Revisione della sindrome da ripolarizzazione ventricolare precoce: sintomi e trattamento

Da questo articolo imparerai: qual è la sindrome della ripolarizzazione precoce dei ventricoli del cuore (SRRZH abbreviato), che è pericolosa per il paziente. Come si manifesta su un ECG e quando è necessario curare i pazienti.

Sindrome di ripolarizzazione ventricolare precoce è il termine con cui i medici descrivono alcuni cambiamenti dell'ECG che non hanno alcuna causa apparente.

Le contrazioni del cuore sono causate da cambiamenti nella carica elettrica nelle sue cellule (cardiomiociti). Questi cambiamenti hanno due fasi: la depolarizzazione (responsabile della contrazione stessa) e la ripolarizzazione (responsabile del rilassamento del muscolo cardiaco prima della successiva contrazione) - che si susseguono. Si basano sulla transizione di ioni sodio, potassio e calcio dallo spazio intercellulare nelle cellule e viceversa.

Clicca sulla foto per ingrandirla

Recentemente, questa sindrome è stata considerata completamente innocua, ma studi scientifici hanno dimostrato che può essere associato ad un aumentato rischio di aritmie ventricolari e morte cardiaca improvvisa.

SRSR è più comune negli atleti, tossicodipendenti da cocaina, pazienti con cardiomiopatia ipertrofica, giovani, uomini. La sua frequenza varia dal 3% al 24% della popolazione totale, a seconda dei metodi utilizzati per interpretare l'ECG.

I cardiologi sono coinvolti nel CPHD.

Ragioni per lo sviluppo di SRRS

Il processo di ripolarizzazione precoce non è completamente compreso. L'ipotesi più popolare della sua origine afferma che lo sviluppo della sindrome è associato sia ad una maggiore suscettibilità ad un attacco cardiaco con malattie ischemiche, sia ad alterazioni minori del potenziale d'azione dei cardiomiociti (cellule cardiache). Secondo questa ipotesi, lo sviluppo della ripolarizzazione precoce è associato al processo di rilascio di potassio dalla cellula.

Un'altra ipotesi sul meccanismo dello sviluppo di SRSR indica una connessione tra depolarizzazione alterata e ripolarizzazione delle cellule in alcune parti del muscolo cardiaco. Un esempio di questo meccanismo è la sindrome di Brugada di tipo 1.

Sindrome di Brugada su ECG. Clicca sulla foto per ingrandirla

Le cause genetiche di SRRW continuano ad essere studiate dagli scienziati. Si basano su mutazioni di determinati geni che influenzano l'equilibrio tra l'ingresso di alcuni ioni all'interno delle cellule cardiache e l'uscita di altri verso l'esterno.

Manifestazioni di SRRZH su un ECG

La diagnosi di SRSR è stabilita sulla base dell'elettrocardiografia. I principali segni ECG di questa sindrome sono:

  • Elevazione (sollevamento) del segmento ST sopra l'isolina.
  • La presenza sul segmento ST della convessità verso il basso.
  • L'aumento dell'ampiezza dell'onda R nel petto conduce alla simultanea scomparsa o riduzione del dente S.
  • Posizionamento del punto J (il punto in cui il complesso QRS entra nel segmento ST) sopra la linea di contorno, sul ginocchio discendente dell'onda R.
  • A volte sul ginocchio discendente dell'onda R c'è un'onda J, che assomiglia ad una tacca in apparenza.
  • Espansione del complesso QRS.

Questi segni di ripolarizzazione ventricolare precoce su un ECG sono meglio visti con una frequenza cardiaca inferiore.

Sulla base dell'ECG, ci sono tre sottotipi della sindrome, ognuno dei quali è accompagnato dal suo rischio di sviluppare complicanze.

Tabella 1. I tipi di SRRS:

Sintomi nei pazienti

Le manifestazioni cliniche della patologia possono essere suddivise in due gruppi.

Primo gruppo

Il primo gruppo comprende quei pazienti nei quali questa sindrome porta a complicazioni - svenimento e arresto cardiaco. La sincope è una perdita a breve termine di coscienza e tono muscolare, che è caratterizzata da un inizio improvviso e da un recupero spontaneo. Si sviluppa a causa del deterioramento della fornitura di sangue al cervello. Con SRSR, la causa più comune di svenimento è una violazione del ritmo delle contrazioni ventricolari del cuore.

L'arresto cardiaco è l'improvvisa cessazione della circolazione sanguigna dovuta a battiti cardiaci inefficaci o alla loro completa assenza. Con SRRS, l'arresto cardiaco è causato dalla fibrillazione ventricolare. La fibrillazione ventricolare è la più pericolosa disfunzione del ritmo cardiaco caratterizzata da contrazioni rapide, irregolari e non coordinate dei cardiomiociti ventricolari. Entro pochi secondi dall'inizio della fibrillazione ventricolare, il paziente di solito perde conoscenza, quindi il suo polso e la sua respirazione scompaiono. Senza l'assistenza necessaria, la persona muore più spesso.

Secondo gruppo

Il secondo (e il più grande) gruppo di pazienti con SRSR non ha sintomi. La ripolarizzazione precoce dei ventricoli su un ECG viene rilevata per caso. Questo gruppo ha meno probabilità di sviluppare complicanze ed è caratterizzato da un decorso benigno di questa sindrome.

Fino allo sviluppo di complicazioni, la patologia non limita l'attività e l'attività di una persona.

Determinazione del rischio di SRRG

Per la maggior parte delle persone, la SRRS non pone alcun pericolo per la loro salute e la vita, ma è molto importante individuare quelli con il rischio di sviluppare gravi disturbi del ritmo cardiaco da tutti i pazienti con questa sindrome. Per questo, sono di grande importanza:

  1. Storia medica (anamnesi). Gli scienziati affermano che il 39% dei pazienti con arresto cardiaco associato a ripolarizzazione ventricolare precoce ha avuto svenimenti. Pertanto, la presenza di svenimento nelle persone con segni di SRSR su un ECG è un fattore importante che indica un aumento del rischio di morte cardiaca improvvisa. Nel 43% dei pazienti con SRSR, sopravvissuti all'arresto cardiaco, si sono riemersi pericolosi disturbi del ritmo cardiaco. Il 14% dei pazienti con SRSR che hanno causato fibrillazione ventricolare hanno una storia familiare di morte improvvisa in parenti stretti. Questi dati suggeriscono che la storia può potenzialmente aiutare a prevedere il rischio di complicanze dell'ESRD.
  2. La natura dei cambiamenti sull'ECG. Scienziati e medici hanno scoperto che alcune caratteristiche dell'ECG in una sindrome possono indicare un aumento del rischio di complicanze. Ad esempio, un aumento del rischio di morte improvvisa è osservato nelle persone con segni di ripolarizzazione ventricolare precoce nelle derivazioni ECG inferiori (II, III, aVF).

Conoscere il pericolo di SRSR può aiutare presto a cercare aiuto medico e prevenire il verificarsi di complicazioni potenzialmente letali.

trattamento

SRRZ è abbastanza comune. Nella maggior parte dei pazienti, non comporta alcun pericolo per la salute e la vita dei pazienti.

Le persone con cambiamenti dell'ECG che non presentano sintomi clinici di ESRD non hanno bisogno di alcun trattamento specifico. Un piccolo numero di pazienti appartenenti al gruppo di rischio per lo sviluppo di complicanze può essere indicato dall'impianto di un defibrillatore cardioverter o terapia conservativa.

