Tutto sulla medicina

Il cuore è un organo costituito da quattro cavità: due atri e due ventricoli.

L'atrio sinistro è separato dal setto atriale destro e dal ventricolo destro da sinistra, con l'aiuto di un setto interventricolare più spesso.

Il flusso sanguigno verso le camere cardiache è fornito dai vasi atriali. Nell'atrio destro sono la vena cava inferiore e superiore, nella sinistra - quattro vene polmonari.

La circolazione sistemica inizia dal ventricolo sinistro, da destra - piccolo.

Per poter immaginare a un livello adeguato la struttura del cuore, è necessario aprire l'anatomia e vedere un diagramma e disegni del cuore nella sezione.

Nel nostro articolo forniremo una breve descrizione della struttura dell'apparato valvolare, senza il quale il lavoro del sistema cardiovascolare è impossibile.

Considerando la struttura del cuore, è possibile capire quale ruolo importante nel processo di circolazione del sangue è svolto dalle valvole, che sono le pieghe dell'endocardio. Sono le valvole che separano le camere del cuore dalle grandi arterie.

Quante valvole ci sono nel cuore di una persona? Il loro numero è determinato dal cuore a quattro camere. Le quattro camere del cuore sono le quattro valvole dell'apparato valvolare.

La loro posizione nel cuore consente il funzionamento efficace del sistema circolatorio, una violazione della struttura dell'apparato porta a gravi danni a tutto il corpo umano.

La mitrale bicuspide separa il ventricolo sinistro e l'atrio sinistro.

Le sue due valvole sono attaccate con corde ai muscoli papillari del miocardio ventricolare sinistro.

Funzione della valvola mitrale: apertura delle valvole e passaggio del sangue al ventricolo sinistro dall'atrio nella fase diastolica e chiusura delle valvole per arrestare il flusso di sangue nella fase della sistole.

La valvola tricuspide separa il ventricolo destro e il suo atrio. Normalmente ha tre imposte.

Aortico - separa l'aorta e il ventricolo sinistro. Consiste di tre valvole semilunari. La sua funzione principale è quella di prevenire il riflusso di sangue nella bugia.

La valvola polmonare svolge lo stesso compito dell'aorta, ma separa il tronco polmonare e il ventricolo destro.

Diagnostica dello stato della valvola

Per la diagnosi utilizzando i seguenti metodi:

Auscultazione con uno stetoscopio, un tubo speciale. In un cuore sano, i battiti del cuore sistolici e diastolici sono tappati.

Se il lavoro del cuore è disturbato da difetti, i toni possono indebolirsi, intensificarsi e appaiono altri rumori, ad esempio, clic e suoni cardiaci.

Per l'esame del lavoro del telaio del cuore in alcuni casi utilizzando la tomografia. Principalmente con sospetto oncologia.

Con l'aiuto del phonocardiografo registra i suoni prodotti dal lavoro del cuore. Attualmente, questo metodo è usato molto raramente.

Come prescritto nei pazienti con insufficienza cardiaca grave, è prescritta la ventricolografia. Lo studio consiste nell'introdurre una sostanza radiopaca nella cavità cardiaca.

Sull'ecocardiografia ricevono informazioni sullo stato delle valvole usando gli ultrasuoni. Il metodo consente di indagare sulle condizioni delle valvole, sulla vegetazione, sulla loro forma e dimensione.

La diagnosi aiuta a identificare e trattare le principali malattie delle valvole.

Malattia valvolare

Vari fattori portano a malattie delle valvole cardiache:

  • attacco di cuore;
  • UPU;
  • reumatismi;
  • endocardite infettiva;
  • cambiamenti sclerotiche nei tessuti;
  • cardiomiopatia.

Nelle prime fasi, la sconfitta delle valvole non dà sintomi. Per molto tempo, il corpo umano affronta il problema con l'aiuto di meccanismi compensatori. Nelle fasi successive, significativi cambiamenti patologici nel lavoro del cuore portano alla comparsa dei seguenti sintomi:

  • mancanza di respiro;
  • stanchezza cronica;
  • palpitazioni cardiache;
  • gonfiore;
  • dolore allo sterno;
  • aritmia.

Per la diagnosi delle malattie della fascia cardiaca utilizzando questi metodi:

  • auscultazione;
  • esami clinici del sangue e delle urine;
  • Uzi;
  • eco;
  • elettrocardiogramma;
  • radiografia;
  • Cateterizzazione.

Il trattamento inizia dopo che il paziente ha completato un esame completo e una diagnosi accurata.

Gli obiettivi principali della terapia:

  • ripristino della funzionalità del cuore;
  • sollievo dai sintomi;
  • prevenzione delle complicanze.

Negli stadi polmonari, i pazienti sono registrati con un cardiologo e osservati, una volta all'anno è necessario sottoporsi a un esame clinico e clinico.

La terapia è principalmente sintomatica, con edema, vengono prescritti diuretici.

Secondo la testimonianza vengono utilizzati farmaci che ripristinano il miocardio, il ritmo cardiaco, oltre agli anticoagulanti.

Nei casi più gravi, con la stenosi, il problema viene risolto con la correzione chirurgica.

Due metodi di chirurgia:

  • Correzione della forma delle valvole.
  • Sostituzione della valvola biologica su una protesi meccanica.

Alcune sfumature della correzione delle valvole

  • Le operazioni vengono eseguite solo sulle valvole tricuspide e mitrale.
  • Dopo l'intervento, tutti i pazienti devono assumere medicinali che prevengano coaguli di sangue e coaguli di sangue.
  • Esistono metodi collaudati per sostituire le valvole.
  • È possibile sostituire più valvole contemporaneamente in un'unica operazione.

È più vantaggioso cambiare la foglia deformata in una protesi meccanica piuttosto che in una biologica. L'anta meccanica non richiede la sostituzione, a differenza del biologico, che si consuma rapidamente. Per una protesi biologica, prendi il pericardio di un maiale o di un cavallo, tali impianti possono essere costosi. Gli impianti di origine biologica sono praticati da pazienti di oltre sessanta, in quanto essi attecchiscono meglio di quelli meccanici e non causano la formazione di trombi.

Chirurgia della valvola vita dopo cuore

I pazienti dopo l'installazione di un impianto meccanico sono inclusi nella categoria di rischio per il tromboembolismo, quindi dovrebbero assumere gli anticoagulanti per tutta la vita.

Immediatamente dopo l'intervento chirurgico, il paziente riceve iniezioni di eparina come anticoagulante, quindi viene trasferito a warfarin sotto forma di compresse.

Alcuni giorni di assunzione di questi farmaci vanno in parallelo, gradualmente, l'eparina viene cancellata.

Insieme agli anticoagulanti, ai pazienti viene prescritto l'acido acetilsalicilico, soprattutto se è stata diagnosticata una storia di tromboembolia.

In alcuni casi, è necessario impiantare filtri speciali per rimuovere i coaguli di sangue. L'impianto di bioprotesi non richiede l'uso continuo di anticoagulanti.

