Massaggio plantare per le vene varicose: quando è finito, efficacia, controindicazioni

Da questo articolo imparerai: quanto è efficace il massaggio per le vene varicose, è possibile curare le vene varicose con esso? Quando viene applicata una procedura, come funziona. Caratteristiche del massaggio classico e linfodrenante, controindicazioni all'uso della procedura.

Vene varicose - una malattia abbastanza comune ed è stata a lungo ricoperta di miti sui metodi di trattamento e prevenzione. Quanto è efficace il massaggio per le vene varicose e vale la pena utilizzarlo per una tale patologia dei vasi sanguigni?

Con le vene varicose, alcune tecniche di massaggio in realtà aiutano a ridurre il gonfiore dei tessuti e quindi a eliminare la costrizione fisica dei vasi sanguigni. L'obiettivo è massimizzare l'azione meccanica risparmiata (carezza, leggera pressione con il palmo) per aumentare il deflusso del liquido intercellulare e il deflusso linfatico (movimento del fluido linfatico attraverso i vasi).

Di conseguenza, la procedura aiuta a ridurre il dolore, alleviare l'affaticamento, il gonfiore, a prevenire la comparsa delle vene dei ragni e la rete reticulare, ma non rimuove le manifestazioni esistenti delle vene varicose. Un ulteriore bonus per il massaggio può essere considerato un miglioramento del flusso sanguigno e della respirazione del tessuto muscolare e della pelle, migliorando così il recupero e il tono delle pareti vascolari.

I migliori metodi di massaggio per le vene varicose sono un classico drenaggio terapeutico e linfatico. Il primo metodo è più spesso utilizzato a fini profilattici e, nel processo, esclude qualsiasi effetto meccanico sulla regione dei vasi interessati o sulla rete vascolare, che è chiaramente visibile attraverso la pelle. Il secondo metodo è anche usato per trattare gli stadi iniziali delle vene varicose, si basa sulla lenta elaborazione di grandi ammassi di linfonodi e vasi sanguigni sul corpo.

Infine, per curare le vene varicose con un massaggio è impossibile. Durante le manifestazioni iniziali della malattia (gravità, affaticamento, tensione, edema alle gambe entro la fine della giornata), uno qualsiasi dei metodi è efficace per rafforzare le pareti vascolari e aiutare a fermare lo sviluppo della patologia. Dopo la comparsa di una griglia visibile di vene e nodi deformati, la malattia può essere complicata dall'eventuale separazione di un coagulo di sangue, e questa è una controindicazione diretta a qualsiasi tipo di effetto meccanico sui vasi.

Un massaggio antivaricoso qualificato può essere fatto da qualsiasi medico certificato che abbia completato corsi pertinenti. Tuttavia, a causa della natura della malattia, è meglio contattare un fisioterapista e solo dopo aver consultato un flebologo.

Quando il massaggio viene utilizzato per le vene varicose

Con le vene varicose, non solo gli arti inferiori sono interessati, anche se questo è il tipo più comune di malattia. Le vene del bacino, organi genitali, utero, retto (emorroidi), stomaco ed esofago possono essere colpiti.

La malattia degli organi interni viene solitamente diagnosticata per caso, quando la deformità delle vene è ben definita. A causa della loro posizione anatomica e diagnosi tardiva, l'effetto del massaggio non viene utilizzato per le vene varicose degli organi interni, in quanto ciò è inefficace e può danneggiare piuttosto che migliorare le condizioni del paziente.

La procedura è solitamente prescritta per le vene varicose degli arti inferiori, per la prevenzione e il trattamento delle primissime manifestazioni della malattia. Vengono utilizzati due tipi di massaggio: il drenaggio classico terapeutico e linfatico, entrambi i tipi si differenziano in un complesso di movimenti, ma per qualsiasi varietà di vene varicose, il massaggiatore usa le stesse tecniche.

Tutti i tipi di vene varicose sono ugualmente pericolosi con complicazioni come la tromboflebite (formazione di trombi nei vasi), trombosi (intasamento del vaso con trombo) e tromboembolismo (morte a causa della separazione dei trombi), pertanto, con pronunciate deformità venose, qualsiasi effetto di massaggio è assolutamente controindicato.

Il corso è coordinato con il medico e si devono osservare le manifestazioni delle vene varicose: se il numero di vene varicose non aumenta, gli ematomi (contusioni) non compaiono, il paziente si sente sollevato, quindi il processo va nella giusta direzione.

Come fa il massaggio

Il compito principale del massaggiatore è di elaborare la superficie dell'arto con movimenti morbidi e delicati, partendo dal fianco e terminando con il piede. In caso di vene varicose, il massaggio non deve in nessun caso essere intenso, deformante, tagliente o tagliente, poiché l'aumentata fragilità delle pareti vascolari si tradurrà in emorragie ed ematomi.

Come risultato della procedura:

  1. Il flusso linfatico e il flusso sanguigno migliorano, i liquidi circolano più attivamente attraverso i vasi.
  2. Grazie alla migliore circolazione sanguigna, l'apporto di ossigeno ai tessuti aumenta, la rigenerazione e il tono vascolare sono migliorati.
  3. Migliorando la circolazione della linfa, il liquido intercellulare viene più attivamente pulito ed escreto.
  4. Gonfiore ridotto dei tessuti attorno alle navi.
  5. La pressione sui vasi e sulle loro valvole interne diminuisce, normalizzando il flusso sanguigno.

Il massaggio elimina tutto il ristagno nei tessuti degli arti inferiori, la sua azione è simile agli esercizi fisici, ma ha un effetto più morbido e rilassante.

Offre un massaggio classico

Massaggio classico degli arti inferiori:

  • la procedura viene eseguita posizionando il paziente su una superficie piana;
  • nella posizione "supina" per un efficace rilassamento muscolare sotto le ginocchia e i talloni si avvolge il rullo, sollevando le gambe con un angolo di 45 gradi;
  • nello "sdraiato sullo stomaco" le gambe si sollevano nel piede;
  • i movimenti producono crema o olio per ridurre lo sfregamento dei palmi della pelle del paziente;
  • Il classico massaggio alle gambe per le vene varicose inizia con il carezzamento delle cosce e della regione glutea, continua con la caviglia e termina con il piede. Possibile rilavorazione nella direzione opposta;
  • i movimenti del massaggiatore sono diretti verso l'alto (dal ginocchio alla coscia, dal piede al ginocchio);
  • il gruppo di movimenti comprende la palpazione superficiale (palmo) e l'accorciamento continuo (con entrambi i palmi), il leggero sfregamento della superficie della gamba, senza intaccare le vene profonde. A volte applicano leggeri movimenti di pressione (nell'area del bacino piccolo, muscoli glutei e regione lombosacrale), formicolio superficiale e agitazione;
  • qualsiasi effetto meccanico, anche il più leggero, è escluso in aree con manifestazioni evidenti di vene varicose: una griglia o vene varicose.
Indicazioni di movimento in un massaggio classico. Clicca sulla foto per ingrandirla

Il massaggio terapeutico viene eseguito in cicli di 10-12 procedure, ogni giorno o ogni altro giorno, il momento preferito è alla fine della giornata, quando la fatica, il gonfiore e la tensione degli arti sono più pronunciati e l'effetto della procedura sarà massimale.

