Esercizi di respirazione per l'angina

esercizi di respirazione per l'angina

Ho sofferto di angina pectoris (angina pectoris) - la forma più comune di malattia coronarica. La sua manifestazione principale è il dolore costrittivo e opprimente al petto. L'angina si verifica all'improvviso, dura da pochi minuti a mezz'ora, ha un'intensità diversa, può dare nella mano sinistra, scapola, spalla o collo. Spesso un attacco di angina è accompagnato da una sensazione di paura. Non soccombere e cercare di alleviare immediatamente il dolore. Per fare questo, avere sempre validol a portata di mano. Se un attacco di stenocardia si verifica mentre si cammina, ma non c'è un validolo, si dovrebbe immediatamente fermarsi, rilassarsi e respirare uniformemente. Presto il dolore si ritirerà.

Dopo un altro trattamento in ospedale, il medico curante mi ha detto: "Tutto, ora non puoi vivere senza nitroglicerina".

Ma contrariamente al verdetto, ho deciso di non mollare, ho iniziato a leggere varie pubblicazioni su argomenti medici, applicare i metodi raccomandati di trattamento dell'angina a me stesso, e alla fine ho smesso di esercizi di respirazione sul sistema degli yogi.

Per respirare correttamente con questo metodo, è necessario, in piedi o seduti su una sedia con la schiena dritta, rilassare, pensare a qualcosa di piacevole (penso sempre al mare), respirare il naso nell'aria e tenerlo nel petto in modo che sia comodo. Espirare attraverso la bocca e nello stesso momento in cui l'espirazione è facile da colpire con le braccia piegate ai gomiti, come le ali, a sinistra ea destra del petto. Esegui tale respirazione per 10 minuti, prima una volta al giorno e una settimana dopo - al mattino, a pranzo e alla sera.

Ho respirato in questo modo per un mese, poi ho preso una pausa di 10 giorni, e dopo di esso ho ripetuto il corso di trattamento. E così con le pause trattate per sei mesi. In questo esercizio, al momento di trattenere il respiro, l'ossigeno viene inviato direttamente al muscolo cardiaco, alleviando la tensione. Per prima cosa devi stare attento ad evitare vertigini. Esegui esercizi di respirazione sullo yoga fino al completo recupero. Tu stesso devi sentire quando gli attacchi di angina si fermano, dato che ogni persona è diversa. Dopo questo, passare attraverso una visita medica.

Oltre all'esecuzione di esercizi di respirazione in caso di stenocardia, è necessario camminare ogni giorno all'aria aperta vicino a un bacino idrico, in una foresta o in un parco, inalando aria fresca arricchita di ossigeno.

È molto bello farlo con qualcuno per camminare, fare conversazione, avere emozioni positive.

Dopo il recupero, si dovrebbe evitare lo stress, in quanto possono portare alla ripresa della malattia. Una volta, essendomi già ripreso, corsi a recuperare il filobus (c'era un tale bisogno) e all'improvviso sentii che non avrei corso giù. Immediatamente, secondo il sistema degli yogi, inspirò l'aria con il naso, trattenne il respiro, e così decise la situazione stressante - il filobus non se ne andò senza di me.

È molto importante imparare a perdonare tutti, a desiderare costantemente alle persone salute, bene, non ricordare i reati (bruciarli mentalmente nel fuoco). Non nascondersi nella malizia, poiché la maggior parte della malattia - è il risultato di pensieri, azioni ed emozioni negative. Non puoi vivere nel passato, devi vivere nel futuro.

Sorridi ancora un po ', ridi, divertiti, balla, ascolta musica e ricorda che tutti i nostri organi dovrebbero essere trattati solo con buoni pensieri e che tutti possono essere un guaritore. È possibile e necessario parlare affettuosamente con ciascun organo, come con una particella di sé.

Ad esempio, se il tuo cuore fa male o ti viene la tachicardia, posiziona immediatamente il palmo destro sotto il seno sinistro sulla zona del cuore, chiudi gli occhi, pensa a questo organo con gratitudine che ti ha servito altruisticamente per tanti anni e grazie ad esso vivi e mentalmente per calmare il cuore, dì: "Tutto va bene, calmati. Il cuore batte ritmicamente. Sono circondato dalla natura, dagli elementi: il sole, l'aria, l'acqua, la terra. Vivo in armonia con i miei organi, incluso l'organo più importante, il mio cuore. Calmati, caro, dobbiamo ancora convivere a lungo insieme. " Accarezza delicatamente questo posto, premendo con forza la mano sul petto, con leggeri movimenti circolari in modo che il palmo si muova lentamente, sempre in senso orario. Dì una dolce parola al tuo cuore, auguragli buona fortuna e concludi la tua comunicazione con le parole: "Così sia. Amen! "

Anche gli antichi consideravano il cuore il centro della ragione, dell'amore e del disinteresse. Prenditi cura di lui!

Ivanova Valentina Nikolaevna

Cos'è la stenosi aortica?

La stenosi aortica è un restringimento dell'aorta, l'arteria più grande che è collegata al ventricolo sinistro del cuore, attraverso cui scorre sangue contenente ossigeno per saturare il corpo con ossigeno e sostanze nutritive. La causa più comune della stenosi aortica è congenita - un difetto presente alla nascita. Tuttavia, la febbre reumatica può anche causare stenosi aortica e l'invecchiamento è associato a. ⇒

Come mantenere il tuo cuore sano?

Anche se i ministri della salute stanno cercando di convincerci che tra qualche anno dimenticheremo le malattie cardiovascolari, è difficile crederci. Perché? Sì, perché metà della popolazione del paese ha livelli di colesterolo superiori ai livelli normali - si tratta di persone di mezza età. E quelli per chi. ⇒

Farmaci antipertensivi e antiaritmici nel trattamento delle malattie cardiovascolari

Quei farmaci che colpiscono il sangue stesso, i vasi sanguigni e il muscolo cardiaco, possono essere utilizzati anche per il trattamento di malattie cardiovascolari. Questi farmaci alterano la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna, la funzione di pompaggio del cuore, la coagulazione e il flusso sanguigno. Farmaci antiipertensivi e farmaci I farmaci antipertensivi sono usati per trattare l'ipertensione. (Ipertensione). Loro. ⇒

20 consigli su come proteggersi dallo stress

Lo stress si insinua inosservato - problemi minori, irritazione e insoddisfazione per la vita si accumulano un po 'e presto traboccano. Puoi continuare a rimanere in uno stato di stress permanente, distruggendo la salute, oppure puoi correggere leggermente il tuo comportamento abituale e rendere la vita più senza nuvole! Ecco un intero arsenale di modi semplici ma efficaci, come. ⇒

Esercizi per l'angina

Come trattare l'angina

  • Il ruolo dell'angina nelle forme ischemiche della malattia
  • In quali casi la prognosi è sfavorevole.
  • Tattiche e obiettivi del trattamento
  • Come fermare un attacco di angina
  • Trattamento nella fase di "primo soccorso"
  • Misure terapeutiche in ospedale
  • Trattamento policiclico
  • Altri trattamenti
  • Applicazione di massaggio
  • Terapia fisica
  • Rimedi popolari

Per il trattamento dell'ipertensione, i nostri lettori utilizzano con successo ReCardio. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
Leggi di più qui...