Un defibrillatore cardioverter impiantabile è un piccolo dispositivo posto sotto la pelle sul petto, che viene utilizzato per il trattamento di pericolosi disturbi del ritmo cardiaco. Gli elettrodi sono inseriti da esso nella cavità cardiaca, attraverso il quale al momento di aritmia il dispositivo provoca una scarica elettrica, ripristinando il normale ritmo cardiaco.

I pazienti con ripolarizzazione ventricolare precoce hanno un defibrillatore cardioverter impiantato nei casi in cui già in passato hanno avuto pericolosi disturbi del ritmo cardiaco. Inoltre, questa operazione può essere mostrata a persone con SRSR, avendo parenti stretti che sono morti in giovane età per arresto cardiaco improvviso.

La terapia conservativa viene eseguita nei pazienti nei quali questa sindrome ha portato allo sviluppo di un disturbo del ritmo cardiaco potenzialmente letale. In questi casi, viene usato isoproterenolo (per sopprimere la fibrillazione ventricolare acuta) e chinidina (per la terapia di mantenimento e per prevenire lo sviluppo di aritmie).

prospettiva

La maggioranza prevalente di persone con segni di ripolarizzazione ventricolare alterata su un ECG ha una prognosi favorevole. Tuttavia, in un piccolo numero di pazienti, questi cambiamenti nelle caratteristiche elettrofisiologiche del cuore possono avere conseguenze disastrose. Il compito principale dei medici in questa situazione è identificare questi pazienti prima del primo episodio del pericoloso disturbo del ritmo cardiaco.

Sindrome di ripolarizzazione ventricolare precoce

Per la prima volta, un fenomeno elettrocardiografico come la sindrome della ripolarizzazione ventricolare precoce è stato scoperto a metà del 20 ° secolo. Per molti anni, è stato considerato dai cardiologi solo come un fenomeno ECG che non ha alcun effetto sul funzionamento del cuore. Ma negli ultimi anni questa sindrome ha iniziato a essere sempre più rilevata nei giovani, negli adolescenti e nei bambini.

Secondo le statistiche mondiali, si osserva nell'1-8,2% della popolazione e sono a rischio i pazienti con cardiopatia, che è accompagnata da disturbi cardiaci, pazienti con collagenosi displastica e uomini di colore sotto i 35 anni. Viene inoltre rivelato il fatto che questo fenomeno dell'ECG viene rilevato nella maggior parte dei casi in individui che sono attivamente coinvolti nello sport.

Numerosi studi hanno confermato il fatto che la sindrome della ripolarizzazione precoce dei ventricoli, specialmente se accompagnata da episodi di sincope di origine cardiaca, aumenta il rischio di morte improvvisa coronarica. Inoltre, questo fenomeno è spesso combinato con lo sviluppo di aritmie sopraventricolari, il deterioramento della dinamica emodinamica e con la progressione porta allo scompenso cardiaco. Ecco perché la sindrome della ripolarizzazione ventricolare precoce ha attirato l'attenzione dei cardiologi.

Nel nostro articolo vi presenteremo le cause, i sintomi, i metodi di diagnosi e il trattamento della sindrome da ripolarizzazione ventricolare precoce. Questa conoscenza ti aiuterà a trattare adeguatamente la sua identificazione e ad adottare le misure necessarie per prevenire le complicazioni.

Qual è la sindrome di ripolarizzazione ventricolare precoce?

Questo fenomeno ECG è accompagnato dalla comparsa di tali cambiamenti inusuali sulla curva ECG:

  • elevazione pseudo-coronarica (elevazione) del segmento ST sopra l'isolina nei conduttori del torace;
  • onde addizionali J alla fine del complesso QRS;
  • spostare a sinistra dell'asse elettrico.

In base alla presenza di patologie concomitanti, la sindrome della ripolarizzazione precoce può essere:

  • con lesioni del cuore, vasi sanguigni e altri sistemi;
  • esente da danni al cuore, ai vasi sanguigni e ad altri sistemi.

Nella sua gravità, il fenomeno ECG può essere:

  • minimo - 2-3 conduttori ECG con segni della sindrome;
  • moderato - 4-5 elettrocardiogramma con segni della sindrome;
  • massimo - 6 o più elettrocateteri con segni della sindrome.

Secondo la sua costanza, la sindrome della ripolarizzazione precoce dei ventricoli può essere:

motivi

Mentre i cardiologi non conoscono la causa esatta dello sviluppo della sindrome della ripolarizzazione ventricolare precoce. È rilevato in persone assolutamente sane e in persone con varie patologie. Ma molti medici identificano alcuni fattori non specifici che possono contribuire alla comparsa di questo fenomeno ECG:

  • sovradosaggio o uso a lungo termine di adrenomimetici;
  • collagenosi displastica, accompagnata dalla comparsa di ulteriori accordi nei ventricoli;
  • iperlipidemia congenita (familiare), che porta all'aterosclerosi del cuore;
  • cardiomiopatia ipertrofica ostruttiva;
  • difetti cardiaci congeniti o acquisiti;
  • ipotermia.

Attualmente è in corso una ricerca sulla possibile natura ereditaria di questo fenomeno ECG, ma finora non sono state identificate prove di una possibile causa genetica.

La patogenesi della ripolarizzazione precoce dei ventricoli consiste nell'attivazione di ulteriori percorsi anormali che trasmettono un impulso elettrico e la compromissione della conduzione degli impulsi lungo i percorsi conduttivi che vengono inviati dagli atri ai ventricoli. Una tacca all'estremità del complesso QRS è un'onda delta ritardata e una riduzione dell'intervallo P-Q osservato nella maggior parte dei pazienti indica l'attivazione di vie di trasmissione degli impulsi nervose anomale.

Inoltre, la ripolarizzazione ventricolare precoce si sviluppa a causa di uno squilibrio tra depolarizzazione e ripolarizzazione nelle strutture miocardiche delle divisioni basali e dell'apice del cuore. In questo fenomeno ECG, la ripolarizzazione diventa significativamente accelerata.

I cardiologi hanno identificato una chiara relazione tra la sindrome della ripolarizzazione ventricolare precoce e le disfunzioni del sistema nervoso. Quando si esegue un esercizio dosato e un test antidoping con Isoproterenolo in un paziente, la curva ECG si normalizza e durante il sonno notturno gli indici ECG si deteriorano.

Anche durante i test, è stato rivelato che la sindrome di ripolarizzazione precoce progredisce con ipercalcemia e iperkaliemia. Questo fatto indica che lo squilibrio elettrolitico nel corpo può provocare questo fenomeno ECG.

sintomi

Per identificare i sintomi specifici della ripolarizzazione precoce dei ventricoli, sono stati condotti molti studi su larga scala, ma tutti non hanno portato risultati. Le caratteristiche del fenomeno delle anomalie ECG sono rilevate e in persone assolutamente sane che non mostrano alcun reclamo, e tra i pazienti con patologie cardiache e di altro tipo, si lamentano solo della malattia di base.

In molti pazienti con ripolarizzazione ventricolare precoce, i cambiamenti nel sistema di conduzione provocano varie aritmie:

  • fibrillazione ventricolare;
  • extrasistole ventricolare;
  • tachiaritmia sopraventricolare;
  • altre forme di tachiaritmie.

Tali complicazioni aritmogeniche di questo fenomeno dell'ECG rappresentano una minaccia significativa per la salute e la vita del paziente e spesso provocano un esito fatale. Secondo le statistiche mondiali, un gran numero di decessi causati da asistolia durante la fibrillazione ventricolare si è verificato proprio sullo sfondo della ripolarizzazione ventricolare precoce.

