Cause, sintomi e trattamento della cardiopatia nei bambini e negli adulti

Da questo articolo imparerai: cos'è la cardiopatia, cosa la causa. I principali tipi di cardiopatia, le differenze tra forma pediatrica e forma adulta della malattia. I principali sintomi e metodi di trattamento.

La cardiopatia è un gruppo di malattie del muscolo cardiaco (miocardio). Sono uniti dai caratteristici cambiamenti distrofici e sclerotici nei tessuti del miocardio: i processi metabolici nelle cellule sono disturbati, il tessuto normale è sostituito dal tessuto connettivo, a seguito del quale si formano cicatrici, il miocardio sta crescendo rapidamente o si assottiglia. Tutto ciò porta a compromissione della funzione cardiaca (da cui il nome della malattia - "cardiopatia funzionale").

Tali cambiamenti possono essere causati da qualsiasi, inclusi motivi non specificati. Una predisposizione genetica, una malattia virale, una tossina alcolica o uno squilibrio ormonale possono servire da spinta. Tutte le cause della cardiopatia non sono ancora completamente comprese, i medici esprimono solo le più probabili di molte.

Cos'è una malattia pericolosa? Nelle fasi iniziali, può manifestare sintomi standard di disturbi cardiovascolari: dolore cardiaco, mancanza di respiro, disturbi del ritmo, sudorazione, affaticamento.

In futuro, se la causa della cardiopatia non viene eliminata, si manifestano cambiamenti morfologici nel miocardio (le cellule del muscolo cardiaco rinasperano, la loro funzione contrattile è disturbata). Il cuore aumenta notevolmente di volume (alle dimensioni della testa di un neonato), le pareti dei ventricoli si addensano, il loro volume funzionale diminuisce, si sviluppano le patologie valvolari. Questo stadio della malattia di solito progredisce rapidamente e nel 70% dei casi porta a complicazioni come il tromboembolismo (blocco di una grossa nave da un coagulo di sangue rotto), insufficienza cardiaca maligna, grave restrizione dell'attività fisica e morte improvvisa.

Una prospettiva favorevole può anche essere. Dipende da una serie di fattori, incluso il tipo di cambiamenti morfologici nel miocardio.

Sfortunatamente, non è sempre possibile identificare o eliminare la causa della patologia: di conseguenza, tali pazienti devono essere monitorati a vita da un cardiologo, osservando il regime e assumendo farmaci anche dopo l'intervento.

I quattro principali tipi di cardiopatia, le loro cause e descrizione

A seconda delle cause della cardiopatia, è consuetudine dividerle in primarie e secondarie:

A seconda dei cambiamenti morfologici nei tessuti del miocardio (che possono essere alterazioni cicatriziali, sclerotiche e distrofiche della struttura cellulare), esistono 4 tipi principali di cardiopatia:

  1. Dilatativa. La causa della malattia è presumibilmente virus, tossine (alcol nel 30% dei casi), disordini metabolici, ereditarietà, disordini ormonali e autoimmuni. È caratterizzato dalla morte di cardiociti (cellule del miocardio), cambiamenti cicatriziali, un aumento irregolare e la crescita dei tessuti, una diminuzione della contrattilità del cuore e l'espansione dei suoi confini.

  • Restrittiva. La causa della malattia è presumibilmente tossine di origine infettiva o parassitaria (filariasi). È caratterizzato dalla morte dei cardiociti, dalla crescita e dalla cicatrizzazione dei tessuti, dalla violazione dell'elasticità delle pareti cardiache, dalla deposizione di sali di calcio nel miocardio.

  • Ipertrofica. Presumibilmente forma ereditaria (nel 30% dei casi), a volte un disturbo metabolico può essere la causa della malattia. È caratterizzato da un ispessimento diffuso diffuso delle pareti del miocardio e da una diminuzione del volume dei ventricoli, nonché dallo sviluppo della patologia valvolare.

  • Ischemica. Nel 58% dei casi, si sviluppa sullo sfondo della malattia di base, cardiopatia ischemica. È caratterizzato da crescita miocardica, morte di cardiociti, ampie aree di tessuto morente e cicatrici, assottigliamento delle pareti del ventricolo sinistro.

    Una malattia progressiva porta a gravi disturbi funzionali del cuore.

    Cardiopatia nell'infanzia

    Separatamente, è necessario assegnare cardiopatia funzionale nei bambini. Cos'è? I cambiamenti nel miocardio e nella funzione cardiaca in questo caso sono causati da un eccessivo stress nervoso o fisico. La malattia può avere una natura congenita, acquisita o mista (sullo sfondo di anomalie cardiache congenite) ed è diagnosticata principalmente nei bambini dai 7 ai 12 anni.

    Nell'adolescenza, i disturbi vegetovascolari della regolazione dell'attività cardiaca, così come lo sfondo ormonale "danzante", diventano la causa.

    Nei bambini, la cardiopatia funzionale si manifesta con dolori dolorosi nel cuore, mancanza di respiro, disturbi del ritmo, pallore e sudorazione della pelle, attacchi di perdita di coscienza a breve termine e attacchi di panico, che sono spesso confusi con manifestazioni di distonia vegetativa-vascolare.

    Quali segni dovrebbero prestare attenzione ai genitori:

    • apparire a lungo (fino a diversi giorni) o periodi a breve termine di dolore dolorante nel cuore;
    • sviluppare una grave mancanza di respiro da qualsiasi azione fisica, anche da lento e senza fretta;
    • il bambino è estremamente stancante ed estenuante ogni azione fisica.

    Con la diagnosi corretta e tempestiva, la nomina di misure preventive e terapeutiche, la cardiopatia nei bambini è stabilmente stabilizzata.

    Differenze tra cardiopatia pediatrica e adulta

    Qual è la differenza tra cardiopatia pediatrica e adulta? La malattia si sviluppa secondo le proprie leggi, le specifiche del trattamento e della prevenzione non sono dovute all'età del paziente, ma alla causa della malattia e ai cambiamenti del miocardio.

    Eppure ci sono alcune piccole sfumature:

    • la cardiopatia nei bambini è corretta nell'80% dei casi, è quasi impossibile ottenere una cura completa, ma è realistico controllare il processo durante tutta la vita;
    • nei pazienti anziani con forme stagnanti, la prognosi nel 70% dei casi è sfavorevole;
    • nel trattamento della malattia, l'età dei pazienti introduce alcune restrizioni sulla selezione dei farmaci e l'uso di tecniche hardware;
    • Alcune forme della malattia sono diagnosticate solo negli adulti (cardiopatia alcolica).

    L'essenza del trattamento della malattia, indipendentemente dall'età, è la seguente: identificare la causa ed eliminarla - o correggere i sintomi della malattia, se la causa non può essere identificata.

    Sintomi principali

    Per ogni tipo di cardiopatia i sintomi comuni e individuali sono caratteristici:

    1. I seguenti sintomi sono caratteristici della cardiopatia congestizia o dilatativa: dolore al cuore che non può essere alleviato da nitroglicerina, mancanza di respiro, cianosi (cianosi) delle labbra e triangolo naso-labiale. A volte, se visto, una deformazione del petto (gobba del cuore) è evidente, a causa di un cuore ingrossato. La malattia progredisce rapidamente e porta a limiti significativi nell'attività motoria.
    2. La cardiopatia restrittiva è principalmente registrata nei tropici. Sintomi tipici: dolore al cuore, battito cardiaco irregolare, mancanza di respiro, gonfiore "a forma di luna" del viso, aumento dell'addome. L'attività fisica completa in qualsiasi stadio della malattia è severamente limitata dalle condizioni del paziente.
    3. Quando i sintomi ipertrofici sono i più pronunciati: dolore al cuore, aritmie, mancanza di respiro, vertigini, svenimenti. Sullo sfondo dell'insufficienza cardiaca maligna, una piccola quantità di esercizio fisico è sufficiente a causare la morte improvvisa.
    4. I sintomi ischemici includono i seguenti: dolore cardiaco, disturbi del ritmo, mancanza di respiro. A qualsiasi carico c'è un'improvvisa debolezza, attacchi di soffocamento, sudorazione, pallore della pelle, svenimento. L'insufficienza cardiaca progredisce rapidamente, con minori sforzi fisici o nervosi, tromboembolia e morte improvvisa.

