria di eventuali controindicazioni e selezione di una dose individuale. L'inizio della terapia deve essere accompagnato da un aumento graduale della dose, l'interruzione improvvisa dei farmaci è inaccettabile. La durata della terapia è impostata individualmente, nei casi di decorso potenzialmente maligno, l'attento ritiro dei farmaci deve essere fissato monitorando l'ECG Holter per confermare l'efficacia della terapia. Con un corso maligno di terapia dura a lungo, forse per la vita.

    I farmaci antiaritmici hanno effetti proaritmici come effetti collaterali, cioè sono essi stessi capaci di causare disturbi del ritmo. Pertanto, il loro uso in forma pura non è raccomandato, il loro appuntamento congiunto con beta-bloccanti adrenergici è giustificato, il che riduce il rischio di morte cardiaca improvvisa. Di antiaritmici, propanorm, etatsizin, allapinina, amiodarone, cordarone, sotalolo in combinazione con basse dosi di beta-bloccanti (propranololo, bisoprololo, ecc.) Sono preferiti.

    Le persone con infarto miocardico acuto e con miocardite in fase acuta sono indicate come amiodarone o cordarone, poiché altri antiaritmici nella patologia muscolare cardiaca acuta possono causare altri disturbi del ritmo. In aggiunta a questi farmaci, nitrati (nitroglicerina kardiket, nitrosorbid) assegnati quando cardiopatie organiche, ACE inibitori (enalapril, lisinopril, perindopril), calcioantagonisti (verapamil, diltiazem), agenti antipiastrinici (aspirina), preparazioni miglioramento muscolo cardiaco alimentare (Pananginum, Magnerot, vitamine e antiossidanti - Actovegin, Mexidol).

    La terapia viene eseguita sotto controllo ECG una volta ogni due o tre giorni durante una degenza ospedaliera e una volta ogni 4-6 settimane in una clinica in futuro.

    Stile di vita con extrasistole ventricolare

    Con extrasistoli ventricolari, soprattutto quelli causati da altre malattie cardiache, è necessario riposare di più, più spesso stare all'aria aperta, osservare il lavoro e il regime di riposo, mangiare bene, escludere l'uso di caffè, alcool, ridurre o eliminare il fumo di tabacco.
    I pazienti con un tipo benigno di battiti prematuri ventricolari non hanno bisogno di limitare l'attività fisica. Nel caso di un tipo maligno, è necessario limitare i carichi significativi e le situazioni psicoemotive che possono portare allo sviluppo di un attacco.

    complicazioni

    Le complicazioni con battiti prematuri ventricolari benigni, di regola, non si sviluppano. Gravi complicanze del tipo maligno sono la tachicardia ventricolare sostenuta, che può trasformarsi in flutter atriale o fibrillazione ventricolare, e quindi portare a asistolia, cioè arresto cardiaco e morte cardiaca improvvisa.

    prospettiva

    Con un decorso benigno e l'assenza della principale malattia cardiaca, la prognosi è favorevole. Con un tipo potenzialmente maligno e in presenza di cardiopatia organica, la prognosi è relativamente sfavorevole ed è determinata non solo dal monitoraggio ECG (frequente, medio, associato, gruppo) delle caratteristiche delle extrasistoli ventricolari, ma anche dalla natura della malattia sottostante e dallo stadio di scompenso cardiaco, la prognosi non è favorevole nelle fasi successive. In condizioni maligne, la prognosi è sfavorevole a causa dell'elevato rischio di morte cardiaca improvvisa.

    Migliorare la prognosi consente di assumere farmaci antiaritmici in combinazione con beta-bloccanti, poiché la combinazione di questi farmaci non solo migliora la qualità della vita, ma riduce anche significativamente il rischio di complicanze e morte.

    Terapista medico Sazykina O. Yu.