Il rischio di un sovradosaggio di farmaci che riducono il sangue, riduce il controllo costante (coagulogramma).

Il sovradosaggio si manifesta con i seguenti sintomi:

  • sanguinamento delle mucose;
  • sangue nelle urine.

Quando viene rilevata l'ipocoagulazione, il dosaggio dei farmaci viene rivisto.

Una grave complicanza è l'endocardite infettiva.

Per prevenirlo, prescrivere antibiotici dopo l'intervento chirurgico, e successivamente prima dell'estrazione del dente e durante altri interventi chirurgici.

Dieta dopo l'intervento valvolare

L'operazione sulle valvole è classificata come difficile, quindi durante il periodo postoperatorio e in seguito è importante seguire tutte le raccomandazioni del medico, anche sulla dieta.

Ai pazienti viene assegnato un pasto frazionario, in piccole porzioni, sei volte al giorno.

Il primo giorno dopo l'intervento chirurgico, per colazione viene consigliato un cereale con una cucchiaiata di olio vegetale, con un pezzo di pane secco e tè debole, meglio della tisana.

Per la preparazione di porridge adatti tali cereali: riso non lucidato, orzo o orzo perlato, farina d'avena.

Il porridge può essere riempito con olio di oliva, di mais o di girasole, preferibilmente con il primo spin freddo.

Non è consigliabile riempire il piatto con prodotti caseari, burro o panna acida.

Dal menu sono completamente esclusi:

  • stomaco;
  • luce;
  • lingua;
  • fegato;
  • salsicce, salsicce, wieners;
  • pronto riempimento del negozio.

Le carni affumicate e le marinate sono assolutamente vietate. Se vuoi mangiare, poi per i panini, puoi prendere formaggio magro, polpette di carne fatte in casa, un pezzo di carne bollita e povera di grassi.

Puoi mangiare qualsiasi pesce, la sua quantità non è limitata: salmone, aringa, passera, halibut, tonno.

Tutti i tipi di pesci marini contengono acidi polinsaturi che sono benefici per il sistema cardiovascolare.

Per il pranzo consigliamo la zuppa cotta in brodo vegetale, i forti brodi di carne sono esclusi dalla dieta.

Cotto sulla seconda verdura può essere bollito, cotto o cotto a vapore. Utile verdure fresche ed erbe in insalata.

I pazienti non devono essere riempiti con maionese e panna acida, solo con oli vegetali. Il pane, preferibilmente essiccato, con crusca, può essere sotto forma di cracker.

I prodotti che causano fermentazione nell'intestino, piselli, fagioli e altri legumi sono completamente esclusi.

Che spuntino dopo l'intervento? Ideale se si tratta di frutta, frutta secca o noci. Un grande spuntino - ricotta a basso contenuto di grassi, formaggio non salato.

Per rendere il processo di recupero il più rapido possibile, è necessario seguire tutte le raccomandazioni del medico in materia di stile di vita, alimentazione e farmaci.

La struttura e la funzione delle valvole cardiache

Le valvole cardiache svolgono importanti funzioni nel lavoro del cuore umano. Forniscono il normale flusso di sangue all'interno del cuore e in vasi di grandi dimensioni come l'aorta e il tronco polmonare. La vita e la salute di una persona dipendono dal loro corretto funzionamento. Questo è il motivo per cui in caso di comparsa di una lesione di queste strutture, è necessario l'esame da parte di uno specialista competente per determinare le tattiche di trattamento.

Il cuore è un organo costituito da quattro cavità: due atri e due ventricoli. L'atrio sinistro è separato da destra con l'aiuto del setto interatriale e il ventricolo destro da sinistra con l'aiuto di un setto interventricolare più spesso.

Il flusso di sangue al cuore è promosso dalle vene che scorrono negli atri. Due vene scorrono nella cavità destra - superiore e inferiore. Raccolgono il sangue da tutti gli organi del corpo umano eccetto i polmoni. Quattro vene polmonari fluiscono nell'atrio sinistro, che fornisce il flusso di sangue dai polmoni. Grandi tronchi arteriosi partono dai ventricoli: da sinistra - l'aorta, e da destra - il tronco polmonare. Dal ventricolo sinistro inizia un ampio cerchio di circolazione sanguigna, che termina nell'atrio destro. Dal ventricolo destro inizia un piccolo cerchio (polmonare) che termina nell'atrio sinistro.

Le valvole cardiache sono formate dalle pieghe del rivestimento interno del cuore (endocardio). Separano l'una dall'altra le cavità (camere) del cuore dai grandi tronchi arteriosi. In totale ci sono quattro valvole: mitrale, tricuspide (tricuspide), polmonare e aortica:

  1. 1. Una valvola mitrale (bicuspide) separa l'atrio sinistro dal ventricolo sinistro. Normalmente, consiste di due ali: anteriore e posteriore. Dai bordi di queste valvole, partono i fili del tessuto connettivo (corde), che sono attaccati alle escrescenze della guaina muscolare (miocardio) del ventricolo sinistro - muscoli papillari. I processi di chiusura e apertura della valvola mitrale dipendono dalla fase del ciclo cardiaco. Durante la contrazione (sistole) del ventricolo sinistro, i suoi volantini sono strettamente chiusi e impediscono il flusso di sangue dal ventricolo all'atrio. E durante la diastole, le valvole si aprono e permettono al sangue di fluire dall'atrio al ventricolo sinistro.
  2. 2. La valvola tricuspide (tricuspide) separa l'atrio destro e il ventricolo destro l'uno dall'altro. La sua caratteristica è che ha tre imposte: anteriore, posteriore e settale (rivolta verso il setto interventricolare). Questa valvola ha una struttura simile alla struttura della mitrale. Il suo apparato comprende anche cuspidi, cordoni e muscoli papillari. La fisiologia dell'apertura e della chiusura di questa valvola e la posizione delle sue valvole dipendono anche dalla fase del ciclo cardiaco: è chiusa durante la sistole ed è aperta durante la diastole.
  3. 3. La valvola aortica separa il ventricolo sinistro e l'aorta l'una dall'altra. Consiste di tre ali, che sono chiamate semilunari. Durante la sistole del ventricolo sinistro, le sue valvole si aprono e durante la diastole si chiudono, impedendo il riflusso di sangue dall'aorta al ventricolo sinistro.
  4. 4. La valvola della valvola polmonare ha la stessa anatomia e svolge lo stesso ruolo della valvola aortica. L'unica differenza è che separa il ventricolo destro e il tronco polmonare l'uno dall'altro.

