Impulso umano normale per anno: tabelle per età per gli adulti

A seconda dell'età e dell'attività fisica, l'impulso in un adulto sano può variare nel corso degli anni. La frequenza cardiaca a riposo è minima, poiché il corpo in questo stato non sente il bisogno di energia aggiuntiva.

Un impulso normale in un adulto di età compresa tra 18 e 50 dovrebbe essere compreso tra 60 e 100 battiti al minuto.

A proposito di polso umano

L'ossigeno negli organi e nei tessuti di una persona viene dal sangue che attraversa le arterie (vasi sanguigni attraverso i quali il sangue viene trasportato dal cuore) sotto una certa pressione - pressione arteriosa. Da ciò deriva l'oscillazione delle pareti arteriose. Direttamente e inverso, al cuore, anche il movimento del sangue (normalmente) causa il caos e il riempimento delle vene. Sotto l'influenza della pressione arteriosa, i globuli rossi (globuli rossi) vengono spinti attraverso i capillari (i vasi sanguigni più sottili) con forza, superando un'alta resistenza; elettroliti (sostanze che conducono corrente elettrica) attraversano le loro pareti.

Questo crea battiti del polso, che sono sentiti in tutto il corpo, in tutte le navi. Fenomeno sorprendente! Anche se in realtà si tratta di un'onda di impulso - un'ondata di movimenti delle pareti dei recipienti a pressione, che è molto veloce e suona come un breve suono. Il numero di queste onde corrisponde normalmente al numero di contrazioni del cuore.

Come contare?

Il modo più economico per misurare la frequenza dell'impulso cardiaco è la palpazione, il metodo manuale basato sul tatto. Veloce e semplice, non richiede un allenamento speciale.

Per ottenere letture più accurate sulla superficie della pelle sopra l'arteria, è necessario inserire l'indice e il medio e calcolare l'impulso in 60 secondi. È possibile utilizzare un modo più veloce, determinando l'impulso in 20 secondi e moltiplicando il valore ottenuto per 3.

Prima di misurare l'impulso, una persona dovrebbe essere in una posizione tranquilla per un po 'di tempo, preferibilmente seduto o sdraiato. È meglio continuare a contare per almeno un minuto, altrimenti l'accuratezza potrebbe essere insufficiente. Indipendentemente è più facile misurare l'impulso sul polso e sul collo.

Per sondare l'arteria radiale, si dovrebbe posizionare il braccio palpabile, preferibilmente il sinistro (come è più vicino al cuore), palmo verso l'alto a livello del cuore. Puoi metterlo su una superficie orizzontale. Pastiglie dell'indice e del medio, piegate, dritte ma rilassate), posizionate sul polso o leggermente sotto. Dalla base del pollice, se si preme delicatamente, dovrebbero essere avvertiti i sussulti di sangue.

Inoltre con due dita sondano l'arteria carotidea. Cercalo è necessario, portando la pelle dalla base della mascella alla gola da cima a fondo. In una piccola fossetta, il polso si sentirà meglio, ma non si dovrebbe spingere forte, perché il serraggio dell'arteria carotidea può portare allo svenimento (per lo stesso motivo, non si dovrebbe misurare la pressione palpando entrambe le arterie carotidi allo stesso tempo).

La misurazione medica indipendente e regolare dell'impulso è una procedura di prevenzione abbastanza semplice ma importante che non dovrebbe essere trascurata.

Calcola in modo indipendente la frequenza cardiaca può essere su grandi arterie situate:

  • nell'area del polso;
  • sulla superficie interna del gomito;
  • sul lato del collo;
  • nell'area dell'inguine.

Tuttavia, se i valori del polso non sempre coincidono con la frequenza cardiaca. Può essere determinato attaccando un fonendoscopio medico alla metà sinistra del torace, approssimativamente nel punto di intersezione della linea verticale che attraversa il centro della clavicola e la linea orizzontale che attraversa la regione ascellare. Il Phonendoscope può essere spostato per trovare il punto con la migliore udibilità dei toni cardiaci.

In medicina, la frequenza cardiaca viene determinata utilizzando un elettrocardiogramma - registrando i segnali elettrici generati nel cuore e causandone il contrarsi. La registrazione lunga della frequenza cardiaca per un giorno o più viene eseguita utilizzando il monitoraggio Holter ECG.

Perché la frequenza cardiaca può cambiare a riposo?

I principali fattori che influenzano il cambiamento della frequenza cardiaca:

  • con l'aumento della temperatura e / o dell'umidità della frequenza cardiaca aumenta di 5-10 battiti al minuto;
  • passando da una posizione prona a una verticale, la frequenza cardiaca aumenta nei primi 15 - 20 secondi, quindi ritorna al suo valore originale;
  • il battito del cuore aumenta con la tensione, l'ansia, le emozioni espresse;
  • nelle persone con un peso maggiore, la frequenza cardiaca è solitamente più alta che nelle persone della stessa età e sesso, ma con un peso corporeo normale;
  • durante la febbre, un aumento della temperatura di 1 grado è accompagnato da un aumento del battito cardiaco di 10 battiti al minuto; Ci sono eccezioni a questa regola, quando la frequenza cardiaca non aumenta così tanto: è la febbre tifoide, la sepsi e alcune varianti dell'epatite virale.

Motivi per rallentare

Prima di tutto, è necessario assicurarsi che la misurazione degli impulsi sia tecnicamente corretta. Palpitazioni inferiori a 60 al minuto non sono sempre associate a problemi di salute. Può essere causato dall'assunzione di farmaci, come i beta-bloccanti.

I battiti cardiaci rari (fino a 40 al minuto) sono spesso osservati in persone fisicamente attive o atleti professionisti. Ciò è dovuto al fatto che il loro muscolo cardiaco si riduce molto bene ed è in grado di mantenere il normale flusso sanguigno senza ulteriore sforzo. Di seguito forniamo tabelle che consentono di determinare approssimativamente l'idoneità fisica di una persona a causa della sua frequenza cardiaca a riposo.

Le cardiopatie, come le cardiopatie coronariche, l'endocardite, la miocardite, così come alcune altre malattie come l'ipotiroidismo (insufficiente attività ormonale tiroidea) o uno squilibrio degli elettroliti nel sangue, possono causare palpitazioni cardiache.

Motivi per l'aumento

La causa più comune della frequenza cardiaca accelerata è il riposo inadeguato prima della misurazione. È meglio misurare questo indicatore al mattino dopo essersi svegliato, senza alzarsi dal letto. Dovresti anche assicurarti che il conteggio degli impulsi sia corretto.

Nei bambini e negli adolescenti, la frequenza cardiaca è più elevata che negli adulti. Altri fattori che aumentano la frequenza cardiaca:

  • caffeina o altri stimolanti;
  • fumare di recente o bere alcolici;
  • lo stress;
  • ipertensione

La maggior parte delle malattie aumenta la frequenza cardiaca, inclusi febbre, difetti cardiaci congeniti e ipertiroidismo.