    Extrasistole ventricolare

    Cara Lily! A giudicare dai risultati dell'ECG, la tua aritmia non comporta gravi rischi. Forse sono solo disturbi vegetativi-vascolari con manifestazioni simili, forse ci sono stati alcuni tipi di forte stress (non hai chiarito questo punto). Ma al fine di escludere una lesione organica del cuore o, eventualmente, una miocardite (infiammazione del muscolo cardiaco), consiglierei di sottopormi ad un ecocardiogramma (ecografia del cuore), di fare un esame del sangue con una formula. Per quanto riguarda le sensazioni nella colonna vertebrale - possono essere indipendenti dal disagio cardiaco e possono aggravarlo. Vai alla consultazione del vertebrologo (puoi farlo al neuropatologo). Nella tua situazione al momento non c'è bisogno di un ospedale.

    23 gennaio 2010

    Ciao! Ho 48 anni, il 19/19 / 2009Ha un intervento chirurgico per un centro ectopico ectopico del ventricolo destro.

    XM ECG 19.09.2009 a ritmo sinusale, minChSS 47, max HR109, cf HR 86, ventricolare di 2 foci ectopiche di extrasistoli sono registrati, singoli, accoppiati, gruppo, esecuzioni di tachicardia ventricolare da 4-6 complessi, extrasistoli atriali singole, totale 40497 extrasistole.

    ECG 16/10/2009: ritmo sinusale, corretto, frequenza cardiaca 120, battiti prematuri ventricolari frequenti, bigimonio, EOS non respinta, ipertrofia miocardica ventricolare sinistra

    ECG 20.1020096 ritmo sinusale, corretto, frequenza cardiaca 72, battiti prematuri ventricolari per tipo di battitura, neotklonen EOS, ipertrofia miocardica ventricolare sinistra

    ECM ECM 21/10/2009: ritmo sinusale principale, frequenza cardiaca min 63, frequenza cardiaca massima 92, frequenza cardiaca FC 83, frequente monomorfismo, paired, gruppo (po3) ventricolare extrasistoli, jogging instabili di tachicardia ventricolare di 4 complessi, registrati in un totale di 42247 al giorno, 2 atriale extrasistoli.

    DOPO QUELLO CHE SONO STATO DESCRITTO A CASA. Il 22 dicembre è stato condotto un sondaggio:

    Il ritmo sinusale principale Media HR-79, Max. HR-124 battiti, minis registrati a 16.26 m (1 giorno)

    Min.ChSS-58ud.min (1 giorno) Complessi normali QRS-77264, aberrant-0

    L'attività ectopica ventricolare è stata registrata a 42354 ZHES o in media 1856,6 HES / ora, pari a 34,75 del numero totale di complessi QRS.

    Attività ectopica ventricolare monofocale.

    Bigemia (numero di ZHES) -15389, ZHES accoppiati (distici) -380, Protrozhk ZhT (3 e più ZHES) -15

    PRIMA l'Operazione non ha sentito alcun dolore al cuore Dopo l'operazione, il dolore nel cuore è costantemente presente. Mi viene offerto di tornare per un intervento chirurgico in anestesia generale. Dimmi quanto è pericoloso e se è possibile fare con il trattamento farmacologico senza ricorrere alla chirurgia. Come ho capito, ho avuto un piccolo numero di violazioni 40.497 al giorno prima dell'operazione, e dopo l'operazione già 42.354 ZHES. 3 ore, come altri dottori mi hanno detto più tardi, che dovrebbero essere non più di 3 ore. Si prega di avvisare cosa fare?

    Extrasistole: concetto generale e tipi

    L'aritmia cardiaca per tipo di battiti è molto comune nella pratica di un cardiologo. I battiti possono verificarsi anche in persone sane. Fino a 200 - 300 extrasistoli al giorno sono considerati normali. Una persona potrebbe non sentire questa quantità.

    Come fa il cuore

    Ricordando le lezioni della normale anatomia umana, tutti ricordiamo che il cuore è un organo muscolare, composto da quattro camere: due atri, due ventricoli.

    Con una contrazione del cuore, il sangue arterioso viene rilasciato nell'aorta e consegnato a organi e tessuti, e il sangue venoso viene consegnato al cuore.

    Il cuore può produrre impulsi elettrici, questa è la sua funzione più importante: l'automatismo.