Durante la procedura, il paziente non deve provare alcun dolore o disagio, nel qual caso è meglio annullare la procedura.

Caratteristiche del massaggio linfodrenante

Il massaggio linfodrenante degli arti inferiori ha movimenti molto lenti, poiché il tasso di drenaggio linfatico è significativamente ridotto rispetto al flusso sanguigno:

  1. La procedura viene eseguita posizionando il paziente su una superficie piana.
  2. Nella posizione "supina", un piccolo cuscino viene posizionato sotto le ginocchia e i talloni per sollevare leggermente le gambe.
  3. Nelle gambe "sdraiato sullo stomaco" leggermente si alza nel piede.
  4. Per il massaggio linfodrenante non è necessario usare un olio o una crema, poiché l'attrito dei palmi sulla pelle del paziente è ridotto al minimo.
  5. Inizia con lo studio dei grappoli dei linfonodi nella regione glutea e femorale, continua con lo sviluppo della caviglia e termina con i piedi.
  6. Il gruppo di movimenti include una leggera pressione sulla superficie dei palmi sull'area di accumulo dei linfonodi e un lento afferramento accarezzando la superficie delle gambe.
  7. I movimenti del massaggiatore sono diretti dall'alto verso il basso (dall'anca al ginocchio, dal ginocchio al piede).
  8. È escluso l'uso di qualsiasi movimento nell'area delle manifestazioni pronunciate della vena varicosa.

Il massaggio linfodrenante viene eseguito in cicli di 15-18 procedure, iniziando con uno a settimana, aumentando il numero a 3, a seconda del benessere del paziente. Le sensazioni spiacevoli o dolorose sono una controindicazione per il drenaggio linfatico.

Controindicazioni per il massaggio

Il massaggio per le vene varicose degli arti inferiori è assolutamente controindicato per:

  • qualsiasi stadio di vene varicose, eccetto quelle iniziali;
  • tromboflebite, trombosi;
  • eruzioni cutanee, dermatiti;
  • linfoadenite (infiammazione dei linfonodi);
  • con malattie infettive;
  • malattie oncologiche;
  • temperatura elevata

L'uso di creme e oli con sostanze che aumentano la temperatura locale, ad esempio con estratti di zenzero o pepe, è controindicato.

Che tipo di massaggio è fatto per le vene varicose e come farlo

La malattia varicosa delle gambe è una delle patologie vascolari più comuni. La malattia sta rapidamente diventando più giovane. Se prima era soprattutto il destino delle donne di mezza età, ora viene diagnosticato anche nell'adolescenza.

La ragione di questo è un cambiamento nello stile di vita delle persone moderne: scarsa mobilità, mancanza di esercizio fisico, sovrappeso, stress e molto altro.

Brevemente sulla malattia

Vene varicose - una malattia delle vene, che porta a compromissione del flusso sanguigno.

Il sangue scorre attraverso le arterie fino agli arti, il muscolo cardiaco lo spinge attraverso i vasi con le contrazioni.

Torna lei deve salire. Questo la aiuta a ridurre i muscoli delle gambe e le valvole che si trovano nelle vene.

Le vene malate non forniscono il normale deflusso di sangue dagli arti inferiori, ristagna, forma i coaguli, la pressione sulle pareti e l'espansione dei vasi sanguigni.

Il massaggio ai piedi per le vene varicose è uno dei mezzi di trattamento. Può essere considerato come una misura ausiliaria che aiuta a migliorare localmente la circolazione del sangue.

Cosa può aiutare a massaggiare

Quando la malattia peggiora l'afflusso di sangue agli arti. Il massaggio consente di stimolare non solo i muscoli dei polpacci, ma anche di migliorare il flusso sanguigno e il movimento linfatico.

Ha un effetto sui piccoli capillari, che sono responsabili dei processi metabolici e accelera il metabolismo nei tessuti.

L'area del corpo è riscaldata, il che contribuisce ad aumentare il flusso sanguigno e la vasodilatazione.

È importante Il massaggio per le vene varicose degli arti inferiori viene utilizzato solo nella fase iniziale della malattia, quando non vi sono infiammazioni e manifestazioni trofiche della pelle. Se dovrebbe essere usato è determinato dal medico individualmente per ogni paziente.

Tipi efficaci di massaggio

Ricordiamo ancora una volta - la domanda della necessità della procedura è decisa dal medico. Tipi usati:

  1. Il massaggio medico viene eseguito da infermiere professionali. Non solo possiedono le tecniche e la tecnica corretta, ma sono in grado di soddisfare le istruzioni del medico. Pertanto, la scelta di un massaggiatore deve essere affrontata in modo responsabile, non fidandosi di una gamba malata a una persona senza conoscenza ed esperienza. Soprattutto devi stare attento quando scegli uno specialista in caso di vene varicose progressive.
  2. Il massaggio sottovuoto provoca irritazione cutanea e aumento del flusso sanguigno agli arti. Per creare un vuoto utilizzando banche o dispositivi speciali. Questo massaggio è controindicato per le vene varicose!

Le banche per mettere, con il permesso del medico, è possibile ea casa. È necessario lubrificare bene la pelle con una crema grassa. È possibile l'uso del massaggio syncardial.

  1. Il massaggio al miele viene eseguito utilizzando miele fuso. In questo caso, il prodotto deve essere naturale. È possibile aggiungere oli essenziali al miele. I medici spesso non raccomandano questo tipo di procedura a causa del forte effetto riscaldante. È richiesta la consulenza obbligatoria di uno specialista.
  2. L'idromassaggio viene effettuato dalla pressione dell'acqua proveniente dalla doccia. La temperatura non dovrebbe essere elevata, la pressione per renderla forte. In un posto per molto tempo a versare l'acqua non può. Cambiare gradualmente la temperatura dell'acqua da calda a fredda.
  3. Il massaggio linfodrenante per le vene varicose deve essere eseguito da un massaggiatore professionista. Il massaggio superficiale leggero può essere fatto a casa. Viene eseguita nella direzione del movimento della linfa - rigorosamente dal piede in su. Il suo effetto interessa solo la superficie della pelle con piccoli capillari e neurorecettori.

I pazienti sono spesso interessati a se il massaggio anti-cellulite può essere fatto con le vene varicose. Medici e massaggiatori esperti ritengono che non valga la pena farlo.

Questa procedura anticellulite, che può avere un effetto, viene eseguita utilizzando un certo grado di pressione sullo strato sottocutaneo. Assottigliato a causa di vasi della malattia tali effetti non sono utili. Uno specialista esperto non si assumerà la responsabilità per il deterioramento delle vene.