Tabelle dei tassi di polso per età

Per scoprire se il polso è normale per le persone sane, dovrebbe essere misurato e confrontato con i valori presentati nella tabella per età. In questo caso, la deviazione dallo standard specificato nella maggior parte dei casi indica un cattivo funzionamento delle pareti vascolari o un funzionamento scorretto del sistema circolatorio nel suo insieme.

Frequenza cardiaca negli adulti per età (tabella)

Un impulso è un movimento ritmico delle pareti dei vasi sanguigni che si verifica sotto la pressione del sangue durante un battito cardiaco. La frequenza cardiaca è un valore relativo e dipende dall'età, dalle condizioni del sistema vascolare, dalla forma fisica e dalle malattie croniche comuni.

  • arterioso - l'indicatore più informativo del cuore, dei vasi sanguigni e della circolazione sanguigna in generale, ed è misurato, di regola, sull'arteria radiale della mano;
  • venoso - misura mediante palpazione della vena giugulare sul collo;
  • capillare - valutato dal cambiamento del colore del letto ungueale o della fronte.

Pulse è caratterizzato dalle seguenti proprietà, che sono utilizzate nella diagnosi delle malattie cardiovascolari:

  • il ritmo (ciclico o alterato) è determinato dagli intervalli tra i battiti;
  • FC - frequenza cardiaca, che è misurata in numeri;
  • dimensione dell'impulso di impulso (grande, piccolo, filiforme o intermittente);
  • tensione (dura o morbida);
  • riempimento (pieno o vuoto).

Cambiamenti di ritmo, tensione, riempimento possono indicare la presenza di tachicardia, bradicardia, patologia delle valvole cardiache, blocco cardiaco, ecc.

Da cosa dipende


Il numero di battiti cardiaci, ritmo e altri indicatori non sono stabili e dipendono dalle caratteristiche individuali del sistema cardiovascolare e nervoso di ogni persona, nonché dallo stile di vita, dalla forma fisica, ecc. I principali fattori che influenzano gli indicatori della frequenza cardiaca sono i seguenti:

  • il carico muscolare causa un aumento della frequenza cardiaca;
  • fitness (più il corpo è adatto al carico a lungo termine, più il polso diminuisce, ad esempio nei corridori professionisti, fino a 40 battiti al minuto è la norma);
  • stato emotivo (stress, ansia, gioia aumentano le prestazioni);
  • malattie cardiache, tiroide;
  • i farmaci (i farmaci cardiaci, come i beta-bloccanti, possono portare a una diminuzione della frequenza cardiaca);
  • età (nelle persone anziane, il ritmo dei battiti del polso è più alto che nei giovani);
  • temperatura (calore e alta umidità portano ad un aumento della frequenza cardiaca).

Tasso di polso per età per donne e uomini (tabella)

La frequenza cardiaca nei bambini è significativamente diversa dagli adulti. Nei neonati, i tassi vanno da 120 a 160 battiti. al minuto, all'età di 5 - 100-120, in 10 anni -80-100 colpi. Fino a 18 anni, la frequenza cardiaca è normalmente da 70 a 90 battiti. in min..

Negli uomini, il numero di battiti del cuore è un ordine di grandezza inferiore rispetto alle donne: in media, il polso è normalmente negli uomini 62-70 battiti al minuto in giovane età e 70-90 dopo sessant'anni.

Nelle donne, il polso ha normalmente una media di 70-80 battiti. al minuto - di 7-10 tratti in più rispetto agli uomini, poiché il cuore femminile è più piccolo e il corpo ha bisogno di più sforzo per aspirare il sangue disponibile attraverso il corpo.

Con l'età, vi è un aumento della frequenza dei battiti cardiaci e dei disturbi del ritmo del polso, a causa di una diminuzione dell'elasticità vascolare e dello sviluppo di processi aterosclerotici, un aumento dell'intensità del ritmo cardiaco e della pressione. Dopo il 50 il tasso di polso nelle donne e negli uomini è di 75-85 battiti al minuto.

Come misurare l'impulso

È necessario misurare il polso in uno stato emotivo e fisico calmo. La procedura per misurare la frequenza cardiaca dovrebbe essere posticipata per 40-50 minuti dopo aver bevuto tè, caffè, una grande porzione di cibo caldo, dopo un bagno, fumo, duro lavoro o una situazione stressante.

  • al polso sull'arteria radiale;
  • arteria carotide nel collo;
  • nel gomito dove si trova l'arteria brachiale;
  • sull'arteria femorale all'inguine;
  • nella cavità poplitea.

Misura del polso

Per misurare l'impulso sul tuo braccio, devi sederti, appoggiarti allo schienale di una sedia o sdraiarti. Allo stesso tempo, la mano viene liberata da tutto ciò che impedisce la circolazione del sangue: spremere con vestiti, bracciali e orologi.

La mano per contare l'impulso dovrebbe essere posizionata al livello del cuore. Inoltre, con l'indice e il medio, l'arteria radiale viene premuta sul polso per sentire meglio la pulsazione.

È necessario calcolare il numero di pulsazioni di un'arteria in 1 minuto o in 10 secondi e il risultato viene moltiplicato per 6. Se si osserva un impulso alto, il risultato più informativo è il rilevamento della frequenza cardiaca per un minuto, mentre la misurazione viene eseguita 2 volte su aree simmetriche del corpo ( entrambi i polsi, i gomiti, ecc.).

Misurazione del collo

La misurazione dell'impulso sul collo viene eseguita stando seduti o sdraiati. Allo stesso tempo, dovresti piegare l'indice e il medio, posizionandoli nella fossa sottomandibolare, cercando di sentire la pulsazione dell'arteria carotide. Quindi, calcolare la pulsazione per 10, 15, 30 secondi o al minuto.

Va anche ricordato che l'impulso non è misurato con il pollice, poiché il pollice ha la sua pulsazione capillare pronunciata, che influenza il calcolo della frequenza cardiaca.

Impulso durante l'esercizio

Durante l'esercizio, c'è un carico aggiuntivo sul sistema cardiovascolare, che causa un aumento di pressione, aumentando la frequenza cardiaca, con conseguente aumento dell'impulso.

Camminare a una velocità media è uno dei migliori esercizi per il cuore, poiché camminare può essere fatto a lungo senza affaticamento e senza un aumento significativo della frequenza cardiaca. Camminare rafforza anche il cuore e i vasi sanguigni, è uno dei migliori esercizi per la prevenzione del sistema cardiovascolare.

Durante la corsa, il cuore pompa intensamente il sangue per i bisogni dell'intero organismo, mentre il muscolo cardiaco si rafforza. Va ricordato che la corsa è controindicata per le persone con malattie cardiache, con un aumentato rischio di infarto miocardico.

Il carico ottimale sul sistema cardiovascolare durante l'esercizio è determinato utilizzando la formula di Hasel-Fox:

Frequenza cardiaca massima (massima HR) = 220 - età.

