Ipertrofia ventricolare sinistra: cause, trattamento e conseguenze

Il miocardio è lo strato muscolare più potente della parete cardiaca, formato da cellule cardiomiocitiche. Questo tessuto è presente sia negli atri che nei ventricoli, ma si contrae in modi diversi. Il miocardio è dotato di un sistema conduttivo, che spiega il lavoro costante dei reparti cardiaci. Una tale patologia come l'ipertrofia miocardica ventricolare sinistra è considerata sia una conseguenza che un precursore di gravi problemi del sistema cardiovascolare. Questa malattia sarà discussa in questa pubblicazione.

Ipertrofia ventricolare sinistra - che cos'è?

La patologia può svilupparsi quando si verifica la proliferazione delle pareti del cuore. Nella maggior parte dei casi, ciò comporta un cambiamento nelle dimensioni e nella forma del cuore, così come un ispessimento del setto tra i ventricoli. A volte la malattia non si manifesta per molto tempo e la persona vive inconsapevole di esso. L'ipertrofia è considerata un precursore di patologie cardiache più gravi, quindi è così importante conoscere i fattori di rischio e le conseguenze di questa patologia.

Cause di ipertrofia ventricolare sinistra

Ipertrofia ventricolare sinistra del miocardio si verifica in condizioni in cui il cuore subisce carichi regolari che lo fanno lavorare più intensamente del solito. Ad esempio, con l'aumento della pressione sanguigna, i muscoli ventricolari sinistro sono costretti a contrarsi più forte per contrastarlo. Di conseguenza, questo porta ad un aumento del tessuto muscolare, che provoca un malfunzionamento del cuore. I fattori che possono far funzionare il cuore con maggiore forza e tensione sono i seguenti.

ipertensione arteriosa

L'ipertensione aumenta la probabilità di ipertrofia ventricolare. In questa malattia, la pressione sistolica (si verifica durante la contrazione) supera il segno di 140 mm Hg. Art., E diastolica (nella fase di rilassamento) sale oltre 90 mm Hg. A proposito, l'obesità può causare un aumento della pressione sanguigna e un aumento del bisogno di ossigeno per il corpo e, di conseguenza, la crescita del miocardio.

Difetti cardiaci

L'ipertrofia ventricolare sinistra del ventricolo sinistro non è così rara tra le malattie infantili. Il ruolo principale è giocato da difetti cardiaci congeniti:

  • un ventricolo invece di due;
  • coartazione o stenosi aortica;
  • difetto del setto tra i due ventricoli;
  • tronco arterioso comune;
  • ipoplasia ventricolare sinistra e atresia polmonare;
  • atresia della valvola tricuspide.

La rilevazione dell'ipertrofia miocardica e delle patologie cardiache nel feto e nei bambini fino a 6 mesi è piuttosto complicata. Per una diagnosi accurata, viene utilizzato principalmente il metodo dell'ecocardiografia, mentre sull'ecocardiogramma ipertrofia miocardica e altri cambiamenti caratteristici che accompagnano qualsiasi cardiopatia sono stati osservati.

  • stenosi della valvola aortica, che è accompagnata da un restringimento della valvola che collega il ventricolo sinistro con l'aorta e interferisce con il movimento del sangue da questo grande vaso sanguigno nel cuore. Lo sviluppo della stenosi richiede un intenso lavoro del ventricolo per rilasciare sangue all'aorta;
  • insufficienza aortica, quando, durante il rilassamento dei ventricoli, vi è un flusso inverso di sangue dall'aorta al ventricolo sinistro a causa della chiusura insufficiente della valvola aortica.

Ipertrofia idiopatica / cardiomiopatia ipertrofica

Si tratta di un ispessimento a sviluppo lento dell'intero miocardio o delle sue singole sezioni, che per lungo tempo non causa alcun disturbo nell'attività contrattile del cuore. La patologia si basa sulla predisposizione genetica e l'ipertrofia del miocardio può essere accompagnata dalla crescita di tessuto fibroso nel suo spessore e dall'orientamento spaziale anormale delle miofibrille, che forniscono la contrazione delle cellule muscolari.

Se tali cambiamenti nel miocardio del ventricolo sinistro sono pronunciati e si verificano senza una ragione apparente, allora stiamo parlando di cardiomiopatia ipertrofica, che è anche considerata un fattore nella comparsa di ipertrofia.

Esercizio eccessivo

Gli sport di potenza intensivi fanno si che il cuore si adatti a un tremendo sforzo fisico. Per alcuni, questo può portare all'ipertrofia ventricolare sinistra, mentre i sollevatori di pesi e le persone impegnate in lavori fisici pesanti sono a rischio.

Quali altri disturbi possono portare all'ipertrofia del miocardio ventricolare sinistro?

Non comune come l'ipertensione, ma una causa possibile e concomitante di ipertrofia miocardica è l'apnea notturna. Questa violazione è associata a arresto respiratorio inconscio in un sogno per un periodo compreso tra 1 secondo e 2-3 minuti. Questo disturbo si verifica nelle donne in post menopausa e negli uomini. In che modo l'apnea influisce sullo sviluppo dell'ipertrofia del miocardio? Gli esperti dicono che questo è uno dei fattori che aumentano la pressione sanguigna, oltre a una lunga pausa, il carico sul muscolo cardiaco aumenta drammaticamente.

Trattamento dell'ipertrofia ventricolare sinistra

La terapia della malattia si concentra principalmente sulla causa sottostante del suo sviluppo.

Eliminazione dei fattori di rischio

Per il successo del trattamento, è importante eliminare quei fattori e abitudini che di solito portano allo sviluppo della malattia. La normalizzazione della pressione arteriosa è il primo e più importante passo. Consultare regolarmente il medico, acquistare un monitor per la pressione sanguigna, in modo da poter controllare la pressione. Cerca di eliminare ogni sorta di fonte di stress e ansia, poiché anche l'eccesso di cortisolo e norepinefrina sono fattori di rischio. Non meno importante nel trattamento è considerato uno stile di vita sano e l'eliminazione delle cattive abitudini.

Correzione di ipertensione arteriosa

Le misure terapeutiche con ipertensione includono i farmaci e i cambiamenti dello stile di vita. Alcuni dei farmaci che hanno lo scopo di correggere l'ipertensione possono anche prevenire un ulteriore aumento del tessuto muscolare del ventricolo sinistro. Ecco i gruppi di farmaci prescritti per l'ipertensione:

  1. Gli ACE-inibitori (enzima di conversione dell'angiotensina) contribuiscono all'espansione dei vasi sanguigni, abbassano la pressione sanguigna, normalizzano il flusso sanguigno e quindi riducono il carico sul cuore. Esempi di prodotti: Enalapril (Vazotek), Captopril (Capoten), Lisinopril (Prinivil, Zestril). In alcuni casi i farmaci in questo gruppo causano una tosse irritante, ma l'effetto terapeutico è spesso più importante. Se gli effetti collaterali sono gravi, il medico può scegliere altri mezzi.
  2. Gli ARB, o i bloccanti del recettore dell'angiotensina, hanno molte proprietà degli ACE-inibitori, ma non provocano tosse da parte di un paziente. Esempi di rimedi: Losartan (Cozaar), Valsartan.
  3. I diuretici tiazidici aiutano i reni a sbarazzarsi di acqua in eccesso e ioni di sodio, riducendo così il volume di sangue e la pressione sanguigna.
  4. I beta-bloccanti riducono la frequenza cardiaca, riducono la pressione sanguigna e prevengono alcuni degli effetti nocivi degli ormoni dello stress: cortisolo e adrenalina, che non sono il fattore principale, ma influenzano lo sviluppo dell'ipertensione. Questi farmaci comprendono Bisoprololo, Carvedilolo, Metoprololo, Atenololo (Tenormin).
  5. I bloccanti dei canali del calcio prevengono l'ingresso di calcio nelle cellule del tessuto cardiaco, riducendo la contrattilità miocardica, rilassando il tessuto muscolare delle pareti dei vasi, esercitando un effetto diuretico e abbassando così la pressione sanguigna. I seguenti antagonisti del calcio includono farmaci: Nifedipina (Procardia), Verapamil (Calan, Cover, Veleran), Diltiazem (Cardisem, Tiazac).

