Aritmia cardiaca: che cos'è e come trattare?

Aritmie del cuore - violazioni della frequenza, ritmo e sequenza delle contrazioni del cuore. Possono verificarsi con cambiamenti strutturali nel sistema di conduzione di malattie del cuore e (o) sotto l'influenza di disturbi metabolici, endocrini, elettrolitici e altri metabolici, con intossicazione e alcuni effetti medicinali.

Spesso, anche con cambiamenti strutturali pronunciati nel miocardio, l'aritmia è causata in parte o principalmente da disordini metabolici.

Aritmia cuore cos'è e come trattare? Normalmente, il cuore si contrae a intervalli regolari con una frequenza di 60-90 battiti al minuto. In base alle esigenze del corpo, può rallentare il lavoro o accelerare il numero di tagli in un minuto. Per definizione, l'OMS, l'aritmia è un qualsiasi ritmo del cuore, che è diverso dal solito ritmo sinusale.

motivi

Perché si verifica aritmia cardiaca e che cos'è? Le cause dell'aritmia possono essere disturbi funzionali della regolazione nervosa o cambiamenti anatomici. Spesso, le aritmie cardiache sono un sintomo di una malattia.

Tra le patologie del sistema cardiovascolare, le seguenti condizioni sono accompagnate da aritmie:

  • malattia coronarica a causa di cambiamenti nella struttura miocardica e l'espansione delle cavità;
  • miocardite dovuta a compromissione della stabilità elettrica del cuore;
  • difetti cardiaci dovuti all'aumento del carico sulle cellule muscolari;
  • lesioni e interventi chirurgici sul cuore portano a danni diretti ai percorsi.

Tra i principali fattori che provocano lo sviluppo di aritmia sono i seguenti:

  • dipendenza da bevande energetiche e contenenti caffeina;
  • consumo eccessivo di alcol e fumo;
  • stress e depressione;
  • esercizio eccessivo;
  • disordini metabolici;
  • malattie cardiache quali malformazioni, malattie ischemiche, miocarditi, ipertensione e altre condizioni;
  • interruzione del lavoro e malattie della tiroide;
  • processi infettivi e infezioni fungine;
  • condizioni nel periodo della menopausa;
  • malattie del cervello.

L'aritmia idiopatica si riferisce a una condizione in cui, dopo un esame completo del paziente, le cause rimangono non specificate.

classificazione

A seconda della frequenza cardiaca, si distinguono i seguenti tipi di aritmie:

  1. Tachicardia sinusale. Il piombo nella formazione di impulsi elettrici nel miocardio è il nodo del seno. Con la tachicardia sinusale, la frequenza cardiaca supera i 90 battiti al minuto. È sentito da una persona come un battito cardiaco.
  2. Aritmia sinusale. Questa è un'alternativa anomala della frequenza cardiaca. Questo tipo di aritmia di solito si verifica nei bambini e negli adolescenti. Può essere funzionale e correlato alla respirazione. Quando inspirate, le contrazioni del cuore diventano più frequenti e, quando espirate, diventano meno frequenti.
  3. Bradicardia sinusale. È caratterizzato da una diminuzione della frequenza cardiaca a 55 battiti al minuto o meno. Può essere osservato in individui sani, fisicamente addestrati a riposo, in un sogno.
  4. Fibrillazione atriale parossistica. In questo caso, parlare di palpitazioni cardiache con il giusto ritmo. La frequenza delle contrazioni durante un attacco raggiunge 240 battiti al minuto, causa uno stato debole, aumento della sudorazione, pallore e debolezza. La ragione di questa condizione risiede nella comparsa di ulteriori impulsi negli atri, a seguito della quale i periodi di riposo del muscolo cardiaco si riducono notevolmente.
  5. Tachicardia parossistica. Questo è il ritmo corretto, ma frequente del cuore. La frequenza cardiaca allo stesso tempo varia da 140 a 240 battiti al minuto. Inizia e scompare all'improvviso.
  6. Aritmia. Questa è una contrazione prematura (straordinaria) del muscolo cardiaco. Le sensazioni di questo tipo di aritmie possono essere sia un impulso intensificato nella regione del cuore che uno sbiadimento.

A seconda della gravità e della gravità delle aritmie cardiache, viene determinato il regime di trattamento.

Sintomi di aritmia cardiaca

In caso di sintomi di aritmia cardiaca può variare ampiamente e sono determinati dalla frequenza e il ritmo delle contrazioni cardiache, il loro effetto sulla intracardiaco, cerebrali, l'emodinamica renale e la funzione del ventricolo sinistro.

I principali segni di aritmia sono il battito del cuore o la sensazione di interruzioni, che svaniscono durante il lavoro del cuore. Il decorso delle aritmie può essere accompagnato da soffocamento, angina, vertigini, debolezza, svenimento e sviluppo di shock cardiogeno.

Sintomatologia a seconda della forma di aritmia:

  1. I sentimenti di battito cardiaco frequente e irregolare sono notati con fibrillazione atriale.
  2. Sbiadimento cardiaco e disagio nell'area del cuore - con aritmia sinusale.
  3. In extrasistoli, i pazienti si lamentano di sentimenti di sbiadimento, sobbalzi e interruzioni nel lavoro del cuore.
  4. Le palpitazioni sono solitamente associate a tachicardia sinusale.
  5. La tachicardia parossistica è caratterizzata da improvvisi attacchi di sviluppo e fine del battito cardiaco fino a 140-220 battiti. in pochi minuti
  6. Attacchi di vertigini e svenimento - con bradicardia sinusale o sindrome del seno malato.

Ci sono le cosiddette aritmie "stupide" che non si manifestano clinicamente. Di solito vengono rilevati mediante esame fisico o elettrocardiografia.

Aritmia durante la gravidanza

La prognosi della gravidanza e la consegna imminente dipende da come il cuore della donna risponde agli eventi attesi. Tuttavia, non si deve dimenticare che la gravidanza stessa, non essendo una condizione ordinaria, può causare un disturbo del ritmo e dare aritmia. Ad esempio, la comparsa di extrasistole o tachicardia parossistica durante la gravidanza, di regola, non indica una lesione organica del miocardio e si verifica in circa il 19-20% delle donne in gravidanza. E se la tossicosi tardiva si unisce a tutto questo, allora non è necessario aspettare un altro dal cuore, le aritmie si intensificheranno.

Questo tipo di aritmia, come blocco atrioventricolare completo o incompleto, non pone un particolare pericolo per la salute di una donna. Inoltre, la gravidanza contribuisce ad un aumento della frequenza ventricolare, quindi le misure vengono prese solo in caso di cadute del polso a 35 e battiti più bassi al minuto (aiuto ostetrico - l'imposizione di forcipe ostetrico). Ma con la cardiopatia organica, le donne sono trattate con maggiore attenzione, dal momento che la comparsa di fibrillazione atriale in una situazione del genere è una controindicazione alla conservazione della gravidanza. Inoltre, la scelta della modalità di consegna prima del termine richiede anche una cura speciale. Sembra così benigno, in altri casi, un taglio cesareo in questi pazienti può essere minacciato di tromboembolia nel sistema dell'arteria polmonare (PE).