Caratteristiche di

Prima della sessione, devi sdraiarti. In posizione orizzontale, il sangue scorre dalla gamba del paziente. Sollevare l'arto su un cuscino o cuscino per 10 minuti.

Per migliorare l'apporto di sangue, il massaggio viene eseguito anche sulla colonna lombare. Massaggiare la coscia, lo stinco, il muscolo del polpaccio, il piede. Innanzitutto, eseguire la procedura su una gamba sana, quindi sul paziente.

Il movimento dovrebbe essere accarezzare e sfregare. Spremitura forte, non si usa impastare.

Il massaggio è ben combinato con la terapia fisica. Nei dipartimenti di medicina restaurativa ha sviluppato esercizi antivaricosi speciali.

È importante La procedura viene immediatamente interrotta in caso di dolore all'arto, febbre o sensazioni spiacevoli.

Trattamenti domiciliari e automassaggio

Costante affaticamento delle gambe, gonfiore alla sera può indicare lo stadio iniziale della malattia. Piccole stelle vascolari compaiono sugli arti e voglio alzare le gambe.

Sintomi di vene varicose imminenti:

  • pesantezza alle gambe;
  • gonfiore dei piedi e delle gambe, la sera sulle gambe sono impresse tracce di scarpe, anche se non è stretta;
  • torpore e bruciore nei muscoli del polpaccio.

Queste manifestazioni possono essere episodiche, più spesso si verificano nella stagione calda, dopo un lungo duro lavoro. Se uno dei genitori ha sofferto di una malattia varicosa, deve prestare particolare attenzione a tali segni.

La predisposizione genetica alla malattia può portare rapidamente allo sviluppo della malattia.

Prima di iniziare procedure indipendenti, è richiesto il parere di un medico. Che può consigliare l'opzione migliore per il tuo caso.

Considerare come massaggiare le gambe con le vene varicose, così come nel caso di affaticamento e sindrome delle "gambe pesanti".

  1. Prima della procedura, è necessario riposare, sdraiati con le gambe sollevate. Tempo di riposo - 10 minuti. Se le gambe fanno male anche dopo il riposo, è meglio rifiutare il massaggio.
  2. Sedersi con le gambe raddrizzate, iniziare leggeri movimenti di carezza dal piede ai polpacci. Quando si accarezza leggermente premere il piede, evitando i punti delle stelle capillari. Dal polpaccio al ginocchio e alla coscia.
  3. Il massaggio dovrebbe iniziare con una gamba sana, quindi - il paziente.
  4. Il movimento viene eseguito non più di 2 minuti per ogni gamba.
  5. La prossima mossa è una pacca. Ci vogliono 1-2 minuti.
  6. Dopo aver eseguito le procedure, le gambe devono essere sollevate nuovamente per 10 minuti, in attesa del deflusso di sangue.

Il massaggio può essere fatto ogni giorno. Aiuterà a ridurre l'affaticamento delle gambe, prevenire lo sviluppo della malattia, aumentare il tono del corpo.

Il massaggio ai piedi per le vene varicose a casa è particolarmente necessario per coloro che, per vari motivi, non possono visitare i massaggiatori professionisti.

È importante Non usare la forza. Evitare di schiacciare, premere il bordo del palmo, pizzicare.

A casa, è conveniente fare un idromassaggio. Una forte pressione alternativamente acqua calda e fredda bene allevia la fatica. Dopo il completamento, è necessario lubrificare le gambe con una crema nutriente.

Un trattamento domestico utile è un massaggio ai piedi. L'effetto di impasto dovrebbe iniziare con le dita, spostandosi gradualmente verso il tallone e verso la caviglia. Il tempo è di 10 minuti.

Controindicazioni alla procedura

Dopo un massaggio, una persona si sente spesso assonnata e debole. Pertanto, non è possibile mettersi immediatamente al volante o correre a casa. Devi riposare, attendere che il corpo si raffreddi e ritorni alla normalità.

Controindicazioni per il massaggio del piede per le vene varicose:

  • tromboflebite
  • vene prominenti e lesioni trofiche della pelle;
  • malattie cardiovascolari;
  • malattie infettive e infiammatorie;
  • alta temperatura;
  • ipertensione;
  • problemi con la circolazione cerebrale.

Se la malattia ha già superato la fase iniziale, il consiglio di un medico è particolarmente necessario.

conclusione

Va ricordato che il massaggio deve essere completato da esercizi di fisioterapia, una corretta alimentazione e uno stile di vita sano.

Su consiglio del medico, i movimenti di massaggio possono essere completati dallo sfregamento con unguenti e gel che migliorano il flusso sanguigno e alleviano l'infiammazione.

Posso fare un massaggio ai piedi per le vene varicose? Controindicazioni per le vene varicose nelle gambe

Le vene varicose sono considerate un problema comune.

La malattia preoccupa le persone che conducono uno stile di vita sedentario, rimangono a lungo in posizione eretta, sottopongono il corpo a uno sforzo fisico.

Possiamo parlare se è possibile massaggiare le gambe con vene varicose e se ci sono controindicazioni per questo, in questo articolo.

Massaggio plantare per le vene varicose

Posso fare un massaggio sui piedi per le vene varicose? Se ti avvicini correttamente alla tecnica di massaggio, puoi ridurre il dolore alle gambe, eliminare alcuni sintomi e persino la stessa patologia. Inoltre, la procedura normalizza il flusso sanguigno.

Inoltre, non è possibile ricorrere alla manipolazione in presenza di ulcere e ulcere.

Il massaggio ha un effetto benefico sul sangue e sui sistemi linfatici.

Particolarmente assegnato un effetto positivo sui capillari, che sono responsabili per gli scambi di materiali.

Mentre l'area massaggiata si scalda, i capillari iniziano a "funzionare", si verifica l'apporto di sangue ai tessuti e il processo di recupero si normalizza.

Con qualsiasi massaggio migliora il flusso sanguigno. A volte la procedura può innescare un aumento della pressione sanguigna, ci sono aumento dei leucociti e dell'emoglobina.

Di solito dopo un po 'di tempo dopo le manipolazioni, lo stato si normalizza. Ad esempio, premendo o sfregando la pelle si ottiene un'intensa espansione dei vasi sanguigni. L'accarezzamento facile dà anche un effetto rapido - accelerazione del flusso linfatico.

Tipi di procedura

Con le vene varicose, il tono venoso è ridotto, e quindi le loro pareti sono allungate. Un'importante prevenzione della malattia è il massaggio. Come fare il massaggio alle gambe per le vene varicose correttamente?

Esistono diversi tipi di massaggi contro le vene varicose:

guarigione

Le manipolazioni sono eseguite da un professionista medico che possiede la tecnica di massaggio. Dopo la sessione, il flusso sanguigno migliora, l'elasticità dei vasi sanguigni aumenta, le pareti venose tornano alla normalità e le valvole funzionano normalmente.

vuoto

Questo tipo di massaggio è di due tipi: GPL e in scatola. Il massaggio GPL per le vene varicose non è controindicato. È più sicuro e multidimensionale.