    Nel cuore, ci sono due tipi di cellule funzionali: contrattili (muscolari) e conduttive. Il compito del primo è quello di garantire la funzione di pompaggio del cuore, il secondo è quello di sincronizzare l'attività degli atri e dei ventricoli.

    La totalità di tutte le cellule conduttive del cuore formano i percorsi conduttivi:

    1. Nodo sinusale. Questo è il centro principale dell'automatismo nel cuore.
    2. Intra via atriale.
    3. Nodo atrioventricolare (AV) (o atrioventricolare).
    4. Vie intraventricolari.

    Cos'è l'extrasistole?

    Se alcune parti del cuore fossero soggette a necrosi. o i processi metabolici sono disturbati in loro, la conduzione di un impulso elettrico in tali aree è disturbata.

    Tali aree del muscolo cardiaco sono ridotte in modo asincrono, a seguito della quale si verifica una contrazione prematura del cuore, l'extrasistole.

    Tipi di extrasistole

    Ci sono extrasistoli del nodo del seno, atriale, del nodo atrioventricolare e ventricolare.

    Extrasistoli dal nodo del seno sono abbastanza rari (0,2%), in pratica i cardiologi difficilmente lo diagnosticano.

    Extrasistole atriale (sopraventricolare o sopraventricolare) è caratterizzata dalla comparsa di una contrazione straordinaria o prematura del cuore. che sorge sotto l'influenza di impulsi provenienti da diverse parti degli atri. Si verifica nel 25% dei casi.

    Frequenti aritmie atriali dovrebbero essere trattate, in quanto precursore della fibrillazione atriale.

    Il complesso QRST sull'elettrocardiogramma non è cambiato, perciò i battiti prematuri atriali sono simili ai complessi soliti che sono registrati su un elettrocardiogramma.

    Extrasistola da una giunzione atrioventricolare si trova solo nel 2% e si caratterizza anche una straordinaria contrazione del cuore, in cui il focus patologico si trova nel nodo atrioventricolare.

    Extrasystole ventricolare è abbastanza comune (nel 62,6% di tutti i casi di extrasistole). Inoltre caratterizzato dalla contrazione prematura del muscolo cardiaco, che appare sotto l'influenza di impulsi che emanano dai ventricoli. Su un elettrocardiogramma, il complesso QRST è significativamente alterato, deformato e ampio.

    Varie combinazioni di extrasistoli si trovano nel 10,2% di tutti i casi.

    Nel 1971, Lown and Wolf proposero una classificazione di extrasistoli.

    1. Raro - meno di 30 extrasistoli in 60 minuti di monitoraggio giornaliero.
    2. Frequenti: più di 30 extrasistoli in 60 minuti di monitoraggio giornaliero.
    3. Accoppiato: due extrasistoli di fila vengono registrati contemporaneamente.
    4. Gruppo (salvo) - tre o più extrasistoli.
    5. Monomorfico (o identico) e polimorfico (diverso nella forma).

    Anche extrasistoli differiscono in frequenza:

    1. Sporadico (spontaneo), che appare solo sotto determinati fattori (es. Stress)
    2. Regolare. riparato costantemente durante il giorno.

    Essi distinguono anche il battito - la contrazione normale si alterna con extrasistole, la trigeminia - due contrazioni normali del cuore alternate ad extrasistole, e quadrihyminia - extrasistole segue dopo tre contrazioni normali.

    Nel 1983 fu proposta un'altra classificazione di battute.

    • Sicuro (extrasistoli senza cardiopatia ischemica).
    • Potenzialmente pericolosa per la vita (extrasistole associata a cardiopatia ischemica).
    • Minacciare la vita (minacciose extrasistoli).

    L'extrasistola ventricolare ha una prognosi più sfavorevole, in contrasto con l'extrasistole sopraventricolare. Con la comparsa di extrasistoli ventricolari appaiati e di gruppo (esecuzioni di tachicardie ventricolari), aumenta il rischio di morte improvvisa cardiovascolare. Pertanto, tali extrasistoli sono anche chiamati "minacciosi".