Certo, nessuno può proibire la gravidanza a nessuno, quindi le donne con malattie cardiache assumono consapevolmente il rischio spinto dal loro amato desiderio di diventare madre. Ma dal momento che una gravidanza è già avvenuta, le prescrizioni e le raccomandazioni del medico devono essere seguite scrupolosamente: osservare il programma di lavoro e di riposo, prendere i farmaci necessari e farsi ricoverare all'occorrenza quando necessario sotto la supervisione dei medici. Il parto in tali donne, di regola, avviene in una clinica specializzata, dove una donna può in qualsiasi momento ricevere assistenza medica di emergenza (tenendo conto delle malattie cardiache) in caso di circostanze impreviste.

diagnostica

Se vi sono segni di aritmia, il medico prescriverà un esame completo del cuore e dei vasi sanguigni per identificare la causa. I metodi diagnostici primari sono l'ascolto del cuore e dell'ECG.

Se la patologia non è di natura permanente, viene utilizzato il monitoraggio Holter - registrazione 24 ore su 24 del ritmo cardiaco utilizzando sensori speciali (eseguiti nel reparto pazienti). In alcuni casi, la ricerca passiva non è sufficiente. Quindi i medici inducono l'aritmia in modo artificiale. Per questo, sono stati sviluppati diversi test standard. Eccoli:

  • attività fisica;
  • mappatura;
  • esame elettrofisiologico;
  • prova con un tavolo inclinato.

Trattamento delle aritmie cardiache

Nel caso di aritmia cardiaca diagnosticata, la scelta delle tattiche di trattamento viene effettuata prendendo in considerazione la causa, il tipo di disturbo del ritmo cardiaco e le condizioni generali del paziente. A volte, per ripristinare il normale funzionamento del cuore, è sufficiente condurre una correzione medica della malattia di base. In altri casi, il paziente può richiedere un trattamento medico o chirurgico, che deve essere necessariamente eseguito sotto monitoraggio sistematico dell'ECG.

Farmaci usati nella terapia farmacologica per le aritmie:

  • bloccanti dei canali del calcio - verapamil / diltiazem;
  • beta-bloccanti - metoprololo / bisoprololo / atenololo;
  • bloccanti dei canali del potassio - cordaron / sohexal;
  • bloccanti dei canali del sodio - Novocainid / lidocaina.

La chirurgia viene praticata nelle fasi di grave degrado del tessuto muscolare cardiaco. Le seguenti procedure possono essere assegnate:

  • stimolazione cardiaca;
  • impianto di un defibrillatore cardioverter;
  • ablazione con catetere a radiofrequenza.

Il trattamento di aritmie cardiache, particolarmente delle sue forme complesse, è fatto solo da un cardiologo. Applicare i farmaci di cui sopra solo secondo indicazioni rigorose, a seconda del tipo di aritmia. All'inizio del trattamento, la selezione del farmaco deve essere effettuata sotto la supervisione di un medico e nei casi più gravi solo in ospedale. Data la diagnosi, il medico seleziona la terapia farmacologica.

Rimedi popolari

Immediatamente, notiamo che nella diagnosi di aritmia cardiaca, i rimedi popolari dovrebbero essere usati solo come aggiunta ai farmaci tradizionali, ma in nessun caso dovrebbero essere sostituiti. Infatti, le erbe accelerano solo il processo di guarigione, ma non sono in grado di curare completamente una persona. Questo è ciò che dovrebbe procedere quando scegli le tue ricette preferite.

  1. Versare 30 bacche di biancospino con un bicchiere di acqua bollente e mettere il composto su un piccolo fuoco per 10-15 minuti. Il decotto viene consumato fresco in parti uguali per tutto il giorno.
  2. Mescolare una bottiglia di tintura di spirito di valeriana, biancospino e motherwort. Agitare bene la miscela e metterla in frigorifero per 1-2 giorni. Il medicinale viene assunto 30 minuti prima dei pasti, 1 cucchiaino.
  3. Fai bollire un bicchiere d'acqua in una casseruola di smalto e aggiungi 4 grammi di erba adonis. Far bollire la miscela per 4-5 minuti a fuoco basso, quindi raffreddarla e posizionare la padella in un luogo caldo e asciutto per 20-30 minuti. Il brodo filtrato viene conservato in frigorifero, preso 1 cucchiaio 3 volte al giorno.
  4. Tagliare 0,5 kg di limoni e riempirli con miele fresco, aggiungendo alla miscela di 20 noccioli, tolti dai semi delle albicocche. Mescolare accuratamente e prendere 1 cucchiaio al mattino e alla sera.

effetti

Il decorso di qualsiasi aritmia può essere complicato dalla fibrillazione ventricolare e dal flutter, che equivale a fermare la circolazione sanguigna e portare alla morte del paziente. Già nei primi secondi si sviluppano vertigini, debolezza, perdita di coscienza, minzione involontaria e convulsioni. Pressione arteriosa e polso non vengono rilevati, la respirazione si ferma, le pupille si dilatano - si verifica uno stato di morte clinica.

Nei pazienti con insufficienza circolatoria cronica (angina, stenosi mitralica), la dispnea si verifica durante i parossismi delle tachiaritmie e si può sviluppare edema polmonare.

Con blocco atrioventricolare completo o asistolia, possono svilupparsi stati sincopali (attacchi di Morgagni-Adems-Stokes caratterizzati da episodi di perdita di coscienza), causati da una brusca diminuzione della gittata cardiaca e della pressione sanguigna e una diminuzione dell'afflusso di sangue al cervello.

Disturbi tromboembolici nella fibrillazione atriale in ogni sesto caso portano a un ictus cerebrale.

prevenzione

Anche quando sai cos'è questa malattia, qualsiasi consiglio su come trattare l'aritmia sarà inutile se non segui le semplici regole della prevenzione a casa:

  1. Esercizio mattutino o atletica.
  2. Monitorare la glicemia e la pressione sanguigna
  3. Rinunciare a tutte le cattive abitudini
  4. Mantenere il peso entro i limiti normali.
  5. Mantenere lo stile di vita più calmo e uniforme, soggetto a emozioni, tensioni e tensioni eccessive.
  6. Dieta adeguata, costituita da prodotti esclusivamente naturali.

Se compaiono i primi segni di aritmia, allora non dovresti attendere l'aggiunta di sintomi più gravi, contatta immediatamente il medico, quindi il rischio di complicazioni e la ponderazione del benessere generale saranno molto più bassi.

prospettiva

In termini di prognosi, le aritmie sono estremamente ambigue. Alcuni di essi (extrasistoli sopraventricolari, rari extrasistoli dei ventricoli), non associati a una cardiopatia organica, non rappresentano una minaccia per la salute e la vita. La fibrillazione atriale, al contrario, può causare complicazioni potenzialmente letali: ictus ischemico, grave insufficienza cardiaca.

