Pronto soccorso per aritmie a casa

L'aritmia è di natura parossistica. Le crisi variano nella durata e nell'intensità dei sintomi. Se con un attacco lieve è sufficiente normalizzare la respirazione, in modo che dopo pochi minuti il ​​ritmo sinusale venga ripristinato, quindi con un attacco grave e prolungato, una persona deve sapere che tipo di primo soccorso per l'aritmia è consigliabile a casa e quando è necessario ricovero urgente.

Come riconoscere l'inizio dell'attacco?

L'aritmia provoca mancanza di respiro e un cambiamento nel ritmo del muscolo cardiaco.

Un improvviso attacco di aritmia è qualcosa di cui nessuna persona è immune. L'attacco può iniziare spontaneamente, a riposo o sullo sfondo di un sovraccarico fisico o psico-emotivo.

I seguenti tipi comuni di aritmie si distinguono:

  • aritmia ventricolare;
  • fibrillazione atriale;
  • bradicardia;
  • tachicardia.

L'aritmia ventricolare (extrasistola) è caratterizzata dalla comparsa di dolore toracico in una posizione atipica. Fa male non dietro lo sterno, ma piuttosto su tutto il lato sinistro del torace. Questo tipo di disturbo è caratterizzato da una chiara sensazione di cuore spinge nel petto.

La fibrillazione atriale si manifesta con formicolio nella regione del cuore, attacco di panico e minzione frequente.

Nella bradicardia, il ritmo cardiaco rallenta, quindi i suoi tremori deboli si avvertono sullo sfondo di grave debolezza e vertigini causate da insufficienza circolatoria. Per questo tipo di violazione è caratterizzata da scottature della pelle, brividi delle mani e dei piedi.

Quando la frequenza cardiaca della tachicardia, al contrario, aumenta di oltre 90 battiti al minuto. Nei casi gravi di tachicardia ventricolare, la frequenza cardiaca può raggiungere 300 battiti al minuto o più. Questo disturbo è caratterizzato dalla sensazione di un nodulo alla gola, vampate di calore o, al contrario, pallore del viso, un tremore nelle dita e una sensazione del proprio battito cardiaco.

Sintomi comuni di aritmia, caratteristica di quasi tutti i tipi:

  • la debolezza;
  • cambiare la carnagione;
  • sudorazione;
  • mancanza di respiro;
  • vertigini;
  • ansia generale;
  • sentendo il proprio battito del cuore (tranne che per la bradicardia);
  • panico crescente.

I sintomi di aritmia sono in molti modi che ricorda un attacco di panico, che può essere erroneamente considerato dalla persona che per primo ha incontrato una tale violazione. Inoltre, molto spesso gli attacchi di aritmia sono asintomatici. Vale la pena dire che in questi casi non è necessario il primo soccorso per le aritmie cardiache, poiché il ritmo sinusale viene ripristinato in modo indipendente in pochi minuti.

Pronto soccorso per l'aritmia

Se l'attacco non va via per un lungo periodo, è necessario chiamare un'ambulanza.

La difficoltà del primo soccorso per le aritmie a casa è la capacità di riconoscere con precisione l'inizio dell'attacco. Per le persone che non hanno precedentemente avuto aritmie cardiache, ciò può causare alcune difficoltà. In questo caso, inizia il trattamento sbagliato. Per escludere altre patologie, ad esempio la crisi ipertensiva, caratterizzata dagli stessi sintomi della tachicardia, è necessario innanzitutto misurare la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna. Se la pressione rientra nell'intervallo normale, ma il valore dell'impulso è notevolmente diverso, la persona deve affrontare un'aritmia.

Il primo soccorso per un attacco dipende dal tipo di aritmia. Raccomandazioni generali:

  • calmati prendendo alcuni respiri profondi ed esalazioni;
  • assumere una posizione reclinata;
  • fornire aria fresca nella stanza;
  • prendere un farmaco antiaritmico prescritto da un medico.

Se dopo un'ora il sollievo non è arrivato, è necessario non ritardare, ma chiamare un'ambulanza per la casa. Gli esperti aiuteranno in pochi minuti a determinare il tipo di disturbo del ritmo cardiaco e ad adottare misure urgenti per alleviare un attacco.

Pronto soccorso per la fibrillazione atriale

Questa forma di disturbo del ritmo cardiaco è caratterizzata da un'alta durata dell'attacco. Se il primo soccorso per la fibrillazione atriale non è stato fornito nelle prime ore dopo l'inizio dell'attacco, potrebbero essere necessari diversi giorni.

Una caratteristica della fibrillazione atriale è un'accelerazione significativa della frequenza cardiaca. La frequenza dei tagli può raggiungere 600 battiti al minuto. Il primo soccorso per la fibrillazione atriale del cuore o la fibrillazione atriale è il seguente:

  • il paziente deve prendere una comoda posizione sdraiata, posizionando un cuscino sotto la parte bassa della schiena;
  • fornire al paziente la pace completa e l'aria pulita;
  • assumere qualsiasi sedativo;
  • se vi è una grave mancanza di respiro e gonfiore degli arti inferiori, il paziente deve sedersi comodamente;
  • quando l'arresto cardiaco conduce azioni di rianimazione.

Se una persona incontra un tale attacco non per la prima volta, è necessario assumere un farmaco per le aritmie raccomandato da un medico. Di solito, il dosaggio non deve essere aumentato, a meno che il medico non consigli il contrario.

Se entro due ore i sintomi non si attenuano e le condizioni del paziente peggiorano, chiamare i medici a casa.

Pronto soccorso per extrasistoli ventricolari

L'attacco di extrasistole provoca una sensazione di interruzioni nel lavoro del cuore, spinte intense al petto, a volte mancanza di respiro, vertigini

Gli extrasistoli ventricolari sono caratterizzati da una diminuzione della frequenza cardiaca. È facile diagnosticare questo disturbo, se al momento del deterioramento della salute, misurare la frequenza cardiaca.

L'ambulanza per l'aritmia in questo caso non è mirata a sopprimere l'attenzione aritmica, ma a migliorare la funzione respiratoria.

  1. Il paziente deve essere disteso sulla schiena, posizionando un cuscino sotto la testa in modo che sia leggermente rialzato, in modo da garantire il normale flusso d'aria nel tratto respiratorio.
  2. Liberare il paziente da indumenti stretti, annullando tutti gli elementi del guardaroba che stanno schiacciando il corpo.
  3. Monitora con attenzione la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna.
  4. Se l'impulso continua a cadere e la pressione è bassa, è necessario chiamare immediatamente il team di medici.

L'aritmia a bassa pressione è irta di una diminuzione della frequenza cardiaca a valori critici, pertanto è necessario eseguire immediatamente il primo soccorso. Quando l'arresto cardiaco o la respirazione vengono resuscitati.

Pronto soccorso per bradicardia

La bradicardia è caratterizzata da una frequenza cardiaca lenta. Il disturbo è caratterizzato da pelle pallida, mancanza di aria, incapacità di fare un respiro profondo.

Il primo soccorso è di fornire al paziente una posizione confortevole in cui le gambe saranno leggermente sopra il livello del cuore - questo è necessario per ripristinare la circolazione sanguigna. Il paziente dovrebbe fornire aria fresca. Per aumentare la frequenza cardiaca, puoi prendere un farmaco tonico consigliato dal medico.

