Perché si verificano battiti premestrali ventricolari, sintomi e trattamento della patologia?

Una contrazione cardiaca straordinaria derivante da un impulso dal sistema di conduzione ventricolare si chiama extrasistole ventricolare (VC).

Questo è un disturbo del ritmo comune, raro extrasistoli "scivolare" in molte persone sane.

Spesso passano inosservati e vengono rilevati solo durante il monitoraggio giornaliero del cuore.

Che cos'è, che singoli (singoli) e frequenti extrasistoli sono pericolosi?

Con una extrasistola ventricolare (ventricolare), può verificarsi un impulso nelle gambe destra e sinistra del fascio di His, nelle fibre di Purkinje o direttamente nel miocardio ventricolare.

Le singole contrazioni dello strato muscolare dei ventricoli non hanno un effetto significativo sulla circolazione del sangue e paired e il gruppo sono chiamati extrasistoli ventricolari, che richiedono un trattamento.

A differenza dei battiti atriali, con la stimolazione ventricolare, solo i ventricoli sono coperti, così sull'elettrocardiogramma sembrano complessi estesi e deformati.

Spesso, il loro aspetto è associato alla presenza di qualsiasi lesione organica del cuore, ha subito un infarto del miocardio e una diminuzione della funzione contrattile della membrana del muscolo cardiaco.

Prevalenza e progressione della malattia

Secondo le linee guida nazionali sulla cardiologia, le extrasistoli ventricolari si verificano nel 40-75% dei pazienti esaminati. Con la registrazione simultanea dell'ECG, la possibilità di incontrare lo ZhE è di circa il 5%.

Un aumento del rischio di malattia è notato negli anziani, in persone con catastrofi cardiovascolari posticipate, in presenza di varie malattie del miocardio.

In una tale coorte di pazienti, il numero giornaliero di extrasistoli ventricolari raggiunge 5.000.

Il meccanismo di sviluppo di extrasistole è associato alla depolarizzazione prematura dei cardiomiociti. La presenza di un sito refrattario del miocardio porta a ripetuti ingressi di eccitazione nelle cellule e una straordinaria contrazione.

Gli extrasistoli ventricolari sono caratterizzati da una pausa compensativa incompleta e da un evento prevalentemente al mattino e durante il giorno.

Classificazione e differenze di specie, stadio

La gradazione e il pericolo per la salute e la vita durante gli eptasteriosi ventricolari sono determinati in base alla classificazione di Lown (Lown). Si distinguono le seguenti classi di stazioni abitative:

  • 0 - completa assenza di extrasistoli ventricolari;
  • 1 - singole contrazioni causate da un impulso proveniente dalla stessa sorgente;
  • 2 - l'impulso è anche monomorfico, ma il loro numero è superiore a 30 all'ora;
  • 3 - extrasistoli da diversi focolai;
  • 4 - diviso in due tipi: A - paia di extrasistoli, gruppo B, che sono anche chiamati brevi tiri di tachicardia ventricolare;
  • 5 - VE, in cui il complesso ventricolare "si adatta" all'onda T del ciclo precedente. Questo ritmo è il più pericoloso e può portare ad aritmie, che influiscono in modo significativo sull'emodinamica, causano shock e morte.

Al momento del verificarsi ci sono tre tipi:

  • precoce - contrazione ventricolare si verifica durante il passaggio del polso attraverso gli atri;
  • extrasistoli ventricolari interpolati - contemporaneamente alla contrazione delle camere superiori del cuore;
  • tardiva - occorrenza durante la diastole.

Gli extrasistoli ventricolari ordinati sono chiamati aloritmi. Quando un disturbo del ritmo cardiaco (LDC), come i battiti ventricolari prematuri, si verifica dopo ogni normale complesso, si dice biheminia, quando, dopo due normali, viene menzionato il triheminia e così via.

Cause e fattori di rischio

I motivi che portano alla VE possono essere combinati in diversi gruppi:

  1. Ragioni di cuore

Questi includono infarto cardiaco trasferito, presenza di stenocardia, alterazioni cicatriziali del muscolo cardiaco, CHF, cardiomiopatia, malattie infiammatorie dello strato muscolare, vari difetti cardiaci.