C'è anche il concetto di zone di impulso - queste sono le categorie di carichi dipendenti dall'intensità, che sono determinati dalla frequenza degli impatti al minuto. Tre zone di impulso, la più ottimale per l'attività fisica, la seguente:

  • Terapeutico - 50-60% della frequenza cardiaca massima - l'impulso più basso, che non può essere superato durante l'esercizio per principianti e per lunghi allenamenti (40-50 minuti) per rafforzare il cuore.
  • Per bruciare grassi - 60-70% del massimo. L'allenamento con l'impulso specificato contribuisce alla combustione della massa grassa e rafforza il sistema cardiovascolare.
  • Per resistenza di resistenza - 70-80% di max. HR. Nella zona di impulso con tali indicatori vengono utilizzati carichi a breve termine della durata massima di 10 minuti.

Deviazioni dalla norma

Le deviazioni nel lavoro del cuore sono espresse in un aumento o diminuzione del battito cardiaco e della deviazione dell'impulso dalla norma. Esistono due patologie principali che possono essere determinate mediante misurazione:

  • la tachicardia è un'aritmia cardiaca con un aumento della frequenza cardiaca di oltre 90 battiti. in minuti;
  • bradicardia: diminuzione del battito cardiaco a riposo (inferiore a sessanta battiti al minuto);
  • disturbi parossistici del ritmo cardiaco - un aumento improvviso e senza causa della frequenza cardiaca fino a 150-200 tagli al minuto;
  • extrasistole - riduzione prematura dei ventricoli del cuore;
  • La fibrillazione atriale è una patologia in cui gli atri ventricolari perdono la capacità di contrarsi completamente, con tachicardia e bradicardia periodicamente osservate.

tachicardia

Oggi, l'aumento della frequenza cardiaca si trova spesso tra i problemi del sistema cardiovascolare. Le cause della tachicardia negli uomini e nelle donne adulte possono essere molte malattie, così come stati fisici ed emotivi:

  • stress, nevrosi;
  • carico intenso;
  • distonia neurocircolatoria;
  • insufficienza vascolare acuta;
  • malattie endocrine (tireotossicosi, iperfunzione surrenale);
  • farmaci (corticosteroidi, diuretici, caffeina, nicotina, aminofillina).

Durante un attacco di tachicardia, battito cardiaco, pulsazione dei vasi sanguigni nel collo, mancanza di respiro, vertigini e mancanza di aria possono essere avvertiti.

bradicardia

Le ragioni per ridurre l'impulso sono anomalie nel lavoro dei nodi cardiaci (sinus, arventricolare) e del sistema di conduzione del muscolo cardiaco, che è causato dallo sviluppo delle seguenti malattie:

  • cardiopatia ischemica;
  • infarto miocardico;
  • cardio;
  • ipertensione arteriosa;
  • malattia renale;
  • ipotiroidismo.

Il rallentamento del cuore e il battito cardiaco ridotto si manifestano con debolezza, vertigini, sudorazione fredda, nei casi più gravi lo svenimento è possibile.

Qual è il ritmo del polso umano per età?

Pulse, o, in altre parole, la frequenza cardiaca è l'indicatore più importante della salute umana. I numeri ottenuti nella misurazione sono di grande importanza nella diagnosi di varie malattie. Tuttavia, questi indicatori possono cambiare sotto l'influenza di molti fattori, quindi è necessario conoscere la frequenza cardiaca di una persona per età, in modo da non perdere l'inizio dello sviluppo della patologia.

Cos'è un impulso?

La frequenza cardiaca è chiamata oscillazione delle pareti dei vasi sanguigni al momento della contrazione del cuore e del sangue che si muovono attraverso di loro. Allo stesso tempo, il valore misurato segnala il lavoro del sistema cardiovascolare. Per il numero di battiti al minuto, la forza dell'impulso e altri parametri, è possibile stimare l'elasticità dei vasi, l'attività del muscolo cardiaco. Insieme agli indici della pressione sanguigna (BP), queste figure forniscono un quadro completo dello stato del corpo umano.

I tassi di frequenza cardiaca nella parte maschile e femminile della popolazione differiscono leggermente. I valori ideali sono raramente risolti. Una persona in buona salute è in movimento per la maggior parte del tempo, sta vivendo uno sforzo fisico, quindi gli indicatori variano su o giù.

Quando si determina il polso e lo si confronta con le norme tabulari, va ricordato che ogni organismo ha le sue caratteristiche individuali. Di conseguenza, anche in uno stato silenzioso, gli indicatori potrebbero differire da quelli ottimali. Se allo stesso tempo il paziente si sente normale, non ci sono sintomi spiacevoli, quindi tali deviazioni dalla norma non sono considerate patologiche.

Quando un impulso normale viene respinto in un adulto, viene determinata la causa dei cambiamenti. Le violazioni indipendenti del ritmo cardiaco sono piuttosto rare, il più delle volte sono il risultato di una malattia. Si distinguono le seguenti deviazioni:

  • impulso rapido, oltre 100 battiti al minuto (tachicardia);
  • Battito cardiaco lento, inferiore a 60 battiti al minuto (bradicardia).

Importante: dopo 40 anni, è necessario visitare un cardiologo almeno una volta all'anno e sottoporsi a un esame approfondito. Molte patologie del sistema cardiovascolare sono asintomatiche e la loro diagnosi precoce aiuterà ad evitare lo sviluppo di complicazioni.

Pulse: l'influenza di vari fattori

Il cambiamento nella frequenza cardiaca avviene sotto l'influenza di fattori esterni e interni. Età, genere, stress fisico e psico-emotivo, temperatura dell'aria, temperatura corporea e molto altro possono influenzare il numero di battiti cardiaci al minuto.

età

Pulse a riposo o durante la notte durante il sonno, a seconda dell'età della persona è significativamente diversa. Nei neonati, la frequenza cardiaca è la più alta - oltre 130 battiti / min. Ciò è spiegato dal fatto che il cuore è di piccole dimensioni e deve essere ridotto più spesso per nutrire l'intero corpo con il sangue.

Man mano che maturano, la frequenza cardiaca diventa molto meno comune e all'età di 18 anni, gli indicatori della frequenza cardiaca ammontano normalmente a 60-90 battiti / min. Tale frequenza con piccole fluttuazioni persiste per molti anni. I cambiamenti osservati negli anziani dipendono non solo dall'età, ma anche dalla presenza di malattie esistenti.

La frequenza cardiaca a riposo nella metà femminile della popolazione è di 8-10 battiti più alta rispetto agli uomini. Queste differenze sono dovute anche al piccolo volume del cuore, alla minore ventilazione dei polmoni e al volume del sangue. Nelle atlete le pulsazioni possono essere le stesse degli uomini che non sono coinvolti nello sport.

Allenamento fisico

Un regolare esercizio atletico contribuisce ad aumentare il volume cardiaco e migliora il sistema cardiovascolare. Impulso nelle persone coinvolte nello sport, meno dei pazienti non addestrati. Una diminuzione più pronunciata della frequenza cardiaca viene registrata durante l'esercizio di resistenza (ciclismo, sci, corsa a lunga distanza). I tipi di allenamento di potenza aiutano anche a ridurre il polso, ma in misura minore.

gravidanza

Nelle donne in gravidanza, un leggero aumento della frequenza cardiaca non è una patologia a meno che non sia associato ad altri disturbi.