Le aritmie più gravi sono flutter e fibrillazione ventricolare: rappresentano una minaccia immediata per la vita e richiedono la rianimazione.

Che cos'è l'aritmia delle cause cardiache e il trattamento dei disturbi del ritmo

Aritmia cardiaca - una violazione della regolarità, la frequenza del ritmo standard del cuore e la sua conduttività elettrica. La patologia può svilupparsi senza segni o farsi sentire con un battito cardiaco, uno sbiadimento o un'interruzione del funzionamento del cuore.

Secondo le statistiche, la malattia si verifica nel 15% del numero totale di malattie cardiache. Se la terapia non viene eseguita, l'insufficienza cardiaca potrebbe svilupparsi in futuro. Prognosi sfavorevole - morte.

Cos'è l'aritmia del cuore?

Aritmia del cuore - cos'è: una patologia in cui le prestazioni del muscolo cardiaco sono disturbate:

  • frequenza;
  • il ritmo;
  • una serie di cicli di eccitazione e contrazione.

Normalmente, il cuore deve contrarsi a intervalli regolari. La frequenza non deve superare i 60-80 battiti al minuto. A volte il cuore accelera o rallenta. L'aritmia è un ritmo diverso dal seno normale.

Il disturbo del ritmo nelle persone con più di 50 anni si verifica nell'1% dei casi. Ogni anno la malattia si diffonde più attivamente. All'età di 60 anni, il tasso di incidenza è del 10%.

Negli uomini, il rischio di malattia è 1,5 volte superiore rispetto alle donne. La malattia può essere congenita, preoccupa i bambini, gli adolescenti nello 0,6% dei casi. A volte la malattia è associata a patologie - 8%.

Il rischio di sviluppare aritmie è anche suscettibile alle persone di età media o pre-pensionamento. Le cause di questa malattia sono:

  • esaurimento del corpo;
  • la persona è stata sottoposta a carichi pesanti;
  • il paziente ha precedentemente avuto lesioni o malattie;
  • c'erano violazioni relative alle attività professionali.

Così malati, i medici prescrivono farmaci che possono aiutare con le malattie cardiache. Con l'assunzione regolare di farmaci riduce il rischio di sviluppare condizioni vicine all'ictus.

Cause dei disturbi del ritmo

Se la persona ha aritmia, i motivi possono essere in patologie cardiache:

  • insufficienza cardiaca;
  • ischemia cardiaca;
  • l'infiammazione;
  • distonia vascolare;
  • tumori del muscolo cardiaco;
  • patologie congenite del sistema di conduzione;
  • malformazioni del miocardio;
  • miocardite;
  • cardiomiopatia.

I disturbi del ritmo cardiaco possono anche verificarsi sotto l'influenza di patologie di altri sistemi e organi:

  • diabete;
  • malattie surrenali e tiroidee;
  • intossicazione da alcol;
  • mancanza di potassio, magnesio e sali minerali nel corpo umano.

L'aritmia idiopatica del cuore è una patologia in cui anche dopo un esame completo non è possibile identificare le cause dello stato spiacevole del corpo umano.

I fattori che portano allo sviluppo di patologie sono spesso gli stessi. Molti di loro sono il risultato di una malattia, di una dieta scorretta e di un regime quotidiano e di patologie ereditarie.

I principali fattori di rischio sono:

  • la genetica;
  • aumento della pressione;
  • malattia della tiroide;
  • anomalie elettrolitiche;
  • diabete;
  • prendendo stimolanti

Sintomi di patologia

I sintomi di aritmia possono essere diversi. Sono associati alla frequenza e al ritmo delle contrazioni cardiache, al loro effetto sull'emodinamica del corpo umano. Ci sono malattie che non hanno manifestazioni cliniche. Sono diagnosticati durante l'esame fisico o elettrocardiografia.

In una persona che soffre di questa patologia, la pelle del viso è grigiastro. Ciò è dovuto al fatto che il sangue scorre irregolarmente alla testa. Il sistema di vasi e capillari non ha il tempo di affrontare la congestione, che causa la stasi del sangue. Tra le conseguenze probabili c'è la rete venosa.

Nei pazienti con tachicardia sinusale, vi è un aumento del battito cardiaco. In questo caso, il dolore al muscolo cardiaco può accompagnare questa condizione.

Con la bradicardia sinusale, la frequenza cardiaca è di 55 battiti al minuto. Questo può essere accompagnato da segni:

  • riduzione della pressione;
  • vertigini;
  • sentirsi debole;
  • dolore dolorante allo sterno;
  • difficoltà nell'esercizio.

Extrasistole è caratterizzata da forti battiti del cuore fino alla sensazione di arresto completo. Tra i segni ci sono:

  • sentirsi a corto di fiato;
  • sudorazione costante;
  • esposizione a paure;
  • pallore della pelle.

L'aritmia sinusale si manifesta nel fatto che la frequenza cardiaca del paziente diminuisce quando prende un respiro e aumenta con l'espirazione. Una condizione simile si osserva spesso negli adolescenti, donne che si preparano a diventare madri. Il benessere non è molto peggio. La condizione non richiede un trattamento a lungo termine.

Quando i sintomi della fibrillazione atriale sono:

  • patologia parossistica con indicatori individuali della frequenza e della durata di ciascun attacco;
  • l'istituzione di una forma cronica di patologia dopo una serie di attacchi;
  • il deterioramento può essere raro, di breve durata, in alcuni casi progrediscono.

Se una persona ha un'aritmia cardiaca, i sintomi con cui i pazienti vengono in ospedale sono i seguenti:

  • palpitazioni cardiache;
  • debolezza del corpo;
  • sensazione di pesantezza nello sterno;
  • sensazione di pienezza del seno con liquido;
  • forte dolore;
  • vertigini persistenti.

Per qualsiasi battito cardiaco irregolare, è necessario consultare uno specialista. Se non attribuisci importanza ai segni, questo può portare a un netto disturbo dello stato, all'improvvisa morte di una persona.

Diagnosi e trattamento delle aritmie

I disturbi del ritmo possono essere di vario tipo. Quando la diagnosi di un medico tiene conto di questo. La patologia può essere caratterizzata da:

  • riduzione del ritmo (bradicardia) - meno di 60 battiti / min;
  • più frequente (tachicardia) - più di 100 battiti / min;
  • battito cardiaco irregolare.