    La diagnosi dei sintomi è difficile nelle prime fasi della malattia, in quanto hanno molto in comune con alcune malattie cardiovascolari.

    Metodi di trattamento

    Il trattamento della cardiopatia è un'intera gamma di misure volte ad eliminare le cause, i sintomi, la prevenzione e la prevenzione delle complicanze. Nelle prime fasi, la condizione può essere stabilizzata, per prevenire ulteriori cambiamenti distruttivi nel miocardio, ma tali pazienti vengono monitorati per l'intera vita.

    Gruppi di farmaci, lo schema o i metodi di trattamento sono selezionati in base ai cambiamenti morfologici del miocardio:

    Assegnare diuretici, glicosidi cardiaci, anticoagulanti, vasodilatatori, farmaci antiaritmici.

    Nella fase della fibrosi, è possibile solo la rimozione chirurgica dei tessuti alterati, così come la sostituzione della valvola.

    prospettiva

    Le proiezioni per il trattamento della cardiopatia sono generalmente sfavorevoli. C'è una spiegazione logica per questo: la malattia è difficile da diagnosticare nelle fasi iniziali, quando è più facile sospendere lo sviluppo dei cambiamenti cardiaci.

    Al momento del rilevamento, l'insufficienza cardiaca progredisce rapidamente, si sviluppano varie complicazioni: aritmia maligna, tromboembolia. Dopo aver confermato la forma di dilatazione negli adulti oltre i 5 anni, vive solo il 30% dei pazienti. Dopo il trapianto di cuore, i periodi possono aumentare fino a 10 anni.

    Il trattamento chirurgico migliora significativamente le condizioni del paziente, ma nella forma ipertrofica deve essere presa in considerazione un'alta mortalità: ogni sesto paziente muore sul tavolo e dopo l'intervento.

    Nelle prime fasi del trattamento sistematico, è possibile stabilizzare la cardiopatia indefinitamente. Sarà necessario controllare lo stato di tutta la vita adulta, poiché la cosa principale in questo caso è prevenire lo sviluppo di cambiamenti irreversibili nel miocardio.

    Cardiopatia del cuore: sintomi, diagnosi e trattamento

    La cardiopatia è un gruppo di malattie non infiammatorie del muscolo cardiaco causate dal metabolismo cellulare. Questa patologia del cuore si trova sia negli adulti che nei bambini.

    Ciò è dovuto alla contrazione ritmica (spinta del sangue nei vasi) dei cardiomiociti - le cellule del muscolo cardiaco responsabili dei processi metabolici. La rottura del muscolo cardiaco porta a una patologia chiamata "cardiopatia", che porta a molte complicazioni e, nel caso di uno stadio avanzato, alla morte.

    Poiché la cardiopatia è una designazione collettiva di lesioni miocardiche, ogni tipo di malattia ha le sue cause. Considerali in dettaglio.

    La cardiopatia si sviluppa sotto l'influenza di fattori che causano disturbi metabolici nei cardiomiociti.

    Le cause principali della malattia del muscolo cardiaco sono:

    1. Fattori ereditari Le cellule del muscolo cardiaco sono composte da proteine ​​che sono attivamente coinvolte nel lavoro del miocardio. Le anomalie congenite di una proteina portano a disturbi nell'attività dell'intero muscolo cardiaco. La causa della violazione è difficile da identificare. La cardiopatia si sviluppa indipendentemente, cioè è la lesione primaria.
    2. I virus. I virus presenti nel corpo interrompono l'attività della catena del DNA e causano lo sviluppo della patologia delle cellule del muscolo cardiaco.
    3. Anomalie autoimmuni. Vari processi patologici innescano meccanismi autoimmuni che sono difficili da fermare. La patologia si sta sviluppando rapidamente e prende una direzione sfavorevole.
    4. Fibrosi primaria del cuore Fibrosi (cardiosclerosi) - il processo di sostituzione del tessuto muscolare per via connettiva. I cardiomiociti perdono la loro elasticità e capacità di contrarsi.

    Le cause della cardiopatia sono scarsamente conosciute e hanno un'eziologia poco chiara, quindi molto spesso la malattia viene diagnosticata con sintomi pronunciati, senza scoprire la vera causa della patologia. La cardiomiopatia può essere provocata da ipertensione, ischemia, malattie endocrine, avvelenamento, malattie neuromuscolari.

    Cardiopatia: sintomi e tipi - cardiopatia secondaria, cardiopatia dismetabolica e altri

    La cardiopatia, i cui sintomi non sono luminosi e non infastidiscono il paziente, può manifestarsi a qualsiasi età. La diagnosi di cardiopatia è complicata dal fatto che i sintomi che lo accompagnano sono comuni, possono essere facilmente confusi con altre malattie causate da insufficiente prestazione cardiaca e caratteristiche di altre cardiopatie.

    Nei pazienti che sviluppano cardiopatia, i sintomi sono diagnosticati allo stesso modo, questi includono:

    1. Mancanza di respiro - una violazione della respirazione che si verifica a causa del ristagno di sangue. Accompagnato da attacchi di dispnea, manifestati sullo sfondo di situazioni stressanti, carico eccessivo.
    2. Tosse. Le ragioni sono le stesse della dispnea. Con complicanze, accompagnate da edema polmonare, appaiono sibili ed escreati, indicando che il liquido si accumula nei polmoni.
    3. Palpitazioni cardiache Un aumento del volume del cuore porta a un'interruzione del ritmo dei battiti del cuore che aumentano il battito cardiaco.
    4. Pallore della pelle e acrocinosi. Il mancato apporto di sangue sufficiente ai tessuti si manifesta con il pallore della pelle e il blu nella punta delle dita e del naso.
    5. Puffiness degli arti inferiori. Il sangue ristagna, la sua produzione provoca gonfiore.
    6. I dolori al petto sono causati dall'ipossia del muscolo cardiaco.
    7. Fegato e milza ingrossati. L'accumulo di sangue nella vena porta porta ad un aumento degli organi.
    8. Vertigini e svenimenti derivano da una mancanza di ossigeno nel tessuto cerebrale.
    9. L'eccessiva fatica è associata ad insufficiente apporto di ossigeno ai muscoli.

    Ulteriori esami strumentali aiuteranno a diagnosticare accuratamente la malattia: elettrocardiografia (ECG), ecocardiografia (EchoCG), radiografia. In base ai risultati della visita medica, il cardiologo determinerà il tipo di cardiomiopatia e prescriverà il trattamento. Gli specialisti classificano le forme cardiomiopatiche in base alla gravità del quadro clinico. Esistono diversi tipi di cardiopatia.

    Dyshormonal. Manifestato a causa della mancanza di ormoni sessuali, ha una natura non infiammatoria. Le donne hanno maggiori probabilità di essere in menopausa.

    Cardiopatia tossica infettiva (alcolica). Le tossine influenzano il tessuto muscolare, a seguito dello sviluppo di patologie, distrugge e colpisce le cellule del cuore.

    Cardiopatia dismetabolica. Causato da una violazione del metabolismo, si sviluppa spesso sullo sfondo del diabete e della disfunzione tiroidea. Non correlato all'infiammazione.

    Displastica. Anomalia fetale congenita. Come risultato dell'espansione patologica delle valvole cardiache, si sviluppano malformazioni, a seguito delle quali si formano coaguli di sangue. Può portare a morte improvvisa.

    Funzionale. Dipende dall'attività funzionale del sistema vegetativo che regola l'attività vitale di tutti i sistemi e gli organi di una persona. Si manifesta più spesso nella pubertà.

    Cardiopatia post-ipossica o metabolica si verifica sullo sfondo di ischemia. La mancanza di ossigeno porta a cambiamenti irreversibili nel metabolismo.

    L'ischemico è associato al postipoxico, accompagnato da un restringimento del lume delle arterie coronarie.

    Tonsillogenic - il risultato di infiammazione autoimmune. L'immunodeficienza interrompe il metabolismo.