I seguenti metodi sono utilizzati per valutare le condizioni delle valvole cardiache:

  • Ascolto (auscultazione) del cuore. Questo metodo consiste nell'ascoltare il cuore in determinati punti usando un dispositivo speciale: uno stetoscopio. Normalmente, si avvertono due toni: sistolico (che si manifesta durante la sistole) e diastolico (che si manifesta durante la diastole). Il tono sistolico si verifica quando le valvole sono schiacciate (tricuspide e mitrale) e coincide nel tempo con l'impulso sull'arteria carotide. Il tono diastolico è associato al collasso delle valvole semilunari (aortiche e polmonari) e non coincide nel tempo con l'impulso sull'arteria carotide. In caso di patologia, il primo e il secondo tono possono essere amplificati, indeboliti o divisi, possono apparire toni aggiuntivi (terzo, quarto, tono di apertura della valvola mitrale, clic mitrale (clic), suoni del cuore (sistolico o diastolico).
  • Tomografia computerizzata Questo metodo è usato raramente per visualizzare le valvole cardiache. Viene utilizzato quando si sospetta un tumore, ad esempio il mixoma dell'atrio sinistro. Questo tumore colpisce la valvola mitrale e si affaccia sulla cavità dell'atrio sinistro.
  • Phonocardiography. Sulla base della registrazione del rumore cardiaco utilizzando un dispositivo speciale - phonocardiograph. L'essenza di questo metodo sta nel fatto che i toni sistolici e diastolici sono normalmente registrati. Questo metodo ora non è praticamente usato.
  • Ventricolografia. Consiste nell'introduzione della sostanza radiopaca (visibile nello studio con l'aiuto dei raggi X) nella cavità del cuore. È applicato solo sotto severe indicazioni per i pazienti con grave patologia del cuore.
  • Ecocardiografia (ECHO-KG). Questo metodo si basa sullo studio del cuore mediante ultrasuoni. Con esso, è possibile visualizzare lo stato delle valvole in diverse fasi del ciclo cardiaco. È possibile stimare il numero di ante delle valvole, la loro forma, la presenza di sovrapposizioni su di esse (vegetazioni). Le dimensioni delle valvole sono generalmente espresse dall'area di un cerchio che costituisce la circonferenza dell'anello della valvola.

Le dimensioni normali per ogni valvola sono mostrate nella tabella:

Apparecchio a cuore e valvola

L'organo vitale del corpo umano è il cuore. Questo muscolo cavo, l'anatomia di cui è la gabbia toracica. La funzione primaria è il pompaggio del sangue e fornisce ai vasi un determinato flusso. A causa del fatto che il cuore è dotato della capacità di creare spontaneamente impulsi, pompa 6 litri di sangue al minuto. Il volume può aumentare a causa dello sforzo fisico.

Molti dei nostri lettori per il trattamento delle malattie cardiache stanno attivamente applicando il noto metodo basato su ingredienti naturali, scoperto da Elena Malysheva. Ti consigliamo di leggere.

Affinché il sangue funzioni lungo il percorso a spirale, il cuore umano ha un apparato di valvole che assicura il funzionamento armonioso dell'organo. Riguarda lui e sarà discusso in questo articolo. Mentre leggi, il lettore saprà quante valvole, la loro struttura e funzioni e come comunicano tra loro.

Per tutte le domande di natura medica, è possibile ottenere una consulenza gratuita dai nostri specialisti che lavorano sul sito tutto il giorno.

Scopo dell'apparecchiatura della valvola

L'apparato valvolare del cuore è progettato per assicurare la direzione del flusso sanguigno, questa è la sua funzione principale. Le valvole cardiache si aprono a intervalli regolari, aprendo la strada alla circolazione sanguigna e chiudono, bloccando la via del ritorno al flusso sanguigno.

Il dispositivo ha 4 valvole cardiache. In anatomia, sono divisi in 2 tipi:

  1. Atrioventricolare: bicuspide e tricuspide.
  2. Semilunare: valvole aortiche e polmonari del cuore.

Al momento del pompaggio del sangue, tutti i componenti funzionano secondo uno schema specifico. Il sangue viene raccolto nella camera destra, cioè nell'atrio, dove viene trattenuto dalla valvola tricuspide. Aprendosi, dirige il flusso sanguigno nel ventricolo della stessa camera e, raggiungendo solo la valvola polmonare, viene spinto nel tratto respiratorio superiore a causa della differenza di pressione.

Quando il sangue raggiunge i polmoni, è saturo lì con ossigeno e ritorna al cuore, ma già nella camera sinistra (atrio), dove si accumula, e mantiene la sua valvola mitrale del cuore. In quel momento, quando è nello stato aperto, il sangue entra nel ventricolo della camera sinistra e con l'aiuto dell'aorta raggiunge l'aorta e inizia un percorso a spirale attraverso il corpo umano.

Molti dei nostri lettori per il trattamento delle malattie cardiache stanno attivamente applicando il noto metodo basato su ingredienti naturali, scoperto da Elena Malysheva. Ti consigliamo di leggere.

La figura mostra la proiezione delle valvole del cuore.

Inoltre, le funzioni delle valvole e la loro struttura saranno considerate in dettaglio.

Funzioni di Snort mitrale

Questa valvola cardiaca valvolare si trova nella camera sinistra tra il ventricolo e l'atrio. Nello stato aperto, esegue la funzione: l'ingresso nel flusso sanguigno nel ventricolo. Quando il muscolo cardiaco si trova nella fase sistolica, la valvola blocca il tratto di ritorno per il sangue.

La storia medica del campo della cardiologia indica che, a causa della sua struttura, il mitral snort (doppia ala) è il primo ad essere riconosciuto dagli ultrasuoni. A causa della sua anatomia, riflette bene il segnale degli ultrasuoni. A causa del fatto che il lembo anteriore dello snort ha una buona plasticità e mobilità, i medici specialisti possono considerare in dettaglio la struttura dell'apparato valvolare.

Valvola tricuspide

Posizione - camera destra tra il ventricolo e l'atrio. La sua struttura - tre porte. Quando è aperto, dà la luce verde al flusso sanguigno al ventricolo. In un momento in cui la camera è piena e il muscolo si è contratto, la valvola si chiude e protegge l'atrio dalla penetrazione del sangue.

Valvola aortica

Aortico situato nella camera sinistra tra il ventricolo e l'aorta. La funzione principale è bloccare il ritorno di sangue. La struttura dello snort aortico è simile a quella polmonare, vale a dire ha tre porte:

  • Il primo è l'otturatore semilunare. La sua anatomia è il retro dell'aorta.
  • Anatomia del secondo e terzo - le aperture dell'aorta dalla parte anteriore.

Nello stato sistolico del ventricolo, quando la pressione sale, non consente al flusso sanguigno di entrare nell'aorta. Dopodiché, nello stato diastolico del muscolo cardiaco umano, si bloccano, proteggendo così l'atrio dal ritorno del sangue.

A proposito, la struttura del cuore di una rana ha un numero di caratteristiche simili a quella umana. Ad esempio, la valvola a farfalla è responsabile del funzionamento delle navi che forniscono ossigeno ai polmoni e agli arti.

Avendo studiato attentamente i metodi di Elena Malysheva nel trattamento della tachicardia, delle aritmie, dell'insufficienza cardiaca, della stenacordia e della guarigione generale del corpo, abbiamo deciso di offrirlo alla vostra attenzione.