I disturbi dell'automatismo del nodo del seno includono:

  • aritmia sinusale - problemi nel ritmo delle contrazioni del muscolo cardiaco, la condizione si verifica nei giovani, mentre la respirazione aumenta;
  • bradicardia sinusale - i ritmi miocardici rallentano;
  • tachicardia sinusale - ritmo cardiaco accelerato;
  • asistolia atriale - l'attività del nodo del seno è completamente soppressa;
  • aritmia sfarfallio - una persona si sente un battito nel petto, il cuore si contrae più forte: prima accelera a 150 battiti / min, e poi a 300 battiti / min, mentre gli atri non sono completamente ridotti, ei ventricoli sono non ritmici;
  • blocco cardiaco - l'impulso scompare, la CMM è ridotta, il paziente può cadere in uno stato pre-incosciente, c'è il rischio di un regime convulsivo.

La diagnosi è importante anche in assenza di sintomi, in quanto alcune patologie potrebbero non essere avvertite. Il più delle volte, suggeriscono che il paziente ha malattie non cardiache, ad esempio un aumento della funzione tiroidea. La bradicardia, ad esempio, è pericolosa. Nel 15% dei casi, diventano le cause della morte improvvisa. La patologia è accompagnata da un'improvvisa perdita di coscienza.

Nella fase iniziale della diagnosi, è necessario contattare un terapeuta o un cardiologo. Il medico esamina i disturbi del paziente, valuta il polso periferico, rileva la presenza o l'assenza di segni caratteristici dei disturbi del ritmo cardiaco.

I seguenti metodi sono mostrati:

  • elettrocardiografia - gli elettrodi sono fissati sul torace, alle gambe e alle mani, il medico studia la durata delle fasi della frequenza cardiaca, fissa gli intervalli;
  • ecocardiografia: uno specialista utilizza un sensore dotato di ultrasuoni, acquisisce il movimento delle pareti, delle valvole, delle loro dimensioni;
  • ECG giornaliero - metodo Holter: al paziente viene prescritto di portare un registratore portatile per 24 ore per monitorare la frequenza cardiaca in uno stato di attività, riposo e sonno.

Il medico determinerà il tipo di aritmia del paziente, il trattamento sarà prescritto in base al suo tipo. Inoltre, è necessario stabilire se la patologia non è associata ad un'altra malattia sottostante. Dopo, dare consigli sulla terapia.

In alcuni casi, per ripristinare il ritmo, viene trattata la malattia principale.

I medici prescrivono farmaci antiaritmici, che, secondo le caratteristiche dell'azione, sono divisi in 4 classi:

  • bloccanti dei canali del sodio;
  • agenti che riducono la forza, la frequenza cardiaca;
  • antagonisti del calcio e del potassio.

I pazienti possono essere prescritti sedativi sulla base di sintomi concomitanti, come il dolore al cuore.

Un numero di farmaci può influenzare il cuore per migliorare la conduttività cellulare e accelerare i processi metabolici.

In caso di terapia complessa, il medico può prescrivere non solo bloccanti, ma anche preparati a base di microelementi, vitamine. Il paziente dovrebbe cambiare la dieta, includere più cibo con una maggiore concentrazione di potassio, magnesio. Ad esempio, vale la pena usare frutta, specialmente banane, per cucinare insalate con molte verdure. Poiché gli spuntini utilizzano frutta secca, frutta secca e semi di girasole.

Prodotti ammessi:

  • fagioli;
  • piselli;
  • grano saraceno;
  • avocado;
  • crusca;
  • spinaci;
  • cetrioli;
  • patate;
  • cavolo;
  • frutti di mare;
  • latticini;
  • barbabietole.

Piatti affumicati, in salamoia e in scatola, sottaceti, carni grasse con salse e cibi piccanti dovrebbero essere esclusi dalla dieta.

Il paziente non deve bere bevande contenenti caffeina. È possibile sostituirli con tè alle erbe e acqua minerale non gassata.

Se il paziente non ha malattie miocardiche congenite, si raccomanda di esercitare esercizi di respirazione. Questo metodo di terapia non richiede l'uso di fondi. Ma la pratica dimostra che il trattamento farmacologico è più efficace.

Prognosi e prevenzione

Il rischio di aritmie cardiache è che la patologia può provocare complicazioni:

  • mancanza di afflusso di sangue ai polmoni - asma cardiaco;
  • edema polmonare;
  • privazione dell'ossigeno - fino all'ischemia cerebrale;
  • problemi con emodinamica - flusso di sangue attraverso i vasi;
  • trombosi - deterioramento del flusso sanguigno nelle orecchie atriali;
  • tromboembolismo - quando questo accade, si verifica un coagulo, il lume dei vasi si sovrappone completamente;
  • shock cardiogeno - fatale nell'80%;
  • fibrillazione, tremito dei ventricoli, che equivale all'arresto del muscolo cardiaco.

La prognosi dell'aritmia dipende dai tipi di patologia. Se la condizione non è associata a una malattia organica del muscolo cardiaco, non vi è alcuna minaccia per la salute umana e la vita. In caso di fibrillazione atriale c'è il rischio di ictus ischemico, grave insufficienza del muscolo cardiaco.

Per evitare l'aritmia, seguire le raccomandazioni a casa:

  • fare esercizi mattutini;
  • iscriversi per l'atletica più volte alla settimana;
  • sbarazzarsi delle cattive abitudini;
  • mantenere il peso nella norma;
  • condurre una vita tranquilla e misurata, osservare il modo di lavorare e riposare;
  • eliminare diversi stress e situazioni emotive;
  • regolare la dieta, mangiare prodotti naturali.

Prevenire la malattia è più facile che curarla. Se segui semplici consigli, allora una persona avrà una vecchiaia felice.

In quali casi è una violazione del ritmo del cuore, cause, trattamento e prevenzione

Un disturbo del ritmo cardiaco o semplicemente un'aritmia è una condizione complessa in cui non solo si può verificare una violazione della frequenza cardiaca, ma anche il loro ritmo e la sequenza sono disturbati.

Il normale ritmo cardiaco è molto importante per il lavoro coordinato di tutti i componenti del corpo. Codice aritmico cardiaco secondo ICD 10 - I49, in cui sono combinati tutti i tipi di disturbi.

Le cause dei fallimenti del ritmo sono molto diverse. La sensazione di interruzione si sente quasi immediatamente dopo il verificarsi del problema. Dopo tutto, in uno stato normale, non pensiamo nemmeno al fatto che ci sia un organo così importante come il cuore.

Una delle cause più comuni delle aritmie è lo stress o lo stress emotivo. Ciò è particolarmente vero per le persone con una psiche instabile e una malattia del sistema nervoso (centrale e vegetativo). Queste persone dovrebbero essere attente allo sfondo circostante.

Come funziona la giusta frequenza cardiaca

Quindi entro 0,05 secondi entrano nel nodo atrioventricolare. Durante questo periodo, gli atri sono ridotti. Successivamente, i segnali vengono trasmessi al tessuto dei ventricoli attraverso i fasci di fibre del ventricolo, che li inducono a sistole.

Un disturbo del ritmo può verificarsi se una funzione miocardica fallisce:

  • automatismo;
  • conducibilità;
  • eccitabilità;
  • contrattilità.