    C'è anche la cardiopatia primaria e secondaria. La forma primaria - un disturbo metabolico patologico congenito, viene diagnosticata nei neonati. La cardiopatia secondaria si sviluppa negli adulti a causa dell'eziologia.

    Cardiopatia funzionale nei bambini e nelle sue manifestazioni

    La cardiopatia funzionale nei bambini è un'anomalia minore dello sviluppo del cuore. Fonti della maggior parte dei disturbi psicologici e fisiologici si nascondono nell'infanzia lontana. Accumulando ricordi felici di questo periodo, le persone acquisiscono contemporaneamente varie patologie.

    Spesso si verificano sotto l'influenza di alcuni fattori in età più giovane e nell'adolescenza sotto la pressione della disarmonia dello sfondo ormonale. La malattia può essere congenita o acquisita.

    Entrambe le specie influenzano allo stesso modo lo sviluppo del muscolo cardiaco, portando ai seguenti disturbi:

    • struttura sproporzionata del ventricolo;
    • la formazione di accordi addizionali;
    • sviluppo di difetti valvolari, incluso prolasso della valvola mitrale;
    • ispessimento del setto interventricolare, ecc.

    Ci sono 3 gruppi di fonti di cardiopatia nei bambini e negli adolescenti:

    • disturbi miocardici che si sono verificati durante il periodo di essere nel grembo materno;
    • conseguenze di altre patologie;
    • disturbi funzionali dello sviluppo miocardico.

    Tutte le fonti portano ugualmente a un fallimento del ritmo cardiaco, allo sviluppo di insufficienza cardiaca e alla comparsa di sintomi caratteristici: dolore, gonfiore, pelle pallida e altro ancora.

    Una forma congenita della patologia può manifestarsi sin dai primi giorni di vita, ma il più delle volte questi sintomi si verificano durante il periodo di età della scuola primaria.

    Per questo motivo, la cardiopatia è difficile da diagnosticare nei bambini che non possono spiegare chiaramente i loro sentimenti.

    Durante questo periodo, è difficile udire soffi cardiaci caratteristici, e quindi il compito dei genitori è quello di monitorare il bambino durante i giochi fisicamente attivi al fine di rilevare tempestivamente i sintomi della malattia.

    Nell'adolescenza, la cardiopatia si manifesta nei sintomi di una maggiore stanchezza, sotto forma di aumento della frequenza cardiaca e presenza di straordinarie contrazioni del miocardio (extrasistoli).

    Quando i disturbi del miocardio sono rilevati nel bambino, il compito dello specialista è quello di spiegare il quadro completo della malattia ai genitori in dettaglio.

    In questo caso, il bambino ha una piccola anomalia nello sviluppo del cuore, che, se la distribuzione dell'attività fisica non è corretta, può portare a un fallimento del ritmo cardiaco.

    Ignorare questo fatto e promuovere ulteriormente i genitori nella danza, nella ginnastica o partecipare a lezioni di educazione fisica influisce negativamente sul lavoro dell'organo vulnerabile del bambino.

    Eccessivo sforzo fisico può causare sintomi di insufficienza cardiaca.

    La cardiopatia funzionale nei bambini si manifesta più spesso negli scolari e negli adolescenti più giovani ed è espressa dai seguenti segni caratteristici della disfunzione autonomica:

    • pelle pallida;
    • disturbi del ritmo cardiaco;
    • mancanza di respiro;
    • aumento della sudorazione;
    • in alcuni casi, svenimento.

    Cardiopatia del cuore: diagnosi e trattamento di bambini e adulti

    La cardiopatia del cuore deve essere rilevata in tempo utile per iniziare un trattamento tempestivo. Per raccogliere i dati preliminari sulle condizioni del paziente, il medico esamina e parla con il paziente.

    Per ottenere informazioni approfondite sulla cardiopatia e sui metodi del suo trattamento contribuisce ai seguenti studi:

    • ECG, in base al quale è possibile monitorare i cambiamenti nei ventricoli, i disturbi del ritmo cardiaco.
    • Radiografia del polmone, rilevamento del fluido nel corpo o modifica delle sue dimensioni. Questi, così come altre violazioni simili possono indicare fonti di tossine infettive della malattia.
    • La ventricolografia è una tecnica invasiva per esaminare le condizioni di un paziente.
    • RM: studio dello stato del miocardio mediante onde radio.
    • MSCT - esame strato per strato del tessuto cardiaco, esame di laboratorio del suo tegumento.

    Trattamento della cardiopatia del cuore nei bambini e negli adolescenti condotto da pediatri e terapisti. Questi specialisti determinano la quantità di attività fisica consentita per i giovani pazienti e li liberano dal frequentare le lezioni di educazione fisica.

    Il medico può alleviare le condizioni del paziente con compresse di valeriana, prescrivere l'uso di beta-bloccanti nel dosaggio strettamente indicato, eseguire la procedura di terapia di interferenza per i bambini che hanno raggiunto 10 anni.

    La terapia della cardiopatia in pazienti adulti include l'uso di un complesso di farmaci che influenzano le fonti della patologia: diabete, menopausa, infezioni, avvelenamento. Allo stesso tempo il medico prescrive al paziente l'uso di farmaci che fermano le manifestazioni della malattia.

    Questi farmaci sono:

    • ACE inibitori;
    • beta-bloccanti;
    • sostanze che impediscono al calcio di entrare nel sangue;
    • rimedi omeopatici;
    • vitamine.

    Con lo sviluppo di forme dismetaboliche di cardiopatia, al paziente viene prescritta una terapia con farmaci che normalizzano i processi metabolici nel miocardio. L'osservazione di una forma dilatata di una malattia in un paziente comporta l'uso di antihypoxants, antiossidanti e vitamine.

    Un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta all'uso della medicina tradizionale nel trattamento della cardiopatia. Il loro uso insieme all'aiuto psicologico, alla terapia fisica, alle attività di fisioterapia è consentito solo dopo aver consultato un medico.

    La cardiopatia del cuore viene trattata con successo con un trattamento tempestivo per un aiuto qualificato, lo svolgimento di esami regolari del muscolo cardiaco riduce significativamente il rischio di cardiopatia che scorre in una fase difficile.

    Cos'è la cardiopatia, i suoi tipi e trattamenti

    La cardiopatia è una malattia pericolosa che si manifesta negli adulti e nei bambini. Viene acquisito e le cause dell'aspetto non possono ancora essere identificate con il nome. Nel 70% dei casi, la malattia porta a una significativa riduzione dell'efficienza e, in assenza di un trattamento tempestivo, può essere fatale.

    La specificità della patologia

    Cos'è la cardiopatia? La base dell'aspetto della malattia sono disturbi nel sistema di scambio di cardiomiociti, che porta ad un aumento delle dimensioni del cuore e al deterioramento della sua contrattilità. La patologia è caratterizzata da alterazioni distrofiche e sclerotiche nel tessuto miocardico. Allo stesso tempo, il tessuto connettivo inizia a sostituire il tessuto cardiaco, a causa del quale il miocardio diventa più sottile e si formano cicatrici.

    Negli adulti, la malattia nella maggior parte dei casi viene acquisita durante la vita e nei bambini è congenita e può manifestarsi sin dalla tenera età. Il pericolo è che, in una fase iniziale di sviluppo, la malattia possa essere asintomatica o con disturbi standard, che sono attribuiti alla fatica:

    • mancanza di respiro;
    • aumento della fatica;
    • sudorazione;
    • disturbo del ritmo cardiaco.

    Di conseguenza, la malattia progredisce rapidamente e il rischio di sviluppare tromboembolismo e insufficienza cardiaca maligna è alto. Pertanto, è importante che se vengono rilevati sintomi, consultare immediatamente uno specialista.

    Cause e meccanismo della malattia

    Cardiomiopatia del cuore - un concetto che unisce un gruppo di malattie che compaiono per una ragione sconosciuta e si sviluppano individualmente in ciascun paziente. La malattia non è associata a formazione di tumori o infiammazione nel miocardio.