L'attacco di bradicardia dovrebbe scomparire entro 15-20 minuti. Se lo stato di salute non è migliorato e l'impulso è diminuito a 40 battiti al minuto o meno, è necessario chiamare immediatamente un medico.

Pronto soccorso per la tachicardia

L'attacco di tachicardia rischia di svilupparsi in un attacco di cuore e altre malattie pericolose per le sue conseguenze.

La tachicardia, o battito cardiaco accelerato, è un'aritmia cardiaca abbastanza comune, specialmente il primo soccorso in cui tutti dovrebbero saperlo.

Con le palpitazioni cardiache, il paziente dovrebbe:

  • fare esercizi di respirazione;
  • assumere un sedativo;
  • lavare i punti del viso, del collo e del polso con acqua fredda;
  • esercitare una certa pressione sugli occhi

Quando la tachicardia è estremamente importante per distrarre dal panico imminente. Con questo scopo, è necessario prendere un sedativo. Tra i farmaci ad azione rapida emettono Corvalol in gocce. Solo 30 gocce per pezzo di zucchero aiuteranno a far fronte all'attacco abbastanza rapidamente.

Quando è necessario il ricovero di emergenza?

Il ricovero urgente è necessario se l'aritmia non si protrae per molto tempo

In effetti, è necessario chiamare l'assistenza di emergenza a casa in tutti i casi in cui l'ambulanza non ha avuto successo. Se, dopo l'implementazione di tutti i possibili metodi domestici per fermare l'attacco, le condizioni del paziente non sono migliorate, dovresti chiamare i medici.

Sintomi di ansia, indicando un attacco potenzialmente pericoloso e la necessità di ricovero urgente:

  • riduzione rapida dello sviluppo della pressione sanguigna;
  • perdita di coscienza;
  • dolore al petto acuto;
  • diminuzione della frequenza respiratoria, respiro sibilante ed espirazione;
  • aumento del gonfiore;
  • confusione;
  • arresto cardiaco o respiratorio.

Quando arresto cardiaco, è necessario condurre azioni di rianimazione in modo indipendente (massaggio cardiaco, respirazione artificiale) e chiamare immediatamente i medici. Le azioni di rianimazione volte a ripristinare i segni vitali vengono eseguite prima a casa e poi proseguono in ospedale.

Inoltre, devi chiamare i medici per la fibrillazione atriale, un attacco che dura più di un giorno. È importante ricordare che un'assistenza medica tempestiva impedirà lo sviluppo di complicazioni pericolose.

Pronto soccorso per aritmie, sintomi e trattamento

Il ritmo rapido della vita moderna, pieno di stress, stanchezza e cattive condizioni ambientali, porta al fatto che la malattia cardiaca viene diagnosticata più spesso.

Il disturbo del ritmo cardiaco (aritmia) è uno dei problemi più comuni del nostro tempo, che è affrontato da ogni terza persona sulla terra. La malattia è di natura parossistica e si manifesta improvvisamente. Pertanto, è estremamente importante conoscere i sintomi, le regole del primo soccorso e il trattamento delle aritmie cardiache.

Le specifiche del muscolo cardiaco

Per capire cosa fare con le aritmie, è necessario comprendere il lavoro del muscolo cardiaco e le ragioni del fallimento del suo lavoro.

In una persona sana, il numero di battiti cardiaci varia da 60 a 90 battiti al minuto.

La contrazione del muscolo cardiaco avviene sotto il controllo del nodo del seno, da cui gli impulsi vengono inviati a entrambi i ventricoli del cuore. Quindi c'è un'ulteriore stimolazione del trasferimento di sangue.

A causa di una serie di ragioni, il flusso sanguigno può essere disturbato, cioè le contrazioni del cuore sono fuori controllo del nodo del seno e l'aritmia si verifica.

Con un battito cardiaco basso, quando gli indicatori sono valori inferiori ai valori accettabili, viene diagnosticata la bradicardia. Oltre 90 battiti cardiaci al minuto significa tachicardia.

Con un attacco di aritmia, che si manifesta improvvisamente, e il numero di contrazioni supera le 140 contrazioni al minuto, appare la tachicardia parossistica.

I medici distinguono diversi tipi di manifestazioni di aritmia cardiaca:

  1. Fibrillazione atriale La manifestazione più pericolosa di tachicardia, che è caratterizzata da una contrazione caotica del muscolo cardiaco, raggiungendo fino a 600 battiti al minuto. L'assistenza per la fibrillazione atriale dovrebbe essere fornita immediatamente, poiché nel caso opposto, lo sviluppo di un infarto.
  2. Sinus. Si verifica sullo sfondo di nevrosi e malattie croniche del sistema cardiovascolare. È caratterizzato da diversi intervalli tra le contrazioni muscolari.
  3. Extrasistoli. Si manifesta con un'alternanza irregolare di fermare le contrazioni con sussulti successivi acuti.

Se il paziente incontra per la prima volta l'aritmia, deve essere diagnosticato in un istituto medico, poiché il tipo di disturbi del battito cardiaco è determinato dal medico dopo un esame dettagliato utilizzando un ECG.

In caso di bassa pressione sanguigna, è vietato prescrivere l'automedicazione per eliminare l'aritmia, poiché hanno la proprietà di ridurla ulteriormente.

Cause e sintomi

Le manifestazioni dell'aritmia sono suddivise condizionatamente in 2 gruppi:

  • Benigni, le cui manifestazioni non richiedono trattamento, scompaiono indipendentemente dopo l'eliminazione delle cause che li hanno provocati e non rappresentano una minaccia per la vita e la salute umana;
  • Maligno - condizioni gravi che sono il più delle volte causate da malattie del cuore e dei vasi sanguigni.

I seguenti fattori causano l'aritmia del primo gruppo:

  • Eccessivo consumo di caffè e tè forte;
  • Situazioni stressanti e pesante sforzo fisico;
  • Abuso di alcool;
  • Assunzione prolungata e incontrollata di droghe o integratori alimentari;
  • Menopausa.

I cambiamenti nella frequenza cardiaca della seconda categoria provocano le seguenti malattie:

  • Intossicazione generale;
  • Cardiopatia cronica;
  • Patologia del sistema nervoso;
  • Alta pressione;
  • Diabete mellito;
  • Violazioni della tiroide;
  • Eredità.

Il primo soccorso per le aritmie del secondo gruppo deve essere fornito correttamente e immediatamente, in quanto provoca un infarto e può portare alla morte.

Quando i sintomi dell'aritmia non sono sempre chiaramente espressi. Quindi, molte persone non sanno nemmeno dei problemi relativi ai battiti del cuore e la malattia viene rilevata per caso. Abbastanza spesso questo accade a bassa pressione.

Alcuni pazienti hanno un peggioramento della salute, che ha tali segni:

  • La manifestazione del dolore al petto;
  • Aumento della sudorazione, debolezza, affaticamento;
  • Gravi capogiri, che possono portare alla perdita di coscienza;
  • Sensazioni di panico di paura della morte, mancanza di aria.

Questi sintomi sono particolarmente pronunciati a bassa pressione, i cui indicatori devono essere presi in considerazione nel fornire assistenza di emergenza per le aritmie.