La metà dei pazienti con questa sindrome ha una disfunzione sistolica e diastolica del cuore, che porta alla comparsa di disturbi emodinamici centrali. Il paziente può sviluppare mancanza di respiro, edema polmonare, crisi ipertensiva o shock cardiogeno.

La sindrome della ripolarizzazione precoce dei ventricoli, specialmente nei bambini e negli adolescenti con distonia neurocircolatoria, è spesso associata a sindromi (tachicardia, vagotonica, distrofica o iperampotonica) causate dall'effetto di fattori umorali sul sistema ipotalamico-ipofisario.

Fenomeno ECG in bambini e adolescenti

Negli ultimi anni, il numero di bambini e adolescenti con sindrome da ripolarizzazione ventricolare precoce è in aumento. Nonostante il fatto che la sindrome stessa non causi irregolarità pronunciate nel cuore, tali bambini devono sottoporsi a un esame completo, che permetterà di identificare la causa del fenomeno ECG e le possibili malattie concomitanti. Per diagnosticare il bambino è prescritto:

In assenza di patologie del cuore, la terapia farmacologica non è prescritta. I genitori di un bambino sono raccomandati:

  • supervisione clinica da parte di un cardiologo con ECG ed ecocardiogramma ogni sei mesi;
  • eliminare le situazioni stressanti;
  • limitare l'attività fisica eccessiva;
  • Arricchisci il menu del giorno con cibi ricchi di vitamine e minerali che fanno bene al cuore.

Se vengono rilevate aritmie in un bambino, oltre alle raccomandazioni di cui sopra, vengono prescritti farmaci antiaritmici, energetici e contenenti magnesio.

diagnostica

La diagnosi della sindrome da ripolarizzazione ventricolare precoce può essere effettuata sulla base di uno studio ECG. Le caratteristiche principali di questo fenomeno sono tali deviazioni:

  • spostamento sopra l'isolina di oltre 3 mm dal segmento ST;
  • allungamento del complesso QRS;
  • nei conduttori del torace, livellamento simultaneo di S e aumento dell'onda R;
  • onde asimmetriche ad alta T;
  • spostare a sinistra dell'asse elettrico.

Per un esame più dettagliato dei pazienti prescritti:

  • ECG con carico fisico e di droga;
  • monitoraggio giornaliero di Holter;
  • ecocardiogramma;
  • esami delle urine e del sangue.

Dopo aver rilevato la sindrome della ripolarizzazione precoce, si raccomanda che i pazienti forniscano costantemente al medico risultati ECG passati, poiché i cambiamenti dell'ECG possono essere scambiati per un episodio di insufficienza coronarica. Questo fenomeno può essere distinto dall'infarto del miocardio dalla costanza dei cambiamenti caratteristici sull'elettrocardiogramma e dall'assenza di tipico dolore irradiante dietro lo sterno.

trattamento

Se viene rilevata la sindrome di ripolarizzazione precoce, che non è accompagnata da patologie cardiache, al paziente non viene prescritta una terapia farmacologica. Queste persone sono raccomandate:

  1. Esclusione di intenso sforzo fisico.
  2. Prevenzione di situazioni stressanti.
  3. Introduzione al menu giornaliero di alimenti ricchi di vitamine del potassio, magnesio e B (frutta secca, verdure crude e frutta, soia e pesce di mare).

Se un paziente con questo fenomeno ECG presenta anomalie cardiache (sindrome coronarica, aritmie), vengono prescritti i seguenti farmaci:

  • prodotti energetici: Carnitina, Kudesan, Neurovitan;
  • farmaci antiaritmici: Etmozin, chinidina solfato, Novocainamide.

Con l'inefficacia della terapia farmacologica, il paziente può essere consigliato di eseguire un'operazione mini-invasiva con l'aiuto dell'ablazione con radiofrequenza del catetere. Questa tecnica chirurgica elimina un fascio di percorsi anormali che causano aritmia nella sindrome di ripolarizzazione precoce ventricolare. Tale operazione deve essere somministrata con cautela e dopo l'eliminazione di tutti i rischi, poiché può essere accompagnata da gravi complicazioni (embolia polmonare, danno alle navi coronarie, tamponamento cardiaco).

In alcuni casi, la ripolarizzazione ventricolare precoce è accompagnata da ripetuti episodi di fibrillazione ventricolare. Tali complicazioni potenzialmente letali diventano un pretesto per un'operazione di impianto di un defibrillatore cardioverter. A causa dei progressi nella chirurgia cardiaca, l'operazione può essere eseguita con una tecnica minimamente invasiva e l'impianto di un defibrillatore cardioverter di terza generazione non provoca reazioni avverse ed è ben tollerato da tutti i pazienti.

Il rilevamento della sindrome della ripolarizzazione precoce dei ventricoli ha sempre bisogno di una diagnosi completa e di un follow-up presso un cardiologo. Il rispetto di una serie di restrizioni nell'attività fisica, la correzione del menu giornaliero e l'esclusione dello stress psico-emotivo sono mostrati a tutti i pazienti con questo fenomeno ECG. Nell'identificare le comorbidità e le aritmie potenzialmente letali, ai pazienti viene prescritta una terapia farmacologica per prevenire lo sviluppo di gravi complicanze. In alcuni casi, al paziente può essere mostrato un trattamento chirurgico.

Sindrome da ripolarizzazione precoce

La sindrome della ripolarizzazione precoce dei ventricoli è la comparsa di cambiamenti nella forma di un'elevazione pseudo-coronarica del segmento ST sopra l'isolina nei conduttori toracici e un'onda extra J nella parte terminale del complesso QRS che non sono caratteristici della normale elettrocardiografia.

Le prime informazioni su questi cambiamenti nelle registrazioni ECG sono state notate a metà del 20 ° secolo e per lungo tempo i cardiologi di tutto il mondo non hanno tradito questi cambiamenti di grande importanza. Negli ultimi anni, l'attenzione degli scienziati nel campo della cardiologia è stata attirata sul problema del fenomeno della ripolarizzazione ventricolare precoce, poiché questi cambiamenti sono diventati più frequenti nei bambini e nei giovani normodotati, causando un persistente scompenso cardiaco.

Secondo le statistiche mondiali, nella popolazione generale la sindrome da ripolarizzazione ventricolare precoce si verifica nell'1-9% della popolazione e il gruppo di rischio comprende: uomini di colore sotto i 35 anni, pazienti affetti da collagenosi displastica e pazienti con patologia cardiaca accompagnati da disturbi cardiaci.

Sindrome da ripolarizzazione precoce

La sindrome della ripolarizzazione precoce si riferisce alla patologia cardiaca di eziologia sconosciuta, dal momento che questa patologia si verifica ugualmente tra gli individui completamente sani e tra le persone con varie malattie. Tuttavia, ci sono fattori non specifici che innescano cambiamenti dell'ECG caratteristici della sindrome da ripolarizzazione precoce, che includono:

- uso a lungo termine o overdose di farmaci adrenomimetici;

- tipo di famiglia di iperlipidemia (livelli congeniti elevati di lipoproteine ​​a bassa densità e livelli insufficienti di lipoproteine ​​ad alta densità nel sangue), che si traduce in cardiopatia aterosclerotica;

- il paziente ha disturbi displastici del tessuto connettivo sotto forma di comparsa di corde addizionali nella cavità ventricolare del cuore;

- la cardiomiopatia ipertrofica ostruttiva nel 12% dei casi è associata a manifestazioni di sindrome da ripolarizzazione precoce;

- La presenza di un paziente con cardiopatia congenita o acquisita.