    Tra i principali fattori della comparsa della malattia sono:

    • Eredità. La patologia congenita dello sviluppo di una delle proteine ​​coinvolte nel miocardio porta alla perdita di funzionalità dell'intero muscolo cardiaco. In questo caso, la causa della malattia è difficile da stabilire, la malattia è congenita.
    • Effetto della tossina o del virus. Batteri e funghi, penetrando nel corpo, distruggono la catena del DNA, cambiano la loro struttura e causano lo sviluppo di malattie del muscolo cardiaco. Non si osserva alcuna patologia delle arterie coronarie e della valvola cardiaca.
    • Anomalie autoimmuni. Quando viene infettato da un virus, il corpo inizia a produrre anticorpi, che possono portare alla distruzione delle proprie cellule. Se l'attacco si verifica sulle cellule del muscolo cardiaco, è impossibile curare la malattia.
    • Fibrosi idiopatica A causa dello sviluppo della cardiosclerosi, le cellule vengono sostituite dal tessuto connettivo. A causa dell'inelasticità, perdono la loro funzionalità e smettono di contrarsi.

    Oltre ai fattori di cui sopra, ci sono un certo numero di malattie, contro le quali può comparire la cardiomiopatia:

    • Malattia coronarica. A causa del soffocamento con i depositi di colesterolo, le arterie coronarie si restringono e la circolazione sanguigna viene disturbata. Il muscolo cardiaco cessa di ricevere un volume d'aria sufficiente, le cellule iniziano a morire e il tessuto connettivo prende il loro posto.
    • Malattie infettive Durante lo sviluppo del processo infiammatorio, la miocardite inizia a manifestarsi, provocando la morte cellulare.
    • Ipertensione. L'aumento della pressione sanguigna ha un onere aggiuntivo sulla funzione di traslocazione cardiaca, che porta a una perdita di elasticità delle pareti del vaso.
    • Violazione delle ghiandole endocrine. Quando uno squilibrio di ormoni nel corpo fallisce, la frequenza cardiaca aumenta e la pressione sanguigna aumenta, a seguito della quale la funzionalità del miocardio diminuisce.
    • Intossicazione. I vari componenti che compongono le droghe possono influenzare il miocardio e modificarne la struttura. Questo vale anche per l'avvelenamento da alcol o metalli pesanti.

    A causa dell'insufficiente conoscenza della malattia, i medici possono trattare solo i sintomi della cardiomiopatia. L'eliminazione dei fattori che la causano non è possibile.

    Tipi di cardiomiopatia

    Quando si stabilisce una diagnosi, un cardiologo, prestando attenzione ai sintomi e alle cause, determina il tipo di malattia per la massima efficacia del trattamento.

    La cardiopatia può essere primaria e secondaria. Nel primo caso, è congenito o appare a causa di cause sconosciute (idiopatiche). La malattia è caratterizzata da una vasta gamma di disturbi e da un gran numero di cambiamenti nella struttura del muscolo cardiaco.

    Secondaria si verifica dopo le complicanze trasferite di malattie associate a disturbi metabolici (ad esempio, il diabete). La prognosi in questo caso dipende dal fatto che i risultati della terapia per la malattia di base siano positivi.

    A seconda del meccanismo di sviluppo e dei cambiamenti nelle cellule del miocardio, gli esperti identificano le seguenti forme di cardiomiopatia:

    • Dilatativa. È caratterizzato da un rapido aumento della cavità cardiaca, ipertrofia e una significativa diminuzione della contrattilità del muscolo cardiaco. Gli effetti della natura tossica e infettiva, così come i disordini autoimmuni e metabolici giocano un ruolo importante nell'aspetto della malattia. Nel 15-25% dei casi, la malattia è ereditaria. È il più pericoloso di tutti i tipi.
    • Restrittiva. C'è una proliferazione del tessuto cardiaco, seguita da cicatrici, la struttura cellulare muore. La contrattilità miocardica è conservata in assenza di un cuore ingrossato. La causa principale della formazione della patologia è considerata avvelenamento infettivo del corpo.
    • Ipertrofica. C'è un aumento diffuso nel miocardio con una diminuzione proporzionale nei ventricoli (prevalentemente a sinistra). L'ipertrofia asimmetrica comporta l'ispessimento del setto interventricolare e l'ipertrofia simmetrica coinvolge le pareti ventricolari stesse. È una patologia ereditaria, il cui aspetto è più suscettibile agli uomini di 30 anni.
    • Aritmogena. È caratterizzato dalla sostituzione di cardiomiociti con tessuto adiposo o fibroso, accompagnata da anomalie nel lavoro dei ventricoli. È il meno studiato tra tutte le specie, presumibilmente formato a causa di un fattore ereditario e dell'esposizione ad elementi chimici.

    Per ragioni di accadimento, è possibile distinguere questi tipi di forme della malattia:

    • Dyshormonal. Formata a causa della comparsa di fallimenti nel sistema endocrino e può verificarsi a causa di farmaci ormonali.
    • Alcol. Un effetto negativo dell'alcol sui cardiomiociti porta alla morte cellulare e allo sviluppo della distrofia miocardica grassa.
    • Metabolica. Si verifica a causa della mancanza di vitamine, disturbi metabolici e presenza di malattie della tiroide o diabete.
    • Ischemica. Il restringimento delle arterie coronarie provoca lo sviluppo della malattia.
    • Infettiva tossico. L'impatto negativo di virus, funghi, batteri e sostanze chimiche porta alla morte delle cellule del corpo.
    • Climaterio. Formato durante la menopausa nelle donne.
    • Autoimmune. Si sviluppa dopo il trasferimento della malattia, quando gli anticorpi prodotti dal corpo iniziano a distruggere le proprie cellule.

    I bambini sviluppano cardiopatia funzionale. Appare sullo sfondo di una distribuzione impropria del carico durante l'esercizio. A seconda del tipo di disturbo, il periodo del suo sviluppo, il decorso della malattia e le successive previsioni fluttuano.

    sintomatologia

    A seconda delle cause dell'evento, della posizione e del livello dei cambiamenti distruttivi, i sintomi possono variare. I principali segni dello sviluppo della patologia includono:

    • debolezza persistente e affaticamento;
    • sensazioni dolorose nel sito della patologia;
    • pallore;
    • vertigini;
    • aumento della frequenza cardiaca;
    • punte blu delle dita delle mani e dei piedi.
    I sintomi della malattia

    Con la sconfitta del cuore destro, si osservano i seguenti segni:

    • gonfiore;
    • mancanza di respiro;
    • gravità pericardica;
    • sudorazione intensa;
    • tosse continua senza motivo.

    La diagnosi è determinata sulla base degli studi clinici condotti. Questi includono ECG, ventricolografia, risonanza magnetica, sensing e radiografia dei polmoni. Una carta ambulatoriale con una storia della malattia e una storia medica ereditaria sarà utile.

    Eventi medici

    La conduzione della terapia negli adulti si basa sulla determinazione della forma della malattia. Nelle fasi iniziali, è possibile prevenire un ulteriore sviluppo della malattia e stabilizzare la condizione umana. Lo scopo delle misure terapeutiche è prevenire l'insorgenza di complicazioni incompatibili con la vita.

    La terapia della forma stabile della malattia viene eseguita in una forma ambulatoriale, l'ospedalizzazione è necessaria durante un'esacerbazione. Ai pazienti vengono assegnati diuretici - farmaci diuretici che eliminano la stasi polmonare e venosa (Metolazon, Furosemide).

    È consigliabile utilizzare glicosidi (digossina, celanid) e farmaci antiaritmici (metoprololo, kordanum). I metodi popolari dovrebbero essere usati con cautela e solo dopo aver consultato uno specialista.

    Se la patologia è congenita, è necessario un trapianto di cuore da donatore. I metodi chirurgici sono usati per l'ipertrofia del CMP.

    Previsioni e conseguenze

    Nella maggior parte dei casi, l'esito della malattia è sfavorevole, più spesso a causa di una visita in ritardo a un medico. Durante questo periodo, riesce a sviluppare molte complicazioni - aritmia, insufficienza cardiaca, tromboembolia.

    Dopo aver confermato la diagnosi in forma dilatata, solo il 30% dei pazienti ha la possibilità di sopravvivere per 5 anni. Il trapianto di cuore aumenta questo periodo a 10 anni.