Viene effettuato in istituti medici, saloni di bellezza, presenti anche nelle società sportive.

Durante le manipolazioni, vengono utilizzate le pinze da vuoto per influenzare la pelle. Di conseguenza, la circolazione sanguigna è migliorata, la stasi viene eliminata. La procedura viene utilizzata nelle prime fasi delle vene varicose.

Cupping implica l'irritazione della pelle dal vuoto. La procedura migliora il flusso sanguigno e il metabolismo. Fondamentalmente, la sessione è condotta da uno specialista, ma a volte, con il permesso del medico, il paziente può eseguire le necessarie manipolazioni a casa.

Prima del massaggio, la pelle deve essere unta con una crema unta e un barattolo deve essere posto in questo luogo. Queste sessioni sono condotte nella fase iniziale della malattia quando cominciano a comparire sintomi quali gravità e disagio.

mellifluo

Il massaggio ai piedi del miele per le vene varicose è raccomandato nella fase iniziale della malattia. Le procedure devono essere eseguite sotto la supervisione di un medico, tenendo conto delle caratteristiche dell'organismo e della gravità della malattia. Il massaggio migliora il flusso sanguigno, rinfresca i vasi sanguigni, aumenta l'elasticità della pelle. Nonostante i vantaggi, questo tipo di procedura è raramente utilizzato.

È necessario condurre sessioni in base alle regole. In primo luogo, il prodotto del miele deve essere di consistenza naturale e spessa. Prima dell'uso, dovrebbe essere riscaldato, se lo si desidera, eliminare alcuni oli essenziali. Tutti i movimenti sono lisci e leggeri. Dopo la procedura, è consigliabile versare acqua fredda sull'area massaggiata.

Anti cellulite

La connessione tra buccia d'arancia e vene varicose è.

Il massaggio anticellulite migliora la circolazione sanguigna, rimuove le tossine, normalizza la linfa.

Posso fare un massaggio anticellulite per le vene varicose?

Per le vene varicose, le sessioni sono condotte secondo determinate regole.

Se vengono trascurate, una tecnica di massaggio inadeguata può danneggiare significativamente il corpo.

Auto-massaggio

Un massaggio indipendente è mirato alla cura costante delle tue gambe, utilizzando manipolazioni manuali e idromassaggio. È importante essere in grado di eseguire una procedura preventiva ogni giorno. Se in questa materia ci sono dubbi, è meglio cercare l'aiuto di uno specialista.

Tecnica corretta

Quando si massaggiano le gambe e si ha una diagnosi di "varici", è importante fare tutto correttamente, altrimenti si può solo aggravare la situazione.

L'automassaggio delle gambe con le vene varicose è il più semplice:

  1. Dopo esserti svegliato la mattina, metti i piedi su un rullo morbido.
  2. Afferra la caviglia con le tue mani e tratti morbidi verso il ginocchio
  3. Quindi iniziare a strofinare lo stinco con un movimento circolare, mentre si preme sulle vene
  4. Dopo di ciò, dovresti afferrare lo spawn da due lati e iniziare a scaldare i muscoli, senza premere
  5. Direzione - dal basso verso l'alto

Nella fase finale, il massaggio ai piedi è fatto. I movimenti di rotazione sono impliciti.

Il massaggio terapeutico viene eseguito da un medico, senza pressione sulla pelle, toccando, premendo.

Qualsiasi pressione nell'area delle vene dilatate è severamente vietata.

Questo è particolarmente vero per le aree nella parte interna della coscia e sotto il ginocchio.

La procedura prevede il movimento regolare in circolo, passando al gluteo. Successivamente, il muscolo lombare si sta scaldando, quindi accarezza la parte inferiore della gamba e il piede dal basso verso l'alto. Al termine, viene eseguito anche un massaggio ai piedi.

Qualsiasi medico qualificato dovrebbe prescrivere una terapia fisica. Questi sono diversi tipi di esercizi che aumentano la circolazione sanguigna, eliminano i processi stagnanti.

Il massaggio anticellulite per le vene varicose è consentito solo nella fase iniziale della malattia. Prima di iniziare è importante consultare uno specialista. Inoltre, la procedura deve seguire alcune regole.

Il massaggio ai piedi per le vene varicose ha i principi di base:

  • pulizia;
  • facilità;
  • mancanza di pressione;
  • un divieto sull'uso di oli che hanno un effetto riscaldante.

In generale, la domanda se sia possibile massaggiare le gambe con le vene varicose, possiamo dire con certezza - sì! Prima di utilizzare un massaggiatore plantare per le vene varicose, è necessario consultare un medico.

Drenaggio linfatico per le vene varicose

Il massaggio linfodrenante per le vene varicose sulle gambe viene preferibilmente effettuato nella sala massaggi. Se la malattia è nella sua fase iniziale, viene risolta a casa. Per cominciare, una persona dovrebbe essere confortevole, perché solo in una posizione comoda puoi rilassarti.

La tecnica di eseguire il drenaggio linfatico per le vene varicose delle gambe ha anche le sue sfumature.

I primi minuti di movimento dovrebbero essere leggeri, i colpi sono fatti.

Questo processo riscalda la pelle, migliora il flusso sanguigno, nutre i tessuti. Dopo il riscaldamento, è necessario passare a una pressione non intensiva. Quindi le vene si preparano per il carico senza provocare fenomeni spastici.

Con le vene varicose, i movimenti sono effettuati dal basso verso l'alto, con attenzione ai muscoli del polpaccio. Questo è il luogo in cui la trombosi si verifica più spesso.

Il movimento dovrebbe alternarsi, cambiando il carico. Ha un effetto benefico sull'elasticità e sul tono. Il massaggio dura non più di 20 minuti e termina con un leggero picchiettamento, partendo dal piede e terminando con la coscia.

Il corso di trattamento dura 2 settimane, quindi viene praticata una pausa (7 giorni).

Effetti collaterali

Ci possono essere effetti collaterali dopo la procedura, ma questo non significa che lo faranno. Spesso, dopo una sessione, la persona si sente assonnata. Questo accade in un contesto di rilassamento muscolare. Per questo motivo, dopo le manipolazioni è necessario riposare.

Non è auspicabile mettersi al volante subito dopo la procedura, perché il massaggio ha un effetto forte e rilassante sul corpo e la persona non può concentrarsi per un po 'di tempo.

Alcune persone si stancano del massaggio, quindi il giorno dopo si sentono sopraffatti. Se gli olii sono coinvolti nella procedura, a volte si manifesta una reazione allergica a causa dell'elevata concentrazione di composti chimici.

Controindicazioni

E ora sul massaggio ai piedi per le vene varicose e controindicazioni.

Qualsiasi tipo di massaggio per le vene varicose non è raccomandato se c'è:

  • problemi cardiaci;
  • temperatura;
  • processo di infezione nel corpo;
  • aritmia;
  • angina pectoris;
  • ipertensione in stadio 3;
  • cancrena in una qualsiasi delle sue manifestazioni;
  • aterosclerosi;
  • fallimento nella circolazione cerebrale;
  • tromboflebite;
  • aneurisma vascolare.