La frequenza cardiaca richiesta è controllata dalla corteccia cerebrale. Tuttavia, il miocardio non viene sempre ridotto con lo stesso ritmo: durante il sonno, la sua riduzione deve essere ridotta durante l'esercizio, al contrario, viene accelerato.

Questa funzione è fornita dai nervi vago e sinusale che trasportano i segnali dalla corteccia cerebrale, così come gli ormoni ipofisari.

Disturbo del ritmo cardiaco - che cos'è

L'aritmia, o la violazione delle contrazioni ritmiche del cuore, è una patologia molto comune caratterizzata da una diminuzione o un aumento del ritmo cardiaco, nonché dalla sua irregolarità.

Meccanismi di aritmia

I fattori che provocano un cambiamento patologico nel ritmo cardiaco sono diversi e dipendono dal tipo di aritmia:

  • tachicardia o bradicardia (aumento o diminuzione del numero di contrazioni, ma un ritmo costante) sono provocate da un funzionamento alterato della regolazione nervosa e ormonale, ad esempio, sotto stress, traumi psicologici, intossicazione del corpo dopo un'infezione. Sono anche causati da patologie cardiache - lo sviluppo di tumori, infiammazioni, degenerazione e insufficienza cardiaca.
  • tipo di contrazione nodulare - dal nodo atrioventricolare nasce come risultato del trasferimento della funzione in una più forte giunzione nervosa. Questo è un tipo raro di aritmia e di solito si verifica nei pazienti pediatrici.
  • un'altra forma di patologia, idioventricolare, si verifica quando un impulso si sviluppa nei ventricoli e viene trasmesso da loro agli atri;
  • L'extrasistole si sviluppa durante la formazione di ulteriori fonti della regione di eccitazione, che hanno la loro posizione. Si presentano prima degli impulsi naturali. Possono essere singoli o di gruppo. Di regola, tali impulsi si verificano a causa di eccessiva irritazione, degenerazione o infiammazione.

  • la tachicardia parossistica si sviluppa con eccessiva eccitabilità del sistema nervoso autonomo e del muscolo cardiaco. È caratterizzato da crisi epilettiche e insufficienza acuta delle contrazioni ritmiche del cuore;
  • Il fallimento della fibrillazione atriale è associato a una violazione delle connessioni atrioventricolari. È caratterizzato da contrazioni arbitrarie dovute a una ridotta concentrazione di potassio nel muscolo cardiaco, aumento dell'eccitabilità di qualsiasi centro. Si verifica sullo sfondo di tachicardia o bradicardia, ha carattere parossistico.

  • il blocco degli impulsi a diversi intervalli dell'apparato cardiaco può essere funzionale o organico, in questo caso la connessione nervosa può essere interrotta dal sito necrotico, localizzazione dell'infarto cardiaco muscolare, cicatrici in miocardiosclerosi, o infiammazione durante un attacco di reumatismo nei pazienti giovani. Tali patologie variano nel grado e nella natura dell'interruzione del segnale.
  • La variabilità specifica della pulsazione cardiaca si trova nella fase acuta della malattia cardiaca: si manifesta una combinazione di diverse patologie. Per restituire il ritmo corretto, è necessaria la terapia di un disturbo principale tenendo conto degli elettroliti, della concentrazione di enzimi nel sangue e della lunghezza dei sintomi.

    Come funziona un disturbo del ritmo cardiaco

    Le lamentele più comuni dei pazienti con aritmia sono le seguenti:

    • sensazione di fallimento di contrazioni ritmiche, spinte o battiti al petto;
    • nel caso di rottura dei legami - una sensazione di "fermare" il cuore;
    • vertigini, oscuramento degli occhi;
    • dispnea anche quando rilassato;
    • condizione debole; nei piccoli pazienti, l'attività fisica ridotta è notevole;
    • il dolore nella regione del cuore - costrizione, lancinante, pressante, può dare nella mano sinistra o nella scapola.

    Disturbi del ritmo cardiaco - classificazione

    Il disturbo del ritmo cardiaco si verifica a causa di vari meccanismi. In conformità con questo, si distinguono diversi gruppi di aritmie:

    1. Insuccesso nella formazione dell'impulso:
      • Nodo sinusale malfunzionante:
        • tachicardia sinusale;
        • bradicardia sinusale;
        • aritmia sinusale;
        • sindrome da debolezza del driver ritmico;
        • fine di questo nodo.

  • Impulsi da fonti aggiuntive:
    • contrazione di slittamento di sostituzione: dal nodo atrioventricolare, dal tessuto muscolare dei ventricoli e misto;
    • cambio di pacemaker;
    • tagli extra accelerati.

  • Altre fonti di eccitazione, indipendenti dalla funzione automatica:
    • aritmia;
    • tachicardia parossistica.
  • Disturbo di conduzione:
    • blocco sinopatriale;
    • blocco intraatriale;
    • blocco atrioventricolare;
    • blocco intraventricolare;
    • asistolia ventricolare;
    • sindrome di contrazione ventricolare prematura.
  • Cause di disturbi del ritmo cardiaco

    La formazione di aritmie è possibile se ci sono malfunzionamenti nel funzionamento di alcuni sistemi corporei:

    • Afflusso di sangue Se una quantità insufficiente di sangue viene erogata al cuore, sorgono problemi nella formazione della pulsazione, che causa l'aritmia;
    • Danno o morte del miocardio. Di conseguenza, la permeabilità degli impulsi viene violata.

    Oltre a quanto sopra, le seguenti malattie contribuiscono all'aritmia:

    • Malattia coronarica Questa malattia provoca la formazione di aritmie, che possono portare alla morte del cuore. C'è una costrizione graduale dei vasi sanguigni, alla fine la circolazione nel cuore si ferma. Questo porta alla necrosi della regione miocardica e si verifica un attacco di cuore.
    • Cardiomiopatia. Le pareti dei ventricoli e degli atri si allungano. Si assottigliano o diventano troppo spessi, di conseguenza, meno sangue scorre nell'aorta e le strutture del corpo non ricevono abbastanza nutrizione.
    • Malattia della valvola cardiaca Malfunzionamenti nel funzionamento dell'apparato valvolare del cuore interrompono il normale funzionamento dell'organo.

    sintomi

    Le manifestazioni più importanti di aritmia sono le seguenti:

    • il paziente è molto stordito;
    • il battito del cuore ha cambiamenti ovvi;
    • fame di ossigeno;
    • svenimento o svenimento;
    • dolore al petto.

    I sintomi delle aritmie sono molto simili alle manifestazioni di altre malattie. Avendo trovato questi sintomi in se stessi, è necessario consultare un medico per la diagnosi della malattia e la prescrizione del trattamento.

    diagnostica

    • tipo di aritmia;
    • fonti aggiuntive di impulsi e la loro posizione;
    • traiettoria dell'onda di eccitazione;
    • grado di disturbo della conduzione;
    • tipo di blocco di legami;
    • connessione con i processi patologici del muscolo cardiaco.