    Il rilevamento della malattia in una fase precoce consentirà di formulare rapidamente una diagnosi, determinare il trattamento e ridurre le conseguenze negative. È necessario sottoporsi a esami regolari e, in caso di sintomi, contattare un cardiologo.

    Particolarmente attenti a essere quelli che hanno avuto casi di cardiopatia in famiglia. Per migliorare la condizione, è necessario abbandonare le cattive abitudini, normalizzare i modelli di sonno, cambiare la dieta e, se possibile, fare terapia fisica.

    Cardiopatia: sintomi e trattamento

    Cardiopatia - i sintomi principali:

    • debolezza
    • Palpitazioni cardiache
    • tosse
    • Dolore al cuore
    • fatica
    • sudorazione
    • Pesantezza nel cuore
    • Pallore della pelle
    • Gonfiore degli arti
    • Insufficienza polmonare

    La cardiopatia è una malattia del sistema cardiovascolare caratterizzata da varie anomalie nello sviluppo fisiologico dei tessuti cardiaci. Di regola, la malattia non ha alcuna connessione con insufficienza cardiaca o reumatismi. Abbastanza spesso, la malattia può essere trovata nei bambini o negli adolescenti, così come negli anziani.

    La cardiopatia funzionale è caratterizzata da dolore al cuore, mancanza di respiro, che può durare per diversi giorni, e quindi passare rapidamente.

    motivi

    I motivi principali per cui la cardiopatia si sviluppa nei bambini e negli adulti sono:

    • predisposizione genetica. I cardiomiociti contengono proteine ​​che sono attivamente coinvolte nel pieno funzionamento del cuore. Vari difetti in essi portano a problemi nel lavoro delle strutture muscolari. Per lo sviluppo dei sintomi della malattia, non è necessario avere un'altra malattia, cioè la malattia è primaria;
    • virus o tossina. La cardiopatia tossica infettiva nei bambini e negli adulti si sviluppa a causa della presenza di virus, batteri patogeni o funghi nel corpo. In questo caso, le malattie virali potrebbero non manifestare i loro sintomi tipici. Nessuna patologia della valvola o delle arterie coronarie è osservata;
    • patologia autoimmune. Il processo di distruzione delle cellule del corpo con i propri anticorpi può causare un tipo di malattia infettiva-tossica, e può essere difficile interrompere il processo;
    • fibrosi idiopatica. La fibrosi (cardiosclerosi) è la sostituzione delle cellule muscolari con un tipo di tessuto connettivo. Pertanto, le pareti del cuore con il tempo non possono normalmente essere ridotte, in quanto anelastiche. Lo sviluppo frequente di fibrosi dopo un infarto può essere attribuito a cause secondarie di fibrosi.

    Spesso, nei casi sopra elencati, vengono trattati solo i sintomi della cardiopatia. I medici possono compensare l'insufficienza cardiaca, ma non possono influenzare l'eliminazione delle cause a causa della loro scarsa conoscenza. Per quanto riguarda le malattie cardiache, che possono provocare una forma disormone o altra forma di malattia, tra queste ci sono l'ipertensione, la malattia coronarica, l'amiloidosi, le malattie del sistema endocrino, le sostanze tossiche, le patologie dei tessuti connettivi e una serie di altre malattie.

    Cardiopatia nell'infanzia

    La cardiopatia nei bambini si sviluppa in presenza di patologie alla nascita - per esempio, con valvole interessate o setto del cuore. Occasionalmente può svilupparsi come una complicazione dei reumatismi. I medici dividono la malattia in un bambino in un acquisito e congenito (molto spesso si verifica la seconda forma).

    A seconda di come viene colpito il muscolo cardiaco, la cardiopatia nei bambini può essere:

    • stagnante - si sviluppa a causa di reumatismi;
    • ipertrofica - in un bambino, cresce la parete del cuore nel ventricolo sinistro;
    • restrittivo - causato dalla debolezza del muscolo cardiaco;
    • la cardiopatia funzionale - funzionale può svilupparsi a causa di carichi eccessivamente pesanti sul sistema nervoso o sui muscoli del bambino quando si visitano le sezioni sportive senza coordinamento con il medico.

    La malattia nei bambini può svilupparsi con frequenti raffreddori e quindi è una cardiopatia secondaria.

    La cardiopatia è rappresentata dai seguenti tipi e forme:

    • dyshormonal. Suggerisce la patologia dell'attività cardiaca associata a problemi nel sistema endocrino. Spesso la forma disfunzionale della malattia si manifesta negli adolescenti, negli anziani (il più delle volte donne) o dopo la terapia ormonale. In questo caso, il paziente di solito non ha abbastanza ormoni sessuali. La malattia non è infiammatoria;
    • alcool. La forma alcolica della malattia si manifesta a causa dell'uso di una sostanza tossica etanolo. Porta alla distruzione delle cellule cardiache, provocando intossicazione in esse. Il miocardio nella forma alcolica della malattia si allenta. Dispnea, tachicardia ed edema delle gambe sono tra i segni della forma alcolica della malattia;
    • metabolica. Questo tipo di malattia è associato sia a patologie congenite sia a disordini metabolici di alcune sostanze (in particolare gli acidi grassi). Questo, a sua volta, è causato dalla mancanza di diversi enzimi (ad esempio la carnitina);
    • tossico infettivo. Porta il nome miocardite ed è una forma infiammatoria. Sviluppato a causa di infezioni sistemiche. Quando microrganismi (funghi, parassiti, batteri) entrano nel miocardio, causano edema con infiammazione, che può portare alla morte delle cellule. Al loro posto si forma il tessuto connettivo;
    • climaterico: Climax causa questo tipo di malattia, come la cardiopatia della menopausa;
    • displastica. La cardiopatia di questo tipo comporta la violazione dell'integrità dei muscoli del cuore. La cardiopatia displastica è spesso la causa della progressione dell'insufficienza cardiaca.

    sintomatologia

    A seconda della localizzazione dei processi distruttivi e della forma della malattia (ad esempio, alcolica o metabolica), i sintomi possono essere diversi e includere:

    • debolezza generale;
    • affaticamento rapido anche con il minimo sforzo;
    • dolore dolorante nel cuore;
    • pelle pallida;
    • tachicardia;
    • insufficienza polmonare (con danno al lato destro del cuore);
    • gonfiore degli arti;
    • aumento della sudorazione;
    • tosse che non è accompagnata da altre malattie;
    • pesantezza nel cuore.

    diagnostica

    La cardiopatia funzionale, le sue forme alcoliche, infettive-tossiche e altre possono essere diagnosticate dal medico curante nei modi seguenti:

    • esame e interrogatorio del paziente, in cui il medico sarà in grado di trarre conclusioni preliminari sulla sua condizione;
    • ECG. Lì puoi vedere cambiamenti nel miocardio, problemi con il ritmo e cambiamenti nei segmenti dei ventricoli;
    • radiografia dei polmoni. Identifica stagnazione, dilatazione e altri problemi che possono indicare un tipo di malattia infettiva-tossica;
    • ventricolografia. È un esame invasivo dei ventricoli del cuore;
    • Risonanza magnetica del muscolo cardiaco. Implica la scansione del corpo con le onde radio;
    • MSCT. Esamina tutti i tessuti del cuore a strati, viene utilizzato per la ricostruzione tridimensionale del modello cardiaco;
    • sensing. Coinvolge la raccolta di tessuto dalla cavità cardiaca per la ricerca.

    Secondo i risultati degli studi farmaci prescritti.

    trattamento

    Se la cardiopatia è registrata nei bambini, il bambino deve sottoporsi a una procedura di terapia di interferenza. Il trattamento del bambino e dell'adulto dipende dalla forma della malattia. Ad esempio, la cardiopatia funzionale richiede l'uso di un dispositivo AIT (è spesso usato per trattare un bambino di età compresa tra 10 e 15 anni da una malattia).

    Oggi, a causa dell'aumento dell'intolleranza di alcuni farmaci, si stanno sviluppando nuovi metodi per curare la malattia. Metodo di trattamento della popolarità basato sulla ricezione di tali fondi:

    • radice di valeriana;
    • propranololo;
    • verapamil. Viene prescritto se il paziente presenta sintomi di bradicardia.