Temperatura corporea

Esiste una relazione diretta tra la temperatura corporea e la frequenza cardiaca. Un aumento della temperatura di un grado contribuisce ad un aumento della frequenza cardiaca di circa 10 battiti / min. Questa accelerazione è dovuta alla capacità del corpo di termoregolare. Le palpitazioni cardiache aiutano a rilasciare calore più velocemente attraverso i polmoni e la pelle.

Temperatura dell'aria

In altre condizioni normali, l'impulso in uno stato silenzioso può aumentare all'aumentare della temperatura ambiente. Gli indicatori di +18 - +22 ° С sono considerati ottimali per una persona. Quando la temperatura supera i 29 ° C, la frequenza cardiaca a riposo aumenta. È necessario che il corpo normalizzi la temperatura corporea.

Stress mentale ed emotivo

L'impulso più basso si osserva in una persona al mattino, immediatamente dopo il sonno. Inoltre, durante il giorno, a seconda dell'intensità dell'attività mentale o dello stress emotivo, la frequenza con cui il cuore funziona può aumentare o diminuire. Di conseguenza, la sera la frequenza cardiaca diventa più alta rispetto al mattino.

Se la differenza tra gli indicatori nelle ore del mattino e della sera non supera 7 battiti al minuto, il carico mentale ed emotivo giornaliero è considerato piccolo. Deviazioni di 8-15 battiti al minuto indicano un carico di lavoro medio e una differenza di oltre 15 indica carichi elevati.

malattia

Diverse condizioni patologiche del corpo umano possono influenzare la frequenza cardiaca. Batteri, virus, i loro prodotti metabolici, varie tossine su base giornaliera hanno un forte effetto sul corpo, causando un aumento della frequenza cardiaca. Le deviazioni più comuni dalla norma sono osservate nelle seguenti malattie:

  • l'anemia;
  • malattie cardiache;
  • lesione cerebrale;
  • disfunzione delle ghiandole endocrine;
  • avvelenamento;
  • processi infiammatori infettivi.

Altri fattori

Un aumento della frequenza cardiaca rispetto alla norma negli adulti e nei bambini può verificarsi dopo un pasto. Il polso è influenzato dal fumo, dall'assunzione di bevande contenenti caffeina. Questi ultimi hanno un effetto stimolante sul corpo, quindi è vietato usare caffè e fumo prima di misurare gli indicatori. Deviazioni nella frequenza cardiaca possono essere osservate durante l'assunzione di vari farmaci.

Misurare l'impulso correttamente

Il metodo più semplice per misurare la frequenza cardiaca è determinarlo sull'arteria radiale. Per fare questo, quattro dita premute dall'interno della mano in un punto situato appena sotto il polso e contare il numero di colpi per un determinato periodo di tempo. Se il polso si sente male, può essere rilevato in altri vasi situati sulla spalla, collo, coscia.

In genere, il conteggio viene eseguito per 30 secondi, quindi il risultato viene moltiplicato per due. Per un'immagine più accurata, puoi misurare con entrambe le mani. Le difficoltà nel determinare il numero di battiti al minuto possono verificarsi in alcune malattie cardiovascolari, come le aritmie. In questo caso, per ottenere dati più affidabili si consiglia di effettuare un elettrocardiogramma.

Frequenza cardiaca normale

Come già accennato, la frequenza dei battiti cardiaci dipende direttamente dall'età del paziente. Ma oltre alla frequenza cardiaca durante la misurazione degli indicatori, è importante tenere conto di altre caratteristiche dell'impulso:

  1. Tensione. Nel determinare l'impulso non dovrebbe applicare forza. La pulsazione è facile da sentire se si mettono le dita sulla nave. Se allo stesso tempo c'è una sensazione di resistenza, possiamo parlare dei cambiamenti patologici nelle arterie.
  2. Synchronicity. Quando si misura immediatamente l'impulso su entrambe le mani, i colpi dovrebbero verificarsi simultaneamente.
  3. Regolarità. La pulsazione nelle arterie dovrebbe essere costante. Se ci sono intervalli tra fluttuazioni, bruschi salti e decelerazioni, allora questo può essere un segno di un malfunzionamento del sistema cardiovascolare, aritmie.

Va anche notato che una singola misurazione non è sufficiente per valutare le condizioni del paziente. Gli indicatori dovrebbero essere monitorati nel tempo per eliminare deviazioni singole dai valori standard. Se i fenomeni anomali persistono per lungo tempo, questo è un motivo per contattare l'istituto medico per un esame approfondito.

Di seguito è riportata una tabella in cui è possibile determinare quale dovrebbe essere il polso di una persona, in base all'età:

età

Frequenza del polso, battiti / min

Ora è facile determinare quale dovrebbe essere un impulso normale in un adulto nel corso degli anni, perché questa tabella è abbastanza semplice. Gli stessi standard sono usati dai medici durante la visita medica.

Cause di polso frequente o raro

Le malattie possono influenzare non solo la velocità del flusso sanguigno dell'intero sistema cardiovascolare, ma anche la funzionalità del muscolo cardiaco, lo stato delle pareti dei vasi sanguigni. Se la frequenza cardiaca devia dalla norma, c'è un polso irregolare o la sua tensione eccessiva, possiamo parlare dello sviluppo della patologia.

Cause del battito cardiaco accelerato

  1. Malattie infettive accompagnate da febbre. Allo stesso tempo, si nota un aumento della frequenza cardiaca a indici di pressione sanguigna normali.
  2. Attacchi di angina pectoris. La condizione è considerata pericolosa perché il muscolo cardiaco soffre di una mancanza di flusso sanguigno. Di conseguenza, sta cercando di aumentare la velocità del flusso sanguigno al fine di fornire nutrizione tissutale. Allo stesso tempo, il polso accelera e lo stato è accompagnato da un dolore pressante al centro del torace, che viene fermato dalla "nitroglicerina".
  3. Cardiopatia ipertensiva (crisi). Come risultato di una forte contrazione dei vasi sanguigni del corpo, si verifica un salto della pressione sanguigna. Il muscolo cardiaco è difficile da pompare il sangue attraverso le arterie ristrette, che si manifesta con l'accelerazione del suo lavoro. Le contrazioni cardiache diventano più forti, la frequenza cardiaca aumenta.
  4. Ipertiroidismo. Come risultato di questa malattia, la ghiandola tiroidea aumenta di dimensioni e produce una quantità maggiore di ormoni, che quindi entrano nel sangue. Queste sostanze causano palpitazioni cardiache.
  5. Disfunzione delle ghiandole surrenali Le deviazioni nel lavoro di questo corpo portano ad un aumento nel rilascio nel sangue di ormoni così importanti come l'adrenalina e la norepinefrina. Il risultato è un'ipertensione persistente, accompagnata da un aumento della frequenza cardiaca.
  6. Eclampsia (pre-eclampsia). Questa condizione si verifica quando la pressione in una ragazza incinta sale oltre 140/90. In questo caso, dovresti consultare immediatamente un medico, perché la malattia è accompagnata da sintomi pericolosi e può portare all'aborto.
  7. Asma bronchiale, BPCO. Con il cattivo funzionamento del sistema respiratorio, vi è un aumento del flusso sanguigno, che, a sua volta, porta ad un aumento della frequenza cardiaca.
  8. Bleeding. Più piccola è la quantità di fluido nelle vene e nelle arterie, più è difficile per il corpo mantenere una pressione normale. Di conseguenza, il muscolo cardiaco inizia a contrarsi molto più intensamente e più velocemente.