    Inoltre, questo metodo diagnostico può stabilire gli effetti collaterali dell'assunzione di farmaci o l'efficacia della terapia.

    Per scoprire la causa di un disturbo del ritmo cardiaco, esaminare:

    • esame del sangue: determinazione dell'attività enzimatica e della concentrazione di sodio, potassio e proteine;
    • ultrasuoni e Doppler: aiutano a identificare le violazioni nel funzionamento delle camere cardiache, delle valvole, della circolazione sanguigna del cuore.

    trattamento

    La terapia di vari tipi di aritmia dovrebbe avere un approccio personale. Non in tutti i casi si scopre di ripristinare la normale frequenza cardiaca.

    La cura del paziente consiste nelle seguenti attività:

    • fornire riposo;
    • massaggiare i bulbi oculari;
    • respirazione profonda con un ritardo all'altezza dell'inalazione;
    • uso della tintura di biancospino (15-20 gocce);
    • cerotti alla senape sulla zona di proiezione del cuore.

    Vari gruppi di farmaci sono selezionati per fermare ulteriori fonti di polso o attivare il metabolismo nelle fibre del muscolo cardiaco, nonché per ripristinare la traiettoria della trasmissione dell'impulso.

    Inoltre, è necessario consultare un cardiochirurgo per scoprire se è necessario un intervento chirurgico per i disturbi del ritmo cardiaco, se deve essere inserito un pacemaker artificiale. È impossibile posticipare la visita al medico, poiché l'inazione del paziente può portare allo sviluppo di insufficienza cardiaca.

    Devi visitare regolarmente un cardiologo. Inoltre, il paziente deve imparare a determinare la propria pulsazione e ad attenersi a tutte le raccomandazioni del medico: limitare l'attività fisica, eliminare le cattive abitudini.

    Disturbi del ritmo cardiaco nei bambini

    I primi sintomi dello sviluppo delle aritmie infantili sono:

    • la presenza di dispnea;
    • pelle pallida;
    • ansia senza motivo apparente;
    • mancanza di peso;
    • scarso appetito.

    Negli adolescenti, il disturbo del ritmo cardiaco si manifesta sotto forma di:

    • frequenti svenimenti;
    • disagio al petto;
    • esercitare intolleranza;
    • letargia;
    • affaticamento eccessivo

    Fattori che innescano lo sviluppo di aritmia da bambini:

    • vari difetti cardiaci;
    • predisposizione genetica;
    • intossicazione del corpo con droghe;
    • anomalie del cuore;
    • infiammazione nell'organo;
    • malattie degli organi interni;
    • compromissione del funzionamento del sistema nervoso.

    Tuttavia, ci sono forme abbastanza pericolose di aritmia nei bambini, come extrasistole e tachicardia. La serietà sta nel fatto che i bambini non sentono alcun disagio nei loro corpi per molto tempo.

    Diagnosticare la malattia utilizzando studi elettrocardiografici, monitoraggio Holter, studio elettrofisiologico attraverso l'esofago. A volte usano test sui simulatori per valutare lo stato funzionale del cuore durante l'esercizio.

    La terapia delle aritmie pediatriche viene effettuata secondo la forma e lo stadio della malattia. Se il medico ha stabilito che l'aritmia è temporanea, i farmaci non sono prescritti. In questo caso, il bambino deve garantire la pace, ridurre lo sforzo fisico e cercare di evitare lo stress emotivo.

    In caso di un tipo più grave di patologia, vengono prescritti farmaci per aiutare a eliminare le cause della malattia. Raramente è necessario eseguire un'operazione - per installare un pacemaker.

    Probabili complicazioni

    I disturbi del ritmo cardiaco possono causare lo sviluppo delle seguenti malattie:

    • Stroke. Questa malattia è caratterizzata da necrosi dell'area cerebrale, estremamente pericolosa per la vita umana. La velocità di circolazione del sangue negli atri è ridotta, a causa della quale si formano coaguli di sangue, e come risultato della loro circolazione attraverso il corpo, le arterie cerebrali sono bloccate, il che causa un ictus.
    • Decompensazione cronica del cuore. Manifestato nell'inefficacia della pulsazione del cuore, di regola, dopo un lungo decorso di aritmia. È necessario monitorare costantemente la ritmicità delle contrazioni cardiache.

    Per prevenire lo sviluppo di aritmie nei bambini piccoli, hanno bisogno di controllare il loro regime quotidiano, di partecipare a visite mediche programmate. Se la malattia si è sviluppata, dovresti stabilire le cause e fermarle. Se c'è il sospetto che una persona abbia un disturbo del ritmo cardiaco, è necessario consultare un medico altamente qualificato.

    Negli adulti, le misure preventive sono:

    • smettere di fumare e bere alcolici
    • sonno normalizzato,
    • dieta equilibrata
    • equilibrio tra lavoro e riposo.

    È anche necessario trattare le malattie identificate nel tempo. Il cuore è l'organo più importante da cui dipende la vita umana. Se trovi qualche errore nel suo lavoro, dovresti consultare un medico.

    Disturbi del ritmo cardiaco: tipi, cause, segni, trattamento

    Il cuore umano in condizioni normali batte regolarmente e regolarmente. La frequenza cardiaca al minuto è compresa tra 60 e 80 battiti. Questo ritmo è dato dal nodo del seno, che è anche chiamato il pacemaker. Contiene cellule pacemaker, da cui l'eccitazione viene trasmessa oltre ad altre parti del cuore, cioè al nodo atrio-ventricolare, e al fascio di His direttamente nel tessuto dei ventricoli.

    Questa separazione anatomica e funzionale è importante dal punto di vista del tipo di violazione, poiché un blocco per la conduzione di impulsi o l'accelerazione della conduzione degli impulsi può verificarsi in una qualsiasi di queste aree.

    aritmie cardiache e di conduzione sono il nome e aritmie rappresentano uno stato in cui la frequenza cardiaca diventa meno del normale (meno di 60 ppm) o più standard (oltre 80 min). Anche fibrillazione è una condizione in cui il ritmo è irregolare (errato o nesinusovym), ossia il ricavato qualsiasi parte del sistema di conduzione, ma non dal nodo del seno.

    Diversi tipi di disturbi del ritmo si verificano in diverse percentuali:

    • Così, secondo le statistiche, la parte del leone tra le aritmie con la presenza di malattie cardiache sottostanti comprendono extrasistoli atriali e ventricolari, che si verificano nel 85% dei pazienti con CAD.
    • Il secondo posto in termini di frequenza è la fibrillazione atriale parossistica e permanente, che si verifica nel 5% dei casi nelle persone di età superiore a 60 anni e nel 10% dei casi nelle persone di età superiore a 80 anni.