    Alcuni casi richiedono la nomina di ormoni sessuali. L'efficacia del trattamento dell'alcool e di altre forme può essere determinata dall'esclusione dei sintomi (in particolare, dal dolore). Il trattamento può anche includere la nomina di ACE-inibitori. Per ciascun paziente, è necessario selezionare una singola dose del farmaco, altrimenti durante il trattamento, la pressione arteriosa può aumentare o si verificano altri effetti collaterali. Se il paziente vuole usare rimedi popolari per il trattamento, deve prima essere approvato da un medico.

    Se pensi di avere la cardiopatia e i sintomi caratteristici di questa malattia, allora il tuo cardiologo può aiutarti.

    Suggeriamo inoltre di utilizzare il nostro servizio di diagnostica online delle malattie, che seleziona le possibili malattie in base ai sintomi inseriti.

    Difetto o anomalie anatomiche del cuore e del sistema vascolare, che si verificano prevalentemente durante lo sviluppo fetale o alla nascita di un bambino, sono chiamate cardiopatie congenite o CHD. Nome delle cardiopatie congenite viene diagnosticato, il medico che ha diagnosticato quasi 1,7% novorozhdonnyh.Vidy UPU provoca sintomi di malattia diagnosi LechenieSamo è un'anomalia del cuore e strutture vascolari. Il pericolo della malattia sta nel fatto che in quasi il 90% dei casi i neonati non vivono fino a un mese. Le statistiche mostrano anche che nel 5% dei casi, i bambini con CHD muoiono di età inferiore ai 15 anni. I difetti cardiaci congeniti hanno molti tipi di anomalie del cuore, che portano a cambiamenti nell'emodinamica intracardiaca e sistemica. Con lo sviluppo di CHD, si osservano disturbi dei cerchi grandi e piccoli, così come la circolazione del sangue nel miocardio. La malattia occupa una delle posizioni principali nei bambini. A causa del fatto che la CHD è pericolosa e fatale per i bambini, vale la pena esaminare la malattia in modo più dettagliato e scoprire tutti i punti importanti di cui questo materiale parlerà.

    I difetti cardiaci sono anomalie e deformazioni delle singole parti funzionali del cuore: valvole, pareti divisorie, aperture tra vasi e camere. A causa del loro malfunzionamento, la circolazione sanguigna viene disturbata e il cuore cessa di svolgere pienamente la sua funzione principale: la fornitura di ossigeno a tutti gli organi e i tessuti.

    La malattia, che è caratterizzata dall'insorgenza di infiammazione acuta, cronica e ricorrente della pleura, è chiamata pleurite tubercolare. Questa malattia ha una caratteristica di manifestazione attraverso l'infezione del corpo con i virus della tubercolosi. Spesso la pleurite si verifica quando una persona ha la tendenza alla tubercolosi polmonare.

    L'insufficienza coronarica è una condizione patologica in cui il flusso ematico coronarico è parzialmente ridotto o si arresta completamente. Di conseguenza, il muscolo cardiaco riceverà insufficienti sostanze nutritive e ossigeno. Questa condizione è la manifestazione più comune di CHD. Il più delle volte, è un'insufficienza coronarica acuta dietro l'infarto del muscolo cardiaco. Anche la morte coronarica improvvisa è direttamente correlata a questo processo patologico.

    Cardite è una malattia infiammatoria di diversa eziologia, in cui vi è un danno alle membrane cardiache. Sia il miocardio che le altre membrane d'organo, come il pericardio, l'epicardio e l'endocardio, possono soffrire di cardite. L'infiammazione sistemica multipla delle membrane cardiache si adatta anche al nome comune di patologia.

    Con l'esercizio e la temperanza, la maggior parte delle persone può fare a meno della medicina.

    Cardiopatia nei bambini e negli adulti: occorrenza, forme, manifestazioni, come trattare

    Cardiomiopatia (ILC) - una pesante sconfitta del muscolo cardiaco, la cui origine non è sempre noto, ma gli effetti sono ben capito: questa patologia fornisce i presupposti per lo sviluppo di insufficienza cardiaca ed è spesso la causa di morte improvvisa. Il termine "cardiomiopatia" non è usato in tali situazioni e non sempre si identifica con cardiomiopatia, in modo da non prendere dal panico quando ha visto la diagnosi di "cardiomiopatia displastica" o "cardiopathy funzionale" nei bambini e negli adolescenti. Inoltre, non particolarmente sorpreso di trovare adulti considerati bambino con diagnosi di "cardiomiopatia funzionale" - molto probabilmente una manifestazione di disturbi autonomici la menopausa dishormonal.

    Ci sono molti tipi di cardiomiopatie, li toccheremo nel nostro articolo, ma le prime sezioni saranno dedicate a quelle forme di disturbi cardiaci che interessano maggiormente i lettori (non entrano nell'ICD, ma spaventano i loro nomi).

    Cardiopatia nei bambini - "veniamo tutti dall'infanzia"

    Contrariamente al lungo ordine stabilito per descrivere principalmente la patologia rilevata negli adulti, oggi l'attenzione principale sarà sullo sviluppo della cardiopatia nei bambini e negli adolescenti. Riguardo agli adulti - un po 'oltre.

    Nel senso letterale e figurato - "tutti siamo arrivati ​​fin dall'infanzia" di chi porta non solo i ricordi piacevoli di una vita spensierata, ma la malattia ha ricevuto alla nascita o acquisita a seguito dell'impatto dei fattori individuali in età più giovane e alla pubertà, l'ormone quando disturbati l'equilibrio.

    La cardiopatia nei bambini e negli adolescenti non è rara e può essere congenita o acquisita. La malattia è principalmente formata da varie anomalie nella struttura del cuore, che influenzano lo sviluppo del miocardio, e tra queste le più comuni sono:

    • Sviluppo anormale di uno dei ventricoli;
    • Accordi aggiuntivi multipli;
    • Prolasso della valvola mitrale;
    • Ispessimento del setto interventricolare;
    • Anastomosi arteriose e cambiamenti in grandi grandi vasi;
    • Difetti della valvola

    Pertanto, la cardiopatia nei bambini e negli adolescenti può essere:

    1. Il risultato di uno sviluppo anomalo del miocardio nel periodo prenatale;
    2. Manifesto come processi secondari formati a causa di altre condizioni patologiche;
    3. Si verificano come disturbi funzionali dell'attività cardiaca o cardiopatia displastica (questi tipi di cardiopatia in frequenza di occorrenza sono significativamente superiori ad altri gruppi).

    Questi cambiamenti patologici possono interrompere il ritmo cardiaco, impedire il normale pompaggio di sangue, il cuore e l'insufficienza respiratoria, manifestare sintomi di cardiopatia (dolore cardiaco, mancanza di respiro, tachicardia, edema).

    La cardiopatia congenita non è sempre in attesa del primo richiamo a scuola o nell'adolescenza, può dichiararsi letteralmente fin dai primi giorni di vita se i disturbi congeniti sono abbastanza gravi, ma più spesso ne vengono a conoscenza all'età di 7-12 anni.

    Negli adolescenti, il corpo che ha cominciato a cambiamenti ormonali, cardiomiopatia può essere visto per motivi di maggiore stanchezza e disturbi vegetativi. problemi sospetto con l'attività cardiaca nei bambini è possibile, osservare il bambino durante i giochi che richiedono un'elevata attività fisica. Tuttavia, va notato che le lamentele dei bambini nella maggior parte dei casi non sono ancora in grado di formulare, il rumore non sempre ascoltato, e sintomi quali palpitazioni e extrasistoli "overshoot" è più tipico per gli adolescenti che per i bambini che frequentano la scuola materna o la scuola primaria.

    Cardiopatia funzionale e displastica

    Cardiopatia displastica - nella classificazione internazionale delle malattie (ICD), una tale diagnosi può difficilmente essere trovata, è, per così dire, intesa per uso interno in aree chiamate CSI. È più comune nei bambini.