Cause di bassa frequenza cardiaca

La frequenza cardiaca minima consentita non deve essere inferiore a 55 battiti / min. Con un impulso così raro, si verifica uno svenimento e aumenta il rischio di morte. Di seguito sono elencate le malattie in cui è possibile ridurre al minimo la frequenza cardiaca.

  1. Cardiomiopatia e ipertrofia del cuore. Questo è un intero gruppo di malattie che portano a un cambiamento nella struttura del muscolo cardiaco. Di conseguenza, la contrattilità diminuisce, si verifica una diminuzione dell'impulso, che porta ad una mancanza di flusso sanguigno in altri tessuti e organi.
  2. Attacco di cuore Con insufficiente flusso di sangue al muscolo cardiaco, alcune delle sue parti si estinguono. Tale danno riduce la funzionalità dell'organo e porta a insufficiente afflusso di sangue. Per identificare la malattia, puoi usare un elettrocardiogramma.
  3. Violazioni degli impulsi nervosi. Il cuore è un sistema unificato in cui le fibre nervose svolgono un ruolo significativo. Se uno di loro non funziona, la frequenza cardiaca potrebbe diminuire. La patologia può essere rilevata utilizzando un ECG.
  4. Effetto farmaco Molte medicine volte a rilassare i vasi sanguigni e ridurre l'attività del cuore, contribuiscono alla riduzione dell'impulso. Questi rimedi di solito includono farmaci a pressione: amlodipina, atenololo, nifedipina, bisoprololo e molti altri. Sul loro background, può svilupparsi ipotensione persistente.

Può anche verificarsi a causa di distonia vegetativa-vascolare (VVD), epatite, ulcera peptica.

Come normalizzare gli indicatori

L'aumento della frequenza cardiaca può essere osservato con pressione sia alta che bassa. Non meno pericoloso è un impulso troppo basso, quindi i pazienti devono sapere cosa fare in tali situazioni, poiché tali condizioni portano a conseguenze gravi.

Regole di riduzione dell'impulso

Può essere difficile capire cosa ha causato le palpitazioni cardiache. Le seguenti regole aiuteranno a non perdersi in questa situazione e aiutare il paziente prima dell'arrivo di un'ambulanza. Devi fare quanto segue:

  • fornire l'accesso dell'aria alla stanza, liberare il petto e il collo dagli abiti imbarazzanti;
  • inumidire un pezzo di stoffa in acqua fredda e metterlo sulla fronte;
  • metti il ​​paziente sul letto e assicurati un riposo completo.

Se l'ipertensione diventa la causa del polso aumentato, allora prima di tutto è necessario ridurre la pressione del sangue. Se gli attacchi di tachicardia si ripetono e la loro causa non è chiara, è necessario contattare immediatamente l'ospedale per una diagnosi accurata.

Alza il polso a casa

Tutti i pazienti a rischio di sviluppare tali condizioni dovrebbero sapere come aumentare rapidamente la frequenza dei battiti cardiaci. Una regolare diminuzione dell'impulso, accompagnata da sintomi spiacevoli, porta spesso alla malnutrizione di alcuni organi, pertanto è necessario agire immediatamente in tali situazioni. Aumentare l'impulso aiuterà:

  • forte tè caldo o caffè;
  • attività fisica;
  • bagno caldo;
  • sfregamento degli arti superiori e inferiori;
  • camminare all'aria aperta;
  • Massaggio intensivo dei lobi delle orecchie.

Inoltre, cibi piccanti, cioccolato amaro può aumentare la frequenza cardiaca. Se possibile, dovresti visitare il bagno, la sauna o immergere i piedi con la mostarda.

Se tutti questi metodi non aiutano, la frequenza cardiaca scende regolarmente al di sotto della frequenza del polso per età, e allo stesso tempo peggiora lo stato di salute, è necessario consultare un medico per una diagnosi.

Impulso umano normale per anno ed età - tabella

La frequenza cardiaca è uno degli indicatori principali con cui si può concludere sul livello di salute e fitness del corpo senza una diagnosi preventiva. Per scoprire da soli se sei a rischio, dovresti esaminare la tabella del polso normale di una persona per anno ed età.

Come misurare l'impulso?

Al suo centro, l'impulso rappresenta piccole fluttuazioni delle pareti vascolari, che vengono messe in moto dal lavoro del cuore (cioè, le contrazioni ritmiche dei muscoli miocardici).

Idealmente, gli intervalli tra le pulsazioni sono uguali e i valori medi a riposo non raggiungono i limiti superiori. Nel caso in cui la frequenza cardiaca (HR) sia disturbata, dà motivo di pensare ai problemi nel corpo e alla presenza di una malattia grave.

Via delle dita

Le oscillazioni del muscolo cardiaco sono di solito misurate con la palpazione dei colpi delle arterie. In pratica, usa il raggio, che si trova all'interno del polso. È a questo punto che la nave può essere percepita meglio, poiché si trova il più vicino possibile alla superficie della pelle.

  • Se non vengono rilevati disturbi del ritmo, l'impulso viene misurato entro mezzo minuto e il risultato viene moltiplicato per 2.
  • Se ci sono fluttuazioni o irregolarità, allora i colpi valgono per un minuto.
  • Per ottenere l'indicatore più accurato dell'impulso misurato su entrambe le mani contemporaneamente.

In alcuni casi, il conteggio dei battiti cardiaci viene eseguito nei luoghi in cui si trovano altre arterie. Ad esempio, sul petto, sul collo, sulla coscia, sul braccio. Nei bambini piccoli, l'impulso è misurato principalmente sulla parte temporale, poiché non è sempre possibile trovare i colpi sul braccio.

Metodi hardware

  • Oltre al metodo dito, è possibile utilizzare dispositivi speciali, come un cardiofrequenzimetro (torace, polso) o un tonometro automatico. Anche se quest'ultimo dispositivo è più adatto per determinare la pressione sanguigna.
  • Se una persona sospetta anomalie nel cuore, l'impulso viene misurato usando metodi speciali e attrezzature mediche (monitoraggio ECG o giornaliero (Holter)).
  • In casi particolarmente difficili, viene utilizzato il test del tapis roulant. Negli esseri umani, la frequenza cardiaca viene misurata con un elettrocardiografo durante l'esercizio. Questo metodo aiuta a vedere i problemi nascosti nelle prime fasi della malattia, così come a fare una previsione sullo stato del sistema cardiovascolare in futuro.