Stile di vita sano

I cambiamenti dello stile di vita contribuiranno a ridurre la pressione sanguigna e prevenire lo sviluppo dei sintomi dell'ipertrofia ventricolare sinistra. Considera alcune raccomandazioni importanti:

  • Sbarazzati del peso in eccesso. Perdere solo 3-5 kg ​​aiuta a normalizzare la pressione sanguigna e riduce il rischio di ipertrofia del miocardio;
  • limitare la quantità di sale nella dieta, poiché il suo eccesso porta inevitabilmente ad un aumento della pressione;
  • non abusare di alcool, berlo in piccole quantità e anche rinunciare alle sigarette;
  • fare esercizio regolarmente, mezz'ora o un'ora di moderata attività fisica ogni giorno rafforza il cuore, ma non lo travolge. Andare a piedi, correre, fare fitness o yoga più spesso. Se sei impegnato nel sollevamento pesi, come il bodybuilding, o se il tuo lavoro è legato all'esercizio fisico, consulta un cardiologo, ti consiglierà come prevenire l'ipertensione e l'ipertrofia del miocardio.

effetti

Un muscolo ingrossato perde elasticità, che porta ad un aumento della pressione nel cuore e nelle arterie coronarie. L'ipertrofia ventricolare sinistra è irta di tali complicazioni come:

  • aritmia - violazione del ritmo cardiaco;
  • cardiopatia ischemica, angina pectoris;
  • insufficienza cardiaca, espressa nell'incapacità del cuore di pompare la quantità necessaria di sangue;
  • interruzione della fornitura di sangue al cuore - un attacco di cuore;
  • arresto cardiaco improvviso.

Come puoi vedere, le conseguenze della malattia sono molto serie e imprevedibili. Tutte le patologie associate al sistema cardiovascolare richiedono un'attenzione particolare, perché l'inazione può essere fatale.

Quale dottore contattare

Se hai problemi di cuore, devi contattare un cardiologo. Per rilevare l'ipertrofia ventricolare sinistra, l'elettrocardiografia viene utilizzata come metodo di screening e lo studio più importante è l'ecocardiografia. Se questo sintomo è associato a malattie cardiache, il paziente viene curato da un cardiochirurgo.

Ipertrofia ventricolare sinistra del cuore: cos'è, sintomi, trattamento

Da questo articolo imparerai: cosa succede nella patologia dell'ipertrofia ventricolare sinistra (LVH in breve), perché si verifica. Metodi moderni di diagnosi e trattamento. Come prevenire questa malattia.

Quando si verifica ipertrofia del ventricolo sinistro, l'ispessimento della parete muscolare del ventricolo sinistro.

Normalmente, lo spessore deve essere compreso tra 7 e 11 mm. Un indicatore uguale a più di 12 mm può già essere chiamato ipertrofia.

Questa è una patologia comune che si verifica sia nelle persone giovani che in quelle di mezza età.

La cura completa della malattia è possibile solo con l'aiuto dell'intervento chirurgico, ma il più delle volte effettuano un trattamento conservativo, poiché questa patologia non è così pericolosa da prescrivere l'intervento a tutti i pazienti.

Il trattamento di questa anomalia viene eseguito da un cardiologo o da un cardiochirurgo.

Cause di malattia

Tale patologia può apparire a causa di fattori che causano il contrarsi del ventricolo sinistro più intensamente, e la parete muscolare cresce a causa di ciò. Questi possono essere alcune malattie o uno stress eccessivo sul cuore.

L'ipertrofia ventricolare sinistra del cuore si riscontra spesso negli atleti professionisti che ricevono un eccessivo esercizio aerobico (aerobico - cioè "con ossigeno"): questi sono atleti, calciatori, giocatori di hockey. A causa della modalità di funzionamento potenziata, la parete muscolare del ventricolo sinistro viene "pompata".

Inoltre, la malattia può verificarsi a causa di un eccesso di peso. Una grande massa corporea crea un carico aggiuntivo per il cuore, a causa del quale il muscolo è costretto a lavorare più intensamente.

Ma le malattie che provocano un ispessimento delle pareti di questa camera cardiaca:

  • ipertensione cronica (pressione superiore a 145 per 100 mm Hg);
  • restringimento della valvola aortica;
  • aterosclerosi dell'aorta.

La malattia è anche congenita. Se il muro non è fortemente ispessito (il valore non supera i 18 mm) - il trattamento non è richiesto.

Sintomi caratteristici

Manifestazioni specifiche della malattia non esiste. Nel 50% dei pazienti la patologia è asintomatica.

Nell'altra metà dei pazienti, l'anormalità si manifesta con sintomi di insufficienza cardiaca. Qui ci sono segni di ipertrofia ventricolare sinistra in questo caso:

  1. debolezza
  2. vertigini,
  3. mancanza di respiro
  4. gonfiore,
  5. attacchi di dolore nel cuore,
  6. aritmia.

In molti pazienti, i sintomi compaiono solo dopo uno sforzo fisico o uno stress.

Le manifestazioni della malattia sono notevolmente migliorate durante la gravidanza.

diagnostica

Tale malattia può essere rilevata durante una visita medica di routine. Viene diagnosticato più spesso negli atleti sottoposti a un esame approfondito almeno una volta all'anno.

Si può osservare un'anomalia durante la conduzione di Echo CG: studi su tutte le camere del cuore utilizzando una macchina ad ultrasuoni. Questa procedura diagnostica è prescritta a pazienti con ipertensione, così come a quelli che vengono con disturbi del respiro corto, vertigini, debolezza e dolore al petto.

Se un'eco del CG rivela un ispessimento della parete del ventricolo sinistro, al paziente viene prescritto un ulteriore esame per stabilire la causa della malattia:

  • misurazione della pressione sanguigna e del polso;
  • ECG;
  • scansione duplex dell'aorta (ecografia della nave);
  • Ecocardiografia Doppler (una sorta di Echo CG, che consente di scoprire la velocità del flusso sanguigno e la sua turbolenza).

Dopo aver identificato la causa dell'ipertrofia, viene prescritto il trattamento della malattia di base.

Metodi di trattamento

Nonostante il fatto che l'ispessimento della parete ventricolare sinistra possa essere completamente eliminato solo da un intervento chirurgico, la maggior parte delle volte viene effettuata una terapia conservativa, poiché questa patologia non è così pericolosa da prescrivere l'intervento a tutti i pazienti.

La tattica del trattamento dipende dalla malattia che ha provocato il problema.

Terapia conservativa: medicinali

Con l'ipertensione

Applicare uno dei seguenti farmaci, non tutti allo stesso tempo.

Ipertrofia del miocardio del ventricolo sinistro del cuore

Il ventricolo sinistro è la camera cardiaca, che è una cavità che riceve sangue arterioso dall'atrio sinistro attraverso la valvola mitrale e la spinge nell'aorta attraverso la valvola aortica per promuovere ulteriormente il sangue attraverso i vasi del corpo. Lo spessore della parete muscolare del ventricolo sinistro nella zona dell'apice è di circa 14 mm, nella zona del setto tra i ventricoli destro e sinistro - 4 mm, nelle sezioni laterali e posteriori - 11 mm. La funzione delle cellule muscolari del ventricolo è quella di rilassarsi nella fase diastolica e prendere il sangue, quindi contrarsi nella fase della sistole e guidare il sangue nell'aorta, e più sangue entra nel ventricolo e più le sue pareti si allungano, più forte sarà la contrazione muscolare.