Oltre a questi sintomi comuni, ogni tipo di aritmia ha le sue manifestazioni specifiche.

Pertanto, un tipo di tachicardia parossistica a fibrillazione atriale è caratterizzata da manifestazioni parossistiche con un forte aumento della frequenza cardiaca. Quando il parossismo (come si chiamano cambiamenti improvvisi nello stato), il paziente sperimenta attacchi di panico, che sono accompagnati da picchi di pressione e aumento della sudorazione. Con bassa pressione sistolica, aumenti diastolici.

Durante la manifestazione di extrasistole, una persona avverte le caratteristiche "infradito" del cuore, e dopo si dissolve.

L'assistenza di emergenza per le aritmie viene fornita prima dell'arrivo della squadra medica per assistere ad un attacco.

Assistenza per l'algoritmo

Nella maggior parte dei casi, puoi aiutare con le aritmie a casa. Per questo è necessario eseguire con calma e coerenza determinate azioni. Inoltre, le persone con malattie cardiache croniche e spesso di fronte a una violazione delle contrazioni cardiache possono eseguire queste azioni da sole.

  1. Fornire al paziente una posizione comoda prima di posizionarlo e poi di deporlo. Cambiare le posizioni è necessario per determinare la posizione in cui una persona sperimenterà sollievo dai sintomi. Se il miglioramento non si verifica, provocare vomito riflesso, irritando la laringe con le dita. Il vomito contribuirà a ripristinare il corretto ritmo delle contrazioni.
  2. Garantire il libero accesso di ossigeno nella stanza.
  3. Misurare la pressione e contare il numero di battiti al minuto. Con una bassa pressione, è possibile utilizzare solo i farmaci prescritti dal medico o attendere i suoi appuntamenti.
  4. Il paziente deve eseguire diversi esercizi di respirazione, che consistono in un respiro profondo e una presa di respiro per alcuni secondi. Al momento di trattenere il respiro, premere delicatamente sulle palpebre del paziente. La quantità di pressione non deve essere inferiore a 18 volte in un minuto. Tali esercizi aiutano non solo a ripristinare il ritmo del muscolo cardiaco, ma anche a calmare il paziente.
  5. Per alleviare aritmie cardiache a casa, puoi prendere sedativi. Soprattutto questo punto è rilevante per i pazienti affetti da malattie cardiache. Corvalolo, motherwort o tintura di valeriana, Valocordin - preparati che possono essere utilizzati prima dell'arrivo degli operatori sanitari.

Se l'aritmia si è manifestata per la prima volta e ha pronunciato sintomi, una persona può sperimentare un attacco di panico. In questo momento è importante sostenere e calmare il paziente, spiegando che i sintomi sono temporanei e passeranno presto.

Al momento della manifestazione di mancanza di respiro non può mettere il paziente sulla schiena!

Eliminazione dei sintomi

Il primo soccorso per la tachicardia è il seguente:

  • Sedersi o deporre il paziente in modo che si sentisse a suo agio;
  • Parlaci dei principi della ginnastica respiratoria e procedi alla sua attuazione: un respiro profondo con il respiro che si alterna con l'espirazione;
  • Massaggiare lentamente e delicatamente il sito della pulsazione dell'arteria carotide;
  • Chiedere al paziente di chiudere gli occhi e premere delicatamente sulle palpebre come descritto sopra;
  • Lavare o asciugare il viso del paziente con acqua fredda.

È possibile eliminare i sintomi della tachicardia a casa con una semplice prescrizione. È necessario fare la tintura di sedativi farmaceutici. Per la sua preparazione mescola tinture su alcol valeriana, biancospino e rosa canina, così come l'erba madre in proporzioni da 1 a 1. Un cucchiaino di fondi ottenuti viene bevuto lentamente, acqua potabile.

Il primo soccorso per le aritmie cardiache, che si manifesta con bradicardia, è nella seguente sequenza:

  • Il paziente è posto sulla schiena, sollevando le gambe in modo che siano sopra il livello della testa;
  • Fornire l'accesso gratuito all'aria aperta;
  • In caso di forte dolore al petto, prendere nitroglicerina.

Le cure d'emergenza per la tachicardia parossistica dipendono dal grado della sua manifestazione. Di solito non richiede interventi di emergenza e consiste nell'assunzione di glucosidi cardiaci.

Tuttavia, in caso di infarto con una sintomatologia pronunciata di insufficienza cardiaca, le misure di emergenza per la tachicardia parossistica consistono in defibrillazione urgente e ricovero immediato.

Punti importanti

Sapere cosa fare in caso di aritmia cardiaca a volte non è sufficiente, in quanto per eliminare le manifestazioni ripetute della malattia, è necessario rispettare rigorosamente alcune regole che molti pazienti violano e quindi provocare le sue manifestazioni ripetute.

Cosa non fare in caso di aritmia:

  • Indipendentemente, senza raccomandazioni mediche, procedere al cardio;
  • Utilizzare farmaci e integratori alimentari non prescritti da un cardiologo;
  • Aspettatevi che le manifestazioni della malattia scompaiano senza trattamento.

Ai primi segni della malattia è necessario sottoporsi ad un esame dettagliato. Prima di tutto, riguarda le aritmie con bassa pressione sanguigna.

Ogni volta che viene disturbato un ritmo cardiaco, una persona è in pericolo mortale, pertanto, è necessario identificare le cause dell'aritmia il prima possibile e procedere al suo trattamento.

Sintomi e primo soccorso per aritmie cardiache

Una persona normale che non ha familiarità con il concetto di aritmia, i suoi sintomi, le caratteristiche della cura e del trattamento pre-medico, viene spesso colta inavvertitamente da un forte disturbo nella frequenza delle contrazioni del muscolo cardiaco, l'insorgenza di disagio o dolore localizzato nell'area del torace. Naturalmente, in questi casi, è urgente la necessità di consultare un medico per il supporto medico di emergenza. Tuttavia, un detto popolare, che è stato operato dagli abitanti dell'antica Roma, dice: chi è stato avvertito non è più disarmato. Pertanto, le informazioni su come rimuovere un attacco di aritmia a casa, sicuramente non saranno superflui.

Aritmia cardiaca: che cos'è?

Normalmente, il numero di battiti al minuto del cuore di una persona sana varia da 60 a 90 battiti. Gli atleti e gli anziani di solito hanno un polso raro, bambini e adolescenti - più frequenti. La bradicardia viene diagnosticata nei casi in cui la pulsazione è inferiore a 60 battiti al minuto. Sotto la tachicardia capisci il battito cardiaco da 100 battiti e sopra. La varietà parossistica è caratterizzata da un inizio acuto dell'attacco e da un'alta frequenza cardiaca di oltre 145 battiti al minuto. Per stabilire la forma esatta della patologia, è necessario effettuare un ECG e passare una serie di analisi aggiuntive.

La tachicardia è più spesso provocata da:

  • malattia ischemica;
  • fattori ereditari;
  • distrofia e altre anomalie del miocardio;
  • difetti cardiaci;
  • cardiomiopatia;
  • aterosclerosi;
  • attacco di cuore.