Solo seguendo il consiglio del medico si può vedere e sentire un risultato positivo.

Video utile

Vedi nel video qui sotto come fare un massaggio ai piedi per le vene varicose.

Speriamo che questo materiale ti sia stato utile e ora sai se è possibile fare un massaggio ai piedi per le vene varicose e come eseguire un massaggio ai piedi per le vene varicose a casa.

Massaggio medico ai piedi per le vene varicose

La diagnosi di "vene varicose" viene effettuata su ogni russo di età superiore ai 18 anni. Spesso il problema viene rilevato nelle persone che stanno lavorando attivamente.

Malattia che cerca di vincere in tutti i modi possibili. In particolare, il massaggio ai piedi per le vene varicose è riconosciuto come un efficace agente preventivo e terapeutico.

I benefici del massaggio

La dilatazione varicosa è associata ad alterazione del flusso sanguigno attraverso le arterie, i vasi capillari e le vene. Il suo movimento lungo il corpo è facile, ma per il flusso nella direzione superiore sono necessari meccanismi che impediscano la gravità della terra. Per fare questo, ci sono valvole nella vena, esse, essendo chiuse, non permettono al flusso di risalire durante il movimento verso l'alto.

Quando una persona si muove, il suo muscolo cardiaco funziona, il sangue scorre normalmente, le valvole si chiudono uniformemente attorno alla circonferenza della vena. Ma con lo sforzo fisico o a causa della posizione genetica della vena si allarga, e la valvola non può chiudersi ermeticamente, c'è una lacuna. Su di esso ritorna il sangue, mentre il flusso principale si alza.

I vasi sono tesi dalla pressione, le vene varicose compaiono. Violazioni nel loro lavoro - questa è un'indicazione per un corso di trattamento, massaggio.

In questa malattia, è necessario garantire il corretto flusso sanguigno, per ridurre il carico sulle pareti dei vasi sanguigni. Il massaggio per le vene varicose degli arti inferiori è un modo ideale per prevenire e curare questa malattia.

Se la tecnica viene seguita, l'effetto si manifesterà sotto forma di rilassamento muscolare, alleviando la fatica. La circolazione microbica migliorerà, il gonfiore diminuirà.

Il corso consiste in 10-12 sessioni. Per la prevenzione della malattia, puoi fare un massaggio a casa da solo. Ma è meglio contattare il salone.

Funzioni di massaggio

  • La conformità con la tecnologia è necessaria.
  • Il massaggio dovrebbe interessare solo i tessuti superiori.
  • Durante la procedura non dovrebbe verificarsi dolore.
  • Scegli il tipo di massaggio di cui hai bisogno individualmente.
  • Per migliorare l'effetto, si consiglia di utilizzare creme speciali (flebotonica, pomata con eparina, voltaren, ecc.).
  • Hai bisogno di almeno 10-12 procedure consecutive.
  • Per fare un corso di massaggio, 1 volta in 6 mesi.
  • Prima di scegliere una tecnica, dovresti consultare un medico.

Di grande importanza è la causa dello sviluppo della malattia. Se questa è una predisposizione genetica, lo sviluppo dei sintomi si verifica rapidamente. Solo la fase iniziale della malattia in questo caso può garantire sollievo dalla malattia con l'aiuto del massaggio.

Tipi di massaggio

A seconda delle possibilità, è possibile scegliere hardware specifico, procedure professionali o agire in modo indipendente sulle aree problematiche di casa.

Per tutti i tipi di procedure raccomandate, una regola è importante - regolarità.

  • A me stesso.
  • Hardware.
  • Drenaggio linfatico
  • Compressione.
  • Acqua.
  • Point.
  • Coppettazione.
  • Cellulite.
  • Miele.
  • Thai.

A me stesso

L'automassaggio delle gambe è il primo aiuto ai primi segni delle vene varicose. Viene fatto a casa, in base alla tecnica: carezze morbide, scuotimento degli arti in peso, piccoli movimenti massaggianti.

È necessario iniziare con le dita dei piedi e terminare la parte superiore della coscia. Gli arti inferiori sono posizionati sul rullo per un completo rilassamento.

La durata della sessione è di 25-35 minuti. Per l'effetto migliore si mettono le calze a compressione.

Massaggiatori

I massaggiatori meccanici per le vene varicose sono presentati in diverse versioni:

  • rullo con testa rotante;
  • tappeto da massaggio;
  • pantofole speciali con dettagli in gomma elastica sulle solette;
  • dispositivi fisioterapeutici, ecc.

Il massaggiatore vibrante viene utilizzato sui piedi o su tutta la superficie del piede. Riscalda i muscoli, diluisce il sangue, riduce il carico sulle vene. Tale effetto è efficace se le vene varicose nelle gambe sono solo nella fase iniziale.

Il tappeto e le scarpe ammorbidiscono il tessuto dei piedi, eliminano la stasi del sangue.

Fisioterapia, i dispositivi magnetici influenzano i punti bioattivi, allevia il dolore, aumentano la mobilità, riscaldano le articolazioni.

Il massaggiatore meccanico non ha controindicazioni da utilizzare, in quanto viene immediatamente programmato all'intensità appropriata.

Drenaggio linfatico

Questo massaggio viene effettuato nel salone con l'aiuto di un apparecchio speciale. La tecnica è mirata a stimolare il movimento della linfa, stabilizzare il flusso sanguigno, attivare i processi metabolici.

Con l'aiuto di un apparato sotto pressione, i movimenti leggeri sono fatti nella direzione del flusso sanguigno. La linfa viene accelerata, portando con sé sostanze stagnanti e restituendo ossigeno ai tessuti.

Il gonfiore scompare, i tessuti saturi trasferiscono più facilmente il carico, il flusso sanguigno viene regolato. Il massaggio linfodrenante, un ciclo di 10 sedute, è in grado di eliminare le manifestazioni iniziali delle vene varicose.

compressione

Chiamato anche pneumomassage, pressoterapia. Il massaggio a compressione è raccomandato per i pazienti che trascorrono la maggior parte del loro tempo in piedi, in quanto allevia l'affaticamento muscolare, normalizza la circolazione del sangue in tutti i tessuti.

Questa è una procedura hardware che mira a rimuovere il fluido in eccesso dal corpo e drenare il tessuto linfatico.

L'aria compressa viene fornita su speciali polsini in tessuto che vengono installati su specifiche aree del corpo. Sotto pressione, la circolazione del fluido viene stimolata, il metabolismo viene ripristinato, grazie al quale il flusso venoso viene normalizzato.

acqua

Il trattamento delle vene varicose delle gambe di zero e 1 grado nell'80% dei casi è efficace se si utilizza il massaggio con l'acqua. Questa tecnica combina diversi effetti dall'esposizione all'acqua, alle preparazioni a base di erbe, ai sali e agli oli aromatici.