Se più sangue entra nel ventricolo o le sue pareti devono superare una maggiore resistenza quando si spinge il sangue nell'aorta rispetto al solito, si sviluppa un sovraccarico del ventricolo con volume o pressione, rispettivamente. Allo stesso tempo, si verifica una reazione compensatoria (adattativa) del miocardio ventricolare a sovraccarico, che si manifesta con ispessimento e allungamento delle cellule muscolari, un aumento del numero di strutture intracellulari in esse e un aumento della massa totale del miocardio. Questo processo è chiamato ipertrofia miocardica. Come risultato dell'aumento della massa miocardica, la sua richiesta di ossigeno aumenta, ma non è soddisfatta delle arterie coronarie esistenti, il che porta alla carenza di ossigeno delle cellule muscolari (ipossia).

Ipertrofia ventricolare sinistra è classificata come segue:

1. Concentrico ed eccentrico.
L'ipertrofia concentrica si sviluppa quando il ventricolo si sovraccarica con la pressione, ad esempio, con stenosi aortica o ipertensione arteriosa ed è caratterizzato da un ispessimento uniforme della sua parete con una possibile riduzione della cavità ventricolare. La massa muscolare del ventricolo si accumula per spingere il sangue nella valvola ristretta o nei vasi spasmodici per l'ipertensione.

Cuore nella sezione trasversale. La diminuzione della cavità del ventricolo sinistro.

Il tipo eccentrico di ipertrofia si sviluppa con sovraccarico di volume, ad esempio, con insufficienza valvolare mitrale e aortica, così come con obesità alimentare-costituzionale (alimentare) ed è caratterizzato dall'espansione della cavità ventricolare con ispessimento delle pareti o conservazione del loro spessore normale, mentre questo tipo aumenta la massa totale del ventricolo sinistro. Il ventricolo sinistro si inspessisce non tanto quanto si riempie di sangue e si gonfia come un palloncino riempito d'acqua.
Questa separazione è importante per il medico e il paziente per capire, poiché con il primo tipo, la quantità di gittata cardiaca può rimanere invariata, e con la seconda diminuzione, cioè con il secondo tipo, il cuore non reagisce bene con il prelievo di sangue nell'aorta.

2. Con ostruzione del tratto in uscita, senza ostruzioni e tipi asimmetrici.
L'ostruzione del tratto di efflusso significa ispessimento della parete muscolare e il suo rigonfiamento nel lume ventricolare, con un restringimento della cavità ventricolare nel sito dell'uscita dell'aorta, che porta alla stenosi subaortica e ulteriore aggravamento del flusso sanguigno sistemico. In questo caso, la cavità del ventricolo può essere divisa in due parti come una clessidra. L'ostruzione non si sviluppa con ipertrofia uniforme e diffusa del tipo concentrico. L'ipertrofia asimmetrica è caratterizzata da ispessimento del setto interventricolare e può essere con o senza ostruzione.

3. Secondo il grado di ispessimento della parete muscolare - fino a 21 mm, da 21 a 25 mm, più di 25 mm.

La figura mostra un ispessimento del muscolo cardiaco rispetto al normale miocardio.

Il rischio di ipertrofia è che i processi di rilassamento e contrazione del miocardio sono disturbati, e questo porta a compromissione del flusso sanguigno intracardiaco e, di conseguenza, alterazione dell'afflusso di sangue ad altri organi e sistemi. Aumenta anche la probabilità di sviluppare malattia coronarica, infarto miocardico acuto, ictus, insufficienza cardiaca cronica.

Cause di ipertrofia ventricolare sinistra

Può portare al fatto che le pareti del ventricolo si addensano e si estendono, possono sovraccaricarle di pressione e volume, quando il muscolo cardiaco deve superare un ostacolo al flusso di sangue quando viene espulso nell'aorta o spingere fuori un volume molto più grande di sangue del normale. Le cause di sovraccarico possono essere tali malattie e condizioni come:

- ipertensione arteriosa (il 90% di tutti i casi di ipertrofia sono associati a un aumento della pressione arteriosa per un lungo periodo di tempo, poiché si sviluppano vasospasmo costante e resistenza vascolare)
- difetti cardiaci congeniti e acquisiti - stenosi aortica, insufficienza valvolare aortica e mitralica, coartazione (restringimento dell'area) dell'aorta
- aterosclerosi dell'aorta e deposizione di sali di calcio nelle valvole aortiche e sulle pareti dell'aorta
- malattie endocrine - malattie della tiroide (ipertiroidismo), ghiandole surrenali (feocromocitoma), diabete mellito
- obesità alimentare o disturbi ormonali
- uso frequente (quotidiano) di alcool, fumo di tabacco
- sport professionali - gli atleti sviluppano ipertrofia miocardica come risposta al carico costante sui muscoli scheletrici e sul muscolo cardiaco. L'ipertrofia in un dato contingente di persone non è pericolosa se il flusso sanguigno verso l'aorta e la grande circolazione non vengono disturbati.

I fattori di rischio per l'ipertrofia sono:

- malattie cardiache gravate
- obesità
- genere (più spesso maschile)
- età (oltre 50 anni)
- aumento dell'assunzione di sale
- disordini metabolici del colesterolo

Sintomi di ipertrofia ventricolare sinistra

Il quadro clinico dell'ipertrofia del miocardio ventricolare sinistro è caratterizzato dall'assenza di sintomi strettamente specifici e consiste nelle manifestazioni della malattia di base che ha portato ad esso, e manifestazioni di insufficienza cardiaca, disturbi del ritmo, ischemia miocardica e altre conseguenze dell'ipertrofia. Nella maggior parte dei casi, il periodo di compensazione e l'assenza di sintomi possono durare per anni, fino a quando il paziente non subisce un'ecografia programmata del cuore o notare la comparsa di disturbi dal cuore.
L'ipertrofia può essere sospettata se si osservano i seguenti sintomi:

- Aumento a lungo termine della pressione sanguigna, per molti anni, in particolare scarsamente suscettibile di correzione medica e con pressione sanguigna alta (oltre 180/110 mm Hg)
- l'apparenza di debolezza generale, aumento dell'affaticamento, mancanza di respiro durante l'esecuzione di quei carichi precedentemente ben tollerati
- ci sono sentimenti di insufficienza cardiaca o disturbi del ritmo evidenti, più spesso fibrillazione atriale, tachicardia ventricolare
- gonfiore delle gambe, delle mani, del viso, che si verificano spesso alla fine della giornata e al mattino
- episodi di asma cardiaca, asfissia e tosse secca mentre si sdraia, più spesso durante la notte
- punta delle dita da cianosi (blu), naso, labbra
- attacchi di dolore nel cuore o dietro lo sterno durante l'esercizio o a riposo (angina)
- frequenti capogiri o perdita di coscienza
Al minimo deterioramento della salute e alla comparsa di disturbi cardiaci, è necessario consultare un medico per ulteriori diagnosi e trattamenti.

Diagnosi della malattia

L'ipertrofia del miocardio può essere assunta durante l'esame e l'intervista di un paziente, specialmente se vi è un'indicazione di difetti cardiaci, ipertensione arteriosa o patologia endocrina nella storia. Per una diagnosi più completa, il medico prescriverà i metodi di esame necessari. Questi includono:

- metodi di laboratorio - analisi del sangue generali e biochimiche, sangue per test ormonali, test delle urine.
- Radiografia del torace - un aumento significativo dell'ombra del cuore, un aumento dell'ombra aortica in presenza di insufficienza valvolare aortica, configurazione aortica del cuore nella stenosi aortica - sottolineando la vita del cuore, spostando l'arco ventricolare sinistro a sinistra può essere determinato.
- ECG - nella maggior parte dei casi, un elettrocardiogramma rivela un aumento dell'ampiezza dell'onda R nella sinistra, e un'onda S nella parte destra del torace, un approfondimento dell'onda Q nei conduttori di sinistra, uno spostamento nell'asse elettrico del cuore (EOS) sotto l'isolina, si possono osservare i segni di blocco della sinistra gambe del fascio di His.
- Echo - KG (ecocardiografia, ecografia del cuore) consente di visualizzare accuratamente il cuore e vedere le sue strutture interne sullo schermo. Nell'ipertrofia, ispessimento delle zone apicali e settali del miocardio, vengono determinate le sue pareti anteriori o posteriori; possono verificarsi zone di ridotta contrattilità miocardica (ipocinesia). Viene misurata la pressione nelle camere del cuore e dei vasi grandi, vengono calcolati il ​​gradiente di pressione tra il ventricolo e l'aorta, la frazione di gittata cardiaca (normalmente 55-60%), il volume della corsa e le dimensioni della cavità ventricolare (KDO, CSR). Inoltre, i difetti cardiaci vengono visualizzati se sono la causa dell'ipertrofia.
- stress test e stress - Echo - KG - ECG e ultrasuoni del cuore vengono registrati dopo aver eseguito uno sforzo fisico (test del tapis roulant, ergometria in bicicletta). Necessario per ottenere informazioni sulla resistenza del muscolo cardiaco e tolleranza all'esercizio.
- Il monitoraggio ECG giornaliero viene assegnato per registrare eventuali disturbi del ritmo se non sono stati registrati su ECG standard prima e il paziente lamenta un'insufficienza cardiaca.
- Secondo le indicazioni, metodi di ricerca invasivi, come l'angiografia coronarica, possono essere utilizzati per valutare la pervietà delle arterie coronariche in pazienti con malattia coronarica.
- Risonanza magnetica del cuore per una visualizzazione accurata delle formazioni intracardiache.

Trattamento dell'ipertrofia ventricolare sinistra

Il trattamento dell'ipertrofia è principalmente finalizzato al trattamento della malattia di base che ha portato al suo sviluppo. Questi includono la correzione della pressione sanguigna, il trattamento medico e chirurgico dei difetti cardiaci, il trattamento delle malattie endocrine, la lotta contro l'obesità e l'alcolismo.

I principali gruppi di farmaci mirati direttamente a prevenire ulteriori interruzioni della geometria del cuore sono:

- Gli ACE inibitori (chartil (ramipril), fosicard (fosinopril), prestarium (perindopril), ecc.) Hanno proprietà oroprotettive, cioè non solo proteggono gli organi bersaglio colpiti da ipertensione (cervello, reni, vasi sanguigni), ma prevengono anche ulteriori rimodellamenti ( ristrutturazione) miocardio.
- beta - bloccanti adrenergici (nebilet (nebivololo), anaprilina (propranololo), rekardium (carvedilolo), ecc.) riducono la frequenza cardiaca, riducendo la richiesta di ossigeno muscolare e riducendo l'ipossia cellulare, con conseguente ulteriore sclerosi e sostituzione delle zone sclerotiche con rallentamento dei muscoli ipertrofici. Inoltre prevengono la progressione dell'angina, riducendo l'incidenza di attacchi di dolore cardiaco e mancanza di respiro.
- i bloccanti dei canali del calcio (norvask (amlodipina), verapamil, diltiazem) riducono il contenuto di calcio all'interno delle cellule muscolari del cuore, prevenendo la crescita delle strutture intracellulari, portando all'ipertrofia. Ridurre anche la frequenza cardiaca, riducendo la domanda di ossigeno miocardico.
- farmaci combinati - prestanz (amlodipina + perindopril), noliprel (indapamide + perindopril) e altri.

Oltre a questi farmaci, a seconda della patologia cardiaca principale e concomitante possono essere assegnati:

- farmaci antiaritmici - cordaron, amiodarone
- diuretici - furosemide, lasix, indapamide
- nitrati - nitromint, nitrospray, izoket, cardiket, monochinkwe
- anticoagulanti e agenti antipiastrinici - aspirina, clopidogrel, Plavix, carillon
- glicosidi cardiaci - strophanthin, digossina
- Antiossidanti - Mexidol, Actovegin, Coenzima Q10
- vitamine e preparati che migliorano la nutrizione del cuore - tiamina, riboflavina, acido nicotinico, magnerot, panangina

Il trattamento chirurgico viene utilizzato per la correzione di difetti cardiaci, l'impianto di un pacemaker artificiale (pacemaker o cardioverter artificiale - defibrillatore) con frequenti tachicardie parossistiche ventricolari. La correzione chirurgica dell'ipertrofia direttamente viene utilizzata per grave ostruzione del tratto di efflusso e consiste nell'esecuzione dell'operazione Morrow: l'escissione di una parte del muscolo cardiaco ipertrofico nell'area del setto. Un'operazione sulle valvole cardiache interessate può essere eseguita contemporaneamente.

Stile di vita con ipertrofia ventricolare sinistra

Lo stile di vita con ipertrofia non è molto diverso dalle raccomandazioni di base per altre malattie cardiache. Devi seguire le basi di uno stile di vita sano, incluso eliminare o almeno limitare il numero di sigarette che fumi.
Si possono distinguere i seguenti componenti dello stile di vita:

- modalità. Dovresti camminare di più all'aria aperta e sviluppare un adeguato modo di lavorare e riposare con un sonno sufficientemente lungo che è necessario per il recupero del corpo.

- dieta. Si consiglia di cucinare i piatti in forma bollita, al vapore o al forno, limitando la preparazione di cibi fritti. Dei prodotti ammessi varietà a basso contenuto di grassi di carne, pollame e pesce, prodotti lattiero-caseari, verdure fresche e frutta, succhi, gelatina, bevande alla frutta, bevande alla frutta, cereali, grassi di origine vegetale. Limitata assunzione abbondante di liquidi, sale, dolciumi, pane fresco, grassi animali. Alcol, cibi piccanti, grassi, fritti, piccanti, prodotti affumicati sono esclusi. Mangiare dovrebbe essere almeno quattro volte al giorno in piccole porzioni.

- attività fisica. Lo sforzo fisico limitato è limitato, specialmente in caso di grave ostruzione del tratto in uscita, con un'alta classe funzionale di IHD o nelle ultime fasi dello scompenso cardiaco.

- complosion (aderenza al trattamento). Si raccomanda di assumere regolarmente i farmaci prescritti e di visitare il medico curante in tempo utile per prevenire lo sviluppo di possibili complicanze.

La disabilità durante l'ipertrofia (per un contingente funzionante di individui) è determinata dalla malattia sottostante e dalla presenza / assenza di complicanze e comorbidità. Ad esempio, in un grave infarto, ictus, insufficienza cardiaca grave, il comitato di esperti può decidere sulla presenza di invalidità permanente (disabilità), con un peggioramento del ciclo di ipertensione, vi è una disabilità temporanea registrata dalla lista malata e con un decorso stabile di ipertensione e senza complicazioni.

Complicazioni di ipertrofia ventricolare sinistra

Nell'ipertrofia grave, possono svilupparsi complicazioni quali insufficienza cardiaca acuta, morte cardiaca improvvisa e aritmie fatali (fibrillazione ventricolare). Con la progressione dell'ipertrofia, si sviluppano gradualmente scompenso cardiaco cronico e ischemia miocardica, che possono causare infarto miocardico acuto. Disturbi del ritmo, come la fibrillazione atriale, possono portare a complicazioni tromboemboliche - ictus, embolia polmonare.

prospettiva

La presenza di ipertrofia miocardica in caso di malformazioni o ipertensione aumenta significativamente il rischio di sviluppare insufficienza circolatoria cronica, malattia coronarica e infarto del miocardio. Secondo alcuni studi, la sopravvivenza a cinque anni dei pazienti con ipertensione senza ipertrofia è superiore al 90%, mentre con ipertrofia diminuisce ed è inferiore all'81%. Tuttavia, in base alla terapia regolare per la regressione dell'ipertrofia, il rischio di complicanze diminuisce e la prognosi rimane favorevole. Allo stesso tempo, con difetti cardiaci, ad esempio, la prognosi è determinata dal grado di disturbi circolatori causato dal difetto e dipende dallo stadio di insufficienza cardiaca, poiché nelle fasi avanzate la prognosi è sfavorevole.