Recentemente sono stati condotti studi per identificare la possibile natura genetica di questa patologia, ma finora non sono stati identificati dati affidabili sulla trasmissione della sindrome della ripolarizzazione precoce per via ereditaria.

La base del meccanismo eziopatogenetico dell'insorgenza di segni di ripolarizzazione ventricolare precoce è una violazione della conduzione di un impulso elettrico lungo percorsi conduttivi che corrono nella direzione dagli atri ai ventricoli e l'attivazione di percorsi anormali conduttivi. Tra i ricercatori c'è un'opinione secondo cui l'aspetto di una tacca nella parte finale del complesso QRS non è altro che un'onda delta ritardata. I dati sull'attivazione di percorsi aggiuntivi per la conduzione di un impulso elettrico, che sono la causa primaria della sindrome di ripolarizzazione precoce, sono indicati dalla riduzione dell'intervallo P-Q nella maggior parte dei pazienti.

Inoltre, uno squilibrio nel meccanismo elettrofisiologico del cambiamento dei processi di ripolarizzazione e depolarizzazione in strutture miocardiche separate localizzate all'apice del cuore e nelle sue regioni basali è la base per l'emergenza della sindrome della ripolarizzazione precoce.

Nella normale attività cardiaca, i processi di ripolarizzazione e depolarizzazione avvengono in un ordine rigoroso e in una direzione. Quindi, la ripolarizzazione inizia sempre con l'epicardio della base del cuore e termina con l'endocardio dell'apice del cuore. Nella sindrome della ripolarizzazione precoce, i processi di ripolarizzazione sono bruscamente accelerati negli strati subepicardici del miocardio.

C'è una chiara dipendenza dello sviluppo della sindrome di ripolarizzazione precoce con disfunzioni del sistema nervoso autonomo. La genesi vagale di questo fenomeno è dimostrata eseguendo test con attività fisica dosata e test antidoping con isoproterenolo, dopo di che il paziente mostra una normalizzazione degli indicatori ECG e, al contrario, un deterioramento dei segni ECG durante il sonno notturno.

Un fattore importante nello sviluppo della sindrome di ripolarizzazione ventricolare precoce è lo stato dell'equilibrio elettrolitico nel corpo. Pertanto, in condizioni sperimentali, nel condurre studi randomizzati, è stata trovata una chiara correlazione tra la progressione dei sintomi della sindrome di ripolarizzazione precoce con ipercalcemia e iperkaliemia.

Sintomi della sindrome da ripolarizzazione precoce

Molti studi sperimentali su larga scala sono stati condotti sulla definizione di specifici sintomi clinici caratteristici solo per la sindrome di ripolarizzazione precoce, ma non sono stati coronati da successo. Le variazioni degli indici ECG sono registrate in condizioni uguali non solo nei pazienti con patologie cardiache, ma anche tra i giovani sani.

Nonostante l'assenza di manifestazioni cliniche luminose specifiche della sindrome di ripolarizzazione precoce, i cambiamenti nel sistema di conduzione cardiaca possono essere accompagnati dalla comparsa di varie forme di aritmia (tachiaritmie sopraventricolari, extrasistoli ventricolari, fibrillazione ventricolare e altre tachiaritmie).

A causa dell'aumentato rischio di complicanze aritmogeniche, la sindrome della ripolarizzazione precoce è uno stato che minaccia la vita e la salute dei pazienti. Nelle statistiche mondiali, ci sono un gran numero di decessi segnalati da asistolia durante la fibrillazione ventricolare, che è sorto sullo sfondo della sindrome di ripolarizzazione precoce.

Inoltre, nel 50% dei casi, la sindrome da ripolarizzazione precoce è accompagnata da disfunzione diastolica e / o sistolica del cuore, manifestata in varie forme di disturbo emodinamico centrale.

Spesso, la sindrome della ripolarizzazione precoce è combinata con sindromi causate dall'effetto di fattori umorali sul sistema ipotalamico-ipofisario (sindromi vagotoniche, tachicardiche, iperapotoniche e distrofiche). Questi disturbi patologici sono più caratteristici dei bambini che soffrono di distonia neurocircolatoria.

Sindrome da ripolarizzazione precoce nei bambini

Recentemente, i cardiologi hanno notato una tendenza ad un aumento dell'incidenza della sindrome di ripolarizzazione ventricolare precoce tra i bambini.

Il fenomeno stesso non causa disturbi cardiaci pronunciati, i bambini con ripolarizzazione precoce devono necessariamente sottoporsi a esami standard del sangue e delle urine, registrazioni ECG in dinamica, così come l'ecocardiografia per determinare la possibile causa della malattia e delle malattie associate.

Se un bambino ha una "sindrome isolata da ripolarizzazione precoce", cioè non accompagnato da un'altra patologia cardiaca, allora questi pazienti non sono consigliabili per usare la terapia farmacologica, ma è sufficiente per normalizzare il comportamento alimentare (per bilanciare la dieta e arricchire il menu del bambino con prodotti contenenti microelementi benefici) limitare l'attività fisica eccessiva ed eliminare gli effetti di situazioni stressanti.

Obbligatorio è il passaggio profilattico degli ultrasuoni del cuore e un ECG 2 p. all'anno e, se necessario, la correzione delle cure mediche da parte di un cardiologo.

Si consiglia di prescrivere farmaci antiaritmici solo per i disturbi del ritmo cardiaco confermati durante uno studio ECG. Per scopi profilattici, si raccomanda ai bambini di usare farmaci che includono il magnesio.

Sindrome da ripolarizzazione precoce su ECG

L'unico metodo affidabile per diagnosticare il fenomeno della ripolarizzazione ventricolare precoce è l'ECG. Quando un paziente contatta la sala di diagnosi funzionale, un esame ECG consente di rilevare i segni della sindrome di ripolarizzazione precoce. Per una diagnosi dettagliata, è necessario ricorrere alla registrazione dell'ECG utilizzando lo stress, così come il monitoraggio giornaliero dell'ECG.

Il gruppo principale di segni ECG caratteristici del fenomeno di ripolarizzazione precoce comprende:

- spostamento del segmento ST di oltre 3 mm sopra l'isolina;

- nei conduttori toracici, un aumento simultaneo dell'onda R, livellamento dell'onda S, come segno della scomparsa della zona di transizione;

- l'emergere dello pseudo-dente r nella parte finale dell'onda R

- allungamento del complesso QRS;

- lo spostamento dell'asse elettrico a sinistra;

- l'aspetto di alte onde asimmetriche T.

Di norma, oltre agli studi ECG standard, i pazienti devono essere registrati con ECG sotto carichi aggiuntivi (carichi fisici o di farmaci) al fine di determinare la dinamica dei segni ECG del fenomeno della ripolarizzazione precoce.

Con visite ripetute a un paziente di un cardiologo, è imperativo fornire registrazioni ECG archiviate, poiché i cambiamenti durante il fenomeno della ripolarizzazione precoce possono simulare un attacco di insufficienza coronarica acuta. La principale differenza tra la sindrome da ripolarizzazione precoce e l'infarto miocardico acuto è la costanza dei cambiamenti dell'ECG e l'assenza di dolore toracico con irradiazione tipica.

Trattamento della sindrome da ripolarizzazione precoce

Una forte attività fisica è controindicata per tutte le persone che soffrono di sindrome di ripolarizzazione precoce. La correzione alimentare comporta l'inclusione nella dieta di alimenti contenenti potassio, magnesio e vitamine del gruppo B (verdure, verdure crude e frutta, pesce di mare, soia e noci).