Quindi, lo sbuffo spirale di una rana è un'immagine speculare dell'aorta nell'uomo.

Sebbene l'abitante di acqua dolce abbia un solo ventricolo, gestisce per la presenza di una valvola a spirale, con le funzioni necessarie che supportano la vita.

Sniffare polmonare

Nello stato tricuspide protetto, l'unico modo per il sangue è il tronco polmonare. Questa valvola, secondo l'anatomia, è all'ingresso. La sua struttura è tale che quando la pressione sale, è aperta e fornisce uno sbocco per il flusso di sangue alle arterie. Sotto l'azione del ritorno del flusso, in uno stato rilassato del ventricolo, è bloccato, identico a quello aortico, proteggendo il tronco polmonare dall'inversione del sangue.

La camera giusta è un sistema in cui viene ridotta la pressione. Pertanto, la struttura dello snuff è più morbida rispetto all'aorta. Al momento di ascoltare una persona in buona salute, il medico sente le valvole polmonari e aortiche del cuore.

malattia

Nei pazienti con buona salute, l'apparato valvolare del cuore funziona bene e in modo stabile. Con i cambiamenti, le valvole del cuore subiscono le seguenti patologie:

  • costrizione di sbuffi cuspidi;
  • flusso di sangue inverso;
  • insieme di entrambe le anomalie.

A causa del fatto che le funzioni di sbuffi semilunari e atrioventricolare vengono eseguite in diversi periodi di tempo, il restringimento e l'insufficienza si manifestano in modi diversi.

Il restringimento delle valvole semilunari comporta la formazione di rumore. La costrizione atrioventricolare si manifesta sotto forma di rumore nella snorte a doppia ala e a 3 foglie. La carenza nella prima categoria è dovuta al rumore della diastole e viene chiamata aortica e polmonare.

Una malattia come il fallimento provoca alterazioni patologiche in cui il flusso sanguigno inizia a ritornare, nonostante la chiusura della valvola. Così, il corpo inizia a lavorare in tensione aumentata e questo è uno stimolo per lo sviluppo di malattie.

Assistenza medica per valvole

Le valvole cardiache soggette a cambiamenti patologici senza una terapia appropriata richiedono un intervento chirurgico. Questo trattamento avviene in due modi: la plastica e la creazione della protesi. Queste attività hanno un nome comune - klaponsovranenie. L'indicazione per tali manipolazioni chirurgiche è la disfunzione del cuore umano che sbuffa.

Le patologie per le quali sono prescritti plastica o protesi sono:

  • infiammazione dell'endocardio e dell'apparato valvolare (ad esempio, reumatismi);
  • infezione da spiacevoli (ad esempio, endocardite batterica);
  • guarnizioni per valvole;
  • difetto genetico.

I difetti cardiaci si verificano più spesso a causa di stenosi o insufficienza delle valvole, in cui il muscolo lavora in modalità intensiva, il volume del sangue pompato diminuisce e si sviluppa un'insufficienza cardiaca.

In medicina, ci sono due tipi principali di sbuffi, che servono come sostituto del naturale: meccanico e biologico. Spesso, questi ultimi sono prodotti dall'apparato valvolare degli animali, in rari casi da tessuti umani. Tali sbavature sono più adatti per la loro struttura e anatomia. La vita media di uno sbuffo biologico è di 13 anni. Le meccaniche hanno una durata maggiore, ma richiedono l'ammissione regolare di farmaci speciali. In rari casi, questo porta a complicazioni.

Sfortunatamente, con la chirurgia plastica e le protesi, c'è il rischio di complicazioni, anche se si osservano tutte le indicazioni, e l'operazione è stata eseguita da specialisti qualificati nella tecnologia moderna.

Queste complicazioni includono:

  • insufficienza cardiaca
  • sanguinamento;
  • violazione dell'integrità dei vasi sanguigni;
  • lo sviluppo della polmonite;
  • ictus;
  • esito fatale.

A questo proposito, il paziente subisce un lungo esame prima di chirurgia plastica e protesi. E nel periodo postoperatorio è sotto la stretta supervisione del personale medico. Dopo la dimissione, il paziente prende i farmaci, aderisce al regime corretto e tutte le prescrizioni dei medici.

L'operazione ripetuta può essere eseguita solo in casi estremi e la ragione di ciò è l'incapacità della valvola azionata. Vale la pena notare che le complicazioni sopra menzionate sono ampiamente controllate dai farmaci.

Sulla base di quanto sopra, si dovrebbe notare l'importanza di un esame annuale del corpo. Le valvole cardiache sono la base per il funzionamento stabile di un organo. Per evitare indicazioni sulla plastica o sulle protesi, devi ascoltare attentamente il corpo. Se una persona avverte disagio al petto, dovresti scrivere alla consultazione con il medico.

  • Hai spesso sentimenti spiacevoli nell'area del cuore (dolore lancinante o compressivo, sensazione di bruciore)?
  • All'improvviso potresti sentirti debole e stanco.
  • Pressione di salto costante.
  • A proposito di dispnea dopo il minimo sforzo fisico e nulla da dire...
  • E hai preso un sacco di droghe per molto tempo, stando a dieta e osservando il peso.

Ma a giudicare dal fatto che leggi queste righe, la vittoria non è dalla tua parte. Per questo ti consigliamo di familiarizzare con la nuova tecnica di Olga Markovich, che ha trovato un rimedio efficace per il trattamento delle malattie cardiache, aterosclerosi, ipertensione e pulizia vascolare. Maggiori informazioni >>>

Quante valvole nel cuore

VALVOLE DEL CUORE

La struttura anatomica del cuore

CARDIOLOGIA - Prevenzione e cura delle malattie cardiache - HEART.su

Il cuore funziona durante la vita di una persona. Pompa circa 5-6 litri di sangue al minuto. Questo volume aumenta quando una persona si muove, tensioni fisiche e diminuisce durante il riposo. Il cuore dell'uomo è un organo romantico. Abbiamo che è considerato il serbatoio dell'anima. "Sento il cuore", dicono. Negli aborigeni africani, è considerato un organo della mente.

Anatomicamente, il cuore è un organo muscolare. La sua taglia è piccola, delle dimensioni di un pugno chiuso.

Si può dire che il cuore è una pompa muscolare che fornisce il movimento continuo del sangue attraverso i vasi. Insieme, cuore e vasi sanguigni costituiscono il sistema cardiovascolare. Questo sistema consiste in cerchi grandi e piccoli di circolazione del sangue. Dalle parti di sinistra del cuore, il sangue prima si muove attraverso l'aorta, poi attraverso le arterie grandi e piccole, le arteriole e i capillari. Nei capillari, l'ossigeno e le altre sostanze necessarie all'organismo entrano negli organi e nei tessuti e da qui vengono rimossi anidride carbonica e prodotti metabolici. Dopo ciò, il sangue dall'arteria si trasforma in venoso e di nuovo inizia a muoversi nel cuore. In primo luogo, da venule, poi da vene più piccole e più grandi. Attraverso la vena cava inferiore e superiore, il sangue entra di nuovo nel cuore, solo nell'atrio destro. Formò un ampio cerchio di circolazione sanguigna. Il sangue venoso dalla destra del cuore attraverso le arterie polmonari viene inviato ai polmoni, dove viene arricchito con ossigeno e ritorna al cuore.