L'angina pectoris è una forma clinica di malattia coronarica, che ha manifestazioni tipiche sotto forma di:

  • attacchi di dolori al petto di natura oppressiva che si irradiano alla spalla sinistra, scapola, mascella;
  • dolori che durano fino a 30 minuti con interruzione spontanea o sotto l'influenza di nitroglicerina;
  • comunicazione con stress fisico o emotivo.

La presenza di solo due sintomi indica angina atipica, e solo una - non è associata alla diagnosi.

Tali difficili installazioni nella diagnostica sono necessarie per soddisfare la capacità di trattare l'angina in tutte le fasi utilizzando un singolo algoritmo.

Il ruolo dell'angina nelle forme ischemiche della malattia

Gli studi statistici mostrano un aumento della prevalenza di angina tra la popolazione con l'invecchiamento:

  • tra le donne nel gruppo di 45-64 anni, hanno il 5-7% e all'età di 65-84 anni - il 10-12%;
  • tra gli uomini, questa cifra aumenta di conseguenza dal 4-7% al 12-14%.

In quali casi la prognosi è sfavorevole.

I risultati non dipendono sempre da come trattare l'angina. Elementi studiati e identificati che influenzano negativamente il decorso della malattia e portano a risultati peggiori. Tra loro ci sono:

  • segni di insufficienza cardiaca e debolezza del ventricolo sinistro da parte degli ultrasuoni del cuore;
  • stenosi di grandi vasi coronarici con una significativa diffusione della zona ischemica;
  • sindrome da dolore grave;
  • vecchiaia di pazienti;
  • prevalenza della depressione nel comportamento dei pazienti.

Tattiche e obiettivi del trattamento

Le ultime raccomandazioni della Società Europea di Cardiologia (2013) definiscono due obiettivi principali in trattamento:

  • sollievo dal dolore;
  • riduzione dell'ischemia miocardica.

Entrambi i compiti influenzano direttamente la prognosi e la longevità dei pazienti.

Quando i sintomi di angina sono raccomandati:

  • smettere di fumare, bere alcolici, caffè forte;
  • andare a dieta con la limitazione dei grassi animali (carni grasse, panna acida, panna, strutto, burro) e carboidrati facilmente digeribili (dolci, pasticcini);
  • ridurre lo sforzo fisico a moderare, farti muovere di più, fare esercizi;
  • con eccesso di peso per condurre giorni a basso contenuto calorico a digiuno;
  • fare auto-allenamento, yoga, procedure calmanti adatte per normalizzare il sonno, migliorare la tolleranza di situazioni stressanti.

Il paziente deve fare un piano reale delle sue azioni e aderire alle sue disposizioni. Il trattamento in diverse fasi viene effettuato con i propri metodi.

Come fermare un attacco di angina

Un attacco di angina può verificarsi in qualsiasi momento e non dipende dal sito. Un paziente con l'aiuto di assistenti dovrebbe:

  • sedersi (non è necessario sdraiarsi);
  • colletto e cintura aderenti per la respirazione libera;
  • mettere la compressa di nitroglicerina sotto la lingua o spruzzare Isoket da una lattina;
  • se l'attacco è avvenuto a casa, puoi mettere un cerotto sulla zona del cuore;
  • per massaggiare la pelle sopra l'area del cuore, aiuta a ridurre la durata del dolore;
  • il trattamento popolare consiglia di bere un sorso di brandy (non di più) per l'espansione dei vasi sanguigni.

L'azione della nitroglicerina termina in 5 minuti. Puoi ri-prendere la pillola. Alcune persone sentono forti mal di testa e vertigini. Ciò è dovuto a una forte diminuzione della pressione sanguigna, specialmente per i pazienti ipertesi. Si consiglia di ridurre il dosaggio a metà dividendo le compresse a metà.

Se non vi è alcun effetto o dolore intenso, dovresti chiamare un'ambulanza.

Il validolo rimane il farmaco di scelta, aiuta a calmarsi, la forza d'azione è molto più debole della nitroglicerina. Ma alcuni pazienti amano questo particolare farmaco.

Trattamento nella fase di "primo soccorso"

Un medico di ambulanza di solito è interessato ai farmaci presi. Nell'arsenale dell'ambulanza ci sono antidolorifici più potenti per il sollievo di un attacco:

  • coronarolitici, allevia lo spasmo cardiovascolare (papaverina, platifillino);
  • serie di stupefacenti analgesici (Morfina, Promedol, Omnopon).

Vengono iniettati per via sottocutanea in assenza dell'effetto della nitroglicerina.

Il team cardiologico inietta droperidolo e fentanil per via endovenosa, eventualmente inalazione a breve termine di protossido di azoto.

Quando un attacco prolungato e grave di angina paziente viene ricoverato in ospedale.

Misure terapeutiche in ospedale

Per il trattamento farmacologico di angina in ospedale vengono utilizzati farmaci di diversi gruppi, in conformità con gli standard della terapia. L'azione farmacologica è mirata a prevenire gli attacchi, rimuovendo lo spasmo dei vasi coronarici, riducendo la domanda di ossigeno miocardico e normalizzando i processi metabolici nelle cellule.

Ci sono due gruppi di farmaci essenziali per l'angina.

La prima linea è un gruppo di β-bloccanti e agenti che causano la chiusura dei canali del calcio (Obsidan, Inderal, Anaprilin). Indicato per monoterapia (singolo farmaco) o in combinazione con altri farmaci.

La seconda riga viene aggiunta ai farmaci di prima linea, ma a volte essi stessi diventano i mezzi di trattamento primario. Questi includono:

  • nitrati a lunga durata d'azione (come la nitroglicerina, ma durano fino a 12 ore) Sustac, Nitrosorbide, Nitranol, Erinit;
  • inibitori a livello enzimatico - Clorazizina, Trimetazina, Nicorandil, Ivabradina;
  • con angina stabile vengono prescritti farmaci che riducono la coagulazione del sangue (Trombo, Cardiomagnile, Clopidogrel).

Trattamento policiclico

Dopo la dimissione dall'ospedale, si raccomanda al paziente di prevenire gli ictus e di rallentare lo sviluppo dell'aterosclerosi nei vasi sanguigni del cuore.

  • La terapia continua con uno o due farmaci (prima e seconda riga). Curantil è stato prescritto per normalizzare la viscosità del sangue e prevenire la trombosi.
  • Il farmaco del gruppo di statine viene selezionato in base alle indicazioni.

La combinazione di angina pectoris con ipertensione, diabete mellito, insufficienza cardiaca, disturbi del ritmo e della conduzione richiede un'attenta selezione del dosaggio per gli anziani. Non dare loro le tue pillole. Anche i buoni prodotti possono avere un effetto eccessivo.