Nella maggior parte dei casi, la sindrome della ripolarizzazione precoce dei ventricoli non ha bisogno di una correzione medica, ma se il paziente ha segni affidabili di patologia cardiaca concomitante (sindrome coronarica, varie forme di aritmia), si raccomanda la prescrizione di una specifica terapia farmacologica.

Numerosi studi randomizzati hanno dimostrato l'efficacia dei farmaci per la terapia energetica nel fermare i segni della sindrome di ripolarizzazione precoce sia nei bambini che negli adulti. Certamente, le droghe di questo gruppo non appartengono alle droghe scelte in questa patologia, ma il loro uso migliora il trofismo del muscolo cardiaco e previene possibili complicazioni dall'attività del cuore. Tra i farmaci energetropici, i più efficaci in questa situazione sono: Kudesang in una dose giornaliera di 2 mg per 1 kg di peso, Carnitina 500 mg 2 p. al giorno, un complesso di vitamine del gruppo B, Neurovitan 1 compressa al giorno.

Tra gli agenti antiaritmici, è consigliabile assegnare un gruppo di farmaci che rallentano il processo di ripolarizzazione - Novocainamide alla dose di 0,25 mg ogni 6 ore, solfato di chinidina 200 mg 3 volte al giorno, Etmozin 100 mg 3 volte al giorno.

Tra i metodi di trattamento invasivi, l'ablazione con radiofrequenza del catetere è più efficace nella sindrome di ripolarizzazione precoce, con la quale è possibile eliminare localmente un fascio di percorsi patologici che scatenano un disturbo del ritmo. Questa tecnica viene utilizzata in caso di marcati disturbi del ritmo cardiaco che si sono verificati sullo sfondo della sindrome di ripolarizzazione precoce.

Nonostante la sua efficacia, l'ablazione del catetere, come qualsiasi procedura chirurgica, può causare complicazioni che minacciano la vita del paziente (tamponamento cardiaco, embolia polmonare, danno vascolare coronarico) e, pertanto, è necessario differenziare il trattamento di questo metodo.

In una situazione in cui un paziente con una consolidata sindrome di ripolarizzazione precoce, ci sono ripetuti attacchi di fibrillazione ventricolare, il paziente deve essere preparato per l'impianto di un defibrillatore cardioverter. I moderni approcci microchirurgici in cardiologia consentono ai defibrillatori di essere installati in modo minimamente invasivo senza toracotomia. I defibrillatori cardioverter di terza generazione non causano reazioni avverse e il loro funzionamento è ben tollerato dai pazienti. Attualmente questa tecnica è la migliore nel trattamento delle patologie aritmogeniche.

Manifestazioni della sindrome, diagnosi e trattamento della ripolarizzazione ventricolare precoce

Per i cardiologi moderni, una diagnosi come la sindrome da ripolarizzazione ventricolare precoce del cuore non è nella maggior parte dei casi di alcun interesse. Cioè, dal punto di vista dei medici, il fenomeno non nasconde un grave pericolo per il paziente e non richiede alcun trattamento specifico, ad eccezione delle raccomandazioni generali per uno stile di vita sano. È davvero, capiamo di seguito.

Qual è la sindrome di ripolarizzazione ventricolare precoce?

I medici dicono sulla sindrome della ripolarizzazione precoce dei ventricoli (SRRS) quando un paziente mostra evidenti cambiamenti nei risultati di un elettrocardiogramma, ma allo stesso tempo non ha segni evidenti di una condizione patologica. Ecco perché l'SRSR è un termine cardiologico medico piuttosto che una malattia indipendente. Ma nonostante ciò, per ICD, la patologia ha il suo codice - I45 - I45.9.

Oggi, il fenomeno della ripolarizzazione ventricolare precoce è rilevato in circa il 3-8% dei casi in pazienti perfettamente sani con ECG esterno. Allo stesso tempo, è molto più difficile rilevare la sindrome nei pazienti più anziani, dal momento che già compongono cambiamenti legati all'età nel lavoro del cuore. Sorprendentemente, la sindrome è più comune negli uomini di colore, negli atleti di sesso maschile o negli uomini che conducono uno stile di vita sedentario e sedentario.

Cambiamenti nella sindrome di cuore

La sindrome identificata non è pericolosa per la maggior parte dei pazienti. Fino a poco tempo fa, era generalmente considerato la norma. Ma c'è un gruppo di pazienti in cui la sindrome può provocare gravi disturbi nel lavoro del cuore e le stesse gravi conseguenze. Questo gruppo comprende persone con una storia di tali condizioni e patologie:

  • frequenti svenimenti di eziologia sconosciuta;
  • morte improvvisa per arresto cardiaco nella storia familiare;
  • ripolarizzazione precoce dei ventricoli cardiaci solo nelle derivazioni ECG inferiori (II, III, aVF).

Questi pazienti possono sviluppare gravi complicazioni cardiache:

  • bradicardia (rallentamento del battito cardiaco);
  • aritmia;
  • tachicardia sinusale;
  • blocco cardiaco;
  • fibrillazione atriale;
  • ischemia cardiaca;
  • fibrillazione dei ventricoli del cuore.

Anche in questo gruppo di pazienti, l'arresto cardiaco improvviso e la morte improvvisa possono verificarsi con premature cure mediche.

Causa della sindrome

Pertanto, non sono state identificate le cause immediate della ripolarizzazione precoce dei ventricoli del cuore nei bambini e negli adulti. Tuttavia, i medici citano una serie di fattori provocatori che possono avere un impatto significativo sui cambiamenti nel lavoro del cuore. Sono:

  1. Ipotermia frequente e prolungata. Sono una specie di stress per il sistema cardiovascolare.
  2. Malfunzionamenti nell'equilibrio elettrolitico. Spesso si verificano durante la disidratazione. A sua volta, nella maggior parte dei casi si verifica sullo sfondo del frequente uso di alcol.
  3. Difetti cardiaci congeniti nei bambini
  4. Farmaci a lungo termine ("Mezaton", "Adrenalina", "Efedrina", ecc.).
  5. Infiammazione del miocardio e della sua ipertrofia.
  6. La presenza di difetti nelle strutture dei tessuti connettivi del corpo.
  7. Distonia neurocircolatoria.

Spesso, la SRRS viene diagnosticata negli atleti, quindi lo sport può anche diventare uno dei fattori che provocano la sindrome. Inoltre, il fenomeno della ripolarizzazione precoce è rilevato anche nei bambini che sono instabili emotivamente o meno nel rispetto del programma di lavoro e di riposo. La relazione tra la sindrome e la componente emotiva in questo caso non dovrebbe essere esclusa.

Sintomi della sindrome

Di regola, i sintomi e i segni della sindrome da ripolarizzazione ventricolare precoce non sono stati osservati in un paziente. Molti studi sono stati condotti per identificarli, ma la medicina non è riuscita a raggiungere il successo in questo senso. I segni principali di SRRG sono solo cambiamenti visibili nei risultati dell'elettrocardiogramma. Su di esso, i medici determinano questi cambiamenti:

  • La presenza del segmento ST e la sua salita sopra la linea di contorno esistente di 1-3 mm (il più delle volte il segmento inizia a salire dopo una tacca).
  • Il dente di T cambia nel lato positivo, e il segmento ST passa in esso.