Ipertrofia (espansione) del ventricolo sinistro del miocardio del cuore

L'espansione, l'ispessimento e la massa del corpo possono essere indicati con un termine: ipertrofia, che in latino significa: crescita ipereccessiva + trofia). Pertanto, l'ipertrofia ventricolare sinistra del cuore è una crescita eccessiva del tessuto miocardico a causa dell'influenza di vari fattori negativi su questo processo.


CONTENUTO DELL'ARTICOLO:

Nella maggior parte dei casi, l'ipertrofia del ventricolo sinistro del miocardio non è una malattia isolata indipendente. Questa è una complicazione di varie patologie vascolari e sistemiche. All'interno della norma fisiologica, può verificarsi in persone attivamente coinvolte in sport ad alte prestazioni.

Cuore pompato o sovraccarico - questo è come la patologia può essere chiamata colloquialmente. L'ispessimento diffuso diffuso o nodulare focale del tessuto muscolare miocardico può essere osservato sia nelle persone giovani che in quelle relativamente sane e nei pazienti anziani. Un aumento delle dimensioni del muscolo cardiaco può essere rilevato casualmente durante gli esami medici regolari. LVH, come una camera cardiaca funzionale, è responsabile del pompaggio del sangue. Pertanto, quando si aumenta il carico su di esso, la camera miocardica dà un ispessimento delle sezioni di parete al fine di garantire una sufficiente emodinamica del processo di circolazione del sangue.

Secondo l'ICD-10, l'ipertrofia ventricolare sinistra è il numero I51. Si riferisce a complicazioni identificate in modo impreciso della cardiopatia. A volte può avere un indice di specificazione di 11, il che significa che la causa principale è l'ipertensione arteriosa. Il codice chiarificatore I51.13 significa che la causa dell'espansione della camera miocardica era patologia renale.

Guarda come appare l'ipertrofia ventricolare sinistra nella foto, dove viene mostrato schematicamente l'ingrandimento di una delle camere:

Le funzioni del ventricolo sinistro e le sue dimensioni sono normali

Per comprendere appieno il processo biochimico della risposta adattativa dell'ispessimento del tessuto miocardico, è necessario conoscere almeno l'anatomia e la fisiologia superficiale del cuore. Questo è un organo cavo costituito da 4 camere collegate da fori con un sistema di valvole.

Il ventricolo destro e il sinistro (ventricolo sinistro) non hanno messaggi tra loro e sono separati da una partizione densa del tessuto connettivo. Allo stesso modo, l'atrio destro e sinistro si trovano. Ci sono aperture atrioventricolari tra gli atri e i ventricoli. L'arco aortico (arcus aorta) lascia l'LV, che dà origine alla dinamica del movimento del sangue in un ampio cerchio di afflusso di sangue (fornisce all'organismo tutto il sangue). L'arteria polmonare esce dal pancreas, che inizia il piccolo circolo della circolazione sanguigna) fornisce sangue ai polmoni e al sistema coronarico). La vena cava superiore e inferiore chiudono la grande circolazione ed entrano nell'atrio destro.

Il ventricolo sinistro è più massiccio di quello destro e sembra un vaso a forma di cono rovesciato. In effetti, è l'apice del cuore e il fattore determinante del fatto che molte persone credono che questo organo occupi solo il lato sinistro del torace. Infatti, nell'anatomia topografica, il sistema coronarico occupa gran parte della gabbia toracica più vicina al centro. C'è una trabecolarità congenita del ventricolo sinistro, che può essere attribuita a varianti della norma fisiologica.

La dimensione del ventricolo sinistro in condizioni normali può essere diversa, ma lo spessore delle sue pareti non deve superare 10-12 mm per le donne e 13-15 mm per gli uomini. Naturalmente, la dimensione diastolica (CID) è normale negli adulti, 4,6-5,7 cm, nei neonati 1,6-1,3 cm, nei bambini di età compresa tra 1 e 7 anni, 2-5 cm. I parametri RV sono approssimativamente 2 volte di meno. Il volume della camera è di 210 cm3 per un adulto e di 5,5 cm3 per un neonato.

Ciò è dovuto al fatto che le funzioni del ventricolo sinistro consistono in un forte aumento sistolico di sangue. Nel frattempo, il pancreas spinge il sangue solo nella circolazione polmonare. Se la vena polmonare è nella posizione sbagliata, l'emodinamica può essere disturbata. Nello stesso momento i leucociti sono attivati ​​e la soppressione della funzione di erythrocytes in plasma è osservata.

All'interno del ventricolo sinistro sono localizzate le corde tendinee, che attivano i muscoli papillari responsabili dell'apertura e della chiusura della valvola mitrale. L'innervazione e la trasmissione di un impulso elettrico viene effettuata attraverso il fascio di sinistra della gamba Hiss. Pertanto, il blocco della gamba destra del fascio di Guiss non è una patologia pericolosa per la vita umana.

Cosa significa questa patologia del miocardio?

Molti pazienti si chiedono che cosa significhi l'ipertrofia del ventricolo sinistro del cuore nella trascrizione dell'elettrocardiogramma. In assenza di qualsiasi patologia vascolare grave, anche se il ventricolo sinistro è ingrandito, il paziente non presenta particolari problemi di salute. La diagnosi è una sorpresa completa per lui.

Nel frattempo, questa è una causa di allarme, perché se il ventricolo sinistro è ipertrofico, allora non può pienamente far fronte alle sue funzioni e porta alla stagnazione nella grande circolazione. Possono manifestarsi gonfiore e segni di insufficienza cardiaca cronica.

Una condizione molto pericolosa in cui si combina l'ipertrofia dell'atrio sinistro e del ventricolo sinistro, è spesso associata a gravi malattie del sistema cardiovascolare.

Lo strato miocardico è formato da due tipi di fibre muscolari:

  • spremere le fibre del costrittore forniscono una camera di compressione acuta per il rilascio di sangue;
  • le fibre a spirale forniscono un rapido recupero dopo l'espulsione.

Ora è possibile procedere al fatto che questa patologia miocardica significa che il paziente ha un ostacolo al rilascio di sangue dal ventricolo sinistro nella circolazione sistemica attraverso l'aorta. Spasmo dei vasi coronarici e ipertensione arteriosa sono le due cause più comuni di LVH.

L'ispessimento delle pareti è anche osservato nelle persone che hanno costantemente bisogno di aumentare la massa di eiezione sistolica. Sono atleti, persone soggette a sovraccarico emotivo e affette da malattie del sistema nervoso centrale. Vi sono iperfunzioni ormonali, ad esempio, sullo sfondo dell'ipertiroidismo.

Cause della malattia negli adulti e nei bambini

Considerando le cause dell'ipertrofia ventricolare sinistra in un adulto e un bambino, è possibile identificare i fattori comuni di influenza negativa e le deviazioni legate all'età. In una certa misura, lo sport partecipa a questo processo, specialmente associato a un intenso sforzo fisico. Per garantire un livello sufficiente di emodinamica, il miocardio aumenta la sua contrattilità aumentando la massa muscolare. L'ipertrofia ventricolare sinistra dello sport può essere osservata sia nei giovani atleti che nei veterani in pensione di una grande arena.

Nei pazienti di età superiore ai 40 anni, l'ipertensione arteriosa e l'ipertrofia ventricolare sinistra sono osservate come condizioni associate. La sindrome di LVH si sviluppa durante lunghi periodi di scompenso dei livelli di pressione arteriosa che superano le norme di età di 40 - 60 mm. Hg. Art. L'ipertensione persistente crea condizioni negative per il rilascio del volume di sangue sistolico. Per superare la barriera sotto forma di alterazione del tono vascolare, il miocardio aumenta il suo spessore in alcune sezioni.

Nell'85% dei casi, l'ipertrofia ventricolare sinistra è associata a ipertensione e alterazioni aterosclerotiche nei vasi sanguigni di grandi dimensioni.