Violazioni della frequenza delle contrazioni del muscolo cardiaco si verificano spesso a causa di un intervento chirurgico, assunzione incontrollata di farmaci, anomalie patologiche nel sistema endocrino e nervoso, squilibrio ormonale, obesità e varie malattie degli organi interni. Ad alto rischio sono le persone che sono regolarmente esposte a stress fisici o mentali, oltre ad abusare di alcolici e bevande con un alto contenuto di caffeina.

Tipi di aritmie, i loro sintomi e segni

Le violazioni più comuni del funzionamento automatico del nodo del seno sono:

  1. Arrhythmia di tipo sinusale, che è un fallimento della frequenza cardiaca e viene principalmente diagnosticata nei pazienti più giovani.
  2. Bradicardia. Caratterizzato da rallentare il ritmo del miocardio.
  3. Tachicardia (sinus), caratterizzata da battito cardiaco accelerato da 100 battiti al minuto e oltre. Il fallimento si verifica più spesso a causa di eccitazione emotiva o aumento dello sforzo fisico. Può essere attivato da VSD, anemia, insufficienza cardiaca, miocardite o tireotossicosi.
  4. Nel caso di asistolia atriale, il funzionamento del nodo del seno è quasi completamente soppresso.

Con la fibrillazione atriale, che è considerata una delle più pericolose, la frequenza cardiaca è irregolare e la frequenza dei battiti varia da 110 a 160 battiti al minuto. Lo sfarfallio si manifesta in forma parossistica o prolungata, mentre il paziente potrebbe non avvertire un grave disagio o sentire solo un aumento della frequenza cardiaca. Problemi simili spesso accompagnano la malattia ischemica, la tireotossicosi o i difetti mitralici.

Extrasistoli sono caratterizzati da contrazioni premature del muscolo cardiaco, che di solito si verificano in persone che non si lamentano della propria salute. In questi casi, la patologia extrasistolica non richiede alcuna misura terapeutica. Tuttavia, se viene osservato più spesso più volte nell'arco di un minuto, accompagnato da capogiri, perdita di coordinazione e altri sintomi negativi, è necessario consultare un cardiologo qualificato.

Un gruppo separato comprende disturbi con origine neurogenica. In tali casi, il normale funzionamento del cuore è ostacolato dal sistema nervoso che agisce sul muscolo cardiaco in un ordine diverso: il nervo parasimpatico (vagante) in uno stato di tono aumentato ha l'effetto di rallentare il ritmo e un aumento del tono del sistema nervoso simpatico porta a un battito cardiaco. La ragione di questo fallimento può essere l'eccessivo entusiasmo per cibi grassi e fritti, l'alcol, nonché il consumo regolare di caffeina, fumo e uno stile di vita sedentario.

Esistono molti tipi di aritmie causate da varie cause e presentano numerose caratteristiche distintive. I sintomi più comuni sono:

  1. La tachicardia sinusale è caratterizzata da una frequenza cardiaca rapida superiore a 95-100 battiti al minuto. Nella maggior parte dei pazienti, ci sono: letargia generale, comparsa di dispnea, aumento del battito cardiaco e una condizione "rotta".
  2. La tachicardia parossistica si distingue per il ritmo corretto con battito cardiaco accelerato da 130 battiti al minuto. Accompagnato da minzione frequente, dolore al petto, aumento del sudore e svenimento.
  3. La fibrillazione atriale viene diagnosticata con un tono cardiaco irregolare e una velocità di contrazione di oltre 150 battiti al minuto. È considerato un segno di gravi problemi con il sistema cardiovascolare e può essere innescato da vari difetti.
  4. Nel caso del blocco o dello svolazzare di vari reparti, vi è un'espansione degli alunni e una cessazione temporanea della respirazione.

Oltre ai sintomi descritti sopra, un attacco di aritmia è il più delle volte accompagnato da una debolezza generale e da una sindrome da dolore opprimente, che si trova nella parte sinistra del torace e che "si arrende" al collo, alla mascella o al braccio. I pazienti spesso lamentano una maggiore ansia, a volte raggiungendo il panico. Molte persone non sentono l'attacco, e il fallimento del ritmo si fa sentire solo dopo aver visitato l'ufficio del medico e sottoposto a un esame diagnostico.

Se alcuni dei sintomi di aritmia cardiaca non rappresentano un serio pericolo per la salute e possono eventualmente scomparire da soli, altri peggiorano solo la malattia che li ha provocati e portano al suo rapido sviluppo.

La miocardite è spesso un precursore della fibrillazione atriale e l'extrasistole ricorrente può portare a una diagnosi di insufficienza coronarica.

Pronto soccorso per aritmie a casa: cosa fare?

Se l'attacco si verifica per la prima volta, è necessario chiamare un'ambulanza il prima possibile per il motivo che è molto difficile identificare un tipo di aritmia da solo. Aiutare a casa in attesa di un paramedico comporta le seguenti azioni:

  1. Il primo soccorso inizia con l'aerazione della stanza. In caso di dispnea, è meglio sistemare il paziente in posizione semi-seduta, sbottonare i bottoni della camicia o rimuovere gli elementi di abbigliamento che impediscono la normale respirazione.
  2. È necessario misurare il polso e la pressione sanguigna.
  3. In alcuni casi, un cambio di posizione (dalla posizione sdraiata a quella seduta e viceversa) può impedire un attacco imminente.
  4. In previsione della squadra medica di emergenza, è possibile utilizzare i metodi di terapia manuale come i più sicuri. Ogni pochi secondi, è necessario eseguire una leggera pressione sulle palpebre. Inoltre, il paziente è un supporto emotivo estremamente importante e la creazione di un'atmosfera confortevole e rilassante.

Cosa fare con le aritmie cardiache? L'assunzione di farmaci con effetti antiaritmici senza il permesso di un medico non è raccomandata. In casi estremi, è consentito bere una pillola "Valocordin" ("Corvalol") o un altro sedativo, prescritto da un cardiologo. Le cure di emergenza per la fibrillazione atriale saranno molto più efficaci se fornisci al medico tali informazioni:

  1. Dati di misurazione sulla frequenza cardiaca e sulla pressione sanguigna (registrati in mm Hg), che dovrebbero essere registrati quotidianamente su un quaderno o notebook separato.
  2. Fattori che precedono l'inizio di un attacco (situazioni stressanti, consumo di alcol, ritiro di un particolare farmaco).
  3. Reclami del paziente prima e durante l'attacco, specialmente dopo il ripristino del ritmo cardiaco.

Nel caso di un impulso notevolmente ridotto, la testa del paziente viene rigettata per facilitare il flusso di ossigeno. Lo svenimento richiede la respirazione artificiale o il massaggio del torace, che dovrebbe eseguire una persona con un po 'di allenamento. Spesso questa tecnica aiuta: il viso del paziente viene posto sotto un getto di acqua fredda o abbassato in un serbatoio. Pertanto, è possibile ottenere una diminuzione riflessa della frequenza delle contrazioni del muscolo cardiaco, che consente di interrompere l'attacco. Nella bradicardia, si consiglia al paziente di assumere una posizione sdraiata in modo che le gambe siano sopra il livello della testa.