    Tuttavia, disturbi ancora più comuni del nodo del seno, in particolare, tachicardia e bradicardia, derivanti senza una patologia del cuore. Probabilmente ogni abitante del pianeta stava vivendo un battito cardiaco accelerato, causato da stress o emozioni. Pertanto, questi tipi di anomalie fisiologiche non hanno significato statistico.

    classificazione

    Tutti i disturbi del ritmo e della conduzione sono classificati come segue:

    1. Disturbi del ritmo cardiaco
    2. Violazioni conduttive del cuore.

    Nel primo caso, di regola, si verifica un'accelerazione della frequenza cardiaca e / o una contrazione irregolare del muscolo cardiaco. Nel secondo, si nota la presenza di blocchi di gradi diversi con o senza una diminuzione del ritmo.
    In generale, il primo gruppo include una violazione della formazione e della conduzione degli impulsi:

    il ciclo del battito cardiaco è normale

    Il nodo del seno, mostrato tachicardia sinusale, bradicardia sinusale e aritmia sinusale - tachiaritmia o bradiaritmia.

  • Secondo il tessuto atriale, manifestato da battiti atriali e tachicardia atriale parossistica,
  • Sulla connessione atrioventricolare (nodo AV), manifestata da extrasistola atrioventricolare e tachicardia parossistica,
  • Dalle fibre dei ventricoli del cuore, manifestate da extrasistoli ventricolari e tachicardia ventricolare parossistica,
  • Nel nodo del seno e nel tessuto atriale o ventricolare, manifestato da flutter e fibrillazione atriale e fibrillazione ventricolare.
  • Il secondo gruppo di anomalie di conduzione comprende blocchi (blocchi) nel percorso degli impulsi che appaiono blocco senoatriale, blocco intraatrial, blocco atrioventricolare 1, 2 e 3 gradi e blocco di branca.

    Cause dei disturbi del ritmo cardiaco

    I disturbi del ritmo possono essere causati non solo da una grave patologia del cuore, ma anche dalle caratteristiche fisiologiche dell'organismo. Così, per esempio, la tachicardia sinusale può svilupparsi durante la camminata o la corsa veloce, così come dopo aver praticato sport o dopo forti emozioni. La bradiaritmia respiratoria è una variante della norma e consiste in un aumento delle contrazioni durante l'inalazione e una diminuzione del battito cardiaco durante l'espirazione.

    Tuttavia, queste aritmie, che sono accompagnati da fibrillazione atriale (fibrillazione e flutter atriale), battiti prematuri e le specie parossistica tachicardie, nella maggior parte dei casi si sviluppano sullo sfondo di malattie cardiache o di altri organi.

    Malattie in cui ci sono disturbi del ritmo

    Patologia del sistema cardiovascolare che si verificano in background:

    • Cardiopatia ischemica, inclusa angina pectoris, infarto miocardico acuto e precedente,
    • Ipertensione, specialmente con crisi frequenti e di lunga durata,
    • Difetti cardiaci,
    • Cardiomiopatia (cambiamenti strutturali nella normale anatomia del miocardio) a causa delle malattie di cui sopra.

    Malattie extracardiache:

    • Stomaco e intestino, ad esempio, ulcera gastrica, colecistite cronica, ecc.
    • Avvelenamento acuto
    • Patologia attiva della tiroide, in particolare ipertiroidismo (aumento della secrezione di ormoni tiroidei nel sangue),
    • Disidratazione e violazioni della composizione elettrolitica del sangue,
    • Febbre, grave ipotermia,
    • Intossicazione da alcol,
    • Feocromocitoma - tumore surrenale.

    Inoltre, vi sono fattori di rischio che contribuiscono al verificarsi di disturbi del ritmo:

    1. l'obesità,
    2. Cattive abitudini
    3. Età oltre 45 anni
    4. Patologia endocrina concomitante.

    I disturbi del ritmo cardiaco sono ugualmente manifesti?

    Tutti i disturbi del ritmo e della conduzione si manifestano clinicamente in modi diversi in pazienti diversi. Alcuni pazienti non avvertono alcun sintomo e apprendono la patologia solo dopo un ECG programmato. Questa parte dei pazienti è insignificante, poiché nella maggior parte dei casi i pazienti hanno sintomi evidenti.

    Così, per disturbi del ritmo accompagnati da palpitazioni (da 100 a 200 m), in particolare le forme parossistiche, caratterizzata dalla comparsa improvvisa e rapida perturbazione nel cuore, mancanza di respiro, dolore nella regione dello sterno.

    Alcuni disturbi di conduzione, come blocco di branca, non compare solo rilevati su un elettrocardiogramma. flusso di prima potenza blocco seno-atriale e atrio-ventricolare, con rallentamento trascurabile di cuore (50-55 min), a causa del quale può clinicamente manifesta solo lieve debolezza e affaticamento.

    I blocchi 2 e 3 gradi manifestano grave bradicardia (meno di 30-40 al minuto) e sono caratterizzati da attacchi a breve termine di perdita di coscienza, chiamati attacchi di MEA.

    Inoltre, ognuna di queste condizioni può essere accompagnata da una condizione grave generale con sudore freddo, con dolore intenso nella metà sinistra del torace, bassa pressione sanguigna, debolezza generale e perdita di coscienza. Questi sintomi sono dovuti ad alterata emodinamica cardiaca e richiedono un'attenzione particolare da parte del medico d'urgenza o della clinica.

    Come diagnosticare la patologia?

    Stabilire una diagnosi di disturbo del ritmo non è difficile se il paziente manifesta lamentele tipiche. Prima dell'esame iniziale del medico, il paziente può calcolare autonomamente l'impulso e valutare quelli o altri sintomi.

    Tuttavia, il tipo di disturbi del ritmo è stabilito solo da un medico dopo un elettrocardiogramma, poiché ogni tipo ha i propri segni su un elettrocardiogramma.
    Ad esempio, extrasistole manifesti complessi ventricolari alterati paroxysm tachicardia - brevi intervalli tra complessi, fibrillazione atriale - ritmo irregolare e frequenza cardiaca di oltre 100 al minuto, senoatriale blocca - onda P allungamento riflettente tiene impulso atri, blocco atrioventricolare - allungare l'intervallo tra l'atriale e complessi ventricolari, e così via. d.

    In ogni caso, solo un cardiologo o un terapeuta può interpretare correttamente i cambiamenti dell'ECG. Pertanto, quando compaiono i primi sintomi del disturbo del ritmo, il paziente deve cercare aiuto medico il prima possibile.

    Oltre al ECG, che può essere fatta già con l'arrivo dell'emergenza medica vigili a casa dal paziente, può richiedere ulteriori metodi di esame. Essi sono assegnati alla clinica, se il paziente non è stato ricoverato in ospedale, o in cardiologia (Aritmologia) corsia d'ospedale, se il paziente ha le indicazioni per il ricovero in ospedale. Nella maggior parte dei casi, i pazienti sono ricoverati in ospedale, perché anche un lieve disturbo del ritmo cardiaco può essere foriero di più grave, aritmie potenzialmente fatali. L'eccezione è tachicardia sinusale, come viene spesso alleviato utilizzando una tavoletta formulazioni anche in fase preospedaliera, e la minaccia per la vita nel suo complesso non può essere ritenuta.