Ma anche i metodi più avanzati non saranno in grado di fornire un risultato accurato se l'impulso non viene misurato correttamente.

Quindi, è impossibile effettuare misurazioni dopo le seguenti azioni:

  • brusco cambiamento di posizione del corpo (alzati, sdraiati);
  • attività fisica, così come dopo il rapporto sessuale;
  • stress emotivo, stress;
  • esperienze psicologiche, inclusa paura o ansia;
  • assumere droghe, alcol;
  • sauna, bagno, bagno;
  • ipotermia.

Tabella: polso umano normale per anno ed età

L'impulso ha deciso di evidenziare i limiti superiore e inferiore. Se la frequenza cardiaca supera il primo indicatore, questa condizione è chiamata tachicardia. Può essere a breve termine e non causare ansia, come con attività fisica intensa o paura. Tachicardia prolungata si verifica quando una persona ha anomalie nel sistema cardiovascolare o endocrino.

Se l'impulso è inferiore al normale, anche questa viene considerata una deviazione. Questa condizione è chiamata bradicardia. Può essere causato da problemi cardiaci congeniti, farmaci, una reazione a malattie infettive e persino malnutrizione. Fortunatamente, tutte queste condizioni sono suscettibili di trattamento o correzione completa.

Per determinare i propri indicatori di contrazione del muscolo cardiaco, è necessario utilizzare la tabella sottostante.

Informazioni sulle frequenze del polso

Il rallentamento o un aumento dell'impulso indicano lo sviluppo di aritmie dovute all'influenza di determinati fattori. Se non si fa nulla, i malfunzionamenti del battito cardiaco possono rimanere permanenti e persino peggiorare nel tempo. Per evitare tali problemi, è necessario chiarire le caratteristiche di misurazione della pulsazione dei vasi sanguigni e delle norme di età. Se vengono rilevate anomalie gravi, consultare un medico.

Caratteristiche impulsive

Il polso della lingua latina viene tradotto come un colpo o una spinta. Rappresenta l'oscillazione dei vasi derivanti dai cicli del muscolo cardiaco. In totale ci sono 3 tipi di impulsi:

In una persona sana, le navi dovrebbero "oscillare" dopo un uguale periodo di tempo. Il ritmo è impostato dalla frequenza cardiaca (HR), che dipende direttamente dal nodo del seno. Gli impulsi inviati a loro causano la contrazione degli atri e dei ventricoli in alternanza. Se la pulsazione rilevata è troppo debole o irregolare, allora possiamo parlare dello sviluppo di processi patologici nel corpo. Il modo più semplice per rilevare gli impulsi arteriosi. Le fluttuazioni dei capillari e delle vene sono determinate in un ospedale secondo le indicazioni individuali.

misurazione

La misurazione del polso viene solitamente eseguita sul polso. È sufficiente per una persona contare il numero di onde del polso in 1 minuto. Per dati più precisi si consiglia di misurare su entrambi gli arti. Come esame completo in ambiente ospedaliero, il medico prima impara la frequenza cardiaca, quindi farà il conteggio del numero di movimenti respiratori (NPV) in 1 minuto e determinerà il tipo di respirazione. La figura risultante è particolarmente importante per valutare lo sviluppo di un bambino.

Durante la misurazione dell'impulso devi prestare attenzione al suo ritmo. Le scosse dovrebbero essere di uguale forza e dopo un uguale periodo di tempo. Se non ci sono deviazioni, è sufficiente dedicare 30 secondi alla procedura, quindi moltiplicare il risultato per 2. Se viene rilevato un chiaro disturbo nel battito cardiaco, è meglio trascorrere almeno 1 minuto sulla misurazione e consultare un medico. Lo specialista assegnerà metodi strumentali di esame. Il principale tra questi è l'elettrocardiografia (ECG). Permetterà di valutare l'attività elettrica del cuore e di identificare il fattore causale dell'aritmia. I seguenti test sono assegnati come supplementi:

  • Il monitoraggio giornaliero dell'ECG ti permetterà di vedere i cambiamenti nel lavoro del cuore durante il giorno sotto l'influenza di vari fattori.
  • Il test del tapis roulant viene assegnato per valutare la frequenza cardiaca sotto l'influenza dell'attività fisica.

A causa di problemi o lesioni della nave, a volte è necessario contare le onde del polso su altre arterie. Invece del polso, può essere eseguita la palpazione del collo. Le fluttuazioni verranno dall'arteria carotide.

Dipendenza della frequenza cardiaca su vari fattori

Un normale impulso umano dovrebbe rimanere entro 60-90. La sua frequenza può aumentare o diminuire a causa di determinati fattori. Se non sono associati a processi patologici che si sviluppano nel corpo, la deviazione indotta sarà considerata non pericolosa. Lo stress, il superlavoro, l'eccesso di cibo e l'effetto della bassa temperatura, ad esempio, dopo una lunga camminata con tempo freddo, spezzano solo brevemente il solito ritmo cardiaco.

La frequenza delle contrazioni può variare a seconda dell'ora del giorno (mattino, notte). Dopo che una persona si è svegliata, l'impulso è il più basso e alla sera più vicino al limite superiore. Altrettanto importante è considerare la forma fisica. Negli atleti, il numero di onde del polso a riposo è leggermente inferiore al normale. Tali fenomeni sono associati a allenamenti intensi, costringendo il cuore a pompare più sangue.

Il tasso di polso negli uomini e nelle donne non è particolarmente diverso. La differenza è di 5-7 battiti al minuto. Deviazioni significative sono rilevate solo a causa delle peculiarità del sistema ormonale. Durante la menopausa, che si verificano all'età di cinquantasei anni, e durante la gravidanza, le donne possono sperimentare tachicardia e leggeri salti di pressione.

Il polso dipende in gran parte dalle caratteristiche dell'età:

  • Nei bambini, la frequenza cardiaca, anche in uno stato di quiete, è molto più alta della norma di un adulto. Deviazione causata dalla rapida crescita del corpo.
  • Gli adolescenti possono soffrire di tachicardia a causa della pubertà e manifestazioni di distonia vascolare (VVD). Sorge sullo sfondo dello stress e delle esperienze, soprattutto al liceo (prima degli esami).
  • Negli anziani, il sistema cardiovascolare non è nelle migliori condizioni a causa della graduale usura, quindi è altamente probabile che sviluppino varie patologie. Sullo sfondo di cambiamenti legati all'età, il battito del cuore può essere di ottantacento battiti al minuto anche a riposo, e la reazione all'attività fisica è solitamente più pronunciata.

Frequenza cardiaca in un adulto: tabella per età

Il polso normale di un adulto per anno (s) è indicato nella tabella:

Qual è il polso è considerato normale per una persona di una età o un'altra: una tabella riassuntiva di valori per anno

Quando diciamo "il cuore batte" o "batte", caratterizziamo in tal modo un concetto così familiare come il polso di una persona. Che reagisca agli stati interni o alle influenze esterne è la norma. Il polso accelera dalle emozioni positive e durante le situazioni stressanti, durante lo sforzo fisico e nelle malattie.