Se la prima cura preospedaliera per le aritmie non ha portato risultati positivi, si dovrebbe provocare un riflesso del vomito, irritando l'area della laringe attraverso le dita. A causa di tale stimolazione, è possibile stabilizzare la frequenza cardiaca anche in assenza di vomito. Per mancanza di respiro o gonfiore, che spesso accompagna la fibrillazione atriale, vale la pena aiutare il paziente a sedersi. In situazioni critiche, quando si interrompe la respirazione o il battito cardiaco, viene eseguita una rianimazione cardiopolmonare di emergenza. Per alcuni tipi di aritmie, è suggerito il seguente trattamento:

  1. Per extrasistoli, vengono utilizzati prevalentemente preparati di potassio, sedativi e farmaci contenenti atropina tossica. Se gli attacchi diventano più frequenti - il paziente ha bisogno di ricovero per via endovenosa con iniezione endovenosa di "lidocaina" e terapia intensiva della malattia che ha provocato il verificarsi di aritmie.
  2. Nel caso di bradicardia sinusale, di solito ricorrono a vasodilatatori come Actovegin e Zufillin. Con complicazioni, il paziente potrebbe aver bisogno di un pacemaker.
  3. L'attacco di tachicardia parossistica richiede massaggio degli occhi, vomito artificiale e pressione sull'addome. Se i metodi elencati non hanno l'effetto desiderato, il paziente potrebbe aver bisogno di ricovero urgente.

Quando l'esacerbazione della fibrillazione atriale è di abbassare la frequenza ventricolare, per cui è ricorso alla terapia elettropulsori, "chinidina", "Digossina", così come i farmaci dal gruppo di anticoagulanti (uno dei rappresentanti più efficaci è "Coumadin"). Nel caso di asistolia, flutter atriale e ventricoli ricorrono spesso a un massaggio cardiaco urgente, l'uso di cloruro di calcio, iniezione di lidocaina, stimolazione cardiaca o intervento chirurgico temporaneo.

Alcuni farmaci per le aritmie, che includono coagulanti e altri potenti farmaci, hanno una serie di gravi effetti collaterali, tra cui l'insorgenza di emorragie interne. Pertanto, devono essere prescritti esclusivamente dal medico curante, sulla base dei risultati delle analisi biochimiche, degli esami ecografici e delle caratteristiche individuali del paziente.

Ricette della medicina tradizionale

Come rimuovere l'aritmia a casa? Per questo, saranno utili le seguenti ricette della medicina tradizionale, grazie alle quali è possibile liberarsi rapidamente di sintomi spiacevoli, stabilizzare la frequenza cardiaca e aumentare il livello delle difese naturali del corpo:

  1. Il succo appena spremuto di ravanello, carote e barbabietole, mescolato in proporzioni uguali, viene preso ogni giorno nella prima metà della giornata. L'uso regolare di questo strumento migliora significativamente la condizione generale in tutte le varietà di aritmia.
  2. La scorza di limone con i fichi può ridurre l'intensità del battito cardiaco.
  3. Un decotto di parti essiccate di menta piperita è una ricetta molto versatile, risparmiando varie forme di tachicardia. Bere è necessario tutti i giorni per molto tempo poco prima del primo pasto.

Buone proprietà terapeutiche hanno: biancospino rosso sangue, motherwort, succo di barbabietola con l'aggiunta di miele, calendula, melissa, valeriana, coni di luppolo, rosmarino selvatico, digitale, fiordaliso e asparagi. Per gli adulti e i bambini che soffrono di aritmia, sarà molto utile diversificare la dieta con cibi ricchi di magnesio e potassio (banane, grano saraceno, farina d'avena, frutta secca, patate novelle e noci). Mangiare cibo è preferibile, dividendolo in piccole porzioni. In caso contrario, lo stomaco traboccante provoca irritazione del nervo vago, che esercita una pressione direttamente sul nodo del seno.

Pronto soccorso adeguato per la tachicardia: cosa fare prima dell'arrivo del medico

La tachicardia parossistica è caratterizzata da attacchi improvvisi di palpitazioni. Sono associati alla presenza nel muscolo cardiaco di focolai patologici che generano da 145 a 225 impulsi in un minuto. In tali condizioni, il cuore non può funzionare efficacemente, quindi c'è una mancanza di afflusso di sangue - vertigini, svenimento, dolore al cuore. Per il primo soccorso, utilizzare tecniche e farmaci speciali e vagali.

Leggi in questo articolo.

Tipi di tachicardia

La natura del flusso di tachicardia può essere costante, è caratteristica della forma sinusale. Si trova anche in persone assolutamente sane: durante lo stress fisico o emotivo, l'elevata temperatura corporea o l'ambiente, la mancanza di ossigeno, un'overdose di caffeina e alcuni farmaci. In questo caso, c'è un aumento ritmico degli impulsi, che sono formati dal pacemaker naturale - il nodo del seno.

La forma parossistica è accompagnata da attacchi di frequenti contrazioni del cuore, la cui fonte è il fuoco ectopico (qualsiasi eccetto il nodo sinusale). Può essere localizzato nell'atrio o nel nodo atrioventricolare, nonché nel miocardio ventricolare.

Raccomandiamo di leggere un articolo sul trattamento della tachicardia ventricolare. Da esso apprenderete la patologia e la conduzione della terapia in ospedale, la prevenzione dei parossismi, la prognosi per il paziente e il periodo di riabilitazione.

E qui di più sulle cause dell'aumento del polso a pressione normale.

Sopraventricolare (sopraventricolare)

Se i segnali patologici che causano le contrazioni del muscolo cardiaco si trovano in uno qualsiasi degli atri o del nodo atrioventricolare (tra l'atrio e il ventricolo), allora tale aritmia viene chiamata sopraventricolare.

Può presentarsi sotto forma di attacchi acuti, che terminano con il ripristino del ritmo, per avere un decorso cronico e ricorrente. Quest'ultima opzione è più pericolosa perché porta a insufficienza circolatoria, espansione della cavità ventricolare sinistra (cardiomiopatia aritmogena).

ventricolare

Il centro, che imposta la frequenza cardiaca, può essere posizionato nelle parti inferiori del sistema di conduzione cardiaca. Questi includono il fascio di His e Purkinje. La tachiaritmia di origine ventricolare è più spesso diagnosticata in pazienti anziani sullo sfondo del danno miocardico. Ha una prognosi sfavorevole, poiché può trasformarsi in fibrillazione ventricolare con esito fatale.

Cause del battito cardiaco accelerato

Nei bambini e nei giovani, il verificarsi di periodi di battito cardiaco frequente è associato a disregolazione del tono vascolare. Si verifica nella distonia neurocircolatoria, nevrosi, cardite reumatica.

Esiste una forma idiopatica in cui è difficile identificare una malattia di fondo, ha il corso più semplice. I tipi simili di aritmia sono caratteristici della tachicardia sopraventricolare.

I processi che scatenano un ritmo cardiaco frequente includono:

  • rientro dell'impulso nella fase di rilassamento miocardico;
  • circolazione di onde di eccitazione in un cerchio;
  • percorsi aggiuntivi;
  • segnalazione nella direzione opposta.

Pronto soccorso a casa

Per cercare di alleviare da soli un attacco di tachicardia, vengono utilizzati metodi che aumentano l'attività del nervo vago - vago. Questo riduce l'effetto sul cuore di un alto tono simpatico, cioè gli ormoni dello stress. Più spesso in questo modo è possibile ripristinare il ritmo nella forma sopraventricolare.