All'interno del cuore è diviso da partizioni in quattro camere. I due atri sono divisi dal setto interatriale nell'atrio destro e sinistro. I ventricoli sinistro e destro del cuore sono divisi dal setto interventricolare. Normalmente, le parti sinistra e destra del cuore sono completamente separate. Gli atri e i ventricoli hanno funzioni diverse. Negli atri si accumula il sangue che entra nel cuore. Quando il volume di questo sangue è sufficiente, viene spinto nei ventricoli. E i ventricoli spingono il sangue nelle arterie lungo le quali si muove in tutto il corpo. I ventricoli devono fare lavori più duri, quindi lo strato muscolare nei ventricoli è molto più spesso che negli atri. Gli atri e i ventricoli su ciascun lato del cuore sono collegati all'orifizio ventricolare atriale. Il sangue attraverso il cuore si muove solo in una direzione. Nel grande cerchio della circolazione sanguigna dal lato sinistro del cuore (l'atrio sinistro e il ventricolo sinistro) a destra, e il piccolo da destra a sinistra.

La direzione corretta è assicurata dall'apparato valvolare del cuore: tricuspide; polmonare; mitrale; valvole aortiche. Si aprono al momento giusto e si chiudono, impedendo il flusso di sangue nella direzione opposta.

Si trova tra l'atrio destro e il ventricolo destro. Consiste di tre ali. Se la valvola è aperta, il sangue scorre dall'atrio destro al ventricolo destro. Quando il ventricolo è pieno, i suoi muscoli si contraggono e sotto l'azione della pressione sanguigna, la valvola si chiude, impedendo il riflusso di sangue nell'atrio.

Con la valvola tricuspide chiusa, l'uscita del sangue nel ventricolo destro è possibile solo attraverso il tronco polmonare nelle arterie polmonari. La valvola polmonare si trova all'ingresso del tronco polmonare. Si apre sotto la pressione del sangue riducendo il ventricolo destro, il sangue entra nelle arterie polmonari, quindi sotto l'azione del flusso inverso del sangue quando il ventricolo destro è rilassato, si chiude, impedendo al sangue di ritornare dal tronco polmonare al ventricolo destro

Bicuspide o valvola mitrale

Situato tra l'atrio sinistro e il ventricolo sinistro. Consiste di due ali. Se è aperto, il sangue scorre dall'atrio sinistro al ventricolo sinistro, mentre il ventricolo sinistro si restringe, si chiude, impedendo il riflusso di sangue.

Chiude l'ingresso dell'aorta. Inoltre consiste di tre valvole, che hanno la forma di emi-luna. Si apre con una contrazione del ventricolo sinistro. In questo caso, il sangue entra nell'aorta. Quando il ventricolo sinistro è rilassato, si chiude. Pertanto, il sangue venoso (povero di ossigeno) dalla vena cava superiore e inferiore cade nell'atrio destro. Con la riduzione dell'atrio destro attraverso la valvola tricuspide, si sposta nel ventricolo destro. Contrazione, il ventricolo destro rilascia il sangue attraverso la valvola polmonare nelle arterie polmonari (circolazione polmonare). Arricchito con ossigeno nei polmoni, il sangue diventa arterioso e si muove attraverso le vene polmonari nell'atrio sinistro, quindi nel ventricolo sinistro. Con la riduzione del ventricolo sinistro, il sangue arterioso attraverso la valvola aortica sotto alta pressione entra nell'aorta e si diffonde in tutto il corpo (la grande circolazione)

Si distingue il miocardio contrattile e conduttore. Il miocardio contrattile è il muscolo stesso, che contrae e produce il lavoro del cuore. Perché il cuore si contragga in un certo ritmo, ha un sistema di conduzione unico. Un impulso elettrico per la contrazione del muscolo cardiaco si verifica nel nodo seno-atriale, che si trova nella parte superiore dell'atrio destro e si diffonde attraverso il sistema di conduzione cardiaca, raggiungendo ogni fibra muscolare

+7 495 545 17 44 - dove e da chi operare il cuore

RICHIESTA DI TRATTAMENTO DELLA CHIRURGIA CARDIACA

+7 495 545 17 44 - dove e da chi operare il cuore

RICHIESTA DI TRATTAMENTO DELLA CHIRURGIA CARDIACA

Come funziona la macchina cuore?

Quante telecamere ci sono nel cuore di una persona? Come viene eseguita la circolazione del sangue?

Una massa ematica ossigenata arriva all'atrio destro lungo la vena cava superiore e inferiore. Quando questa sezione viene compressa, il sangue scorre nel ventricolo destro attraverso la valvola atrioventricolare. Dopo il riempimento si è verificato, la massa sanguigna entra nel vaso polmonare e scorre nella circolazione polmonare.

La circolazione polmonare si trova nel sistema polmonare, che satura la massa sanguigna con molecole di ossigeno. Il sangue arricchito con ossigeno attraverso le vene polmonari arriva nel compartimento dell'atrio sinistro. Dopo il suo riempimento, attraverso la valvola mitrale, il sangue arriva nel ventricolo sinistro, che poi lo spinge sotto pressione nell'aorta. Inoltre, la massa sanguigna entra nella circolazione sistemica e trasporta molecole di ossigeno a tutti gli organi.

Valvole cardiache

Quante valvole ci sono nel cuore umano?

In un cuore umano sano, ci sono quattro valvole che assomigliano al cancello in funzione: si aprono per lanciare il sangue e chiudono impedendo il ritorno.

  • lasciato atrioventricolare;
  • tricuspidale;
  • aortica;
  • valvola del tronco polmonare.

    A sinistra atrioventricolare

    La valvola mitrale gioca un ruolo importante nel cuore e ha i seguenti componenti:

    • anello del tessuto connettivo atrioventricolare;
    • telaio e sistema muscolare;
    • corde di tendini e legamenti.

    La valvola cardiaca mitrale collega l'atrio sinistro e il ventricolo sinistro. Consiste di due valvole: aortica e mitrale. Il numero di valvole in ogni persona può variare, che è considerata la norma. Secondo la ricerca, la maggioranza della metà della popolazione ha due porte, il resto può avere da tre a cinque.

    Come funziona?