  1. Nel bagno completo è aggiunto decotto di erbe (camomilla, calendula), olio essenziale.
  2. Il cliente è immerso in acqua con una temperatura di 30-36 ° C. Si sdraia per 5-7 minuti, si abitua, si rilassa.
  3. In una doccia mettere un ugello. Fornisce un potente flusso di getto. La doccia è collegata alla pompa.
  4. Il massaggiatore dirige il flusso verso i piedi con gradi diversi (da 30 a 180 °) da una distanza di 3 a 20 cm.
  5. Con gambe varicose, movimenti circolari, impastare, ecc. Vengono usati per 35-40 minuti.
  6. Dopo il massaggio, il paziente rimane nel bagno per altri 5 minuti.

Il getto nell'anima ha un effetto simile ai classici tipi di massaggio, ma i muscoli nell'acqua sono massimamente rilassati, quindi la pressione penetra più in profondità e i farmaci che li accompagnano nutrono i tessuti. Con la stessa intensità senza un bagno, la sessione causerebbe dolore. Ma nell'acqua, la forza di pressione non viene percepita, il risultato è raggiunto più velocemente.

tratteggiata

Specifici punti biologicamente importanti sono stimolati indipendentemente dall'area delle vene varicose. Il metodo si basa sul massaggio del padiglione auricolare, che influenza direttamente lo stato delle vene degli arti inferiori.

  1. Afferrare i lobi delle orecchie su entrambe le orecchie, tirare giù per 10 volte.
  2. Prendi la parte superiore del lavandino, tira su per 10 volte.
  3. Senza rilasciarlo, tira indietro 10 volte.
  4. Afferra l'orecchio dove il punto più profondo sul guscio (dietro il condotto uditivo) è con il pollice dall'esterno, puntato verso l'interno. Sposta avanti e indietro 10 volte.
  5. Grind le orecchie alla sensazione di riscaldamento.

È necessario fare digitopressione al mattino subito dopo il risveglio e durante il giorno. Questo dovrebbe essere fatto sdraiato sulla schiena, mettendo un piccolo rullo sotto i piedi in modo che siano ad un angolo di 25-30 ° sopra la superficie.

Può massaggiare

Questo metodo di patologia è considerato nella lista delle controindicazioni. In un massaggio in scatola con varicosi ben sviluppato e cronico è proibito.

In alcuni casi, con disordini metabolici nei tessuti grassi, viene prescritto un massaggio alla lattina, in quanto contribuisce alla formazione del flusso sanguigno, all'allenamento dei tessuti e dei muscoli vascolari. Combatte efficacemente il gonfiore e l'atrofia tissutale.

Anti cellulite

Le gambe varicose sono effettuate come misura preventiva. Tutte le azioni sono eseguite con movimenti leggeri, è possibile combinarle con avvolgimento a freddo, idromassaggio.

Azioni consentite durante il massaggio:

  • Accarezza facile.
  • Sfregamento.
  • Formicolio.
  • Applausi leggeri

È necessario escludere scaldare creme e unguenti, avvolgere a caldo, impastare la pelle. Se la malattia è cronica e i sintomi sono brillanti, è escluso il massaggio anticellulite.

mellifluo

La procedura di massaggio di questo tipo non è raccomandata per le malattie delle vene e dei vasi sanguigni, poiché quando si strappano i palmi della pelle appiccicosa c'è il rischio di lesioni aggiuntive alla nave o all'arteria.

Quando si previene una malattia o in caso di permesso da parte di un medico, una sessione viene eseguita solo secondo un determinato metodo.

Azioni consentite durante la procedura:

  • Massaggiare la pelle delle caviglie senza spostarlo.
  • Sfregamento circolare degli stinchi.
  • Leggero movimento sui fianchi con i polpastrelli.

Per il massaggio a casa, è possibile utilizzare il miele, riscaldato a 37 ° C. È meglio condurre una sessione al mattino, non usare movimenti intensi.

Massaggio tailandese

Simile alla lattina, anticellulite e miele, è applicabile solo in assenza di segni di vene varicose croniche. Buono allo stadio iniziale o come prevenzione.

L'uso delle tecniche di agopuntura (sui gomiti, sulle ginocchia, ecc.) È consentito, ma solo dolcemente. Se la patologia delle vene 2 o 3 gradi, il massaggio thailandese è vietato.

Tecnica di massaggio

La correttezza della procedura per le vene varicose è la sfumatura più importante. Altrimenti, puoi solo peggiorare le condizioni delle navi.

  • Prima dell'inizio della sessione devi mentire per 5-10 minuti.
  • Piedi messi sul palco (rullo, cuscino basso).
  • Dopo un periodo di riposo, sedersi dritto e iniziare leggeri movimenti di massaggio dai piedi alle ginocchia.
  • Coprire il polpaccio con entrambe le mani e sollevarlo verso il lato del ginocchio, premendo leggermente sulla pelle.
  • Dal ginocchio alla coscia per fare colpi, sfregamenti circolari, ritocchi leggeri.
  • Quindi, andare al muscolo lombare, bussare, massaggiare.
  • Per finire con un massaggio ai piedi, è fatto con intensi movimenti circolari con le falangi delle dita.
  • Il movimento lungo la gamba dovrebbe essere diretto lungo la vena dal basso verso l'alto.
  • Evita le aree con asterischi.
  • Il tempo per ciascun tipo di esposizione è di 2 minuti per gamba.
  • Il tempo totale di massaggio è di 20-25 minuti.
  • 5-7 minuti per sdraiarsi nella posizione di partenza.
  • Dopo tutte le procedure necessarie per nutrire la pelle dei piedi con una crema idratante. Non camminare finché l'agente non viene assorbito.

Nel complesso, il medico prescrive la terapia fisica o la terapia fisica. Gli esercizi mirano ad aumentare il flusso sanguigno, la nutrizione dei tessuti con ossigeno, la rimozione del fluido in eccesso.

A casa, si consiglia di fare una doccia idromassaggio, che giace in bagno. Durante questo, è necessario alternativamente cambiare l'acqua da fredda a calda. La doccia dell'anima passava da un piede all'altro con movimenti circolari.

  • Premere sull'area con le vene varicose.
  • Colpisce la parte interna della coscia e l'area poplitea.
  • Utilizzare olio per riscaldamento, creme.
  • Massaggia, se c'è una temperatura, infiammazione, piedi feriti.
  • Applicare il bordo del palmo, i gomiti.
  • Pizzicare, spremere la pelle.

Perché un risultato positivo sia ovvio, è necessario completare un corso di 10-12 sessioni. I primi 5-6 di questi sono fatti 3 volte a settimana. Le prossime 5-6 sessioni sono due volte a settimana. Dopo si consiglia di fare un massaggio di supporto ogni 7 giorni.

A casa, la terapia di massaggio viene effettuata ogni giorno o ogni altro giorno. Aiuterà ad alleviare la stanchezza, aumenterà il tono di tutti i tessuti.