  • Cambiamenti nella concentrazione di elettroliti, in particolare di potassio e magnesio.
  • Prendi alcune medicine. ZhE può causare glicosidi cardiaci, antiaritmici, farmaci diuretici.
  • Cattive abitudini, fumo incontrollato, abuso di alcool.
  • Malattie degli organi endocrini che portano a cambiamenti nella produzione di ormoni: tireotossicosi, diabete mellito, feocromocitoma.
  • Per le persone anziane, malattie cardiovascolari, ipertensione, malattia coronarica, malattie croniche di altri organi e sistemi sono i fattori più provocatori.

    sintomi

    Il quadro clinico di ZhE è caratterizzato da sintomi di immediata riduzione straordinaria e disturbi circolatori. Il paziente può sentire insufficienza cardiaca, irregolarità, alcuni descrivono gli "sconvolgimenti" del cuore nel petto.

    Tali sintomi sono spesso combinati con la paura, l'ansia, la paura della morte.

    I cambiamenti nell'emodinamica causano debolezza, vertigini e mancanza di respiro a riposo. A volte c'è dolore nel cuore del tipo di angina.

    All'esame, è possibile vedere una pulsazione delle vene del collo, polso aritmia. Nei casi gravi, l'extrasistole ventrale provoca svenimento, perdita di coscienza.

    In molti pazienti, VE procede senza una clinica pronunciata.

    Diagnostica e segni su ECG

    La diagnosi viene stabilita sulla base di un sondaggio e di un esame. Il paziente lamenta interruzioni, capriole del cuore, un ritmo irregolare. All'esame, si può notare un deficit di polso, pallore e, secondo l'auscultazione, aritmia.

    Un importante metodo diagnostico è un ECG, che mostra la presenza di un complesso gastrico prematuro senza un precedente dente atriale. Il complesso QRS è ampio, di forma irregolare. Inoltre, utilizzare l'ecocardiografia, EFI intracardiaco.

    Per la diagnosi fare riferimento ai dati degli studi elettrocardiografici. Gli extrasistoli sopraventricolari sono caratterizzati da QRS indeformato, onda P di fronte a tutti i complessi ventricolari straordinari.

    La diagnosi differenziale di diversi tipi di extrasistoli è descritta nel video:

    Per il primo soccorso è necessario imballare il paziente, per garantire il flusso di aria fresca. In alcuni casi, con la diagnosi stabilita, sarà necessario assumere farmaci antiaritmici, ad esempio amiodarone, propafenone.

    È inoltre necessario consegnare il paziente a un ospedale cardiologico specializzato per la diagnosi e il trattamento.

    Tattiche terapeutiche

    Con un extrasistole ventricolare benigno, che è ben tollerato dai pazienti, il trattamento farmacologico non viene effettuato. Raccomanda il rifiuto di cattive abitudini, la modifica di fattori di rischio, è possibile ricevere Corvalol.

    Con ZhE frequente, la clinica espressa, i farmaci antiaritmici di corso maligni sono prescritti:

    • Propafenone è un agente antiaritmico di classe I, viene utilizzato quando il flusso è benigno. Controindicato nell'aneurisma LV, grave insufficienza cardiaca.
    • Bisoprololo - bloccante adrenergico, previene il verificarsi di fibrillazione ventricolare, riduce il ritmo cardiaco. Controindicato nei pazienti con asma bronchiale.
    • Il cordarone è il farmaco di scelta per ZhE maligno e prognosticamente sfavorevole. Riduce la mortalità cardiaca.

    Il trattamento chirurgico viene eseguito con frequenti extrasistoli ventricolari, che sono scarsamente suscettibili al trattamento farmacologico. Realizza uno studio elettrofisiologico per stabilire la posizione esatta del focus e la sua ablazione con radiofrequenza.

    reinserimento

    La riabilitazione è indicata per i pazienti con attacchi cardiaci avanzati e VE ad alto grado, che hanno portato a complicazioni quali tachicardia ventricolare o flutter ventricolare, dopo il trattamento chirurgico dell'aritmia.

    Prognosi, complicanze e conseguenze

    La prognosi dei disturbi del ritmo dipende in gran parte dalla gravità della malattia, dal rischio di malattie cardiovascolari a cui può condurre.

    Con extrasistoli ventricolari singoli (monomorfici) rari, la prognosi è buona, frequente e prognosticamente sfavorevole polimorfica, richiede un attento monitoraggio dei pazienti e del trattamento.