    Quando viene aperto, il sangue viene rilasciato attraverso il passaggio atrioventricolare dall'atrio sinistro al ventricolo sinistro. Con la contrazione ventricolare sistolica, l'elemento cardiaco si chiude. Questo è un punto molto importante che non permetterà al sangue di tornare nell'atrio. Inoltre, il flusso sanguigno penetra nell'aorta e da esso nel canale emodinamico del grande cerchio del sistema circolatorio.

    tricuspidale

    Collega l'atrio destro e il ventricolo destro insieme e consiste, rispettivamente, di tre foglioline triangolari (anteriore, posteriore e intermedio). Nei bambini si possono osservare ulteriori cuspidi che nel tempo si trasformeranno e scompariranno.

    Quando la valvola atrioventricolare viene aperta, il sangue scorre dall'atrio destro al ventricolo destro. Quando il ventricolo viene riempito, si verifica una contrazione automatica del muscolo cardiaco, che spinge il sangue nel tronco polmonare della circolazione polmonare.

    aortica

    La funzione principale è la chiusura del lume nell'aorta cardiaca. I suoi componenti sono tre valvole semilunari, il cui lume si apre nel periodo dei movimenti muscolari contrattili del ventricolo sinistro. Ostruisce il ventricolo sinistro, quindi il sangue arterioso non può tornare al cuore.

    Le pieghe della valvola aortica del cuore sono una sottile striscia di strato fibroso che copre il tessuto endoteliale, subendoteliale ed elastico. Porte collegate da commessure:

    • anteriore (collega la fascia destra e quella sinistra);
    • a destra (chiude la fascia destra e posteriore);
    • indietro (combina la fascia sinistra e quella posteriore).

    Valvola polmonare

    Gli elementi costitutivi della valvola staminale polmonare sono l'anello fibroso e il setto del tronco, a cui sono attaccati tre lembi semilunari. Il tronco polmonare ha inizialmente un'estensione, in cui vi è una discesa a forma di imbuto nella forma dei seni del tronco polmonare. Le valvole semilunari provengono dall'anello fibroso e rappresentano la piega dell'endocardio.

    La valvola si trova sul bordo del tronco polmonare. Quando si verifica la compressione del ventricolo destro, aumenta la pressione sanguigna, che apre il lume nell'arteria polmonare. Nella fase di rilassamento del ventricolo destro, la nave si chiude automaticamente, quindi il flusso di ritorno del sangue dal tronco polmonare è impossibile.

    Le valvole cardiache svolgono un ruolo importante nel corpo umano. Grazie a loro, viene eseguito un flusso di sangue unidirezionale al cuore.

    Cuore umano

    Il cuore umano è un muscolo cavo. È formato da quattro camere: l'atrio destro e sinistro, il ventricolo destro e sinistro. Atria con ventricoli collega i lembi. Il cuore viene ridotto ritmicamente e il sangue viene erogato in porzioni dagli atri ai ventricoli. Le valvole semilunari collegano i ventricoli ai vasi, attraverso i quali il sangue viene espulso dal cuore nell'aorta e nell'arteria polmonare.

    Quindi, il sangue con un alto contenuto di anidride carbonica passa attraverso le camere giuste ed entra nei polmoni per l'arricchimento con l'ossigeno. E dai polmoni, il sangue scorre attraverso il lato sinistro del cuore nel sangue. Garantire il costante trasferimento di sangue attraverso i vasi è la funzione principale svolta dal cuore.

    Valvole cardiache

    L'attrezzatura della valvola è necessaria nel processo di pompaggio del sangue. Le valvole cardiache forniscono il flusso sanguigno nella giusta direzione e nella giusta quantità. Le valvole sono le pieghe del rivestimento interno del muscolo cardiaco. Queste sono "porte" peculiari che lasciano scorrere il sangue in una direzione e ne impediscono il movimento. Le valvole si aprono al momento della contrazione ritmica del muscolo cardiaco. In totale, ci sono quattro valvole nel cuore umano: due a cerniera e due a mezzaluna:

    1. Valvola mitrale bicuspide.
    2. Valvola tricuspide tricuspide.
    3. Valvola semilunare del tronco polmonare. Il suo altro nome è polmonare.
    4. Valvola semiaunea aortica o valvola aortica.

    Le valvole cardiache si aprono e si chiudono in base alla contrazione sequenziale degli atri e dei ventricoli. Dal loro lavoro sincrono dipende il flusso sanguigno dei vasi sanguigni, quindi, l'ossigenazione di tutte le cellule del corpo umano.

    Funzioni dell'apparecchiatura della valvola

    Il sangue, che agisce attraverso i vasi nel cuore, si accumula nell'atrio destro. Il suo ulteriore avanzamento ritarda la valvola tricuspide. Quando si apre, il sangue entra nel ventricolo destro, da dove viene spinto attraverso la valvola polmonare.

    Successivamente, il flusso sanguigno entra nei polmoni per ossigenazione, e da lì viene inviato all'atrio sinistro attraverso la valvola aortica. La valvola mitrale cardiaca collega le camere di sinistra e mantiene il flusso sanguigno tra di loro, consentendo l'accumulo di sangue. Dopo che il sangue raggiunge il ventricolo sinistro e si accumula nella giusta quantità, il sangue viene spinto nell'aorta attraverso la valvola aortica. Dall'aorta, il sangue rinnovato continua il suo movimento attraverso i vasi, arricchendo il corpo con l'ossigeno.

    Patologie delle valvole cardiache

    Il lavoro delle valvole è di regolare il flusso del sangue attraverso il cuore umano. Se il ritmo di apertura e chiusura dell'apparato della valvola è interrotto, le valvole cardiache si chiudono o non si aprono completamente, questo può causare molte gravi malattie. Si noti che le valvole mitrale e aortica sono più spesso affette da patologie.

    I difetti cardiaci sono più comuni nelle persone oltre i sessanta. Inoltre, le malattie delle valvole cardiache possono essere complicanze sullo sfondo di alcune malattie infettive. I bambini sono anche suscettibili alla malattia valvolare. Di regola, questi sono difetti congeniti.

    Le malattie più comuni sono l'insufficienza cardiaca e la stenosi. In caso di insufficienza, la valvola non è chiusa ermeticamente e parte del sangue viene restituita. La stenosi è un restringimento della valvola, cioè la valvola non si apre completamente. Con questa patologia, il cuore sta vivendo un sovraccarico costante, poiché spingere il sangue richiede più sforzo.

    Prolasso della valvola

    Il prolasso della valvola cardiaca è la diagnosi più comune che un medico stabilisce quando il paziente lamenta un malfunzionamento del sistema cardiovascolare. Molto spesso questa patologia è suscettibile alla valvola mitrale del cuore. Un prolasso si verifica a causa di un difetto nel tessuto connettivo che forma il lembo. Come risultato di tali difetti, la valvola non si chiude completamente e il sangue fuoriesce nella direzione opposta.

    Separare il prolasso della valvola primaria e secondaria. Il prolasso primario si riferisce a malattie congenite quando i difetti del tessuto connettivo sono una predisposizione genetica. Il prolasso secondario si verifica a seguito di lesioni al torace, reumatismi o infarto del miocardio.