    Dei metodi diagnostici aggiuntivi, di solito vengono mostrati:

    1. Pressione sanguigna e monitoraggio ECG durante il giorno (Holter),
    2. Campioni con attività fisica (salire le scale, camminare su un tapis roulant - test del tapis roulant, ciclismo - ergometria in bicicletta),
    3. ECG extraesofageo per chiarire la posizione dei disturbi del ritmo,
    4. studio elettrofisiologico transesofageo (CHPEFI) quando aritmie sono in grado di registrare con un ECG normale, e si deve stimolare la frequenza cardiaca e causare disturbi del ritmo cardiaco, per determinare il tipo esatto.

    In alcuni casi, potrebbe essere necessario eseguire la risonanza magnetica del cuore, ad esempio, se il paziente sospetta un tumore cardiaco, una miocardite o una cicatrice dopo un infarto miocardico, che non influisce sull'ECG. Un metodo come l'ecografia del cuore, o ecocardioscopia, è uno standard obbligatorio per i pazienti con un disturbo del ritmo di qualsiasi origine.

    Trattamento dei disturbi del ritmo

    La terapia per i disturbi del ritmo e la conduzione varia a seconda della specie e della causa di essa.

    Ad esempio, nel caso della coronaria paziente malattie cardiache sta ricevendo nitroglicerina, fluidificanti del sangue (tromboAss aspirina cardio) e dei mezzi per normalizzare i livelli elevati di colesterolo nel sangue (atorvastatina, rosuvastatina). Ipertensione designazione garantito farmaci antipertensivi (enalapril, losartan, ecc). In presenza di diuretici (Lasix, Diacarbum, diuver, veroshpiron) e glicosidi cardiaci (digossina) sono assegnati insufficienza cardiaca cronica. Se il paziente ha la malattia di cuore, si può dimostrare correzione delle rughe chirurgica.

    Indipendentemente dalla causa assistenza, emergenza in presenza di aritmie nella forma di fibrillazione atriale parossistica o tachicardia, comprendente la somministrazione a un paziente ritmovosstanavlivayuschih (antiaritmici) e preparazioni ritmourezhayuschih. Il primo gruppo comprende farmaci come Panangin, asparkam, procainamide, Cordarone, strofantin per somministrazione endovenosa.

    Con la tachicardia ventricolare, la lidocaina viene iniettata per via endovenosa e con extrasistoli - betalok come soluzione.

    La tachicardia sinusale può essere interrotta assumendo anaprilina sotto la lingua o egilok (concor, coronal, ecc.) All'interno della pillola.

    La bradicardia e il blocco richiedono un trattamento completamente diverso. In particolare, prednisone, amminofillina e atropina vengono somministrati per via endovenosa al paziente e mezaton e dopamina insieme ad adrenalina vengono somministrati a bassa pressione sanguigna. Questi farmaci "accelerano" il ritmo cardiaco e fanno contrarre il cuore sempre più spesso.

    Ci sono delle complicazioni nei disturbi del ritmo cardiaco?

    I disturbi del ritmo cardiaco sono pericolosi non solo perché la circolazione del sangue attraverso il corpo è disturbata a causa di una anormale funzione cardiaca e di una diminuzione della gittata cardiaca, ma anche dello sviluppo di complicazioni a volte terribili.

    Molto spesso, i pazienti sullo sfondo di un disturbo del ritmo si sviluppano:

    • Comprimi. Si manifesta con una forte diminuzione del livello di pressione sanguigna (inferiore a 100 mm Hg), una generale debolezza e pallore, debole o svenimento. Può svilupparsi come conseguenza di un disturbo del ritmo diretto (ad esempio durante un attacco MES) e come conseguenza dell'introduzione di farmaci antiaritmici, ad esempio, procainamide con fibrillazione atriale. In quest'ultimo caso, tale condizione viene trattata come ipotensione medica.
    • Scossa aritmogena - si verifica a seguito di una brusca diminuzione del flusso sanguigno negli organi interni, nel cervello e nelle arteriole della pelle. È caratterizzato dalla condizione grave generale del paziente, dalla mancanza di coscienza, dal pallore o dalla cianosi della pelle, da una pressione inferiore a 60 mm Hg e da un raro battito cardiaco. Senza assistenza tempestiva, il paziente potrebbe morire.
    • L'ictus ischemico si origina a causa di un aumento della trombosi nella cavità cardiaca, come nelle tachicardie parossistiche, il sangue nel cuore viene "frustato", come in un mixer. I coaguli di sangue risultanti possono depositarsi sulla superficie interna del cuore (trombi parietali) o viaggiare attraverso i vasi sanguigni nel cervello, bloccando il loro lume e portando a grave ischemia della sostanza cerebrale. Si manifesta con disturbi del linguaggio bruschi, instabilità dell'andatura, paralisi totale o parziale degli arti.
    • Embolia polmonare (embolia polmonare) si verifica per la stessa ragione di un ictus, solo come risultato del blocco dell'arteria polmonare da coaguli di sangue. Si manifesta clinicamente per mancanza di respiro e soffocamento, così come per la pelle blu del viso, del collo e della pelle del torace sopra il livello dei capezzoli. Con la completa ostruzione del vaso polmonare, il paziente ha una morte improvvisa.
    • Infarto miocardico acuto a causa del fatto che durante l'attacco di cuore tachiaritmia batte a un tasso molto elevato, e coronarica non è semplicemente in grado di fornire il flusso di sangue necessario per il muscolo cardiaco stesso. C'è una mancanza di ossigeno nei tessuti cardiaci e si forma un sito di necrosi o morte cellulare del miocardio. Si manifesta con forti dolori dietro lo sterno o nel petto a sinistra.
    • Fibrillazione ventricolare, asistolia (arresto cardiaco) e morte clinica. Il più delle volte si sviluppa con il parossismo della tachicardia ventricolare, che si trasforma in fibrillazione ventricolare. Allo stesso tempo, la contrattilità del miocardio è completamente persa e un'adeguata quantità di sangue non entra nei vasi. Qualche minuto dopo la fibrillazione, il cuore si ferma e si sviluppa la morte clinica, che senza un aiuto tempestivo si riversa nella morte biologica.

    In un piccolo numero di casi il paziente ha un disturbo del ritmo con velocità del lampo, qualsiasi complicazione e morte. Questa condizione è inclusa nel concetto di morte cardiaca improvvisa.

    prospettiva

    La prognosi dei disturbi del ritmo in assenza di complicanze e in assenza di cardiopatie organiche è favorevole. Altrimenti, la prognosi è determinata dal grado e dalla gravità della patologia sottostante e dal tipo di complicanze.

    Pinterest