    Le extrasistoli ventricolari di alto grado (4, 5) possono essere complicate da gravi aritmie. Il tremito dei ventricoli può portare alla perdita di coscienza, una significativa violazione dell'emodinamica, riduzione dell'afflusso di sangue al cervello.

    La transizione alla fibrillazione ventricolare del cuore senza defibrillazione tempestiva porta alla morte.

    Misure di prevenzione e prevenzione delle ricadute

    Per prevenire le recidive, è necessario selezionare una terapia farmacologica di alta qualità e portarla quotidianamente.

    È importante modificare i fattori di rischio, smettere di fumare e sostanze stupefacenti, limitare l'assunzione di alcol, applicare attentamente i farmaci senza eccedere il dosaggio consentito.

    Per ridurre il rischio di complicanze cardiovascolari, è importante mantenere uno stile di vita sano, monitorare il profilo lipidico e il livello di colesterolo nel sangue. Di grande importanza è il controllo della pressione sanguigna, il diabete, le malattie della tiroide e un trattamento adeguato.

    È molto importante consultare un medico in tempo, scegliere le giuste tattiche di trattamento e impegnarsi in terapia.

    Caratteristiche complete dei battiti prematuri ventricolari: sintomi e trattamento

    Da questo articolo imparerai: cosa sono i battiti prematuri ventricolari, i suoi sintomi, i tipi, i metodi di diagnosi e trattamento.

    Con extrasistole ventricolare (questo è uno dei tipi di aritmie cardiache), si verificano contrazioni premature dei ventricoli del cuore - altrimenti, tali riduzioni sono chiamate extrasistoli. Questo fenomeno non è sempre indicativo di eventuali malattie, l'extrasistole si trova talvolta in persone completamente sane.

    Se il battito non è accompagnato da alcuna patologia, non causa disturbo al paziente ed è visibile solo sull'ECG - non è richiesto alcun trattamento speciale. Se i battiti prematuri ventricolari causano insufficienza cardiaca, sarà necessario un ulteriore esame da parte di un cardiologo o di un aritmologo, che prescriverà farmaci o interventi chirurgici.

    Questa patologia può essere completamente curata (se il trattamento è necessario), se viene eseguita una correzione chirurgica sul difetto che l'ha provocata, oppure con un aiuto di medicinali si può ottenere un miglioramento duraturo del benessere.

    Cause di battiti prematuri ventricolari

    Le cause di questo fenomeno possono essere suddivise in due gruppi:

    1. organico - questa è la patologia del sistema cardiovascolare;
    2. funzionale - stress, fumo, uso eccessivo di caffè, ecc.

    1. Cause organiche

    L'insorgenza di battiti prematuri ventricolari è possibile con tali malattie:

    • Ischemia (insufficienza di sangue) del cuore;
    • cardio;
    • cambiamenti distrofici nel muscolo cardiaco;
    • miocardite, endocardite, pericardite;
    • infarto del miocardio e complicazioni post-infarto;
    • difetti cardiaci congeniti (dotto arterioso aperto, coartazione aortica, difetti del setto ventricolare, prolasso della valvola mitrale e altri);
    • la presenza di fasci conduttivi extra nel cuore (raggio Kent per la sindrome WPW, James bundle per la sindrome CLC);
    • ipertensione arteriosa.

    Inoltre, le contrazioni ventricolari tardive compaiono quando si verifica un sovradosaggio di glicosidi cardiaci, quindi consulta sempre il medico prima di usarlo.

    Le malattie che causano battiti prematuri ventricolari sono pericolose e richiedono un trattamento tempestivo. Se sul tuo ECG sono state rilevate contrazioni ventricolari latenti, assicurati di sottoporti ad un ulteriore esame per verificare se hai le precedenti patologie cardiache.

    2. Cause funzionali

    Questi sono stress, fumo, uso di alcol, sostanze proibite, una grande quantità di bevande energetiche, caffè o tè forte.

    I battiti prematuri ventricolari funzionali di solito non richiedono un trattamento: è sufficiente eliminarne la causa e sottoporsi a un altro esame cardiaco in un paio di mesi.

    3. Forma idiopatica di extrasistole

    In questa condizione, una persona completamente sana ha extrasistoli ventricolari, la cui causa non è chiara. In questo caso, di solito il paziente non si preoccupa di alcun sintomo, quindi il trattamento non viene eseguito.