  • Mercazolil, metiltiouracile contengono ormoni tiroidei, ritardano lo sviluppo di aterosclerosi e dilatano i vasi sanguigni, sono usati in piccoli cicli di dosaggio.
  • Per mezzo dell'azione combinata includono Korontin, Falikor, Intenkordin.
  • Sotto il controllo di un coagulogramma, si raccomanda la somministrazione a lungo termine di moderni agenti anti-coagulazione dell'aspirina.
  • Per la normalizzazione dei processi metabolici nel muscolo cardiaco, viene indicato un apporto di orotato di potassio, panangin o asparkam, vitamine del gruppo B con acido folico e l'iniezione di acido nicotinico.

Altri trattamenti

Per curare l'angina, si raccomanda di condurre un corso di trattamento sanatorio-resort nella solita zona climatica. Non dovresti sforzarti in resort di importanza nazionale. Con i cambiamenti climatici le convulsioni potrebbero essere più frequenti.

In ogni regione ci sono reparti di riabilitazione, centri di tipo di sanatorio. Possono essere trattati a spese dell'assicurazione medica obbligatoria (per il paziente a titolo gratuito) e con servizi aggiuntivi di nutrizione e terapia a pagamento.

Gli standard includono tutti i preparativi necessari, massaggi, terapia fisica, trattamento balneologico (bagni, docce), l'uso dell'auto-allenamento.

Applicazione di massaggio

Si consiglia di applicare un massaggio professionale per l'angina solo tra gli attacchi in assenza di dolore.

Massaggio di punti spinali nella colonna cervicotoracica, nella regione interscapolare, nella spalla sinistra e nello sterno.

La procedura dura 15 - 20 minuti, il corso - 10 sessioni. Il massaggio può essere ripetuto due volte l'anno.

In caso di combinazione di stenocardia con malattia ipertensiva, le lesioni cerebrali combinano il massaggio dell'area del collo e l'elettroforesi con Euphyllin.

Terapia fisica

La terapia di esercizi complessi per l'angina deve essere scelta individualmente da un medico tenendo conto delle ultime analisi, dati ECG e sintomi clinici.

Con un lieve grado di stenocardia, si raccomanda di sollevare le braccia, le curve lente e le pieghe del corpo, alzando le gambe mentre si è seduti su una sedia. Con frequenti attacchi, c'è un periodo di riposo a letto, quindi si dosa camminando.

Gli esercizi di respirazione "insegnano" al miocardio ad andare d'accordo con meno ossigeno, aiutano a migliorare la ventilazione e ad alleviare lo stato ipossico. Si consiglia 2 - 3 volte al giorno di respirare profondamente, osservando le seguenti regole:

  • la stanza dovrebbe essere ben ventilata, è meglio praticare fuori;
  • inspirare per fare un naso sul conto da 1 a 3, quindi trattenere il respiro sul conto 1, 2 e lentamente espirare attraverso la bocca con un punteggio fino a cinque;
  • quando si espira, si raccomanda di "battere" te stesso lungo il petto con movimenti leggeri.

Rimedi popolari

Il trattamento dell'angina a casa non è senza l'uso di rimedi popolari.

Attualmente, i medici "razionali" consigliano di frantumare 300 g di aglio e mescolarlo con tre limoni e miele affettati. Insistere almeno una settimana. Prendi un cucchiaio mezz'ora prima dei pasti. L'azione dei phytoncides è combinata con vitamina C e sostanze bioattive naturali.

Questa ricetta è interessante: aggiungi 2 spicchi d'aglio sbucciati in 2 tazze di brodo di pollo, fai bollire per circa 15 minuti. Poco prima della fine aggiungere il mazzetto centrale di prezzemolo finemente sbriciolato. Ceppo di brodo. Aglio bollito e prezzemolo peretert e di nuovo messo in brodo. Si consiglia di bere 1/3 di tazza prima di un pasto.

Il biancospino assume la forma di una tintura 10 - 15 gocce prima di un pasto, o bollito con dogrose e bevuto come composta.

Dall'erba del motherwort in farmacia, è possibile acquistare la tintura di alcol già pronta. Prendi da 10 a 15 gocce.

Per espandere i vasi coronarici, si consiglia di preparare un decotto di aghi (pino o abete rosso), bacche di rosa selvatica e buccia di cipolla in un rapporto di 5: 3: 2. Cuocere per 10 minuti a fuoco basso, quindi infondere per 8 ore. Bere sotto forma di tè.

Una miscela di albicocche secche, prugne secche, noci con miele e limone tritato contiene le vitamine necessarie, utili nelle malattie cardiache.

Il trattamento della stenocardia con i rimedi popolari non esclude i farmaci prescritti. L'accettazione di anticoagulanti con le raccomandazioni dei guaritori può essere pericolosa a causa di una maggiore azione. La comparsa di una reazione allergica sotto forma di eruzione cutanea, prurito, è un segnale per fermare l'uso del rimedio preparato.

Nel trattamento dell'angina pectoris non dovrebbe scoraggiarsi. Ricorda che l'umore influisce sulla prognosi della malattia.

Esercizio terapia per CHD: una serie di esercizi consentiti, raccomandazioni

La moderna ricerca medica ha dimostrato che una varietà di fattori può contribuire allo sviluppo della cardiopatia coronarica (CHD + e angina). Di norma, è impossibile eliminare la predisposizione ereditaria del corpo alla malattia. droghe psicotropiche e narcotiche, fumo, stato di stress, interruzione del normale metabolismo, che è stata la causa di una dieta scorretta; forma comica, ipodynamia.

Termini: Ipodinia: uno stato indebolito dei muscoli, causato da uno stile di vita sedentario.

È necessario condurre una correzione competente dello stile di vita, rivedere i canoni di vita per il meglio, il che eviterà i suddetti fattori. Prima di tutto, e questo vale per qualsiasi persona, anche senza lamentele, è necessario osservare il regime quotidiano, mangiare bene, condurre uno stile di vita attivo e sano, non fumare, non assumere droghe e non bere alcolici.

Qual è il beneficio dell'attività fisica (esercizio fisico) per l'angina e l'ischemia cardiaca?

  • la ripetizione regolare di esercizi fisici ti consentirà di mantenere i muscoli in buona forma;
  • l'attività fisica porta ad un aumento dei lipidi "benefici" nel sangue e impedisce la comparsa di aterosclerosi;
  • la probabilità di coaguli di sangue;
  • migliora la salute generale e un atteggiamento positivo;
  • il peso corporeo si riduce e si previene la comparsa del diabete mellito e molto altro.

Angina e sport

Molte persone chiedono: è possibile fare sport, correre, andare agli allenamenti e fare esercizi fisici per l'angina. Qui la risposta è inequivocabile: puoi farlo. Ma c'è una condizione. La terapia fisica per pazienti affetti da angina è selezionata da un medico. Questo perché nel corso delle lezioni di cultura fisica, il miocardio richiederà ancora più ossigeno di prima.

E la carenza di ossigeno acuta porterà a dolore e disagio. Se gli esercizi per l'angina sono prescritti dal medico curante, la situazione sarà diversa. Ciò non significa che il complesso di esercizi fornirà solo gioia, ci saranno difficoltà. Ma l'esercizio moderato ne trarrà beneficio, non viceversa.