    Il medico, avendo scoperto molteplici accordi e prolasso della valvola mitrale nel bambino, scrive in una scheda: cardiopatia funzionale (PCF), non sempre spiegando chiaramente ai genitori cosa significa tutto ciò. E l'essenza di questa registrazione è che il bambino ha una piccola anomalia nello sviluppo del cuore, chiamata capiente e memorabile - MARS, che sotto certi carichi può disturbare la frequenza cardiaca. I carichi fisici che sono caduti "sulla testa" di uno scolaro junior o già un adolescente (danza, sport e talvolta solo lezioni di educazione fisica) non sono necessari per il suo cuore, e comincia a ricordare a se stesso. Se non presti attenzione ai "requisiti" del cuore, ma continui a lottare per lo sport e altri risultati, allora è possibile che tu possa avere sintomi di insufficienza cardiaca.

    Segni che il muscolo cardiaco è difficile da affrontare con i compiti assegnati ad esso, di solito compaiono nei bambini in età di scuola primaria e negli adolescenti, e manifestano principalmente sintomi di disfunzione autonomica (IRR, NDC):

    • Sbiancamento della pelle;
    • In altri casi - svenimento;
    • Disturbo del ritmo (tachicardia, extrasistole);
    • La dispnea è possibile;
    • Aumento della sudorazione.

    Tuttavia, dopo aver consultato il medico e aver superato l'esame necessario, è probabile che venga formulata la diagnosi "cardiopatia displastica o funzionale".

    Il trattamento in tale situazione sarà prescritto se il medico nota segni evidenti di rigurgito mitralico e disturbi del ritmo. Dato che un possibile meccanismo che innesca la formazione della sindrome del displasia del cuore connettivo del cuore (UDTS), può essere carenza di magnesio, quindi per la correzione dei disturbi metabolici, i suoi farmaci saranno prescritti in primo luogo. E il resto - sarà raccomandato di non sovraccaricare il cuore.

    Per proteggere il bambino da eccessivo esercizio fisico psico-emotivo e fisico (se possibile e ragionevole) - genitori premurosi, dove la cosa principale - non esagerare, perché per vie artificiali "condizioni di serra" può trasformare un bambino sano e felice in un pauroso, piagnucolone sempre paziente. Nei bambini e negli adolescenti, molti stati patologici hanno le proprie caratteristiche, che si deve sapere e le domande del loro trattamento è sempre discusso con uno specialista che, di sicuro, interpreterà che questa diagnosi, la cardiomiopatia funzionale o displasia in medicina non esiste, c'è una frase dovere spiegare lo stato bilanciamento tra la norma assoluta e alcuni dei cambiamenti creati da MARS.

    Ma i segni di cardiomiopatia, che si manifestano come ipertrofia miocardica inadeguata, dilatazione delle cavità cardiache, progressione dello scompenso cardiaco, sono davvero preoccupanti per i cardiologi pediatrici. Di regola, tali violazioni sono una conseguenza dell'influenza dei fattori genetici e appartengono alla patologia primaria.

    Video: sulla cardiopatia funzionale nei bambini

    Cardiomiopatia primaria negli adulti

    Il fattore causale della cardiopatia primaria (o corretta cardiomiopatia) rimane spesso sconosciuto. Tenendo conto dei cambiamenti morfologici e dei disturbi delle abilità funzionali che si verificano in questa condizione patologica, si distinguono questi tipi di cardiopatia idiopatica primaria:

    1. cardiomiopatia ipertrofica (CMI) con tipico per lei isolato ipertrofia ventricolare o ipertrofia del setto sproporzionato ventricolare (di solito sinistra) per merluzzo nella cavità del setto ventricolare destra ispessita;
    2. Forma dilatativa (DCM) o congestizia, che è caratterizzata dall'espansione di tutte le camere del cuore, tuttavia, in questo caso, il ventricolo sinistro soffre più spesso di altri;
    3. Restrittivo (RCM) o obliterativnuyu attuale a due varietà (fibrosi endocardica e fibroelastosi endomiocardiofibrosi Leffler), che tra loro patologicamente non particolarmente differente in entrambi i casi endocardio notevolmente ampliato, e, in aggiunta, ci sono segni di ipertrofia del muscolo ventricolare con aumento o diminuzione di cavità il secondo;
    4. Aritmogena (grasso, fibro-adiposo) displasia del ventricolo destro, che si chiama la malattia Fontana - raramente diagnosticata processo patologico nel muscolo cardiaco, formata sostituendo (spesso per motivi sconosciuti) delle cellule del miocardio (cardiomiociti) su altre cellule dei tessuti (connettivo adiposo).

    Il quadro clinico di tutte queste forme è caratterizzato da una varietà di sintomi, una ricerca diagnostica spesso si basa su molte difficoltà e la descrizione della cardiomiopatia primaria non è l'obiettivo di questo articolo. Tuttavia, considerando la cardiopatia secondaria, è comunque consigliabile soffermarsi sulla CMP dilatata, che appartiene alla patologia primaria, ma in alcuni casi suggerirne l'origine secondaria.

    La cardiomiopatia dilatativa è la predominanza della dilatazione delle camere cardiache rispetto all'ipertrofia del miocardio, una diminuzione della contrattilità miocardica e la progressione dell'insufficienza cardiaca resistente al trattamento.

    camere di espansione e un aumento della massa cardiaca - la caratteristica principale dilatato forma di cardiomiopatia (peso cuore può essere fino a un chilogrammo o maggiore di tali valori). Si presume che l'inizio dello sviluppo di questa forma sta dietro consumo eccessivo di alcol o l'esposizione ad agenti infettivi, tuttavia, non è sempre possibile individuare le cause e nella maggior parte dei casi l'origine della malattia rimane un mistero. Come per l'alcool, può effettivamente causare lo sviluppo di cardiomiopatia alcolica con aumenti significativi della cavità cardiache, ma allora sarà un reato secondario, esattamente come nel caso della cardiopatia ischemica dilatativa, emergendo come conseguenza della progressione del processo aterosclerotico. È evidente che la divisione in origine ed attribuendo la malattia di una patologia parente cardiopatia primaria o secondaria (o cardiomiopatie) presenta alcune difficoltà.

    Il trattamento della cardiomiopatia dilatativa è simile al trattamento di insufficienza cardiaca grave, ma questi pazienti non tollerano i glicosidi cardiaci, quindi vengono prescritti farmaci inotropi non glicosidici (dopamina) in combinazione con diuretici e in aggiunta:

    • Beta-bloccanti;
    • Antagonisti del calcio;
    • Vasodilatatori periferici, che aiutano a ridurre il carico eccessivo sulla circolazione polmonare e facilitano la gittata cardiaca.

    Sfortunatamente, la CMP dilatata riduce significativamente la vita, dopo 5-6 anni, i pazienti di solito subiscono una morte improvvisa a causa di disturbi del ritmo o tromboembolismo.

    Cardiopatia secondaria

    La cardiopatia secondaria (o cardiomiopatia) si forma sullo sfondo di un altro (principale) processo patologico, cioè la sua conseguenza. Questi possono essere:

    1. Cambiamenti nello stato ormonale (cardiopatia disarmonica), che si verificano più spesso a 45-55 anni, cioè durante il periodo di attenuazione delle funzioni sessuali
    2. Disturbi metabolici (cardiomiopatia metabolica e dismetabolica) - CMP diabetico, tireotossico;
    3. Esposizione a sostanze tossiche (cardiomiopatia alcolica);
    4. Altre condizioni patologiche, ad esempio, un processo aterosclerotico che porta allo sviluppo di CMP ischemico.

    Cardiopatia dishormonal

    Il corso di cardiopatia disarmonica negli uomini e nelle donne ha alcune differenze.

    Il clima, o meglio, l'età, nelle donne è la causa principale dei cambiamenti ormonali che colpiscono non solo il muscolo cardiaco. I primi sintomi che diventano evidenti sono:

    • Cambiamenti neuropsichiatrici, disturbi del sonno, labilità emotiva, perdita di memoria;
    • Vampate di calore, sudorazione, vertigini, mancanza di respiro, parestesie;
    • Minzione frequente.