Controindicazioni e precauzioni

Gli effetti collaterali nella maggior parte dei casi si manifestano come sonnolenza, stanchezza. Ciò è dovuto al rilassamento muscolare. Pertanto, dopo un massaggio, si consiglia di rilassarsi, si dovrebbe abbandonare la guida e l'attività fisica.

Se si utilizzano oli essenziali, creme e unguenti con additivi aromatici, è necessario escludere allergie al componente. Se c'è dolore muscolare, una sensazione di spasmo, l'idromassaggio in un bagno con acqua calda è più adatto.

  • Ipertensione 3 fasi.
  • Angina pectoris
  • Linfoadenite.
  • Dermatite.
  • Malattie oncologiche
  • Aritmia.
  • L'aterosclerosi.
  • Temperatura corporea da 37 ° C.
  • Patologia infettiva
  • Tromboflebiti degli arti.
  • Aneurisma vascolare.

Con varicosità di 2 gradi (subcompensatory) e sopra inscatolato, anti-cellulite, il massaggio sotto vuoto è proibito.

Dopo il permesso del medico, anche se ci sono controindicazioni, è possibile utilizzare alcune tecniche: idromassaggio, per i piedi, effetti di drenaggio linfatico.

In ogni situazione, un incarico di corso indipendente è inaccettabile, anche se uno specialista nel salone insiste su di esso. Secondo le regole ufficiali di un massaggiatore, un paziente con vene varicose può diventare cliente del salone solo se ha un appuntamento scritto dal medico.

Massaggio per le vene varicose degli arti inferiori: tipi e tecniche di procedura

Contenuto dell'articolo

Di fronte a qualsiasi malattia, ci sforziamo di apprendere i possibili modi per affrontarlo. E prima di ricevere raccomandazioni dal medico, cerchiamo di indovinare quale sarà il regime di trattamento. Le vene varicose non sono un'eccezione. Dopo aver appreso del problema, siamo in attesa della prescrizione di medicinali e aiuti esterni. C'è un'opportunità per influenzare la patologia attraverso la fisioterapia? In particolare, se fai un massaggio per le vene varicose degli arti inferiori?

Massaggio plantare per le vene varicose

Il massaggio è un modo estremamente efficace per prevenire e curare le condizioni dolorose. Grazie a questa procedura, puoi:

  • eliminare il dolore;
  • alleviare gli spasmi muscolari;
  • ridurre il gonfiore;
  • accelerare il metabolismo cellulare e la respirazione della pelle;
  • normalizzare la circolazione sanguigna e il flusso linfatico;
  • rafforzare l'apparato legamentoso-articolare;
  • portare in tono vascolare, ecc.

Questo effetto è ottenuto attraverso successive manipolazioni ed effetti sulla pelle e sui tessuti profondi. Ma non in tutti i casi può essere utile.

È possibile fare un massaggio alle gambe con le vene varicose?

Molti sono preoccupati se si può fare un massaggio ai piedi per le vene varicose? Questa fisioterapia comporta un effetto meccanico sull'area problematica. La presenza di un processo patologico nei vasi elimina tale pressione su di essi. È questa contraddizione che mette in discussione la possibilità di ricevere una tale procedura fisioterapeutica come un massaggio per le gambe varicose.

Tuttavia, non vi è un divieto totale sull'implementazione delle manipolazioni del massaggio. Ed ecco perché. Con le vene varicose, non è consentito massaggiare gli arti inferiori, ma solo in alcuni casi. Ciò significa che la malattia non è sempre una controindicazione all'attuazione di questa fisioterapia.

Massaggio per gambe varicose: controindicazioni

Il massaggio per le vene varicose delle gambe è controindicato nelle sue forme complicate: tromboflebiti, flebiti, ulcere trofiche, malattie tromboemboliche delle arterie periferiche nella fase di necrosi e decadimento dei tessuti. E anche per: malattie cardiache, malattie del miocardio, insufficienza coronarica, aritmie, aterosclerosi, aneurisma vascolare, angiite allergica cronica, ipertensione III art.

Che tipo di massaggio è possibile per le vene varicose?

Quando le condizioni dolorose di cui sopra sono assenti, i medici prescrivono un massaggio ai piedi. Posizionandolo come parte integrante delle misure preventive e della terapia complessa, con le vene varicose nelle gambe. Ma non dovrebbe essere usata alcuna tecnica.

Che tipo di massaggio può essere fatto per le gambe varicose? Solo un esperto può rispondere a questa domanda. Secondo i risultati dell'esame, egli può elaborare con competenza uno schema terapeutico e dare una risposta alla domanda se sottoporsi al massaggio con le vene varicose o meno. Di regola, dopo aver diagnosticato le vene varicose, il medico include il massaggio nel regime di trattamento, ma solo nella fase iniziale dello sviluppo della patologia.

Indipendentemente dal grado della malattia, con le vene varicose alle gambe, è vietato il massaggio con rullo, vuoto e miele. Con le gambe varicose, l'obiettivo principale è fermare la progressione della patologia e queste tecniche di massaggio danno il risultato opposto.

Inoltre, dopo ogni procedura di massaggio, dovresti valutare la tua condizione. Se è peggiorato, dovresti consultare immediatamente il medico.

Massaggio per gambe varicose: tipi e tecniche

La definizione della tecnica di manipolazione del massaggio e l'intensità della fisioterapia effettuata direttamente dipende dalla misura in cui le vene sono influenzate dalla patologia e dallo stato generale di salute del paziente. Assegnando un tipo specifico di fisioterapia, lo specialista giustifica perché è possibile e necessario farlo. Fornirà chiare raccomandazioni su come massaggiare correttamente le gambe per le vene varicose a casa.

Vuoto (in scatola) e massaggio al miele per le vene varicose: perché non possono essere fatti?

Al fine di determinare se una particolare procedura di massaggio può essere considerata come un trattamento, si dovrebbe capire la base del divieto. E per capire in dettaglio perché è impossibile fare il vuoto (in scatola) massaggi e altri tipi di massaggio sopra indicati.

Il massaggio delle banche per le vene varicose è vietato perché i suoi principi sono contrari agli obiettivi principali della procedura anti varicosa. La tecnica del massaggio in scatola comporta la creazione di una zona di bassa pressione sotto la lattina. Il vuoto creato da esso spreme il sangue dalle pareti anelastiche dei vasi nello spazio intercellulare. Ciò provoca lividi e lividi sulla superficie della pelle. Una simile pressione sui vasi indeboliti e sui capillari nella patologia venosa è semplicemente inaccettabile.

Anche il massaggio al miele contro le vene varicose non si adatta. Innanzitutto, è piuttosto doloroso. La tecnica di questo tipo di procedura prevede il trattamento delle gambe con il miele per afferrare le mani con la pelle. In secondo luogo, le tecniche di base sono applausi e schiaffi e tali effetti durante le vene varicose sono controindicati (a causa della possibile progressione della malattia).