Ginnastica respiratoria con angina

È utile fare fisioterapia, ma vale la pena ricordare la respirazione corretta, in cui il miocardio è completamente saturo di ossigeno. Puoi fare esercizi di respirazione seguendo l'esempio degli yogi:

  • Accovacciati sulla sedia; tieni la schiena dritta; pensa a qualcosa di buono e positivo finché non ti rilassi. Quindi fai un respiro profondo con il naso a 1-2-3, trattiene il respiro per 1-2 ed espira con la bocca a 1-2-3-4-5. Al momento della scadenza, si raccomanda di piegare le braccia nei gomiti e, come un uccello, colpire con le ali sulla gabbia toracica. Ripetere questi esercizi complessi di respirazione 10-15 volte. Tre volte al giorno
  • Per le persone che soffrono di angina, i medici raccomandano di camminare ogni giorno a piedi all'aria aperta, immaginando mentalmente la saturazione di ossigeno miocardico.

Esercizi terapeutici per l'angina e l'insufficienza cardiaca

Il trattamento preventivo e l'ulteriore recupero del corpo dopo il trattamento richiede un complesso di speciali esercizi terapeutici. Nella cardiopatia ischemica sono raccomandati i seguenti esercizi:

  • Siediti su una sedia e abbassa le braccia sul pavimento. Inspirando l'aria, le mani si sollevano con un angolo di 180 gradi ed espirando - ritorna al punto di partenza. Tali manipolazioni di ischemia sono raccomandate per essere ripetute cinque volte.
  • Seduto su una sedia, chiudi le mani sulla cintura. Quindi raddrizza alternativamente un braccio dopo l'altro e obietti sul punto di partenza, ripetendo l'esercizio cinque volte.
  • Per l'ischemia, metti i piedi alla larghezza delle spalle. Piegando i gomiti, sollevali a livello del torace. Nel processo di inspirazione, sciogliere le braccia e girare il corpo di lato. Quando il paziente ritorna alla posizione iniziale, puoi espirare. Ripeti l'esercizio quattro o sei volte.
  • Se ci sono problemi con la corsa, si consiglia di avere un ritmo moderato di camminare per mezzo minuto, e poi per un minuto - un ritmo veloce. Durante questo periodo, il corpo non avrà il tempo di esaurirsi notevolmente fino all'inizio del dolore acuto.
  • Siediti su una sedia e chiudi le mani nella serratura sulle tue ginocchia. Quindi sollevare delicatamente le braccia all'altezza delle spalle in modo da ruotare i palmi delle mani nella direzione opposta. Ripeti l'esercizio da sei a otto volte in una volta.
  • Seduto su una sedia, metti la gamba destra in avanti e la sinistra - metti la sedia. In questo caso, si consiglia di appoggiarsi sul sedile. Significato - nella posizione alternativa delle gambe. Ripeti l'esercizio da otto a dieci volte.
  • Ci sono anche esercizi in posizione prona. In questo caso, sdraiarsi sullo stomaco in modo che le braccia siano estese lungo il corpo con i palmi rivolti verso il basso. Quindi sollevare lentamente le gambe in qualsiasi ordine. La cosa principale è che le ginocchia non dovrebbero essere piegate. Fai l'esercizio da quattro a sei volte su ciascuna gamba.
  • Puoi esercitarti a camminare con un'accelerazione temporanea per tre minuti.
  • Metti le gambe alla larghezza delle spalle e le braccia sulla cintura. Fai rotazioni circolari della testa di 180 gradi, prima in una direzione e poi nella direzione opposta. Si raccomanda di ripetere tali manipolazioni terapeutiche da quattro a sei volte in ciascuna direzione.
  • Stai vicino alla sedia e tieni il dorso delle mani. Sedetevi mentre inspirate e tornate al punto di partenza. Ripeti l'esercizio quattro o sei volte.

Alcuni consigli utili

  • Dai sempre la preferenza a quelle attività fisiche ed esercizi che portano piacere. È necessario fare tali esercizi medici e praticare sport, di buon umore e con pensieri positivi. Solo allora la terapia di esercizio per CHD andrà avanti.
  • Se vivi in ​​un grattacielo, salire le scale può essere un buon inizio per le tue attività fisiche. In questo caso, non è necessario salire bruscamente al nono piano, perdendo conoscenza. A poco a poco, con un aumento del pavimento, fai piccole "imprese". E senza nemmeno rendertene conto, noterai come stai andando a casa senza un ascensore.
  • Per un graduale aumento dei carichi fisici, andare al lavoro, fermarsi prima. Questo è particolarmente importante per coloro che lavorano in ufficio seduti al computer e sono inclini allo sviluppo dell'inattività fisica.
  • Se camminare da solo è deprimente, compra un cane piccolo. È più divertente camminare con lei e uscirai regolarmente all'aria aperta. Allo stesso tempo, nessuno dice che è necessario correre dietro l'animale domestico nel parco a perdifiato. Calma e facile passeggiata per la strada è sempre buona.

Per il trattamento dell'ipertensione, i nostri lettori utilizzano con successo ReCardio. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
Leggi di più qui...

Quali esercizi fisici e respiratori sono consigliati per l'angina?

L'angina pectoris è una sindrome dolorosa patologica, manifestata sotto l'influenza di fattori esterni (esercizio fisico eccessivo, alimentazione, stress, ecc.) Ed è caratterizzata da un pronunciato senso di disagio dietro al torace.

In precedenza, la malattia nei libri di riferimento medici ufficiali era chiamata "angina pectoris", al momento, questo nome è stato conservato nei guaritori popolari. Può essere accompagnato da aritmia (polso instabile). La sindrome del dolore si distingue per l'aspetto inatteso e l'irradiazione alle aree adiacenti del corpo umano: il collo, tra le scapole, la spalla sinistra, la mandibola.

La durata dell'attacco, di regola, non supera i 15 minuti. Il processo di alleviare la sindrome del dolore può essere accelerato interrompendo l'attività che ha causato il dolore e prendendo il farmaco del gruppo farmacologico di nitrati, che ha un effetto a breve termine.

Di seguito, considereremo un complesso di esercizi respiratori e fisici da eseguire in ospedale e a casa per prevenire l'insorgenza di dolore e sollievo di emergenza da un attacco senza l'uso di terapia farmacologica.

La fattibilità e l'importanza della ginnastica respiratoria e dell'esercizio fisico per l'angina

La terapia non farmacologica dopo la diagnosi di angina pectoris è volta a ridurre il rischio di infarto miocardico con malattia coronarica (CHD) modificando il solito modo di vivere del paziente.

  • È desiderabile smettere completamente di fumare o minimizzare l'uso del tabacco. Questo è finalizzato al ripristino mediato delle funzioni del sistema cardiovascolare dall'influenza attraverso il sistema respiratorio del corpo umano.
  • Moderate attività fisiche volte a combattere l'ipodinia e, di conseguenza, la stimolazione dei sistemi cardiovascolare e respiratorio.
  • Viene mostrato lo scopo della dieta terapeutica indefinita associata a una riduzione del sale nella dieta quotidiana, nonché cibi fritti e piccanti.