Qualunque cosa sia dietro la frequenza del polso - questo è il più importante marker biologico del benessere umano. Ma per essere in grado di "decodificare" i segnali dati dal cuore sotto forma di scossoni e battiti, è necessario sapere quale impulso è considerato normale.

Cos'è l'impulso arterioso: caratteristiche, proprietà

La maggior parte dei termini medici sono radicati in latino, quindi se ti chiedi che cos'è un impulso, dovresti fare riferimento alla traduzione.

Letteralmente, "impulso" significa una spinta o un colpo, cioè, diamo la caratteristica corretta dell'impulso, dicendo "bussare" o "battere". E questi colpi si verificano a seguito di contrazioni del cuore, portando a movimenti oscillatori delle pareti arteriose. Si verificano in risposta al passaggio dell'onda del polso attraverso le pareti vascolari. Come si forma?

  1. Con la riduzione del miocardio, il sangue viene rilasciato dalla camera cardiaca nel letto arterioso, l'arteria si espande in questo momento e la pressione aumenta. Questo periodo del ciclo cardiaco è chiamato sistole.
  2. Quindi il cuore si rilassa e "assorbe" una nuova porzione di sangue (questo è il momento della diastole) e la pressione nell'arteria diminuisce. Tutto ciò avviene molto rapidamente: la descrizione del processo dell'impulso arterioso richiede più tempo del suo corso nella realtà.

Maggiore è il volume del sangue espulso, migliore è l'apporto di sangue agli organi, quindi un impulso normale è la quantità in cui il sangue (insieme all'ossigeno e ai nutrienti) entra negli organi nel volume richiesto.

Lo stato di una persona durante un esame può essere valutato da diverse proprietà dell'impulso:

  • frequenza (numero di scatti al minuto);
  • ritmo (parità di intervalli tra battiti, se non sono uguali, allora il battito cardiaco è aritmico);
  • velocità (caduta e aumento della pressione nell'arteria, dinamica accelerata o ritardata è considerata patologica);
  • tensione (forza necessaria per fermare la pulsazione, un esempio di intensi battiti del cuore - onde del polso nell'ipertensione);
  • riempimento (valore, composto in parte dalla tensione e dall'altezza dell'onda di polso e in base al volume del sangue nella sistole).

L'effetto maggiore sul riempimento del polso ha la forza delle contrazioni del ventricolo sinistro. L'immagine grafica della misurazione dell'onda del polso è detta sfigrafia.

La tabella dell'impulso normale di una persona di anni ed età è presentata nella sezione inferiore dell'articolo.

Come misurare correttamente?

Il vaso pulsante per misurare la frequenza del polso sul corpo umano può essere rilevato in diverse zone:

  • all'interno del polso, sotto il pollice (arteria radiale);
  • nell'area dei templi (arteria temporale);
  • piega poplitea (poplitea);
  • sulla piega alla congiunzione del bacino e degli arti inferiori (femorale);
  • dall'interno sul gomito (spalla);
  • sul collo sotto il lato destro della mascella (assonnato).

Il più popolare e conveniente è la misurazione della frequenza cardiaca sull'arteria radiale, questa nave si trova vicino alla pelle. Per misurare, è necessario trovare una "vena" pulsante e attaccare strettamente tre dita ad esso. Usando l'orologio con una lancetta dei secondi, conta il numero di battiti in 1 minuto.

Palpazione del polso arterioso periferico sulla testa e sul collo

Quanti battiti al minuto dovrebbero essere normali?

Il concetto di un impulso normale mette la quantità ottimale di battiti cardiaci al minuto. Ma questo parametro non è costante, cioè costante, perché dipende dall'età, dalla sfera di attività e persino dal sesso di una persona.

In una persona sana

I risultati della misurazione della frequenza cardiaca durante l'esame del paziente sono sempre confrontati con quanti battiti al minuto dovrebbero essere un polso in una persona sana. Questo valore è vicino a 60-80 battiti al minuto in uno stato calmo. Ma in determinate condizioni sono consentite deviazioni da questa frequenza cardiaca fino a 10 unità in entrambe le direzioni. Ad esempio, si ritiene che la frequenza cardiaca delle donne sia sempre di 8-9 battiti più spesso degli uomini. E per gli atleti professionisti, il cuore funziona generalmente in una "modalità ergonomica".

Ciò significa che un battito del cuore con una frequenza di 50 battiti al minuto o 90 battiti può essere considerato ottimale. Deviazioni più gravi dall'impulso normale di una persona sana correlate all'età di una persona.

Nell'adulto

L'orientamento dell'impulso normale di una persona adulta è sempre uguale a 60-80 battiti al minuto. Un tale polso umano è la norma per uno stato di riposo, se un adulto non soffre di malattie cardiovascolari e di altra natura che influenzano la frequenza cardiaca. Negli adulti, la frequenza cardiaca aumenta con condizioni climatiche avverse, durante lo sforzo fisico, con un'impennata emotiva. Un riposo di 10 minuti è sufficiente per ripristinare il polso di una persona a età normale, si tratta di una normale risposta fisiologica. Se, dopo il riposo, il ritorno della frequenza cardiaca alla normalità non si verifica, c'è un motivo per consultare un medico.

Negli uomini

Se un uomo è impegnato in un allenamento sportivo intensivo, allora per lui a riposo anche 50 battiti al minuto è un impulso normale. Nell'uomo, un corpo allenato si adatta allo stress, il muscolo cardiaco si allarga, aumentando così la quantità di gittata cardiaca. Pertanto, il cuore non deve fare tagli multipli per assicurare il normale flusso di sangue - funziona lentamente ma qualitativamente.

Negli uomini impegnati nel lavoro mentale, può verificarsi bradicardia (frequenza cardiaca inferiore a 60 battiti al minuto), ma è difficile definirla fisiologica, poiché anche carichi minori in tali uomini possono causare lo stato opposto - tachicardia (frequenza cardiaca superiore a 90 battiti al minuto). Ciò influisce negativamente sul funzionamento del cuore e può portare ad un infarto e ad altre gravi conseguenze.

Nelle donne

La frequenza cardiaca nelle donne è di 70-90 battiti a riposo, ma molti fattori influenzano le sue prestazioni:

  • malattie degli organi interni;
  • ormoni;
  • età della donna e altri

Un marcato aumento del tasso di frequenza cardiaca è osservato nelle donne durante la menopausa. In questo momento, ci possono essere frequenti episodi di tachicardia, intervallati da altre manifestazioni aritmiche e differenze nella pressione sanguigna. Molte donne spesso si "siedono" a questa età per i sedativi, che non è sempre giustificata e non troppo utile. La decisione più corretta quando in uno stato di riposo il polso devia dalla norma, è una visita dal medico e la scelta della terapia di supporto.