Massaggio GPL: posso fare con le vene varicose?

L'apparecchio per massaggio con rullo a vuoto (massaggio a GPL) è una tecnica di massaggio relativamente nuova. È usato per scolpire la figura, levigare le cicatrici, ripristinare la funzione muscolo-scheletrica delle articolazioni e la terapia post-ustione. Un manipolatore con rulli è incorporato nel dispositivo di massaggio, che produce convulsioni della pelle da 5 a 15 volte al secondo. Impasta il tessuto, scinde il grasso sottocutaneo, aumenta il flusso sanguigno, resiste alla congestione venosa, riduce la manifestazione di gonfiore e dolore. Con tutta l'utilità di questa fisioterapia, le vene varicose non servono come indicazione per questo.

Posso fare un massaggio GPL (GPL) per le vene varicose? Piuttosto che sì. Perché in caso di patologia venosa, l'efficacia di applicare una procedura come il massaggio GPL non è stata dimostrata. Controindicazioni per le vene varicose, non ha, ma l'elenco delle controindicazioni alla fisioterapia include la tromboflebite e l'uso di prodotti a base di eparina. L'eparina è nota nel trattamento delle malattie vascolari.

Pertanto, prima di accettare di condurre questa procedura moderna e alla moda, consultare uno specialista.

Massaggio anticellulite per le vene varicose: cosa puoi fare?

Posso fare un massaggio anticellulite per le vene varicose? Esistono varie tecniche per eseguire un massaggio per la cellulite, ma non tutte sono consentite per le vene varicose. Puoi fare un massaggio, che elimina la forza fisica e un aumento dell'intensità dei movimenti. La regola principale: non produrre riscaldamento e lesioni ai vasi sanguigni. A questo scopo, è esclusa la spazzolatura a secco con le vene varicose. Implica l'uso di spazzole con setole rigide. Le tecniche sono lunghe, con un certo grado di pressione sulla zona in fase di elaborazione. Un tale impatto può aggravare la situazione e stimolare l'ulteriore sviluppo della patologia.

Il massaggio anticellulite per le vene varicose è consentito se non utilizzato:

  • contrazione muscolare forzata sotto l'azione di impulsi elettrici;
  • apparecchi per vuoto;
  • guanti da massaggio;
  • avvolgere.

Posso fare il massaggio linfodrenante per le vene varicose?

Con le vene varicose, puoi fare il massaggio linfodrenante. Viene prodotto a mano o usando l'apparecchio. La selezione è fatta da uno specialista. Questa tecnica è spesso prescritta per le patologie vascolari. A seconda della gravità della condizione, il livello di carico viene selezionato individualmente durante la procedura. Il drenaggio linfatico è usato per alleviare le condizioni dolorose causate da un drenaggio linfatico alterato. Le gambe con vene varicose sono gravate da una sensazione di pesantezza e stanchezza, una manifestazione di edema - il drenaggio linfatico può ridurre queste manifestazioni sgradevoli. Migliora il flusso sanguigno, riduce l'incidenza del ristagno e stimola l'elasticità dei vasi sanguigni, ecc.

Digitopressione per le vene varicose

Come parte di un corso terapeutico completo, è possibile applicare la digitopressione del piede per le vene varicose. Questa procedura mostrerà il maggiore impatto ai primi segni della malattia. La tecnica prevede una pressatura profonda su alcune zone punti situate nella parte superiore del piede, alla base del pollice, sopra la rotula, ecc. L'impatto su questi punti migliorerà il deflusso del sangue attraverso i vasi venosi, allevia la sensazione di pesantezza, prurito lungo il letto venoso, intorpidimento e muscolo spasmi.

Massaggio terapeutico contro le vene varicose

Il massaggio medico ai piedi per le vene varicose ha un effetto curativo sia localmente - sull'arto, che in generale - sul corpo. Come fare il massaggio è determinato da uno specialista, tenendo conto di quale zona dell'arto e di come è affetta da una malattia vascolare. Con la sconfitta di entrambi gli arti e la presenza di manifestazioni cliniche della malattia, si raccomanda uno studio supplementare dell'area lombosacrale. Il tipo terapeutico di massaggio migliora il trofismo tissutale, la circolazione sanguigna e il flusso linfatico, previene gli spasmi gastrocnemici, allevia la sindrome da "gambe pesanti", l'edema e altre manifestazioni della malattia, portando un notevole disagio.

Massaggio tailandese per le vene varicose

La tecnica del massaggio thailandese implica un effetto sui punti di digitopressione dei piedi, combinando 70 mila terminazioni nervose. Con gli effetti giusti su queste zone riflessogene, si può ottenere un miglioramento dello stato fisico e psicologico. Il massaggio ai piedi è buono per le vene varicose? Sì, ma al primo segno. Ulteriore consultazione è necessaria specialista. In generale, il massaggio ai piedi thailandesi ha un effetto positivo sul metabolismo cellulare, il tono muscolare e allevia il gonfiore, e ciò sarà certamente benefico nello sviluppo dei processi patologici dei vasi sanguigni.

Massaggio plantare per le vene varicose a casa

L'automassaggio delle gambe è il metodo più semplice e più accessibile per la prevenzione e il trattamento della patologia venosa. Il massaggio ai piedi per le vene varicose a casa è parte integrante del complesso terapeutico. Questa procedura consente di rafforzare le pareti dei vasi sanguigni, tonificare i muscoli e le vene e alleviare la fatica e il gonfiore. Ci sono varie opzioni per l'automassaggio:

  • Puoi fare una doccia di contrasto alle gambe, poi con un movimento circolare per fare un leggero sfregamento degli arti con un asciugamano;
  • Puoi fare un massaggio ai piedi con tappetini ortopedici, bilanciatori, rulli, pietre piccole, sabbia, ecc.;
  • massaggiatori elettrici, idro massaggiatori, ecc.;
  • semplice massaggio manuale con studio di varie zone dell'arto.

Il massaggio manuale non contiene tecniche complesse. Puoi eseguirlo sia a casa che in qualsiasi posto dove sarà appropriato. Nel primo stadio dell'auto-massaggio, iniziare a lavorare costantemente attraverso ciascuna sezione dell'arto dal piede verso il ginocchio. I ricevimenti dovrebbero essere leggeri, come accarezzare. Rafforzare gradualmente il movimento delle braccia, in modo che ci sia una leggera pressione. Raggiungere il ginocchio, passare alla coscia. Usiamo tecniche per entrambi gli arti. Quindi, usa il pat. Dovrebbe essere il più debole possibile ed escludere le aree con una rete venosa visibile. Tempo totale di auto-massaggio: 10-15 minuti. Alla fine dovrebbe essere posizionato gli arti sopra il livello del cuore di 15-20 centimetri. Correggere questa posizione per 30-60 minuti. Conducendo tali manipolazioni regolarmente, noterete un effetto positivo. Può essere rafforzato usando un agente venotonico durante la procedura o immediatamente dopo.

Pinterest