Queste raccomandazioni, abbinate alla terapia fisica e ad un complesso di esercizi respiratori, mirano a garantire una prognosi favorevole all'angina e ad arrestare la transizione della sindrome all'infarto ischemico con il conseguente rischio di infarto miocardico.

La terapia fisica e gli esercizi di respirazione non solo hanno un effetto benefico su tutti i sistemi corporei migliorando il flusso sanguigno e accelerando i processi metabolici, ma offrono anche un'opportunità per una soppressione di un attacco di angina pectoris.

Controindicazioni per l'angina

Le principali controindicazioni per l'angina associata a prevenire lo sviluppo di ipertensione. A questo proposito, è importante evitare uno sforzo fisico eccessivo, il consumo di sostanze psicoattive (caffè, ginseng, eleuterococco, piatti con un alto contenuto di peperoncino e sale e così via). La presenza della sindrome dell'angina nella maggior parte dei casi indica una debolezza dei vasi sanguigni e pertanto non è consigliabile eseguire movimenti improvvisi (compreso il rapido alzarsi dal letto al risveglio e simili). Nella maggior parte dei casi, non è consigliabile prescrivere un trattamento termale.

Cultura fisica terapeutica nell'angina pectoris: una serie di esercizi consigliati da specialisti

Quando si assegna un insieme di esercizi fisici, è importante osservare i principi di base derivati ​​dall'assioma fondamentale "non nuocere":

  • La ginnastica con stenocardia comporta la selezione di carichi individuali a seconda dello stadio della malattia e della frequenza delle manifestazioni di attacchi della sindrome del dolore: più pesante è la patologia, meno esercizio fisico e durata degli esercizi.
  • Separazione obbligatoria del complesso di esercizi in tre parti: un riscaldamento, il gruppo principale di terapia fisica e un intoppo. Il riscaldamento consente di preparare il corpo a eseguire gli esercizi, il gruppo principale fornisce l'effetto ottimale sui sistemi del corpo, l'attacco consente di consolidare l'effetto e di uscire dalla terapia di esercizio senza perdite di carico.
  • Quando si assegnano gli esercizi, è importante attenersi alla regola sull'assenza di movimenti bruschi durante l'esecuzione della terapia fisica.

È importante! Lo scopo di una serie di esercizi fisici è importante nel primo e nel secondo stadio della malattia. Durante la diagnosi del terzo stadio, si raccomanda di fare passeggiate normali e di aumentare il tempo di stare all'aria aperta nei primi mesi.

Riscaldare

  • Sul pavimento è necessario stendere un materassino e stenderci sopra. Fai tre respiri profondi ed espira, adattandosi agli esercizi.
  • Sollevare il busto perpendicolare al pavimento. Mano destra in alto: inclinazione verso sinistra, sinistra verso l'alto, inclinazione verso destra. Dieci cicli e una pausa di un minuto. Ripeti tre volte.
  • Sdraiati di nuovo. Piega le ginocchia - raddrizza le gambe. Fai dieci volte e riposa per un minuto. Ripeti tre volte.

È importante! A difficoltà con esecuzione degli esercizi dati su un piano è permesso fare il riscaldamento su una sedia. Evita movimenti improvvisi - concentrati sullo stretching.

Il principale complesso di esercizi

  • Squat con le braccia protese in avanti: da 10 a 30 volte. Si raccomanda di dividere il numero totale di squat in tre cicli, tra ciascuno dei quali dovrebbe essere presa una pausa. Questa affermazione è vera per tutti gli esercizi seguenti.
  • Larghezza delle gambe delle spalle, inclinazione del busto in avanti perpendicolare al pavimento, braccia verso il lato e rotazione con un cavo a sinistra ea destra fino al limite massimo consentito. Quantità: da 10 a 50 volte.
  • Gambe distanti le spalle, con la mano sinistra sollevata - inclinazione a destra, a destra verso l'alto - inclinazione verso sinistra. Per ogni mano facciamo 10 - 30 volte.
  • Correre sul posto (uso ottimale del tapis roulant, ma puoi farne a meno) con un'accelerazione graduale per 10 minuti.

È importante! Per ottenere un risultato ottimale, è consigliabile non solo eseguire una serie di esercizi su base giornaliera, ma anche apportare modifiche alla routine quotidiana: invece di viaggiare in auto, è meglio camminare, invece di usare l'ascensore, è meglio salire sul pavimento richiesto.

intoppo

Torna al tappeto. Siediti, allunga le gambe in avanti, metti i talloni uniti. Senza piegare le ginocchia, cerca di raggiungere i piedi con i palmi delle tue mani e tocca le ginocchia con la testa. Esegui lentamente, allunga. Quindi sdraiati sul tappeto, riprendi, riporta il respiro alla normalità.

È importante! In caso di dolore o di altri fastidi che precedono un attacco di angina, durante l'esercizio, la terapia fisica deve essere immediatamente interrotta, sedersi o sdraiarsi sul tappeto e ripristinare la respirazione con respiri profondi ed esalazioni. Se il dolore non si ferma, è necessario bere nitrato a breve durata d'azione per fermare l'attacco.

Ginnastica e ricarica per l'angina: materiali aggiuntivi

È consentito inserire qualsiasi esercizio nella terapia fisica per l'angina se vengono osservate le regole sull'assenza di movimenti bruschi durante l'esecuzione di una serie di esercizi e la prevenzione del sovraccarico del paziente. La priorità dovrebbe essere data agli esercizi di stretching e solo successivamente per alimentare i carichi.

Ginnastica respiratoria: le tecniche più popolari e affidabili

Il controllo della respirazione è uno dei componenti importanti quando si eseguono esercizi fisici e nella vita di tutti i giorni per la prevenzione degli ictus.

Tecnica Strelnikova

Il metodo di Strelnikova comprende un gran numero di esercizi, i più interessanti dei quali sono tecniche mirate al sollievo di emergenza di un attacco di angina. Un esempio di esercizio in Strelnikova per il sollievo dell'angina pectoris:

  • Sedersi su una sedia o sulle ginocchia sul pavimento, chiudere gli occhi.
  • Fai un potente respiro affilato con una contrazione muscolare forte del petto.
  • Espira lentamente senza trattenere il respiro.
  • Ripeti finché la sindrome del dolore non si attenua.

È importante! Se non c'è sollievo entro 10 minuti, dovresti chiamare immediatamente un medico. Dopo aver sperimentato un attacco di riposo temporaneo raccomandato.

Tecnica di Bubnovsky

Nelle tecniche respiratorie di Bubnovsky, l'enfasi è posta sulla respirazione con l'aiuto di un diaframma, cioè la minimizzazione della respirazione toracica. Vale la pena notare che quasi tutti gli specialisti respingono il respiro del seno come il più dannoso. Un esempio di ginnastica respiratoria secondo Bubnovsky con angina:

  • Appoggia il materassino, siediti sulle sue ginocchia, chiudi gli occhi, senti il ​​diaframma (lo spazio tra il torace e il peritoneo).
  • Fai un respiro lento, contando fino a 5 e allargando il diaframma con uno sforzo muscolare; trattenere il respiro, contando fino a 3, fissando l'apertura ingrandita; espirare lentamente, contando fino a 5 e disegnare il diaframma con uno sforzo muscolare. Ripeti questo ciclo 20 - 50 volte (a seconda del livello di allenamento).
  • Mettetevi in ​​posa per il cane, rilassate lo stomaco e respirate intensamente e rapidamente - prima un minuto, poi gradualmente il tempo della respirazione intensiva per 5-10 minuti.