Altre, più rare ragioni includono:

  • cardiomegalia - un aumento congenito e geneticamente determinato dello spessore delle pareti del miocardio, che è una variante della norma fisiologica;
  • difetti valvolari congeniti e acquisiti del cuore che causano disturbi emodinamici intracamerali;
  • IHD con rilassamento diastolico disfunzionale;
  • miocardiopatia alcolica, intossicazione, infettiva, degenerativa, ecc.;
  • cardiopatia idiopatica sullo sfondo dei processi autoimmuni;
  • cardiopatia dilatativa con grave insufficienza cardiaca (spesso osservata in pazienti di età inferiore ai 30 anni);
  • cambiamenti cicatriziali nel muro del miocardio dopo un infarto.

Vale la pena ricordare che è l'ipertrofia arteriosa del ventricolo sinistro che è la forma più frequentemente diagnosticata. Ma non dovremmo escludere l'influenza del diabete mellito, aterosclerosi, disturbi di innervazione dovuti alla distruzione di dischi intervertebrali, malattie sistemiche del tessuto connettivo, reumatismi, ecc.

Tipi di ipertrofia del VS, criteri di localizzazione e valutazione

Per determinare i tipi di ipertrofia ventricolare sinistra è principalmente necessario per il corretto appuntamento di adeguata terapia farmacologica. È importante capire i processi energetici nel miocardio che stimolano la crescita dei miociti. L'ipertrofia ventricolare sinistra iniziale è causata da una temporanea resistenza all'espulsione sistolica e, in risposta, i cardiociti iniziano ad aumentare il loro potenziale energetico a causa dell'accumulo di glicogeno, fosfocreatina e altri fattori di trifosfato di adenosina.

La fase compensatoria della malattia è caratterizzata dal ripristino dell'attività enzimatica. Sistolica normalizzata e rilassamento della parete diastolica. Ciò non influisce sulla situazione quando il processo patologico è concentrato sulla parete di fondo. Allo stesso tempo c'è un LVH pronunciato. È possibile osservare una compensazione minore a causa dell'aumento del bilancio energetico di altre parti delle camere.

L'ipertrofia ventricolare sinistra di grado 1 non complicata accompagna un aumento del volume ematico circolante durante la gravidanza. Il ripristino dei confini normali si verifica nei primi 2 mesi dopo la nascita.

Tali criteri per la valutazione della condizione, come il volume sistolico e la frequenza cardiaca, possono indicare scompenso. È tipico per atrofia dei miociti e dei cardiociti. Sono sostituiti da cicatrice e tessuto connettivo. Questo è particolarmente pericoloso con il setto e la valvola LVH. Occorrenza di rigurgito valvolare è possibile.

La classificazione clinica della patologia divide l'LVH nei seguenti tipi e localizzazioni:

  • concentrico con una distribuzione uniforme delle aree di ispessimento con una diminuzione del volume interno della camera;
  • eccentrico con un aumento del volume interno e dei bordi esterni del cuore;
  • indiretto con ispessimento locale del muro e parziale diminuzione del volume;
  • la tensione si manifesta solo con segni di ECG;
  • simmetrico differisce la posizione di fuochi di ispessimento in aree opposte.

L'indicazione del tipo di patologia nell'epicrisi diagnostica caratterizza l'ulteriore tattica della terapia.

Sintomi di LVH e cambiamenti concomitanti nel miocardio

Il quadro clinico è formato da cambiamenti concomitanti nel miocardio. Come risultato di cambiamenti nel bordo del cuore nell'ipertrofia ventricolare sinistra, i cambiamenti iniziano, compresi quelli trofici, negli organi adiacenti del torace. Ci può essere una sensazione di mancanza d'aria durante l'inalazione, distensione al petto.

I sintomi soggettivi dell'ipertrofia ventricolare sinistra (reclami dei pazienti) includono:

  • sensazione di pressione nel cuore;
  • sensazione di scosse e palpitazioni, specialmente dopo uno sforzo fisico intenso;
  • sindrome edematosa, manifestata sotto forma di edema denso sulle gambe e nella zona dell'articolazione della caviglia;
  • grave mancanza di respiro quando si fa esercizio fisico o anche camminando velocemente;
  • costante sensazione di debolezza, sonnolenza;
  • sudorazione eccessiva, anche con carichi minimi;
  • sensazione di mancanza d'aria nella posizione prona, che passa completamente quando si sposta in posizione seduta;
  • capogiri, compreso ortostatico;
  • frequenti mal di testa;
  • muscoli stanchi delle gambe durante le lunghe camminate o dopo la corsa.

All'esame si può notare il triangolo nasolabiale cianotico e il leggero tremore delle dita degli arti superiori. Tali fenomeni sono caratteristici dell'insufficienza circolatoria. Percussioni definisce chiaramente i bordi espansi del cuore a sinistra. La palpazione rivela la presenza di edema denso nella parte inferiore della tibia (rimane una traccia del calzino prelevato su richiesta del medico). Durante l'auscultazione, il ritmo sinusale viene determinato senza attenuare i toni di eiezione sistolica. L'ipertrofia cardiaca può portare a tachicardia nelle fasi successive della malattia. La dilatazione avviene nella fase compensatoria e cancella completamente i segni e i sintomi. Il quadro clinico diventa molto povero e LVH può essere identificato solo con l'aiuto di strumenti di analisi.

Ipertrofia ventricolare sinistra con sovraccarico sistolico spesso porta a gravi cliniche per insufficienza cardiaca. I pazienti perdono la capacità di prolungare lo sforzo fisico, perdere peso, hanno ridotto l'appetito. L'ascite e l'edema delle gambe possono svilupparsi. Patologie con cambiamenti miocardici richiedono una terapia compensativa con glicosidi cardiaci. Quando viene violata la ripolarizzazione, possono verificarsi tachicardia parossistica e altri tipi di aritmie.

Segni diagnostici di LVH su ECG, FL e ultrasuoni

La diagnosi della malattia inizia con un'indagine e un esame del paziente. Quindi assegnato a determinati studi strumentali. L'esame più efficace è l'elettrocardiografia. I segni clinici di ipertrofia ventricolare sinistra su un ECG includono:

  • tensione nei conduttori toracici dell'onda R;
  • asimmetria e aumento dell'onda R nel sesto indizio di V;
  • l'ascesa dell'intervallo tra ST al 6 ° vantaggio di petto e un netto abbassamento nel 4 ° vantaggio di petto;
  • un'onda T positiva nella prima derivazione toracica e la sua transizione al piano negativo in V5 e V6;
  • un aumento significativo dell'onda S simultaneamente nella 1a e 2a derivazione V;
  • nel sesto indizio il dente Q aumenta sullo sfondo del dente S apparso.

Informazioni errate sul cardiogramma possono essere ottenute se gli elettrodi non vengono forniti correttamente. Pertanto, si raccomanda di effettuare diversi ECG del cuore per la diagnosi differenziale comparativa.

L'ipertrofia ventricolare sinistra sulla fluorografia può manifestarsi come un'ombra cardiaca potenziata o espansione del margine miocardico a sinistra. Per fare una diagnosi corretta, è necessario un cardiogramma, un'ecografia e una fluorografia.

ECHO-CS come metodo diagnostico consente di correggere visivamente lo spessore delle pareti e le loro modifiche patologiche. L'ultrasuono del cuore oggi è il metodo di ricerca più efficace. La migliore performance viene mostrata solo alla risonanza magnetica.

Criteri per la valutazione dei dati ottenuti con ultrasuoni (le seguenti sono le opzioni standard):

  • spessore della parete non superiore a 1,1 cm;
  • il rapporto di massa è 125 / cm2 per gli uomini e 95 / cm2 per le donne;
  • asimmetria del muscolo cardiaco - 1.3.

La tomografia a risonanza magnetica è prescritta in casi di termini diagnostici difficili. Consente di valutare visivamente lo stato del muscolo cardiaco e tutte le sue camere.

Come posso trattare l'ipertrofia ventricolare sinistra

I giovani non hanno bisogno di cure specifiche. Gli agenti farmacologici sono prescritti solo ai pazienti con scompenso. I farmaci possono aumentare la quantità di eiezione sistolica, migliorare la salute generale.