È necessario un ECG per determinare il tipo di tachicardia, quindi se si ha un attacco per la prima volta o una cardiopatia esistente, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza. Prima del suo arrivo, vengono effettuati effetti meccanici sui centri vagali:

  • premendo e massaggiando con un movimento circolare (5 secondi) sul sito della pulsazione dell'arteria carotide verso l'angolo della mascella inferiore;
  • premendo gli angoli interni degli occhi attraverso le palpebre chiuse;
  • trattenendo il respiro e abbassando la faccia in acqua fredda;
  • fare un respiro profondo, accovacciarsi e accovacciarsi;
  • causare una tosse o irritazione riflessa del bavaglio della radice della lingua.

L'effetto di questi campioni è spiegato dalla trasmissione di segnali lungo le fibre nervose al midollo, dove si trovano i nuclei del nervo vago. Riduce il rilascio di sangue nella rete arteriosa e causa bradicardia (ritmo lento). Quando la tosse aumenta, la pressione del riflesso del vomito nel torace aumenta, la vena cava superiore viene compressa e il sangue venoso ritorna al cuore, a cui risponde con una bassa frequenza di contrazioni.

Va tenuto presente che i pazienti incoscienti con gravi episodi di tosse, convulsioni, dolore al cuore e bassa pressione arteriosa (pallore, polso debole) non possono essere eseguiti con test vagali. Possono causare shock cardiogeno, infarto o ictus a causa del debole flusso di sangue al cuore e al cervello. Negli anziani con diagnosi non chiara senza un medico, tale assistenza non è fornita.

Guarda il video sull'aiutare il paziente con la tachicardia:

Medico di emergenza durante un attacco

Per tutti i problemi cardiaci che sono sorti per la prima volta, così come in una grave condizione del paziente, specialmente nella vecchiaia, non puoi fare affidamento sulle tue forze. Pertanto, è meglio chiamare un'ambulanza in un caso dubbio, questo aiuterà a prevenire gli incidenti vascolari.

Un medico a casa, quando esamina un paziente che ha usato test vagali, ne valuta l'efficacia e una fonte patologica di ritmo può essere predeterminata:

  • nodo sinusale - rallentamento solo durante il test, quindi accelerazione;
  • tachicardia sopraventricolare - risultato positivo (non sempre);
  • fibrillazione atriale - una leggera diminuzione della frequenza cardiaca;
  • aritmia ventricolare - nessun cambiamento.

Per una diagnosi accurata, è necessario eseguire un ECG. Dopo di esso, i farmaci antiaritmici vengono somministrati per via endovenosa:

Se il ritmo non si riprende anche dopo tale trattamento, può essere utilizzata la terapia elettropulsea.

Un paziente con un grave attacco e insufficienza circolatoria è ricoverato per trattamento ospedaliero e diagnosi approfondita, poiché l'aritmia, refrattaria ai farmaci, è sempre un segno di una grave malattia cardiaca.

Raccomandiamo di leggere un articolo sulla tachicardia ventricolare parossistica. Da esso apprenderete le cause della patologia e la sua classificazione, segni e sintomi di disturbi del ritmo, diagnosi e trattamento.

E qui c'è di più sulle erbe per la tachicardia.

La tachicardia parossistica può avere un'origine sopraventricolare e ventricolare a seconda del sito di insorgenza di impulsi patologici. Per il primo soccorso vengono utilizzati test vagali che aumentano l'attività del nervo vago, riducendo così l'effetto degli ormoni dello stress sul miocardio.

Nel primo attacco o in qualsiasi situazione dubbia, è necessario chiamare un'ambulanza contemporaneamente ai campioni. Dopo la somministrazione di farmaci per via endovenosa, il paziente entra più spesso in trattamento ospedaliero.

Puoi prendere le pillole del battito cardiaco solo dopo aver consultato un cardiologo. Il fatto è che solo lui può scegliere quali sono necessari per ridurre il battito del suo cuore, perché non tutti aiuteranno da un ritmo forte, rapido, tachicardia, aritmia.

Semplici esercizi di respirazione per il cuore possono fare miracoli. Aiuterà con tachicardia, aritmia, aneurisma, per ripristinare e rafforzare le pareti dei vasi sanguigni dopo l'intervento chirurgico. Cosa fare?

A volte il trattamento dei rimedi popolari è molto efficace. Le erbe con tachicardia, pressione e aritmie contribuiranno a migliorare la condizione, ma a condizione che non sia complicata e non sia diventata cronica.

Con un cuore non scherzare. Se c'è stato un attacco di fibrillazione atriale, è necessario non solo fermarlo, rimuoverlo a casa, ma anche riconoscerlo tempestivamente. Per questo, vale la pena conoscere i segni e i sintomi. Cos'è il trattamento e la prevenzione?

Assegna i bloccanti per le aritmie per alleviare un attacco, così come su base continuativa. I beta-bloccanti in ogni caso sono selezionati individualmente, l'automedicazione può essere pericolosa.

Vi è una tachicardia sopraventricolare negli adulti e nei bambini. Sintomi: improvvise palpitazioni cardiache, vertigini e altri. Non sempre le letture ECG riflettono il problema. Il sollievo degli attacchi parossistici di NT può essere effettuato da solo, ma senza trattamento in futuro non è sufficiente.

Spesso la preparth Lidocaina viene utilizzata come anestetico, ma ha trovato la sua applicazione in cardiologia. Viene somministrato per via endovenosa e intramuscolare con aritmie di varia eziologia.

Il metodo di trattamento della tachicardia ventricolare comprende l'uso di droghe, impulsi elettrici e, in casi gravi, l'installazione di un defibrillatore cardioverter. Il sollievo dei sintomi della VT parossistica influenza la prognosi della malattia.

Per capire cosa prendere per i dolori al cuore, è necessario determinarne l'aspetto. Con dolori improvvisi, forti, dolorosi, opachi, taglienti, lancinanti, sono necessari diversi farmaci. Quindi quali farmaci e pillole aiuteranno con il dolore da stress, con ischemia, aritmia, tachicardia?

Come dare il primo soccorso in un attacco di aritmia cardiaca?

Ci sono aritmie che mettono in pericolo la vita, ed è importante sapere come aiutare una persona prima che arrivi l'ambulanza. È necessario distinguere un attacco del disturbo del ritmo cardiaco da altri tipi di patologia cardiaca. L'efficacia delle azioni nei primi minuti dopo l'insorgenza di aritmia dipenderà da questo.

Come determinare l'inizio dell'attacco?

Ci sono casi in cui una persona non sente affatto le manifestazioni dei fallimenti del ritmo cardiaco. Ma molto spesso l'aritmia si fa sentire un complesso di sintomi spiacevoli, tra cui:

  • sentire interruzioni del battito cardiaco e battito cardiaco attivo;
  • battito cardiaco estremamente rapido;
  • battito cardiaco estremamente lento;
  • dolore nella zona del petto;
  • sensazione di mancanza di respiro e mancanza di respiro;
  • la debolezza;
  • vertigini, fino alla perdita di coscienza;
  • Ci sono frequenti casi di attacchi di panico, che si manifestano con ansia forte e paura della morte.