    Di norma, il prolasso valvolare non ha gravi conseguenze per la salute umana e viene facilmente trattato. Ma in alcuni casi, possono verificarsi complicazioni, come aritmia (aritmie cardiache), insufficienza e altri. In questi casi sono necessari farmaci o interventi chirurgici.

    Guasto e stenosi dell'apparato valvolare

    La principale causa di insuccesso e stenosi è l'endocardite reumatica. Streptococco betta-emolitico - la causa del processo infiammatorio nei reumatismi, raggiungendo il cuore, cambia la sua struttura morfologica. Come risultato di questi cambiamenti, le valvole cardiache iniziano a funzionare in modo diverso. Le pareti delle valvole possono diventare più corte, causando insufficienza o restringimento dell'apertura della valvola (stenosi).

    A causa di reumatismo il più spesso succede l'insufficienza di valvola mitralny in adulti. La valvola cardiaca aortica o mitrale nei bambini è soggetta a stenosi in presenza di reumatismi.

    Esiste una "insufficienza relativa". Tale patologia si verifica se la struttura della valvola rimane invariata, ma la sua funzione è stata violata, cioè il sangue ha un deflusso inverso. Ciò è dovuto a una violazione della capacità del cuore di contrarsi, all'espansione della cavità della camera cardiaca e così via. L'insufficienza cardiaca si forma anche come complicazione di infarto del miocardio, cardiosclerosi e tumori del muscolo cardiaco.

    L'assenza di un trattamento qualificato di insufficienza e stenosi può portare all'insufficienza del flusso sanguigno, alla degenerazione degli organi interni, all'ipertensione arteriosa.

    Sintomi della malattia della valvola

    I sintomi della cardiopatia dipendono direttamente dalla gravità e dal grado della malattia. Man mano che la patologia si sviluppa, aumenta il carico sul muscolo cardiaco. Mentre il cuore sta affrontando questo carico, la malattia sarà asintomatica. I primi segni di malattia possono essere:

    • mancanza di respiro;
    • insufficienza cardiaca
    • bronchite frequente;
    • dolore al petto.

    L'insufficienza cardiaca è spesso indicata dalla mancanza di aria e vertigini. Il paziente sperimenta debolezza e aumento della fatica. Il prolasso della valvola mitrale congenita si manifesta nei bambini con dolore episodico allo sterno durante stress o sforzi eccessivi. Il prolasso acquisito è accompagnato da battito cardiaco accelerato, vertigini, mancanza di respiro, debolezza.

    Questi sintomi possono anche indicare distonia vegetativa-vascolare, aneurisma aortico, ipertensione arteriosa e altre patologie cardiache. A questo proposito, è importante fare una diagnosi accurata, che rivelerà che è la valvola cardiaca che causa malfunzionamenti. Il trattamento della malattia dipende interamente dalla diagnosi corretta.

    Diagnosi di malattie

    Quando compaiono i primi segni della malattia della valvola cardiaca, dovresti consultare un medico il prima possibile. Il ricevimento è condotto da un medico generico, uno specialista stretto - un cardiologo - è responsabile della diagnosi finale e della terapia prescrittiva. Il terapeuta ascolta il lavoro del cuore per identificare il rumore, studiare la storia della malattia. Ulteriore esame viene effettuato da un cardiologo.

    La diagnosi di difetti cardiaci viene effettuata utilizzando metodi strumentali di ricerca. Un ecocardiogramma è uno studio importante che rivela una malattia delle valvole. Ti permette di misurare le dimensioni del cuore e dei suoi reparti, per identificare le violazioni nelle valvole. Un elettrocardiogramma registra la frequenza cardiaca, rilevando aritmia, ischemia, ipertrofia cardiaca. La radiografia del cuore indica un cambiamento nel contorno del muscolo cardiaco e delle sue dimensioni. Nella diagnosi delle malformazioni della valvola, la cateterizzazione è importante. Un catetere viene inserito in una vena e viene spinto attraverso di esso nel cuore, dove misura la pressione.

    La possibilità di trattamento

    Il metodo di trattamento farmacologico include la nomina di farmaci mirati ad alleviare i sintomi e migliorare il lavoro del cuore. L'intervento chirurgico è volto a modificare la forma della valvola o la sua sostituzione. I pazienti sottoposti ad un'operazione di correzione del modulo di norma sono meglio tollerati rispetto alle operazioni di sostituzione. Inoltre, dopo aver sostituito la valvola cardiaca, al paziente vengono prescritti anticoagulanti, che dovranno essere applicati per tutta la vita.

    Tuttavia, se il difetto della valvola non può essere riparato, diventa necessario sostituirlo. Una valvola cardiaca meccanica o biologica viene utilizzata come protesi. Il prezzo della protesi dipende dal paese del produttore. Le protesi russe sono molto più economiche di quelle straniere.

    La scelta del tipo di valvola artificiale è influenzata da diversi fattori. Questa è l'età del paziente, la presenza di altre malattie del sistema cardiovascolare e quale valvola deve essere sostituita.

    Gli impianti meccanici durano più a lungo, ma richiedono coagulanti per tutta la vita. Ciò causa difficoltà nell'installarli per le giovani donne che hanno intenzione di avere figli in futuro, dal momento che assumere tali farmaci è una controindicazione durante la gravidanza. Nel caso della sostituzione della valvola tricuspide, viene installato un impianto biologico a causa della posizione della valvola nel sistema di flusso sanguigno. In altri casi, se non ci sono altre controindicazioni, si consiglia l'installazione di una valvola meccanica.

    1Dove si trovano le valvole

    Il cuore umano consiste di 4 camere - due atri e due ventricoli. Tra gli atri e i ventricoli ci sono i buchi. È in questi luoghi che si trovano anelli fibrosi, nella bocca di cui sono attaccate le valvole cardiache atrioventricolari. La valvola mitrale si trova sulla bocca dell'anello fibroso sinistro. In diastole, la valvola mitrale è aperta, e nella sistole i suoi lembi si chiudono ermeticamente, impedendo al sangue di ritornare all'atrio. La valvola mitrale ha una struttura a due pieghe, anche se normalmente la sua foglia posteriore può essere divisa.

    Alla bocca del giusto anello fibroso c'è una valvola tricuspide. Secondo la sua struttura, è tricuspide. La valvola tricuspide, così come la valvola a doppia foglia, si chiude nella sistole, impedendo il ritorno del sangue nell'atrio destro. Ma il cast di ritorno minimo può essere una variante della norma. Tra i ventricoli e i vasi di deflusso si trovano le cosiddette valvole semilunari che regolano il movimento del flusso sanguigno dai ventricoli alle grandi navi.

    Tra il ventricolo destro e il tronco polmonare è la valvola dell'arteria polmonare, e tra il ventricolo sinistro e l'aorta è la valvola dell'aorta. La superficie delle valvole è costituita dall'epitelio dell'epitelio, chiamato endotelio. E dal suo interno consiste di collagene e fibre elastiche, e nei bambini nei primi anni di vita, i fibrociti sono anche un componente strutturale delle valvole. Grazie a questa caratteristica, il cuore del bambino è in grado di sopportare carichi pesanti a causa delle maggiori proprietà di trazione degli anelli fibrosi.