Diagnosi di patologia

Per diagnosticare la condizione patologica di un paziente con SRSR, è sufficiente prestare attenzione al risultato dell'ECG. Tuttavia, questo vale solo per i pazienti che non hanno patologie cardiache concomitanti. Se stiamo parlando di pazienti con altre patologie del cuore, allora il cardiologo può prescrivere altri metodi diagnostici dell'hardware, come l'ecografia del cuore.

In generale, per identificare il CRS in una persona dall'aspetto sano, vengono utilizzati i seguenti metodi diagnostici:

  • Campione di potassio Il farmaco viene somministrato per via endovenosa. E se il paziente ha una malattia cardiaca, i loro sintomi aumenteranno leggermente.

Importante: per i bambini, questo metodo diagnostico non viene utilizzato.

  • Test per carico intensivo a breve termine. Il paziente viene testato su simulatori speciali con un aumento graduale del carico, mentre contemporaneamente traccia il lavoro del cuore attraverso i sensori ECG.
  • Biochimica del sangue con l'aggiunta di dati sul lipidogramma.

Se la diagnosi viene eseguita da un bambino, allora è molto importante scoprire la possibile causa del fenomeno che si forma sull'ECG. Per questo, un piccolo paziente viene eseguito una serie dei seguenti studi:

  • esame elettrocardiografico;
  • Ultrasuoni del cuore (a volte Doppler);
  • analisi delle urine;
  • analisi del sangue generale e biochimica.

Importante: il bambino deve essere monitorato da un cardiologo, anche in assenza di evidenti patologie cardiache. Per questo, è consigliabile eseguire un'ecografia del cuore e un cardiogramma ogni sei mesi.

trattamento

Se il paziente non ha identificato ulteriori patologie cardiache, tutto il trattamento della sindrome si riduce a raccomandazioni generali. Cioè, il cardiologo raccomanda che il paziente rinunci a tutte le cattive abitudini e ottimizzi l'attività fisica. In particolare, è auspicabile che un paziente con SRRS eviti lo sforzo fisico statico o lo sforzo brusco e eccessivo con il sollevamento pesi. È inoltre vietato l'allenamento a intervalli.

Occasionalmente, un cardiologo può prescrivere l'ablazione con radiofrequenza del fascio Kent. Attraverso il catetere giù il dispositivo e distruggere il fascio aggiuntivo.

Inoltre, come terapia di mantenimento, vitamine e minerali sono prescritti a pazienti con sindrome da ripolarizzazione precoce. In particolare, usano farmaci di magnesio, fosforo e potassio, nonché vitamine del gruppo B.

I bambini con l'identificazione di SRSR possono prescrivere farmaci dai seguenti gruppi:

È auspicabile includere nella dieta alimenti ricchi di potassio (albicocche secche, uva passa, banane). Viene anche mostrato l'eliminazione e l'evitamento di qualsiasi situazione stressante.

È importante: è consigliabile conservare tutte le trascrizioni ECG precedenti in modo che i seguenti esami controllino i cambiamenti nel lavoro del cuore nel tempo.

prevenzione

Al fine di prevenire varie patologie cardiache, inclusa la SRSR, i cardiologi di tutto il mondo raccomandano di prendersi cura del lavoro del sistema cardiovascolare. In generale, sta mantenendo uno stile di vita sano e mantenendo un normale background psico-emotivo. La nutrizione bilanciata non è superflua. Camminare all'aria aperta e un allenamento regolare ottimale contribuirà a preservare la salute del cuore.

Con il fenomeno della ripolarizzazione precoce dei ventricoli del cuore, la prognosi per i pazienti è favorevole. Ma se il paziente ha altre patologie cardiache sotto forma di battito cardiaco irregolare, aritmia o tachicardia, insufficienza valvolare, ecc., Allora vale la pena essere vigili. La supervisione clinica da parte di un cardiologo in questo caso è obbligatoria.

Quanto è pericolosa la sindrome della ripolarizzazione ventricolare precoce del cuore?

La sindrome della ripolarizzazione precoce dei ventricoli del cuore è un sintomo che si manifesta solo sui risultati dell'ECG. Non è una malattia indipendente e non è pericolosa in sé, tuttavia, può indicare lo sviluppo di una grave patologia del cuore. Allo stesso tempo, una tale deviazione può verificarsi sia nelle persone con problemi cardiologici che in pazienti perfettamente sani.

descrizione

Prima di tutto, è necessario capire cos'è la ripolarizzazione. I battiti del cuore si verificano sotto l'influenza di impulsi elettrici. In questo caso, si osservano due tipi di modifiche nelle celle:

  • in realtà, l'abbreviazione, chiamata depolarizzazione;
  • rilassamento, che si chiama ripolarizzazione.


Queste fasi sono basate su complessi processi chimici, quando gli ioni di potassio, calcio e sodio passano nelle cellule dallo spazio intercellulare e ritornano. Con la ripolarizzazione precoce nel lavoro del cuore, c'è un leggero fallimento, che solo l'elettrocardiografia può rivelare.

A causa dell'insignificanza di tali cambiamenti, sono stati a lungo considerati completamente innocui per il corpo. Ma negli ultimi anni, i medici sono stati in grado di tracciare la connessione tra questa patologia e l'insorgenza di aritmie ventricolari, così come i casi di morte cardiaca improvvisa.

Molto spesso, questa deviazione viene rilevata in persone che sono attivamente coinvolte in sport, pazienti con cardiomiopatia ipertrofica, tossicodipendenti e persone che svolgono un lavoro fisico pesante ogni giorno. Per la maggior parte, la malattia colpisce i giovani uomini. Oggi, la proporzione di questa malattia può raggiungere fino al 24% della popolazione totale. Nelle persone anziane, la patologia non viene quasi mai trovata.

Cambiamenti nel cuore causati da questa sindrome

Il processo di ripolarizzazione è molto importante per l'organismo, perché come risultato di esso il cuore è preparato per la sistole, e anche la normale eccitabilità dei muscoli degli organi è assicurata. Inoltre, la durata e la qualità del rilassamento del corpo si riflettono nella fase della sua riduzione.

Durante il normale funzionamento del cuore, entrambe le fasi della sua riduzione procedono in stretta sequenza:

  1. Innanzitutto, il processo di depolarizzazione inizia nel setto interventricolare.
  2. Dopo di ciò, si diffonde ai ventricoli sinistro e destro, seguiti da una fase di rilassamento.

Se una persona sviluppa SRRZH, allora questo è caratterizzato da una violazione nella trasmissione di un impulso elettrico lungo percorsi conduttivi. Molto spesso, c'è una significativa accelerazione dei processi di ripolarizzazione e il cuore normalmente non si ferma.

L'importanza di SRRZh per i medici moderni

Quanto è pericolosa la sindrome della ripolarizzazione ventricolare precoce del cuore? Nonostante il fatto che con questa deviazione non si osservino lamentele dei pazienti, i suoi segni non si riferiscono al normale funzionamento dell'organo. Ad oggi, è stato dimostrato con precisione che la sindrome della ripolarizzazione precoce del cuore è in grado di creare un terreno favorevole allo sviluppo di infarto miocardico. Inoltre, i medici notano la difficoltà di diagnosticare i cambiamenti e l'ipertrofia distrofica con questa deviazione.

In molti pazienti, la SRRS è stata rilevata sullo sfondo dei seguenti disturbi:

  • attacchi di fibrillazione atriale;
  • tachicardia parossistica sopraventricolare;
  • aritmia.

Il pericolo della malattia insorge se un attacco di ammiccamento provoca fibrillazione ventricolare. Questo spesso finisce con la morte del paziente.