È importante! Se hai le vertigini con una respirazione intensa, è necessario interrompere l'esercizio e il giorno successivo ridurre il tempo della pratica della respirazione.

Tecnica Buteyko

Il metodo Buteyko si basa sulla riduzione della frequenza e sul miglioramento della qualità della respirazione umana. Il principale metodo di tesi Buteyko:

  1. Il numero di periodi "inspirazione-espirazione" al minuto non deve superare 16.
  2. La respirazione dovrebbe avvenire attraverso il naso. La respirazione della bocca è dannosa e pericolosa per la salute.
  3. La respirazione dovrebbe essere leggera e lenta.
  4. L'inalazione dovrebbe essere almeno due volte più breve dell'espirazione.
  5. Si raccomanda di trattenere il respiro dopo l'inalazione.

Esercizi di esempio su Buteyko:

  • Sedersi su una sedia, raddrizzare la schiena, mettere i palmi delle mani sulle ginocchia, chiudere gli occhi.
  • Inspirare per 10 secondi, trattenere il respiro per 20 secondi ed espirare per 20 secondi. Questi periodi di tempo vengono raggiunti gradualmente, nelle prime fasi dell'allenamento è importante osservare il rapporto 1: 2: 2, variando il numero di secondi in un modo che è più comodo per il paziente.

È importante! La pratica del respiro secondo Buteyko non dovrebbe essere violenta e causare tensioni. L'educazione alla respirazione leggera secondo il sistema "espirazione-respiro-attesa-profonda-profonda" dovrebbe essere graduale.

Lo yoga aiuterà gli esercizi di respirazione?

Le pratiche yoga hanno molto in comune con i sistemi di respirazione sviluppati da Bubnovsky e Buteyko. In particolare, il metodo di respirazione "inalare - ritardare - espirare". Tuttavia, lo yoga utilizza tecniche meno benigne, e l'uso di queste pratiche nell'angina non è raccomandato a causa dell'insufficiente conoscenza dell'argomento da parte della comunità medica ufficiale.

Pratiche respiratorie e terapia fisica è consigliabile combinare per ottenere il miglior effetto preventivo e terapeutico. Raccomandata anche la pratica delle tecniche respiratorie secondo Buteyko o Bubnovsky quando si massaggia il cuore per stabilizzare il ritmo del polso.

Esercizi di respirazione all'angina

La condizione di disagio, il dolore dietro lo sterno, che appare immediatamente dopo l'esercizio o in situazioni di stress, sono tutti segni di angina pectoris. Spesso, c'è anche instabilità dell'impulso. Gli attacchi, di regola, sorgono inaspettatamente, si avvertono dolori nella regione cervicale, il mento, l'area tra le scapole, la spalla sinistra. Durano non troppo a lungo (circa un quarto d'ora), sono tolti con medicine del gruppo nitrato.

Al fine di prevenire e prevenire lo sviluppo di attacchi dolorosi, sono prescritti esercizi speciali per l'angina pectoris. Il complesso può anche aiutare ad alleviare il dolore senza l'uso di pillole. Inizialmente, tali esercizi vengono eseguiti dal paziente in ospedale sotto la guida di un operatore sanitario, e in seguito le lezioni si svolgono in modo indipendente.

La rilevanza e i benefici del respiratorio e dell'esercizio fisico negli attacchi di cuore

I metodi non farmacologici di trattamento dell'angina pectoris sono principalmente volti a prevenire lo sviluppo di ischemia. Quindi è necessario cambiare il modo di vivere abituale del paziente. Si raccomanda di rinunciare a cattive abitudini - l'uso di alcol e prodotti del tabacco, che contribuirà a rafforzare il muscolo cardiaco attraverso il sistema respiratorio.

Dovrebbe seguire una dieta indicata nelle malattie cardiovascolari. Nella dieta, la quantità di sale dovrebbe essere ridotta e i prodotti fritti, speziati e affumicati dovrebbero essere completamente esclusi.

Al fine di ridurre il disagio, migliorare la salute del paziente, utilizzare una varietà di metodi di terapia.

Per i pazienti con angina pectoris, è anche possibile eseguire uno sforzo fisico adeguato per intensificare il cuore e l'attività respiratoria. La combinazione di esercizi ginnici e di respirazione aiuterà a migliorare il lavoro del sistema circolatorio e dei processi metabolici, oltre a alleviare attacchi dolorosi.

Ci sono restrizioni per l'educazione fisica?

Un compito importante nel trattamento dell'angina pectoris è controllare la pressione dai suoi improvvisi cambiamenti e prevenire lo sviluppo di ipertensione. Pertanto, è necessario assicurarsi che non vi siano sovraccarichi, sia fisici che emotivi. Non dovresti abusare di caffè, cibi piccanti e salati, poiché questo può causare un'eccessiva stimolazione del corpo ed è irto di una maggiore pressione. Nocivo con angina e facendo movimenti bruschi a causa di vasi sanguigni esausti. Non nominato in quasi tutti i casi di questo trattamento di sanatorio di malattia.

Quale dovrebbe essere l'esercizio terapeutico

Per ottenere risultati positivi, durante l'appuntamento con la terapia fisica per l'angina, viene selezionato un insieme di esercizi in base alle condizioni del paziente. La ginnastica è consentita solo nelle prime due fasi della malattia. Se il corso dell'angina è grave, si consiglia di camminare lentamente, preferibilmente in aree verdi.

Cultura fisica terapeutica - uno dei mezzi più efficaci nella lotta contro l'angina

La terapia fisica è prescritta come segue:

  • Prende in considerazione lo stadio di sviluppo della malattia, quanto durano le crisi dolorose e quanto spesso si verificano. Nella forma lieve, il carico può essere più rinforzato, in angina severa, è minimo;
  • L'intero complesso ginnico terapeutico è costituito da tre componenti: un riscaldamento, una parte principale, un intoppo. Durante il riscaldamento, il corpo è sintonizzato per riprendere il carico. Nella parte principale dell'esercizio, la stenocardia ha lo scopo di ottenere un carico ragionevole con tutti gli organi e i sistemi del corpo del paziente. Durante l'intoppo c'è un'uscita liscia dal complesso di esercizi senza salti di pressione sanguigna;
  • complesso ginnico non dovrebbe contenere esercizi con movimenti bruschi.

Come riscaldarsi

L'esercizio per l'angina pectoris del cuore inizia a scaldarsi. In modo che il carico non sia eccessivo, viene effettuato steso sul pavimento (un tappetino ginnico è distribuito in anticipo):

  1. Fai un respiro profondo ed espira 3 volte. Questo creerà l'umore per l'intero complesso.
  2. Siediti sul tappeto. Alza la mano sinistra - piega a destra, fai lo stesso nella direzione opposta. Ripeti 10 pieghe in ciascuna direzione. Riposare per 1 minuto, eseguire altri due approcci.
  3. Sdraiati Piegati e infila le ginocchia 10 volte. Riposo 1 minuto, quindi due approcci.