    Extrasistole nei bambini

    Anche l'extrasistola nei bambini si verifica, la maggior parte di questi bambini ha avuto una patologia del periodo perinatale. Inoltre, i battiti si trovano spesso nei bambini durante l'adolescenza, quando il corpo inizia a crescere rapidamente. Questo ritmo può essere considerato fisiologico (cioè, la norma).

    Questo è tutto ciò che volevamo dirvi su questo argomento. Nel prossimo articolo descriviamo le cause di questo disturbo del ritmo, i suoi sintomi e la diagnosi.

    Video su interruzioni nel ritmo del cuore

    Tutto è iniziato inaspettatamente circa 3 mesi fa da una sbornia selvaggia, e alla vigilia ho pensato con chi andare a bere e sono stato selvaggiamente nervoso (non importa quanto ridicolo sembrava =))). Bene, il giorno dopo mi sono alzato come se nulla fosse successo, una sbornia normale, salito in macchina e sono andato al negozio di alimentari per festeggiare il compleanno di un amico. E qui, non senza ragione, nel reparto chimico di casa del negozio METRO (ricordo ancora l'odore di polvere), lo scatto diventato irrealisticamente cattivo, gli occhi scuri, le vertigini, la sensazione che il cuore si fermasse, ho dovuto lasciare il negozio per respirare aria fresca ( a quel tempo fumava ancora). Beh, in generale, è diventato cattivo, abbiamo comprato e guidato.. In macchina, periodicamente coperto come onde, che in questo momento il cuore si fermerebbe, (diciamo giriamoci per me Khan a tutti) hanno taciuto e hanno incolpato tutto di sbronza.

    Passò una settimana in tutto questo tempo e ci fu un leggero capogiro e una visione offuscata. Acceso nel suo petto, è andato in clinica e sono stato ricoverato in ospedale nel reparto cardio. Rimase sdraiato per 10 giorni con una patologia cardiaca o qualcos'altro che non trovarono lì, senza infarto né ictus. Su un holter di 17000 extrasistoli ventricolari al giorno. Ho fatto un ECHO-KG 2 volte dai cuori, tutto è in ordine, dicono, sono andato da diversi cardiologi. Una risonanza magnetica del cervello era normale. La fluorografia della vertebra cervicale ha trovato una manifestazione moderatamente pronunciata di osteocanidosi. Anche la tiroide non ha niente a che fare con questo. Anche l'oculista era all'interno dell'intervallo normale.

    Sono passati 3 mesi, lo stato non migliora, costantemente le vertigini, non c'è nitidezza negli occhi. Periodicamente tira un tale stato com'era per la prima volta, ha cominciato a notare che si manifesta nei negozi, cioè, dove era per la prima volta. Ma con la gaspalizzazione nel reparto cardio, tutto è iniziato sul posto di lavoro, con Dizzy e sentendo che ora perderò conoscenza.

    Se, in linea di principio, con la salute, tutto va bene, perché quando ero in un balsamo, mi è stato diagnosticato un extrasistole della sindrome tonsillare-cardiaca, cioè la tonsillite provoca un extrasistole. Un mese fa, le tonsille sono state rimosse (in anestesia locale). La condizione di metastasi passata non è migliorata.

    Ricordo che in ospedale ho preso il fenazepam la sera e qualcosa dallo stomaco non ha ricevuto alcun farmaco cardiaco. Ho prescritto Concor 2.5 mg da vypeski, ho smesso di berlo perché il mio polso è sceso a 45.

    Ho anche bevuto un sautelex da 160 mg al giorno dopo che questo di un holter mostrava 700 volte, ma non associo una vita rinomata a Sotalex, poiché prima c'erano 24.000 holters sul fonditore sullo sfondo del nuovo anno, la nascita di un bambino, l'alcol e questo 24.000 situazione stressante.

    Non prendo droghe da Extrasystole perché non lo sento, ma come so, sono anche peggio per il cuore rispetto all'estrasistolina stessa.

    Quindi penso che forse questo è PA.

    Al momento, accetto il Paxil 10 al mattino e il Knazepam 0.5 di notte bevo il secondo giorno dell'effetto come se fosse =)

Pinterest