Cause e fattori di rischio

Le cause principali di questa patologia sono le seguenti:

  • malattie di natura neuroendocrina, che più spesso si manifestano durante l'infanzia;
  • ipercolesterolemia nel sangue;
  • aumento dell'attività fisica;
  • difetti cardiaci, sia congeniti e acquisiti, sia disturbi nella struttura del sistema di conduzione;
  • cambiamenti che si osservano nelle malattie sistemiche e si riferiscono al tessuto connettivo;
  • cardiomiopatia ipertrofica;
  • il movimento dei percorsi di bypass degli impulsi.

Le seguenti persone sono a rischio di sviluppare questa patologia:

  • atleti professionisti;
  • adolescenti la cui pubertà sta andando avanti troppo attivamente;
  • bambini con difetti cardiaci congeniti e varie patologie dello sviluppo.

Misure diagnostiche


Come accennato in precedenza, questa malattia può essere rilevata solo da un ECG. Sulla patologia elettrocardiogramma è determinata come segue:

  1. L'intervallo ST è spostato verso l'alto. Normalmente, si osserva una transizione graduale al segmento ascendente dell'onda T. Se c'è un forte aumento in questo luogo, ciò indica lo sviluppo di necrosi, intossicazione e distrofia grave. È anche possibile la comparsa di pericardite. In presenza di ripolarizzazione accelerata, si osserva un aumento dell'intervallo superiore a 3 mm.
  2. La presenza di una caratteristica "tacca" nel reparto R.
  3. Aumento di un dente di T in presenza della sua ampia base. Questa patologia può essere simile allo sviluppo di malattie come la malattia ischemica e iperkaliemia.

Corso di terapia

Se la sindrome ha un decorso non complicato, non viene effettuato un trattamento specifico. In questo caso il paziente deve attenersi alle seguenti raccomandazioni:

  • evitare uno sforzo fisico eccessivo;
  • mangiare in modo giusto ed equilibrato, riducendo il consumo di grassi animali e aumentando la quantità di frutta e verdura nella dieta;
  • normalizza il sonno, elimina le situazioni stressanti.

Se i cambiamenti vengono trascurati, vengono trattati, suggerendo i seguenti farmaci:

  • per patologie cardiache si utilizzano agenti specifici, come farmaci antipertensivi, coronarolitici, ecc.;
  • come coenzimi possono essere utilizzate vitamine del gruppo B, che ripristinano il normale processo di trasmissione dell'impulso;
  • farmaci antiaritmici che aiutano a rallentare il processo di ripolarizzazione, motivo per cui si verificano i disturbi del ritmo;
  • Gli specialisti possono anche prescrivere agenti che aumentano il metabolismo energetico nelle cellule cardiache (Kudesang, Carnitina, Neurovitan).

Il trattamento chirurgico di tali disturbi può essere eseguito solo in caso di insufficienza cardiaca dovuta a aritmie avanzate. L'operazione prevede l'inserimento di un catetere nell'atrio destro, attraverso il quale viene eseguito il blocco dei workaround per la propagazione dell'impulso. Se un paziente ha frequenti attacchi di fibrillazione ventricolare, può essere impiantato un defibrillatore compatto, che può ridurre al minimo il rischio che si verifichino.

Prognosi della malattia

La cardiologia moderna non ignora tali segni come SRRZh, in quanto possono indicare l'emergere di gravi patologie e persino complicazioni fatali, che portano ad un arresto cardiaco improvviso. A questo proposito, i pazienti con disturbi diffusi del processo di ripolarizzazione cardiaca dovrebbero essere sistematicamente esaminati dall'ECG, il cui scopo è quello di confrontare gli indicatori nel tempo. Tale monitoraggio dello sviluppo della patologia consente di rilevare i segni di altre malattie nel tempo.

Per gli atleti, ci sono istruzioni speciali, così come la necessità di esami sistematici nelle cliniche sportive. Qui le loro condizioni dovrebbero essere controllate prima e dopo allenamenti intensi. Prestare attenzione al controllo delle funzioni del corpo durante le competizioni.

Ad oggi, non ci sono informazioni precise sulla transizione di questa sindrome in alcuna patologia. La probabilità di morte è notevolmente aumentata dal fumo, dall'abuso di alcool e dalla malnutrizione. Pertanto, una previsione specifica può essere fatta solo sulla base di una diagnosi approfondita, che dovrebbe essere effettuata a una frequenza più o meno regolare.

La ripolarizzazione precoce dei ventricoli del cuore è una sindrome abbastanza comune che può essere un precursore dello sviluppo di gravi anomalie nel corpo. Per questo motivo, è necessario condurre una diagnosi competente e osservazioni sistematiche con un medico che contribuirà a prevenire lo sviluppo di una malattia pericolosa.

Sindrome da ripolarizzazione precoce nei bambini - cosa significa?

La sindrome della ripolarizzazione precoce dei ventricoli del cuore nei bambini è una patologia che non ha manifestazioni cliniche e viene spesso rilevata solo durante un esame completo del cuore.

Per la prima volta, questa patologia è stata scoperta a metà del XX secolo e per diversi decenni è stata considerata solo come un ECG - un fenomeno che non esercita alcuna influenza sul lavoro dell'organo stesso.

Tuttavia, recentemente c'è stato un aumento nel numero di persone in cui questo fenomeno è stato rilevato, e questa non è solo una popolazione adulta, ma anche bambini in età scolare. Secondo le statistiche, la malattia si verifica nel 3-8% delle persone.

Nonostante il fatto che la sindrome stessa non si manifesti in alcun modo, ma in combinazione con altri difetti cardiaci può portare a un risultato molto sfavorevole, ad esempio, alla morte coronarica, insufficienza cardiaca.

Ecco perché, se questo problema si trova in un bambino, è necessario fornirgli un regolare controllo medico.

Qual è la diagnosi di MARS in cardiologia in un bambino? Scopri la risposta adesso.

Caratteristiche e caratteristiche

Cosa significa? Il cuore è un organo che ha un certo numero di funzioni vitali.

Il lavoro del cuore è dovuto all'impulso elettrico che si verifica all'interno del muscolo cardiaco.

Questo impulso viene fornito modificando periodicamente lo stato dell'organo, alternando il periodo di depolarizzazione e ripolarizzazione (il periodo di rilassamento del muscolo cardiaco prima della sua successiva contrazione).

Normalmente, questi periodi si alternano tra loro, la loro durata è circa la stessa. La violazione della durata del periodo di ripolarizzazione porta a una violazione delle contrazioni cardiache e al malfunzionamento dell'organo stesso.

La sindrome di ripolarizzazione precoce può essere diversa:

  • ripolarizzazione precoce, con o senza danni al cuore e ad altri organi interni;
  • sindrome di gravità minima, moderata o massima;
  • ripolarizzazione permanente o transitoria precoce.
al contenuto ↑

cause di

Ad oggi, la causa esatta che può provocare il verificarsi di questa violazione non è stata stabilita, tuttavia, ci sono una serie di fattori avversi che, secondo i medici, aumentano il rischio di sviluppare la sindrome.