È importante scegliere correttamente una serie di esercizi.

Qual è il complesso principale

L'intero complesso principale della terapia fisica per l'angina viene eseguito da una posizione eretta.

I seguenti esercizi sono fatti con una pausa di un minuto per un periodo di riposo:

  1. Siediti, allungando le braccia di fronte a lui (inizia da 10 squat, aumenta gradualmente il numero a 30).
  2. I. p. - le gambe leggermente divaricate, il busto parallelo al pavimento, le braccia divaricate. Girare a sinistra ea destra, tirando il più lontano possibile. Il numero iniziale di 10 volte, portare fino a 50.
  3. I. p. - gambe divaricate alla larghezza delle spalle, sollevare un braccio, inclinarsi nella direzione opposta, lo stesso per l'altro braccio. In ogni direzione da 10 a 30 volte.
  4. Funzionamento non veloce sul posto, accelerando gradualmente, 10 minuti. Se c'è un tapis roulant, puoi correre su di esso.

Come finire la ginnastica con l'angina del cuore

Passa l'intoppo seduto sul pavimento. Tieni le gambe dritte, non piegarti alle ginocchia. Le mani si allungano fino alle punte dei piedi, la testa per cercare di mettere le ginocchia. Non correre, fare a un ritmo lento. Sdraiati, riposa, riprendi fiato.

Durante l'esercizio per l'angina pectoris del cuore, è importante non esagerare. Al minimo disagio nel cuore, devi fermarti, sdraiarti e provare a fare respiri profondi ed espirare per normalizzare la respirazione. Se il metodo non farmacologico non ha aiutato, è necessario assumere farmaci dal gruppo nitrato "Nitroglicerina" o "Sidnofarm".

La durata dell'allenamento non dovrebbe essere superiore a 10-15 minuti

Cosa può essere la ginnastica integrata per l'angina

Nel complesso ginnico terapeutico, puoi aggiungere altri esercizi. La cosa principale è non dimenticare il divieto di fare movimenti improvvisi, le innovazioni dovrebbero anche essere fattibili per il paziente e non causargli disagio. È preferibile usare esercizi per lo stretching e il potere di usare con molta cautela.

Metodi di esercizi di respirazione con angina

Eseguendo una terapia di esercizi complessa per l'angina, dovresti sempre seguire la respirazione corretta. La respirazione è importante non solo durante la ginnastica, ma gioca un ruolo importante nella vita di tutti i giorni. Un sistema respiratorio ben consolidato aiuterà ad evitare attacchi dolorosi. Esistono molte tecniche per una corretta respirazione.

Respirando su Strelnikova

In questo sistema, una grande varietà di esercizi di respirazione. Ci sono esercizi che permettono in situazioni di emergenza con forti attacchi di angina per sbarazzarsi di loro.

Non meno efficace tipo di terapia è la ginnastica respiratoria in caso di stenocardia.

Ecco alcuni di loro:

  1. Sedersi su una sedia o inginocchiarsi sul pavimento, con gli occhi chiusi.
  2. Eseguire un forte movimento di inspirazione in modo che i muscoli del torace siano schiacciati.
  3. La respirazione non è ritardata, ma immediatamente fai un'espirazione lenta.
  4. Eseguire le inalazioni e le esalazioni descritte fino a quando il dolore non si ferma.

Alla fine dell'attacco, il paziente ha bisogno di riposo. Se il dolore non diminuisce, è necessario chiamare un'ambulanza.

Bubnovsky respira

Questa tecnica comporta la respirazione, che coinvolge il diaframma, e la respirazione è ridotta al minimo. Devi sapere che la maggior parte dei professionisti del settore medico sottolinea il danno alla respirazione toracica.

Esercizi di respirazione complessi approssimativi:

  1. Sedersi in ginocchio, coprire gli occhi, sentire il diaframma - l'area nel mezzo del peritoneo e del torace.
  2. Inspira lentamente fino a cinque, aumentando gradualmente l'apertura, tendendo i muscoli. Congela, conta fino a tre, fissando questo stato del diaframma. Espirare gradualmente, contando fino a 5. Ritirare il diaframma con l'aiuto della forza muscolare. Esegui - iniziando con 20 respiri e portando fino a 50.
  3. Alzati a quattro zampe, rilassati i muscoli addominali. Effettuare movimenti respiratori con sforzo e rapidamente per un minuto. Aumentare gradualmente la durata a 10 minuti.

Se si osservano forti capogiri, gli esercizi di respirazione devono essere interrotti. La prossima volta inizia con le dosi più basse.

Esistono diversi tipi di esercizi di respirazione.

Respirazione di Buteyko

Il principio fondamentale nella tecnica di respirazione Buteyko è quello di ridurre la frequenza dei movimenti respiratori migliorando nel contempo la qualità del processo respiratorio.

Le principali disposizioni per l'esecuzione di respiri sono le seguenti:

  • il numero di respiri non può essere superiore a 16;
  • devi respirare rigorosamente il naso. La respirazione della bocca non è solo dannosa, ma anche un pericolo per l'uomo;
  • respira lentamente e naturalmente;
  • è necessario respirare in tempo due volte più corto di espirare;
  • ritardo dopo l'inalazione.

Serie approssimativa di esercizi Buteyko:

  1. Sedersi su una sedia con gli occhi chiusi, tenere la schiena dritta, le mani sulle ginocchia.
  2. Inspirare per 10 secondi, trattenere il respiro per 20 secondi, quindi espirare per 20 secondi. Un tale periodo di tempo dalle prime classi non può essere eseguito. L'importante è rispettare le proporzioni 1x2x2 e sensazioni confortevoli.

La tecnica di respirazione Buteyko comporta una transizione graduale alla respirazione leggera secondo lo schema: inspirazione - pausa - espirazione profonda. Non dovrebbe essere sentito tensione.

Lo yoga può sostituire la ginnastica per respirare?

Ci sono molte somiglianze e somiglianze tra le tecniche di respirazione create da Bubnovsky e Buteyko e gli esercizi di respirazione degli yogi. Questo è particolarmente vero per la procedura che segue lo schema: inalare - mettere in pausa - espirare. Ma lo yoga non è progettato per le persone che soffrono di malattie cardiache.

Gli yogi usano esercizi più rigidi che non possono essere usati per l'angina. La ginnastica respiratoria degli yogi è ancora scarsamente studiata a livello medico ufficiale, pertanto i pazienti con angina pectoris dovrebbero astenersi dal suo utilizzo.

Ginnastica terapeutica per l'angina

Gli attacchi di angina sono trattati, anche con l'aiuto di ginnastica speciale, che è anche un buon profilattico. La terapia fisica o la terapia fisica aiuta il corpo ad abituarsi gradualmente allo sforzo fisico, con conseguente miglioramento della circolazione sanguigna e del metabolismo.

È possibile fare esercizio fisico?