Prima di trattare l'ipertrofia ventricolare sinistra, è importante cambiare il tuo stile di vita. Per questo è necessario prendere le seguenti misure:

  • introdurre corsi obbligatori di educazione fisica quotidiana;
  • normalizzare il modo di lavorare e riposare con la loro alternanza regolare;
  • ridurre il peso corporeo alla norma di età;
  • cambiare la dieta eliminando cibi pesanti e aggiungendo grassi insaturi e molta verdura e frutta fresca;
  • smettere completamente di fumare e bere alcolici.

Successivamente, parleremo di come trattare l'ipertrofia ventricolare sinistra usando metodi semplici e convenienti. Si consiglia di contattare uno specialista in terapia manuale. La terapia riflessa in combinazione con il massaggio e la terapia fisica crea veri miracoli in termini di trattamento delle malattie cardiache.

Per le donne che si trovano nel periodo di premenopausa, è molto importante eseguire analisi del background ormonale e correggerlo se necessario.

La scelta dei farmaci farmacologici dipende dalla malattia che ha provocato l'LVH. I seguenti gruppi di farmaci possono essere prescritti:

  • β-bloccanti (Nadololo o Atenololo) per ripristinare i ritmi sinusali e ridurre il consumo di ossigeno libero da parte delle cellule del miocardio;
  • i calcioantagonisti (Verapamil) hanno un effetto regolatore sul livello della pressione sanguigna senza rubare il muscolo cardiaco con l'ossigeno;
  • Sartani per migliorare il metabolismo nel muscolo del cuore ed eliminare l'effetto di espansione delle camere interne (Kandesartan, Eprosartan o Azilsartan);
  • Inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina: consentono di controllare il livello della pressione sanguigna per un lungo periodo di tempo (Enalapril, Fozinopril, Captopril e altri).

I glicosidi cardiaci sono prescritti solo se ci sono dati affidabili che indicano l'insufficienza cardiaca cronica.

Rimedi popolari

Il trattamento popolare dell'ipertrofia ventricolare sinistra del cuore comporta l'uso di materiali vegetali. Se c'è una storia di reazioni allergiche di qualsiasi tipo, la fitoterapia può essere iniziata solo dopo i test e la consultazione con un medico.

Dovrebbe essere compreso che il trattamento dell'ipertrofia ventricolare sinistra con rimedi popolari non ridurrà in alcun modo questa patologia. Ma prendere decotti dalle piante medicinali aiuterà a ripristinare le funzioni perdute del miocardio e migliorerà notevolmente il benessere del gufo.

  • La tintura di fiori di giglio consente di migliorare le prestazioni del miocardio, ma attenzione perché la pianta contiene glicosidi cardiaci. Prendi la tintura 10 gocce 3 volte al giorno.
  • Con l'aiuto del brodo l'iperico può ripristinare la frequenza cardiaca e migliorare la funzione cardiaca.
  • È inoltre possibile consigliare la tintura di aglio attualmente popolare con l'aggiunta di miele d'api.
  • La raccolta delle foglie di rosmarino selvatico, i gambi del larice e l'erba madre fermentano al ritmo di 4 cucchiai per 1 litro d'acqua. Prendi 1/3 di tazza 2 volte al giorno per 15 giorni.
  • L'erba dell'alpinista, i fiori di biancospino e l'equiseto sono presi in proporzioni uguali e fermentati con acqua. Prendi ½ tazza 2 volte al giorno.

Prognosi per LVH: quanto è pericoloso, per quanto tempo vivono e possono essere ridotti?

La prognosi per l'ipertrofia ventricolare sinistra è abbastanza ottimistica. La mortalità non supera il 3%. Con le giuste tattiche di trattamento, i pazienti migliorano significativamente le loro condizioni. Se sia possibile ridurre l'SFF dipende dal tipo di questa patologia e dal grado di deformità. Con il trattamento tempestivo iniziato, questo è possibile con l'aiuto di preparazioni speciali. Nei casi avanzati può essere necessario un intervento chirurgico.

È importante capire il pericolo dell'ipertrofia ventricolare sinistra e ciò che la mancanza di trattamento razionale di questa malattia prevede. Il miocardio non si riprenderà da solo. Cambiamenti negativi possono continuare, portando infine a grave insufficienza cardiaca. Un paziente senza trattamento può morire.

Quanti pazienti vivono con questa patologia dipende dal trattamento e dal loro desiderio di cambiare il loro solito modo di vivere.

Come vivere con l'ipertrofia ventricolare sinistra - Non puoi proibire di vivere magnificamente

L'ipertrofia ventricolare sinistra è una tipica lesione del cuore nelle persone con diagnosi di ipertensione. Considera questa patologia in modo più completo di consentire i sintomi. Grazie a loro, è possibile identificare i cambiamenti nell'organo, determinare quanto sono pericolosi e come andrà a finire il trattamento.

L'ipertrofia ventricolare sinistra è pericolosa?

Le persone con ipertensione, sono interessate alla domanda, l'ipertrofia ventricolare sinistra è pericolosa? Va notato che questa non è una malattia, ma piuttosto una sindrome che porta a gravi difficoltà nel tempo. Questa patologia è associata ad un aumento delle dimensioni dell'organo. Infatti, le cellule cardiache aumentano in modo significativo, il che costituisce il 25% del totale. In molti casi, questo è uno dei fenomeni anormali.

Ci sono alcune eccezioni. Quindi, gli esercizi aerobici regolari sono in grado di causare ipertrofia, ma questo è del tutto normale. Cambiamenti non patologici nel cuore possono essere osservati negli atleti che conducono uno stile di vita attivo.

Il fatto è che il "motore" ha bisogno di molto ossigeno per il normale funzionamento. Questo processo è caratterizzato dalla sua fornitura attiva da parte dei tessuti ai reparti necessari. Questo è abbastanza normale. Se la patologia si verifica sullo sfondo di gravi sforzi fisici, allora questa è la norma. In molti casi, le difficoltà sono gravi, è causata dalla presenza di ipertensione, che è particolarmente pericolosa.

Ipertrofia ventricolare sinistra

Ipertrofia ventricolare sinistra del miocardio è un aumento della massa cardiaca. È causato dalla presenza di malattia ipertensiva nei pazienti. È possibile rilevare la sua presenza esclusivamente mediante ultrasuoni, usando occasionalmente un ECG.

Nella fase iniziale della malattia, tutto si manifesta con un aumento della pressione sanguigna. In questo caso, può essere fatta un'analogia con i muscoli delle braccia e delle gambe. Quindi, con un carico maggiore, si addensano, perché l'effetto va ai muscoli. Una procedura simile si verifica con il corpo principale. Con l'attività fisica attiva, la dimensione cambia.

Il rischio di sviluppare complicazioni è alto nelle persone con ipertensione. Ma è necessario capire che questa non è una situazione acuta. Le persone che hanno un tale fenomeno possono vivere liberamente per diversi decenni. È importante eseguire determinate azioni per stabilizzare la situazione, ricorrere alla prevenzione. In questo caso, l'ipertrofia ventricolare sinistra sarà trasferita molto più facilmente, senza condurre allo sviluppo di gravi patologie.

Cause di ipertrofia ventricolare sinistra

Le cause dell'ipertrofia ventricolare sinistra sono in parte dovute a difetti genetici e, pertanto, sono ereditate. I motivi principali includono l'ipertensione, l'obesità.