Nelle donne in gravidanza

Nella maggior parte dei casi, le variazioni della frequenza cardiaca nelle donne durante il parto sono di natura fisiologica e non richiedono l'uso della terapia correttiva. Ma per assicurarsi che lo stato sia fisiologico, è necessario sapere quale polso è normale per una donna incinta.

Senza dimenticare che per una donna, la frequenza cardiaca di 60-90 è la norma, aggiungiamo che quando si verifica una gravidanza, la frequenza cardiaca inizia gradualmente ad aumentare. Il primo trimestre è caratterizzato da un aumento della frequenza cardiaca di una media di 10 battiti, e dal terzo trimestre - fino a 15 shock "extra". Naturalmente, questi tremori non sono superflui, sono necessari per il trasferimento di un aumento di 1,5 volte del volume di sangue circolante nel sistema circolatorio di una donna incinta. Quanto il polso di una donna dovrebbe essere in posizione dipende da quale era il ritmo del battito cardiaco prima della gravidanza - può essere di 75 o 115 battiti al minuto. Le donne incinte nel terzo trimestre di frequenza cardiaca sono spesso rotte a causa di una posizione orizzontale, a causa di ciò che si consiglia di dormire sdraiati o di lato.

Nei bambini

Il più alto tasso di polso in una persona per età è nell'infanzia. Per i neonati, il polso 140 al minuto è la norma, ma dal 12 ° mese questo valore diminuisce gradualmente, raggiungendo 110-130 battiti. Le palpitazioni cardiache nei primi anni di vita sono spiegate dalla crescita intensiva e dallo sviluppo del corpo del bambino, che richiede un aumento del metabolismo.

Un'ulteriore diminuzione della frequenza cardiaca non è così attiva e il tasso di 100 battiti al minuto viene raggiunto entro i 6 anni di età.

Solo nell'adolescenza - 16-18 anni - la frequenza cardiaca raggiunge infine il polso normale di un adulto al minuto, scendendo a 65-85 shock al minuto.

Qual è l'impulso normale?

La frequenza cardiaca è influenzata non solo da malattie, ma anche da influenze esterne temporanee. Di norma, un temporaneo aumento della frequenza cardiaca può essere ripristinato dopo un breve periodo di riposo e l'eliminazione dei fattori provocatori. E quale dovrebbe essere un impulso normale per una persona in stati diversi?

A riposo

Quel valore, che è considerato l'impulso normale per un adulto, è in realtà una frequenza cardiaca a riposo.

Cioè, parlando della normalità di un battito cardiaco sano, intendiamo sempre il valore misurato a riposo. Per un adulto, questa velocità è di 60-80 battiti al minuto, ma in determinate condizioni, la velocità può essere di 50 battiti (per le persone formate) e di 90 (per le donne e i giovani).

Durante lo sforzo fisico

Per calcolare ciò che una persona ha un polso normale con uno sforzo fisico moderato, gli esperti suggeriscono le seguenti operazioni matematiche:

  1. Il valore dell'impulso massimo è calcolato come la differenza tra il numero 220 e il numero di anni interi di una persona. (Ad esempio, per i 20 anni, questo valore sarà: 220-20 = 200).
  2. Il valore dell'impulso minimo (50% del massimo): 200: 100x50 = 100 battiti.
  3. Frequenza del polso a carichi moderati (70% del massimo): 200: 100x70 = 140 battiti al minuto.

L'attività fisica può avere intensità diversa - moderata e alta, a seconda di cosa e la frequenza del polso in una persona che riceve questi carichi sarà diversa.

Durante la corsa

Con un elevato sforzo fisico, un esempio di cui è in esecuzione (oltre a nuotare a velocità, aerobica, ecc.), La frequenza cardiaca viene calcolata secondo uno schema simile. Per scoprire quale è la frequenza cardiaca di una persona considerata normale durante l'esecuzione, utilizzare le seguenti formule:

  1. Scopri la differenza tra il numero di 220 e l'età di una persona, cioè il polso massimo: 220-30 = 190 (per i trentenni).
  2. Determinano il 70% del massimo: 190: 100x70 = 133.
  3. L'85% del massimo è determinato: 190: 100x85 = 162 battiti.

Per bruciare grassi

La formula per calcolare l'impulso massimo è utile quando si calcola la frequenza cardiaca per bruciare i grassi.

La maggior parte degli istruttori di fitness utilizza il metodo del fisiologo finlandese e medico militare M. Carvonen, che ha sviluppato un metodo per determinare i limiti dell'impulso per l'allenamento fisico, per i calcoli. Secondo questo metodo, la zona target o ZSZh (zona di combustione del grasso) è la frequenza cardiaca nell'intervallo dal 50 all'80% dell'impulso massimo.

Quando si calcola la frequenza cardiaca massima, il tasso di età non viene preso in considerazione, ma viene presa in considerazione l'età stessa. Ad esempio, prendi l'età di 40 anni e calcola la frequenza cardiaca per ZSZH:

  1. 220 - 40 = 180.
  2. 180x0.5 = 90 (50% del massimo).
  3. 180x0.8 = 144 (80% del massimo).
  4. ZSZH varia da 90 a 144 battiti al minuto.

Perché hai una tale diffusione in numeri? Il fatto è che il tasso di frequenza cardiaca per l'allenamento dovrebbe essere selezionato individualmente, tenendo conto della forma fisica, del benessere e di altre caratteristiche dell'organismo. Pertanto, prima dell'inizio della formazione (e nel loro processo) è necessaria una visita medica.

Dopo il pasto

Sindrome gastrocardica - un notevole aumento della frequenza dei battiti cardiaci dopo un pasto - può essere osservata in varie malattie del tratto gastrointestinale, sistema cardiovascolare, endocrino. Sullo stato patologico del battito cardiaco si dice molto più alto del normale. C'è un tasso di aumento della frequenza cardiaca durante un pasto?

A rigor di termini, un leggero aumento della frequenza cardiaca durante o dopo 10-15 minuti dopo un pasto è una condizione fisiologica. Il cibo che entra nello stomaco esercita una pressione sul diaframma, che induce una persona a respirare più a fondo e più spesso - da qui l'aumento della frequenza cardiaca. Soprattutto spesso c'è un eccesso di frequenza del polso durante l'eccesso di cibo.

Ma anche se il cibo viene mangiato un po ', e il cuore inizia ancora a battere più forte, questo non è sempre un segno di patologia. Solo per la digestione del cibo richiede un aumento del metabolismo, e per questo - e un piccolo aumento della frequenza cardiaca.

Abbiamo già imparato a calcolarlo, resta solo da confrontare il nostro impulso dopo un pasto con la norma calcolata dalla formula.

Tabella della frequenza cardiaca per età

Per confrontare le tue misurazioni con quelle ottimali, è utile avere a portata di mano una tabella delle pulsazioni per età. Mostra i valori di frequenza cardiaca minimi e massimi consentiti. Se il tuo battito cardiaco è inferiore alla norma minima, puoi sospettare bradicardia, se è maggiore del massimo, è possibile la tachicardia. Ma solo un medico può determinarlo.

Tabella. La frequenza cardiaca di una persona per età.

Pinterest