Attività di pronto soccorso prima dell'arrivo dei medici

Le misure urgenti che devono essere adottate prima dell'arrivo dell'ambulanza comprendono le seguenti misure:

  1. Fornire riposo completo. È necessario mettere una persona in una posizione conveniente per lui. Può provare sollievo sdraiato sulla schiena, su una superficie piatta, o seduto a metà con un cuscino sotto la schiena. È necessario ottenere il massimo comfort, perché spesso questo aiuta a fermare l'attacco.
  2. Fornire l'accesso aereo gratuito. Se le circostanze lo consentono, apri la finestra, lascia che il torace venga schiacciato dai vestiti (sbottona la camicia).
  3. Lenire la vittima. È importante calmarlo, fornire supporto morale, perché a causa della mancanza di aria può avere un attacco di panico, che aggraverà solo il fallimento del ritmo cardiaco. In tali casi, si raccomanda di assumere sedativi, come infusione di Valeriana, Motherwort, Validol, Corvalol, Valocordin.
  4. Esegui esercizi di respirazione: una persona deve inspirare dolcemente, lentamente e profondamente, trattenere il respiro mentre inspira ed espira lentamente.
  5. Massaggia i bulbi oculari e il plesso solare. Una leggera pressione sui bulbi oculari con le dita delle mani aiuterà a fermare l'attacco di tachicardia. E massaggiare con un pugno dell'area del plesso solare aiuterà a ridurre le manifestazioni di panico.

Azioni per le aritmie ventricolari

La causa dell'aritmia ventricolare è un fallimento dei ventricoli del cuore. Allo stesso tempo, un impulso debole, che è difficile da rilevare, sarà un sintomo distintivo di un attacco.

Durante un attacco, è necessario fornire al paziente un flusso di aria fresca, monitorare attentamente la frequenza e il ritmo del battito cardiaco e, se vi sono segni di deterioramento, eseguire un massaggio cardiaco indiretto in combinazione con la respirazione artificiale, cercando di mantenere le condizioni del paziente prima dell'emergenza.

Aiuti per la fibrillazione atriale

La fibrillazione atriale è caratterizzata da battito cardiaco gravemente aumentato, dolore al petto ed è accompagnata da mancanza di respiro, vertigini, problemi di coordinazione e un incredibile senso di panico e paura irragionevole.

In caso di crisi, è importante calmare il paziente, somministrare sedativi e, se possibile, eliminare la causa dell'aritmia. Se si è verificata mancanza di respiro, il paziente deve essere seduto e l'aria deve poter fluire senza impedimenti. Se la condizione peggiora prima dell'arrivo, è necessario eseguire la rianimazione cardiopolmonare (respirazione artificiale, massaggio cardiaco indiretto).

Il video dice molto su come aiutare te stesso quando si verifica un attacco di tachicardia prima che arrivi il team dell'ambulanza:

Primo soccorso per polso debole (bradicardia)

Con una frequenza cardiaca inferiore a 40, possiamo parlare dell'inizio della bradicardia. In tali casi, è necessario chiamare un'ambulanza e prendere misure per stimolare il cuore e aumentare la frequenza delle sue contrazioni:

  • Regala un buon tè o un caffè. Caffeina e teina hanno un effetto stimolante sulla frequenza cardiaca.
  • Fai una doccia o un bagno caldo.
  • Per aumentare il polso, puoi eseguire esercizi fisici: sali le scale, fai squat.

Farmaci da assumere

Esistono molti farmaci diversi, la cui ricezione contribuisce alla normalizzazione del ritmo cardiaco e consente di ottenere un effetto lungo e stabile. Sono divisi in 4 gruppi:

  1. Beta-bloccanti Riducono l'eccitabilità del muscolo cardiaco, impediscono all'impulso di attraversarlo. Indicazioni per l'uso sono tachicardia ad alta pressione, ischemia miocardica. Questo gruppo di farmaci comprende Anaprilina, Betalok, Nebivololo, Bisoprololo.
  2. Bloccanti dei canali del sodio Il ricevimento di questi agenti riduce la velocità di propagazione degli impulsi elettrici attraverso le cellule del miocardio. La chinidina e la novocainamide sono i farmaci più popolari in questo gruppo. Sono prescritti per le aritmie ventricolari del cuore.
  3. Bloccanti dei canali del potassio. La loro azione è volta a rallentare il trasporto di ioni nel miocardio. Sono accreditati con tachicardia e fibrillazione ventricolare. Questo gruppo di farmaci comprende Amiodarone.
  4. Bloccanti dei canali del calcio Dovrebbero essere assunti con attacchi di fibrillazione atriale, tachicardia sinusale. Verapamil, Diltiazem appartiene a questo gruppo di farmaci.
  5. Quando la bradicardia aiuta a far cadere Zelenin, orpello belladonna, ginseng, Eleuterococco.

In alcuni casi, le persone che soffrono di frequenti attacchi di tachicardia, dovrebbero essere in aggiunta ai bloccanti prendere sedativi come Valerian, Corvalol, Corvalentment, Valocordin, Validol.

Pronto soccorso, eventi medici primari

All'arrivo dell'ambulanza, il medico deve eseguire un esame primario per determinare i seguenti indicatori:

  • frequenza cardiaca;
  • pressione sanguigna;
  • Indicatori ECG.

Sulla base dei risultati dell'esame, sarà chiaro a quale tipo di aritmia deve essere attribuito un attacco e quale farmaco prescrivere. In alcuni casi, è necessaria una terapia elettropulsica per ripristinare la frequenza cardiaca corretta.

complicazioni

Se non fornite tempestivamente al paziente e, cosa più importante, un'adeguata assistenza, vi è il rischio di complicazioni sullo sfondo delle aritmie, come ad esempio:

  • cardiopatia ischemica;
  • infarto miocardico;
  • coaguli di sangue;
  • cambiamento nella circolazione del sangue nel cervello con sintomi di un ictus;
  • arresto cardiaco

È importante sapere come aiutare te stesso e i tuoi cari in caso di attacco. E per proteggersi da una nuova improvvisa manifestazione di aritmia dopo la prima occorrenza di un attacco, si dovrebbe contattare un cardiologo per un esame completo.

Primo soccorso per aritmia cardiaca: un algoritmo di azione

Il primo soccorso per le aritmie cardiache prevede l'attuazione di una serie di azioni importanti. In questo caso, è necessario normalizzare il ritmo cardiaco del paziente il più presto possibile, perché è da questo che dipenderà in larga misura l'ulteriore corso dell'attacco e il benessere generale della persona.

Ricordate! Un attacco di aritmia cardiaca può verificarsi spontaneamente in qualsiasi persona, anche se in precedenza non aveva lamentato problemi al miocardio. Ecco perché è importante sapere come rimuovere l'attacco a casa, senza danneggiare il paziente.

motivi

Le aritmie cardiache possono essere causate dalle seguenti cause comuni:

  1. Grave stress o tensione nervosa. Questo è uno dei fattori più frequenti e allo stesso tempo pericolosi che possono causare un'interruzione critica nel lavoro del miocardio.
  2. Stanchezza cronica o esaurimento fisico. In tale stato, prima o poi, la persona comincerà a "passare" i sistemi del corpo, che possono manifestarsi non solo nelle aritmie, ma anche nei disturbi ormonali, nel disturbo endocrino, ecc.
  3. L'effetto di alcune malattie cardiache. Particolarmente pericolosi sono in precedenza trasferiti attacchi di cuore e malattie cardiache, in cui la funzione del miocardio è gravemente compromessa. Inoltre, le palpitazioni cardiache possono essere osservate in bradicardia, aritmie, tachicardie e altre malattie che non sono trattate.
  4. Ipertensione e salti frequenti della pressione sanguigna.