  • L'obesità. Secondo tutti gli ultimi dati, il rischio di gravi conseguenze dipende direttamente dal peso di una persona. Questo è particolarmente pericoloso per i bambini. Nei bambini, la probabilità di questa malattia sta crescendo ad un ritmo incredibile a causa della presenza di peso in eccesso.
  • Valvola mitrale Questo "dispositivo" ha lo scopo di regolare il flusso di sangue tra le camere "motore". Questa valvola si apre quando l'atrio sinistro è riempito con una quantità predeterminata di sangue. Quando arriva il volume richiesto di "materie prime", si chiude. Le violazioni in questo lavoro "semplice" possono comportare il ridimensionamento.
  • Cardiomiopatia ipertrofica. Questo fenomeno è caratterizzato da un ispessimento innaturale. Può portare a carichi pesanti sull'organo principale, mentre rafforza il suo lavoro. Un tale sovraccarico provoca un aumento del ventricolo.
  • Stenosi aortica La stenosi aortica causa ipertrofia. L'aorta è collegata al ventricolo sinistro, se il foro nell'aorta si restringe, il muscolo cardiaco deve fare più sforzo per spingere fuori la quantità necessaria di sangue. Un restringimento anomalo può portare a un funzionamento errato della valvola, poiché questo fenomeno riduce la quantità di sangue che fuoriesce dal cuore. Questo è il motivo per cui il ventricolo sinistro (LV) soffre.
  • Ipertensione arteriosa Questo indicatore regola il normale flusso sanguigno attraverso i vasi in condizioni ottimali. L'aumento della pressione porta a un forte carico sull'organo principale. Pertanto, le persone che soffrono di questo fenomeno sono più sensibili al verificarsi di ipertrofia.
  • Malattie polmonari. Infezioni di qualsiasi tipo o patologie del sistema respiratorio, riducendo significativamente la funzionalità dei polmoni, possono portare all'ipertrofia.
  • Lo stress. Tensione nervosa, esperienze costanti possono aumentare la pressione, influenzando negativamente il cuore. In questo caso, la patologia non è esclusa.
  1. una diminuzione dell'intensità delle manifestazioni cliniche;
  2. la capacità di prolungare la vita del paziente;
  3. riduzione della gravità, prevenzione della progressione dell'ipertrofia miocardica e delle sue conseguenze;
  4. prevenzione di tutti i tipi di complicanze, comprese quelle potenzialmente letali.

Il trattamento viene determinato in base alla forma della malattia, alla prognosi, alla percentuale di rischio di morte cardiaca improvvisa e anche in base alla dinamica dell'insufficienza cardiaca cronica, all'aspetto o assenza nella clinica di un paziente con aritmie che minacciano la sua vita.

Da semplici misure che il paziente stesso può eseguire, normalizzazione del sonno e del riposo, regolazione dello stress fisico e mentale, rifiuto delle cattive abitudini, rispetto delle raccomandazioni del medico sono raccomandate.

Nei primi due stadi, l'ipertrofia non è sintomatica, anche se durante l'intervallo di sub-compensazione possono comparire segni di angina.

Sintomi e segni specifici

Nella fase di scompenso, l'ipertrofia è riflessa da segni che indicano l'insufficienza cardiaca cronica. I pazienti sono preoccupati per mancanza di respiro, angina, sensazione di battito cardiaco, debolezza muscolare, sonnolenza, affaticamento.

I segni specifici di ipertrofia nello stadio di scompenso possono essere contati:

Per lungo tempo con ipertrofia ventricolare sinistra, i pazienti non presentano alcun reclamo. A mano a mano che la malattia progredisce, i reclami appaiono su:


      1. Dolore al cuore, e possono essere descritti come lancinanti, pressanti, compressivi - cioè, non esiste una sindrome da dolore caratteristica dell'ipertrofia.

      2. Possono verificarsi tipici attacchi di angina.

      3. Disturbi del ritmo cardiaco, che i pazienti descrivono come cali nel cuore, palpitazioni, interruzioni.

      4. Svenimenti frequenti.

    1. Dolore al cuore, e possono essere descritti come lancinanti, pressanti, compressivi - cioè, non esiste una sindrome da dolore caratteristica dell'ipertrofia.

Se tali cambiamenti nel miocardio del ventricolo sinistro sono pronunciati e si verificano senza una ragione apparente, allora stiamo parlando di cardiomiopatia ipertrofica, che è anche considerata un fattore nella comparsa di ipertrofia.

Esercizio eccessivo

Gli sport di potenza intensivi fanno si che il cuore si adatti a un tremendo sforzo fisico. Per alcuni, questo può portare all'ipertrofia ventricolare sinistra, mentre i sollevatori di pesi e le persone impegnate in lavori fisici pesanti sono a rischio.

Quali altri disturbi possono portare all'ipertrofia del miocardio ventricolare sinistro?

Alexey Cherepanov - giocatore di hockey KHL

Questo motivo ha portato alla morte del famoso giocatore di hockey Alexei Cherepanov.

Con tali carichi, il cuore deve eccedere. Una pressione addizionale viene creata sulle pareti del ventricolo sinistro. Quindi, c'è un ipertrofia del ventricolo sinistro del cuore. Ipertrofia - questa è la stessa reazione al carico del muscolo cardiaco, così come la reazione dei muscoli del nostro corpo agli esercizi di forza - i muscoli si addensano.

Quando una valvola tricuspide viene ristretta o chiusa in modo incompleto, i cambiamenti nel flusso sanguigno sono simili a quelli della metà sinistra del cuore quando la valvola mitrale cambia.

Manifestazioni di ipertrofia del cuore

In caso di lesioni del miocardio della metà sinistra del cuore, possono verificarsi i seguenti sintomi:

  • Mancanza di respiro;
  • Vertigini, svenimento;
  • Dolore nel cuore;
  • Una varietà di aritmie;
  • Affaticamento e debolezza

il risultato dell'ipertrofia è la riduzione delle cavità cardiache

Inoltre, l'ipertrofia può essere sospettata in presenza di un fattore causale come: ipertensione arteriosa, malattia valvolare e altri.
Quando si verifica l'ipertrofia della metà destra del cuore, i segni clinici della patologia polmonare e della congestione venosa sono ben evidenziati:

  1. Mancanza di respiro, tosse, mancanza di respiro;
  2. Cianosi e pelle pallida;
  3. gonfiore;
  4. Aritmie cardiache (fibrillazione atriale, fibrillazione, extrasistoli vari, ecc.).

5. Trattamento dei rimedi popolari

In aggiunta al corso principale di trattamento includono metodi tradizionali di trattamento dell'ipertrofia atriale sinistra. Ci sono molte ricette, ma il più delle volte si usa quanto segue:

Ricetta 1. Le erbe in una forma schiacciata sono mescolate nelle seguenti proporzioni: 3 parti di motherwort, 2 parti di rosmarino selvatico e uova essiccate, 1 parte di tè del rene. Prendi un cucchiaio grande della miscela e versa un bicchiere e mezzo di acqua bollita e fai bollire per qualche minuto. Avvolgere il brodo con un panno caldo e insistere per 4 ore. Filtrare, puoi prendere 3 volte mezzo bicchiere per 20-25 minuti prima dei pasti. Puoi anche prendere purea di mirtilli con lo zucchero in un cucchiaio grande dopo i pasti per tre volte.

Ricetta 2. Prendi 100 grammi di erba frantumata di Hypericum e, con 2 litri di acqua, fai bollire per 10 minuti sotto il coperchio, lascia agire per un'ora, filtrare e aggiungere 200 grammi di miele. Bere la tintura per meno di mezzo bicchiere 3 volte al giorno 30 minuti prima dei pasti. Conservare in frigorifero.

Leggi il nuovo metodo di Malysheva "

La dieta terapeutica è parte integrante del trattamento dell'ipertrofia. Dovresti mangiare fino a 6 volte al giorno in piccole porzioni.

È necessario rifiutare piatti salati, fritti, grassi e affumicati. Nella dieta dovrebbero essere sempre prodotti lattiero-caseari e latte fermentato, frutta e verdura fresca, frutti di mare, carni magre. I prodotti farinacei dovrebbero essere limitati e per ridurre al minimo il consumo di alimenti zuccherati, per limitare i grassi animali.

5. Prevenzione

Le principali azioni preventive per prevenire l'insorgenza di ipertrofia ventricolare sinistra includono:

Pinterest