  1. Uso a lungo termine di potenti farmaci o overdose.
  2. Displasia del tessuto connettivo, a seguito della quale compaiono ulteriori corde nei ventricoli del cuore.
  3. Iperlipidemia congenita.
  4. Cardiomiopatia ostruttiva.
  5. Difetti cardiaci che sono congeniti o acquisiti.
  6. Ipotermia generale del corpo.
  7. Interruzione del sistema nervoso
  8. Disturbi dell'equilibrio elettrolitico nel corpo.
  9. Elevato colesterolo nel sangue.
  10. Esercizio troppo intenso.
al contenuto ↑

Comitato editoriale

Ci sono una serie di conclusioni sui pericoli dei cosmetici detergenti. Sfortunatamente, non tutte le mamme appena costruite li ascoltano. Nel 97% degli shampoo per bambini viene utilizzata la sostanza pericolosa Lauril Sulfate di sodio (SLS) o i suoi analoghi. Molti articoli sono stati scritti sugli effetti di questa chimica sulla salute di bambini e adulti. Su richiesta dei nostri lettori, abbiamo testato i marchi più popolari. I risultati sono stati deludenti: le aziende più pubblicizzate hanno mostrato la presenza di quei componenti più pericolosi. Per non violare i diritti legali dei produttori, non possiamo nominare marchi specifici. La società Mulsan Cosmetic, l'unica a superare tutti i test, ha ricevuto con successo 10 punti su 10. Ogni prodotto è costituito da ingredienti naturali, completamente sicuri e ipoallergenici. Sicuramente consiglio il negozio online ufficiale mulsan.ru. Se dubiti della naturalezza dei tuoi cosmetici, controlla la data di scadenza, non dovrebbe superare i 10 mesi. Vieni con attenzione alla scelta dei cosmetici, è importante per te e il tuo bambino.

Sintomi e segni

Il quadro clinico nella sindrome della ripolarizzazione precoce dei ventricoli del cuore è nascosto, questa patologia non si manifesta.

Spesso i genitori non sospettano nemmeno l'esistenza di questo problema nel loro bambino.

Tuttavia, il lungo corso di questa malattia può provocare lo sviluppo di aritmie di vario tipo, come ad esempio:

  • fibrillazione ventricolare;
  • extrasistole dei ventricoli;
  • tachiaritmia sopraventricolare;
  • tachiaritmia di altre specie.

Leggi i sintomi e il trattamento della bradicardia nei bambini qui.

Complicazioni e conseguenze

Cos'è una malattia pericolosa? Si ritiene che la sindrome della ripolarizzazione precoce sia una variante della norma, in presenza di altre deviazioni nel lavoro del cuore, questa condizione può innescare lo sviluppo di gravi complicanze che sono pericolose per la salute e la vita del bambino. Tali complicazioni possono essere:

  • blocco cardiaco;
  • tipo tachicardico parossistico;
  • fibrillazione atriale;
  • aritmia;
  • cardiopatia ischemica.

Molte di queste complicazioni possono portare a gravi conseguenze e se il bambino non riceve assistenza medica in tempo utile, un esito fatale è del tutto possibile.

diagnostica

Stabilire la presenza della malattia è piuttosto difficile, dal momento che le sue manifestazioni cliniche sono sfocate.

Per ottenere un quadro dettagliato, il bambino deve sottoporsi a un esame completo, che include le seguenti misure diagnostiche:

  1. Test che determinano la reazione del corpo del bambino al potassio.
  2. Monitoraggio Holter.
  3. ECG (lo studio viene eseguito direttamente dopo che il bambino compie esercizi fisici, così come dopo somministrazione endovenosa di Novocainamide).
  4. Analizza per determinare il livello del metabolismo lipidico nel corpo.
  5. Esame del sangue per il contenuto di componenti biochimici.

Qual è il pericolo di un dotto arterioso aperto nei neonati? Scopri questo dal nostro articolo.

trattamento

La scelta del regime di trattamento viene effettuata da un medico e dipende dalla gravità della patologia, dalle sue manifestazioni e dal rischio di complicanze. Nella maggior parte dei casi, la ripolarizzazione precoce è asintomatica, il ritmo sinusale del cuore è preservato.

In questo caso, questo fenomeno è considerato una variante della norma, tuttavia, il bambino ha bisogno di supervisione medica.

Inoltre, è necessario adeguare lo stile di vita e la dieta. Il bambino deve essere protetto da stress, eccessivo sforzo fisico, nell'adolescenza, fumare e bere alcolici è inaccettabile.

Se la ripolarizzazione precoce era il risultato di un malfunzionamento del sistema nervoso, allora la causa alla radice del problema deve essere eliminata.

In questo caso, il lavoro del cuore sarà ripristinato immediatamente dopo il successo del trattamento della malattia di base.

Inoltre, al bambino vengono prescritti farmaci, come ad esempio:

  1. Significa normalizzare i processi metabolici nel corpo.
  2. Preparativi per la normalizzazione del muscolo cardiaco.
  3. Complessi minerali, che contengono potassio e magnesio.

Con una significativa interruzione del cuore, il verificarsi di complicanze aritmiche, il medico ricorre a trattamenti più radicali. Oggi, il metodo di ablazione con radiofrequenza è popolare, contribuendo all'eliminazione dei disturbi aritmici.

Indicazioni per l'uso di questo metodo di trattamento è la presenza di ulteriori percorsi nell'area del miocardio. In tutti gli altri casi, questo metodo non è raccomandato.

Con un decorso complesso della malattia, al bambino viene mostrata un'operazione chirurgica (tranne nei casi in cui il bambino sviluppa una forma chiusa di ripolarizzazione precoce).

Inoltre, in caso di malattia grave, viene fornito l'uso di un pacemaker, ad esempio, se la malattia è accompagnata da frequenti perdite di coscienza, attacchi di cuore, che possono portare alla morte del bambino.

Opinione del Dr. Komarovsky

La sindrome di ripolarizzazione precoce si verifica nei bambini piuttosto raramente.

Anche se molti genitori semplicemente non sanno che questo problema è presente nel loro bambino, perché la malattia nella maggior parte dei casi non si manifesta.

Tuttavia, può provocare gravi complicazioni, specialmente se il bambino ha altre malattie cardiache.

Se il disturbo è stato identificato, il bambino deve essere sistematicamente monitorato da un cardiologo, anche se, oltre alla ripolarizzazione precoce, non sono stati trovati altri problemi cardiaci.

prospettiva

L'osservazione regolare del bambino da parte di un cardiologo, l'osservanza di tutte le prescrizioni del medico curante, una corretta alimentazione, la routine quotidiana e lo stile di vita sono condizioni obbligatorie per un decorso favorevole della malattia.

Altrimenti, la malattia può portare a conseguenze molto spiacevoli e pericolose, e persino alla morte.

Misure preventive

Non ci sono modi per prevenire lo sviluppo della sindrome di ripolarizzazione precoce, poiché non vi è alcun motivo per cui questo problema si manifesti. Inoltre, la malattia si verifica nelle persone che soffrono di difetti cardiaci e in quelli il cui cuore funziona normalmente.

La sindrome della ripolarizzazione precoce si verifica nei bambini relativamente di rado, e nella maggior parte dei casi questo fenomeno è considerato una variante della norma. Tuttavia, se il bambino ha altre malattie cardiache, la ripolarizzazione precoce può portare a conseguenze disastrose.

Ecco perché un bambino che ha questa malattia deve essere monitorato regolarmente da un cardiologo e sottoporsi periodicamente a una procedura ECG per osservare i cambiamenti nello stato del cuore nel tempo.

Inoltre, è necessario regolare lo stile di vita, la nutrizione.

Se necessario, il medico prescrive farmaci e, nei casi più gravi, la chirurgia e l'uso di un pacemaker.

Raccomandazioni di specialisti in pronto soccorso per la stenosi dell'arteria polmonare nei neonati possono essere trovate sul nostro sito web.

Vi chiediamo gentilmente di non auto-medicare. Iscriviti con un medico!

Pinterest