Inoltre, le cattive abitudini di una persona (fumare, bere) svolgono un ruolo significativo nello sviluppo di aritmia. Inoltre, il lavoro del miocardio è compromesso da una dieta poco equilibrata, durante la quale il corpo non riceve un numero sufficiente di elementi in traccia utili.

Sintomi di un attacco

Nella maggior parte dei casi i segni di un disturbo del ritmo cardiaco sono gli stessi. L'attacco può essere determinato dai seguenti sintomi:

  • mancanza di respiro;
  • membra tremanti;
  • vertigini;
  • più di 90 battiti al minuto o meno di 60 a bassa pressione (considerati a riposo);
  • la comparsa di dolori dolorosi nel cuore;
  • sentire un battito cardiaco lento o un aumento di esso;
  • nausea.

Questi segni possono essere mostrati separatamente o osservati nel paziente tutti insieme. Se questa condizione dura più di un'ora, è necessario chiamare un'ambulanza.

È importante! Se il tempo non ferma l'attacco e non cerca l'aiuto di un medico, una persona può sviluppare complicazioni pericolose sotto forma di insufficienza cardiaca. Ecco perché è impossibile lasciare un tale stato senza attenzione e trattamento.

Principi di primo soccorso

Fino all'arrivo dei medici, il primo soccorso per l'aritmia include il seguente algoritmo di azioni:

  1. Fornire a una persona completa pace, eliminando lo sforzo fisico. Si consiglia di mettere o mettere il paziente su una superficie piana.
  2. Se il cuore non funziona correttamente, il vomito provocato aiuterà a normalizzare la sua funzione.
  3. Fornire aria fresca al paziente aprendo la finestra.
  4. Allentare la cinghia sui pantaloni e facilitare l'accesso di aria alla gola.
  5. Chiedi alla persona di fare un esercizio di respirazione. Questo aiuterà a normalizzare l'impulso.
  6. In parallelo con la ginnastica respiratoria, premere sulle palpebre del paziente per dieci secondi. Questo lo aiuterà a calmarlo.

Ricordate! A causa della mancanza di aria, il paziente può sviluppare un attacco di panico. Ecco perché è necessario calmarlo e dire che tali sintomi sono temporanei. Con la normalizzazione delle condizioni del ritmo cardiaco viene normalizzata.

Aiuto per le aritmie ventricolari

Nel caso in cui un ritmo cardiaco anormale fosse causato da un lavoro anormale dei ventricoli, il sintomo principale sarà una diminuzione della frequenza cardiaca. In tale stato, l'impulso sarà appena percettibile.

Il primo soccorso per ripristinare il ritmo del cuore comporta le seguenti azioni:

  1. Metti un uomo e getta indietro la testa. Questo aiuterà a migliorare la respirazione.
  2. Annullare la spremitura di vestiti e cintura.
  3. Segui il polso e chiama un'ambulanza.

Se, dopo dieci minuti, l'attacco non va via (una persona può svenire), il paziente deve sottoporsi a un massaggio cardiaco e alla respirazione artificiale. Per fare ciò, il paziente viene posizionato su una superficie piana. La persona di aiuto si siede a sinistra. Quindi sarà conveniente per lui praticare la respirazione artificiale.

Altre misure di emergenza per donne e uomini possono essere fornite solo da uno specialista, poiché un ulteriore trattamento prevede l'introduzione di un certo numero di farmaci.

Aiuti per la fibrillazione atriale

La fibrillazione atriale nella maggior parte dei casi è accompagnata da un'accelerazione critica della frequenza cardiaca. In questa condizione, dovrebbe essere dato il seguente primo soccorso:

  • fornire una persona in completa pace eliminando le cause di un attacco;
  • dare al paziente una leggera sostanza lenitiva;
  • se hai fiato corto, dovresti mettere la persona dentro, cerca di calmarlo;
  • in condizioni critiche senza battito cardiaco, deve essere eseguita la rianimazione cardiopolmonare;
  • chiamare un medico

È importante! Un pronto soccorso adeguato non solo può correggere l'aritmia del cuore, ma anche salvare la vita di una persona.

Terapia farmacologica

I seguenti farmaci possono essere utilizzati per alleviare un attacco e trattare ulteriormente le aritmie:

Ricordate! Puoi assumere droghe solo con il permesso di un medico. La selezione errata del farmaco o il suo dosaggio può solo peggiorare le condizioni del paziente. Un medico può prescrivere solo un medicinale specifico per ogni paziente individualmente, in base alla sua diagnosi e condizione.

Quando è necessario il ricovero in ospedale

Quando arriva il medico, il paziente deve ricordare quali presunte cause hanno causato l'attacco. Nel caso in cui l'aritmia non si sia sviluppata per la prima volta, i medici dovrebbero essere informati su quale trattamento è stato eseguito in precedenza. Ciò aiuterà il medico a determinare i farmaci usati dal paziente e a scegliere la terapia corretta.

Se la fornitura di pronto soccorso di emergenza non ha portato a una dinamica positiva del benessere del paziente, ha bisogno di ricovero ospedaliero. In questo stato, non è necessario rifiutare il trattamento ospedaliero, perché a casa, non è sempre possibile per una persona ricevere assistenza medica per intero.

I principali sintomi per i quali è richiesto il ricovero sono:

  • perdita di coscienza;
  • pallore e grave debolezza;
  • mancanza di miglioramento delle condizioni della persona dopo la prima assistenza di emergenza;
  • diminuzione della pressione sanguigna o, al contrario, il suo forte aumento,
  • la necessità di un trattamento chirurgico o di una diagnosi accurata del paziente.

La terapia di trattamento dipende dalla diagnosi del paziente. In questo caso, è importante ricordare che prima si inizia il trattamento, più basso è il rischio di complicanze. Se una persona inizia immediatamente a prendere farmaci, la sua condizione è completamente normalizzata.

Misure preventive

Gli attacchi di aritmia danno a una persona molti problemi e preoccupazioni. Per ridurre il rischio di una tale condizione, è necessario aggiungere le seguenti raccomandazioni:

  1. Smettere di fumare e bere alcolici.
  2. Ridurre al minimo lo stress, le preoccupazioni.
  3. Segui una dieta. Il menu dovrebbe essere arricchito con prodotti che sono ben visualizzati sul lavoro del cuore (zucca, albicocche secche, noci).
  4. Esercitati a camminare all'aria aperta e praticare sport leggeri (nuoto, ginnasta).
  5. Osserva la modalità ottimale di riposo e lavoro.
  6. Mantenere il peso è normale.
  7. Trattare tempestivamente le malattie del miocardio.
  8. Monitorare il livello di colesterolo e glicemia, poiché questi indicatori possono causare danni al cuore.

Le misure di primo soccorso per le aritmie cardiache non sono molto complicate. La cosa principale è che in questo stato non ti confondi, ma agisci rigorosamente secondo le istruzioni. Con l'assistenza tempestiva fornita al paziente non minaccia le complicazioni pericolose.

Pinterest