    2 A cosa assomigliano le valvole cardiache

    Le valvole cardiache bicuspide e tricuspide sono più complesse dell'aorta semilunare e dell'arteria polmonare. Una moltitudine di fili sottili (corde) si estende dai bordi liberi delle valvole verso il miocardio ventricolare, dove questi fili tendine terminano nei muscoli papillari. Esternamente, queste valvole con gli accordi che partono da esse assomigliano ai paracadute e le ali stesse sembrano vele sottili.

    Semilunare hanno la forma di tasche, che si trovano nel numero di tre nell'aorta, e lo stesso numero della loro arteria polmonare. Dietro le cuspidi della valvola aortica ci sono le bocche delle arterie coronarie, e non lontano da loro ci sono i seni di Valsavy. Queste rientranze hanno una funzione importante: impediscono il blocco delle arterie coronarie. Inoltre, quando il sangue si muove nei seni di Valsavy, si verifica una turbolenza del flusso sanguigno.

    Quindi, un'altra importante funzione di questi seni è la prevenzione del ristagno del sangue. Perché le valvole semilunari hanno esattamente tre foglie ciascuna? Il fatto è che se ce ne fossero due, ci sarebbe un'ostruzione al flusso di sangue, poiché l'apertura sarebbe troppo piccola. La struttura tricuspide fornisce un lume triangolare, e questo è sufficiente per far fluire il sangue dai ventricoli nei vasi senza difficoltà.

    3 Come funziona il cuore

    Quando tutti i componenti sono assemblati e installati, è ora di mettere in funzione i nostri dispositivi a valvole. Come conseguenza della contrazione del cuore, il sangue dalle navi trasportatrici entra nell'atrio destro e sinistro. Poiché in questo momento - diastole - le valvole a doppia foglia e tricuspide sono aperte, il sangue scorre liberamente nei ventricoli. Il flusso inverso di sangue dagli atri impedisce la contrazione degli atri.

    La struttura dell'apparato valvolare è tale che quando il sangue si muove, il gradiente di resistenza sulla parte delle valvole è normalmente così piccolo da non influire sul flusso del sangue in movimento. Al momento della diastole, il sangue entra nelle arterie coronarie, contribuendo così all'arricchimento del miocardio con l'ossigeno. Quando i ventricoli sono pieni di sangue, i muscoli papillari si contraggono e gli accordi diventano tesi.

    Come le vele sottili, la fascia in questo momento è strettamente chiusa e trattenuta dagli accordi nello stato chiuso, normalmente non incurvata nella cavità atriale. Al momento della contrazione dei ventricoli, le valvole semilunari si aprono e il sangue dai ventricoli viene espulso in grandi vasi - l'aorta e l'arteria polmonare. Rilasciato sangue al contrario inizia a riempire le tasche, che porta alla loro chiusura. Pertanto, l'apparato valvolare del cuore funziona in modo sincrono e regolare, grazie al quale il sangue e i tessuti del nostro corpo si arricchiscono di ossigeno.

    4Come sentire il cuore

    Grazie a Renne Laenneck, il lavoro del cuore oggi può essere valutato con uno stetoscopio. Fino a quel momento, l'unico modo per ascoltare i toni era con l'orecchio. La formazione dei toni avviene a causa della contrazione del cuore, così come il risultato dell'oscillazione delle sue strutture di base. La formazione di rumore si verifica quando le valvole cardiache si chiudono o non si aprono completamente. Quindi, ci sono punti in cui è possibile ascoltare i suoni del cuore.

    Normalmente, si sentono quattro toni, ma il terzo e il quarto di una persona sana possono essere ascoltati molto raramente. Normalmente, l'ascolto dei suoni del cuore viene eseguito nei seguenti punti:

    1. Il punto in cui si sente la valvola mitrale è all'apice del cuore;
    2. La posizione di ascolto della valvola aortica è il secondo spazio intercostale alla destra del bordo destro dello sterno;
    3. Il punto di ascolto della valvola polmonare si trova normalmente nel secondo spazio intercostale a sinistra;
    4. Il punto in cui si sente la valvola tricuspide viene proiettato sulla base del processo dello sterno.

    L'auscultazione del cuore è un modo semplice ed economico per valutare il funzionamento del cuore. Solo l'ascolto dei toni del cuore può già dare informazioni preziose sul suo lavoro. Oggi, grazie all'introduzione di hardware e metodi diagnostici strumentali, è diventato possibile non solo ascoltare il cuore, ma anche visualizzarne il lavoro con l'aiuto di monitor e sensori. Oggi, l'ecografia del cuore con doppler è ampiamente utilizzata: la dopplerometria.

    La dopplerometria è un metodo che consente di valutare lo stato del flusso sanguigno nel cuore e nei vasi grandi. Avendo sentito qualcosa di sbagliato con l'aiuto di uno stetoscopio, il medico può aggiungere la dopplerometria all'elenco degli studi per chiarire la condizione delle valvole e fare una diagnosi corretta. Quindi, quali sono le possibilità della dopplerometria nel valutare le prestazioni delle valvole cardiache oggi? La base dell'effetto di Doppler è la capacità di un'onda ultrasonica di essere riflessa dalle cellule del sangue.

    L'essenza dello studio sta nel fatto che il chir del paziente ha sensori speciali attaccati al torace. Sono usati per studiare i segnali del cuore. Ad oggi, è diventato possibile e conveniente valutare il flusso di sangue in grandi vasi del cuore usando la mappatura dei colori (cartografia a colori). Questo effetto è ottenuto grazie alla sovrapposizione delle velocità di flusso del sangue codificate con colori diversi. Inoltre, utilizzando Doppler, è possibile fissare i clic dell'apertura e della chiusura delle valvole cardiache sotto forma di grafico o diagramma.

    La doplerometria tissutale è un altro metodo per valutare lo stato del flusso sanguigno e la contrattilità miocardica in un'area specifica della parete cardiaca. Questo metodo è una scoperta eccellente, un'eccellente opportunità per valutare in modo facile e conveniente il lavoro dell'apparato valvolare del cuore, nonché lo stato del flusso sanguigno nelle camere del cuore e dei vasi più grandi. Questo metodo ha diversi vantaggi che lo rendono accessibile e sicuro per il paziente.

    Innanzitutto, non ci sono controindicazioni a questo metodo che limiterebbe il desiderio e la capacità del paziente di sottoporsi all'esame. In secondo luogo, la dopplerometria non richiede un addestramento speciale, come è necessario, ad esempio, con una colonscopia. Il metodo è sicuro e può essere ripetuto tutte le volte che il medico dovrà chiarire la diagnosi. La dopplerometria non ha effetti collaterali e non porta a conseguenze negative per la salute del paziente.

  • Pinterest