Nell'angina, la fisioterapia è uno dei metodi di terapia, poiché contribuisce ai seguenti processi:

  • normalizzazione delle reazioni vascolari durante il lavoro muscolare;
  • eliminazione di spasmi nel sistema cardiovascolare;
  • migliorare il funzionamento del sistema escretore.

Allo stesso tempo, è importante scegliere correttamente lo sforzo fisico, in modo da non peggiorare la salute. Dipende dallo stadio della malattia, che accade:

  • Elementare. Una persona sperimenta solo un leggero disagio, le convulsioni si verificano molto raramente e non durano a lungo. Si raccomanda di fare esercizio per non più di 30 minuti. Gli esercizi possono essere piuttosto intensi. Aiutano a migliorare la funzione degli organi interni, a sviluppare tutti i gruppi muscolari.
  • Tipico. Il paziente sperimenta attacchi con una varietà di sforzi fisici. Il suo dolore può superare quando sale le scale, cammina a lungo, oltre a stress e tensione emotiva. Le sue condizioni generali peggiorano, la mancanza di respiro appare e la sua frequenza cardiaca aumenta. Puoi allenarti fino a 20 minuti, mentre devi assolutamente tenere sotto osservazione la frequenza cardiaca. Esercizi per eseguire in modo meno stressante, assicurarsi di fare delle pause tra loro, durante il quale ripristinare la respirazione e il polso.
  • Pronunciate. Una persona sperimenta la sindrome del dolore anche in uno stato di completo riposo. È necessario rifiutare professioni attive e carichi lunghi. Tuttavia, anche in questa fase, è permesso eseguire esercizi di terapia fisica. Le lezioni non durano più di 15 minuti (includono anche 5 minuti, che sono dati per una pausa tra gli esercizi). Fai esercizi in un ritmo tranquillo. Se si sviluppa un attacco convulsivo, compare vertigini o mancanza di respiro, devi interrompere immediatamente l'esercizio e consultare un medico.

Regole di base della terapia fisica

Quando pratichi la terapia fisica, è importante rispettare le regole di base che assomigliano a questo:

  • condurre lezioni per 2-8 giorni dopo l'attacco, a seconda della sua gravità;
  • iniziare l'allenamento con un carico e una durata minimi;
  • durante le lezioni, ascoltare attentamente il corpo e, in caso di deterioramento dello stato di salute, interrompere il complesso e, se necessario, consultare un medico per correggere la terapia fisica;
  • Combina esercizi attivi con esercizi di respirazione.

Esercizi complessi

I cardiologi hanno sviluppato sistemi speciali, che possono essere trovati sotto. Prima di eseguirli, è necessaria la consultazione con il medico curante, che può integrare o sostituire alcuni esercizi, aumentare o diminuire la durata delle lezioni.

Riscaldare

L'esercizio inizia sempre con un riscaldamento. Il suo compito è preparare il corpo per ulteriori carichi e "riscaldare" i muscoli. Ogni esercizio viene ripetuto 3-4 volte:

  1. Stai dritto, le gambe divaricate alla larghezza delle spalle. Fai inclinare il corpo a destra e a sinistra, avanti e indietro a un ritmo silenzioso. Guarda dritto.
  2. Mani sollevate sopra la testa attraverso i lati. Stare sulle calze e allungare verso il cielo, e quindi tornare alla posizione di partenza.
  3. Posizione di partenza - sdraiato sulla schiena, gambe e braccia divorziate ai lati, ma senza una forte tensione. Piegare e raddrizzare le dita alternativamente sulle estremità inferiore e superiore.
  4. Sdraiati sulla schiena. Muovi le dita avanti e indietro.

Complesso №1

Esercizi per eseguire 4-5 volte e la posizione iniziale non cambia - sdraiati sulla schiena:

  1. Le spalle si sollevano, cercando di prendere la punta delle orecchie. Fai l'esercizio lentamente senza sforzo, osservando il respiro.
  2. Piega le gambe alle ginocchia e le braccia - nei gomiti. In alternativa, descrivono un cerchio.
  3. Allunga le braccia lungo il corpo con i palmi delle mani verso il basso e le gambe piegate alle ginocchia. Affidandosi alle gambe, alza al massimo i glutei e l'addome formando un triangolo. L'onere principale cade sulle gambe e sulle braccia.
  4. Piega le gambe sulle ginocchia e dissolvile in diverse direzioni, collegando i piedi.
  5. In conclusione: camminare sul posto. Per la prima volta, la durata della passeggiata non deve superare 1 minuto. Quindi, con il permesso del medico, può essere gradualmente aumentato.

Complesso numero 2

Adatto a chi soffre di angina stabile. Consiste dei seguenti esercizi:

  1. Posizione di partenza - seduto su una sedia, braccia abbassate e rilassate. Le mani divaricate ai lati a livello delle spalle, fare un respiro profondo e abbassare con l'espirazione. Ripeti 5 volte.
  2. La posizione di partenza è la stessa, ma le braccia si trovano in vita. Sollevare un braccio lateralmente a livello della spalla, inspirare, tornare alla posizione di partenza ed espirare. Fai lo stesso con l'altra mano. Ripeti 3 volte per ogni mano.
  3. La posizione iniziale è in piedi, i piedi alla larghezza delle spalle, le braccia piegate orizzontalmente al gomito e fissate davanti al petto. Fai girare il corpo con una diluizione delle mani - inspira, torna alla posizione iniziale - espira. Ripeti 4 volte.
  4. In conclusione: camminare sul posto per 60 secondi.

Esercizi di respirazione

In tandem con la terapia fisica, la ginnastica respiratoria dà buoni risultati, perché quando viene eseguita, gli organi sono arricchiti con ossigeno, il battito del cuore e il metabolismo si stabilizzano, il diaframma diventa più forte, lo stato emotivo e il benessere migliora.

Con l'angina pectoris, si raccomanda di fare esercizi di respirazione usando il metodo Buteyko. Il fisiologo e il clinico sovietici credevano che in questa malattia una persona respira superficialmente e con difficoltà. Questo respiro insolito per il corpo porta al fatto che i polmoni si contraggono rapidamente e i vasi si restringono. Di conseguenza, c'è un eccessivo accumulo di anidride carbonica nel sangue e il corpo subisce una carenza di ossigeno.

Il modello di respirazione è il seguente:

  • respiro - 5 secondi;
  • espirare - 5 secondi;
  • pausa con massimo relax - 5 secondi.

Come determinare se respiri correttamente? Metti una mano sullo stomaco e l'altra sul petto. Se, mentre si inspira, l'addome viene prima aspirato e poi il torace, quindi l'esercizio viene eseguito correttamente. Va ricordato che inalano con il naso ed espirano con la bocca.

Controindicazioni alla ginnastica respiratoria:

  • gravidanza e allattamento;
  • malattie croniche;
  • malattie infiammatorie della pelvi piccola e grande;
  • adenomiosi.

Quindi, gli esercizi fisici regolari e gli esercizi di respirazione aiutano a sbarazzarsi dei sintomi della malattia e migliorano le condizioni generali e il benessere della persona, oltre a normalizzare le funzioni di tutti i sistemi interni del corpo. Ma tutti i complessi medici sono realizzati sotto la stretta supervisione e il controllo di uno specialista!

Pinterest