    La diagnosi di cardiopatia disormonale in menopausa è stabilita più spesso sulla base di disturbi e anamnesi, piuttosto che basarsi su dati strumentali di esame, poiché, in presenza di dolore, non ci sono cambiamenti significativi nel cuore. Gli studi condotti nella maggior parte dei casi convincono della natura fisiologica della menopausa in rappresentanti sani del sesso debole. Nel frattempo, gli esperti ritengono che i prerequisiti dei disordini vegetativi-disormoni siano rallentati nel periodo adolescenziale o femminile sotto forma di astenia e aumento dell'instabilità vegetativa, al fine di manifestare sintomi di cardiopatia disormonale durante il successivo aggiustamento ormonale.

    In generale, questa condizione viene anche chiamata in modo diverso: distrofia miocardica autonomo-disormonale, cardiopatia climaterica o funzionale, o menopausa patologica, che, tuttavia, richiede (per la diagnosi) la presenza di tre complessi di sintomi che complicano la vita e impediscono la normale attività professionale:

    1. Vegetale (sudorazione, vampate di calore, vertigini, febbre a subfebbrile, crisi ipotalamiche);
    2. Neuropsichiatrico (instabilità dell'umore, pianto senza motivo particolare, disturbi del sonno);
    3. Violazione del ciclo mestruale.

    Negli uomini emergono problemi di potenza e altri sintomi della patologia del sistema genito-urinario. Naturalmente, sono anche preoccupati per i dolori al cuore, anche se non ci sono segni evidenti di danno miocardico durante l'esame.

    La cardialgia con KMP disormonale di solito dura a lungo e durante lo sforzo fisico aumenta anche la sua intensità. Inoltre, durante il periodo di attacchi dolorosi, sono spesso presenti le sensazioni di pulsazione e palpitazioni cardiache. Preso sotto la lingua nitroglicerina in tali casi, di regola, non dà l'effetto.

    Trattamento della CMP disomogenea: sedativi, beta-bloccanti, allenamento fisico terapeutico, procedure idriche e psicoterapia sono utili.

    CMP tossico

    Come esempio della forma tossica della cardiopatia negli adulti, la cardiomiopatia alcolica è probabilmente la più interessante. È più comune perché si verifica sullo sfondo di molti anni di abuso di bevande contenenti etanolo, e aderendo ai paesi della "legge secca" sul pianeta sono pochissimi. Anche le tradizioni nazionali sono vive: alcune come la birra, altre come la vodka o la tequila.

    Dovrebbe essere notato che un tal alcolico basso, e in piccole dosi da qualcuno perfino considerato utile, una bevanda, come birra, con consumo incontrollato causa danno al muscolo cardiaco, e, inoltre, un innaturale aumento nel cuore stesso (a questo proposito, fu inventata la definizione apt - " cuore di birra "). Il risultato del "cuore della birra": frequenti rotture del ritmo, edema, mancanza di respiro, fegato ingrossato e altri problemi di salute. I liquidi più potenti contenenti etanolo, naturalmente, causano anche danni al miocardio, ma, stranamente, è ancora meno. Con l'alcolismo, il trasporto intracellulare di calcio è compromesso, il che impedisce al muscolo cardiaco di riposare (il miocardio perde la sua capacità di rilassarsi completamente).

    Le manifestazioni cliniche della cardiopatia alcolica somigliano molto ai sintomi di una crisi vegetativa:

    • Dolori localizzati nella regione del cuore, hanno il carattere più vario (bruciore, dolore, fastidio, ecc.), Di solito durano per un lungo periodo, tuttavia, a volte si attenuano, per poi intensificarsi di nuovo;
    • La dispnea è abbastanza pronunciata, qualsiasi tensione causa una sensazione di mancanza d'aria, una respirazione inadeguata (sia l'inspirazione che l'espirazione);
    • Il battito del cuore "sbagliato" è costantemente sentito (tachicardia, extrasistole, fibrillazione atriale);
    • Una faccia edematosa con iperemia, occasionalmente "grandine" di sudore cadente, estremità fredde bagnate, tremore evidente delle dita delle dita (è difficile per una persona tenere un cucchiaio, una penna e tenere il bicchiere agognato senza versarlo).

    Quando si astiene dal prendere alcol, i sintomi elencati vengono in qualche modo cancellati, la loro gravità diminuisce, le manifestazioni cliniche non sono così evidenti agli altri. Tuttavia, con un ulteriore uso regolare di bevande intossicanti, la dimensione del cuore aumenta, ci sono segni di scompenso cardiaco e danni ad altri organi e sistemi (polineuropatia, cirrosi, ecc.).

    Il trattamento principale è l'eliminazione di alcol, vitamine del gruppo B e altri farmaci che migliorano i processi metabolici nel muscolo cardiaco e quindi ripristinarlo. Se ci sono segni di insufficienza cardiaca, i beta-bloccanti (piccole dosi) e i glicosidi cardiaci non interferiranno.

    Cardiopatia metabolica e dismetabolica

    La cardiopatia metabolica comprende un ampio gruppo di condizioni patologiche con un diverso fattore eziologico che porta a un risultato: una malattia metabolica che:

    1. Si verifica nelle malattie della ghiandola tiroidea (cardiopatia tireotossica);
    2. Formata insieme ad altri cambiamenti caratteristici del diabete mellito (cardiopatia diabetica);
    3. Si verifica a causa di aggiustamento ormonale nel periodo della menopausa (cardiopatia disormonale);
    4. È il risultato di molti anni di abuso di bevande che colpiscono il muscolo cardiaco (cardiopatia alcolica).

    In generale, non c'è molta differenza tra loro, nel senso che tutte queste circostanze influenzano negativamente i processi metabolici, causando cardiopatia metabolica. I disturbi secondari riguardano sia l'organismo nel suo complesso che il miocardio in particolare.

    La violazione dei processi metabolici nel muscolo cardiaco porta a cambiamenti distrofici e assottigliamento della parete cardiaca, riduzione della contrattilità miocardica, sviluppo di insufficienza cardiaca, in generale, la formazione di cardiomiopatia dismetabolica, dalla quale, se è il momento di identificare la causa ed eliminarla, si può eliminare con piccole perdite, cioè senza conseguenze serie.

    Trattamento nei bambini e negli adulti

    Il trattamento della cardiopatia in bambini e adolescenti viene eseguito da un medico pediatrico o adolescente. Se necessario (a partire da dieci anni), può applicare il metodo della terapia di interferenza con l'ausilio di un apparato speciale, somministrare i beta-bloccanti in una dose strettamente individuale o semplicemente consigliare le compresse di valeriana. Determina inoltre la quantità di sforzo fisico e fornisce un certificato di esenzione dalle lezioni di educazione fisica.

    Bisogna prestare particolare attenzione con i rimedi popolari riguardanti il ​​loro uso nel corpo dei bambini, ma se si vuole veramente e fortemente consigliarvi, accertatevi di discutere questo problema con il vostro medico. Ma ciò che è esattamente richiesto ai genitori è un costante monitoraggio e controllo, visite regolari a stanze diagnostiche funzionali (ECG, ultrasuoni) e laboratori per non perdere lo sviluppo del processo e non portare a gravi cambiamenti patologici nel muscolo cardiaco.

    Negli adulti, la cardiopatia viene trattata in base alla sua forma, ad esempio il disormone viene provato "calmato" con farmaci che influiscono sulla causa (diabete mellito, tireotossicosi, menopausa) e le conseguenze (disordini autonomi, alterata attività cardiaca): ACE inibitori, beta-bloccanti adrenergici, antagonisti calcio, vitamine, rimedi omeopatici per la menopausa).

    Quando le forme dismetaboliche prescrivono farmaci che normalizzano i processi metabolici nel miocardio (preduttale), per migliorare lo stato funzionale del muscolo cardiaco durante lo sviluppo di CMP dilatato ischemico usano antihypoxants (mexicor), antiossidanti e complessi vitaminici.

    I rimedi popolari, la psicoterapia, la terapia fisica, le procedure di acqua e fisioterapia possono essere utili in molti casi, ma in ogni caso è necessario un approccio individuale.

  • Pinterest