    Classificazione e gravità

    Per cominciare, ti suggeriamo di familiarizzare con i tipi di extrasistoli ventricolari che esistono:

    I gruppi extrasistoli sono anche chiamati tachicardia parossistica instabile.

    Tre scienziati (Laun, Wolf e Rayyan) hanno proposto la seguente classificazione di extrasistole ventricolare (dal più semplice al più grave):

    • Digitare 1 Fino a 30 singoli extrasistoli dei ventricoli all'ora (fino a 720 pezzi al giorno durante lo studio Holter). Molto spesso, tali battiti sono di natura funzionale o idiopatica e non indicano alcuna malattia.
    • Tipo 2 Più di 30 singole riduzioni intempestive all'ora. Può indicare malattie cardiache e può essere funzionale. Di per sé, un tale extrasistole non è molto pericoloso.
    • Tipo 3 Extrasistoli ventricolari polimorfici. Può indicare la presenza di ulteriori fasci conduttivi nel cuore.
    • Tipo 4A Extrasistoli accoppiati. Molto spesso non sono funzionali, ma organici.
    • Tipo 4B. Gruppo extrasistoli (tachicardia parossistica instabile). Questa forma è dovuta a malattie cardiovascolari. Complicazioni pericolose
    • Digitare 5 Primo gruppo ventricolare extrasistoli (sul cardiogramma visibile nei primi 4/5 dell'onda T). Questa è la forma più pericolosa di battiti prematuri ventricolari, poiché spesso causa forme di aritmia potenzialmente letali.
    Classificazione dell'aritmia ventricolare

    Sintomi di battiti prematuri ventricolari

    Rari singoli extrasistoli di natura funzionale o idiopatica sono solitamente visibili solo sull'ECG o durante il monitoraggio giornaliero di Holter. Non mostrano alcun sintomo e il paziente non è nemmeno a conoscenza della loro presenza.

    A volte i pazienti con extrasistoli ventricolari funzionali lamentano:

    • sensazione che il cuore si fermi (a causa del fatto che una diastole extra-lunga (pausa) dei ventricoli può seguire l'extrasistole);
    • sensazione di scossoni al petto.

    Immediatamente dopo l'esposizione al sistema cardiovascolare di un fattore avverso (stress, fumo, alcool, ecc.), Possono comparire i seguenti segni:

    • vertigini,
    • pallore,
    • sudorazione,
    • sentirsi come non abbastanza aria.

    I battiti prematuri ventricolari organici, che richiedono un trattamento, manifestano i sintomi della malattia di base che li ha provocati. Osservati e segni elencati negli elenchi precedenti. Gli attacchi di spremitura del dolore al petto sono spesso aggiunti.

    Gli attacchi di tachicardia parossistica instabile si manifestano con i seguenti sintomi:

    • forti capogiri
    • stordimento,
    • svenimento,
    • "Fading" del cuore,
    • palpitazioni cardiache.

    Se il tempo non inizia a curare la malattia che ha causato questo tipo di extrasistole ventricolare, possono comparire complicazioni potenzialmente letali.

    diagnostica

    Molto spesso, battiti prematuri ventricolari vengono rilevati durante una visita medica profilattica durante un ECG. Ma a volte, se i sintomi sono pronunciati, i pazienti stessi arrivano al cardiologo lamentandosi del cuore. Per una diagnosi accurata, così come per la determinazione della malattia primaria che ha causato l'extrasistole ventricolare, è necessario sottoporsi a diverse procedure.

    Ispezione iniziale

    Se il paziente stesso è venuto con i reclami, il medico lo intervisterà per scoprire quanto siano gravi i sintomi. Se i sintomi sono parossistici, il cardiologo deve sapere con che frequenza si presentano.

    Inoltre, il medico misurerà immediatamente la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca. Allo stesso tempo, potrebbe già notare che il cuore si contrae non ritmicamente.

    Dopo l'esame iniziale, il medico prescrive immediatamente un ECG. Concentrandosi sui suoi risultati, il cardiologo prescrive tutte le altre procedure diagnostiche.

    elettrocardiografia

    I medici cardiogrammi determinano immediatamente la presenza di extrasistoli ventricolari.

    In un non cardiogramma, i battiti prematuri ventricolari si manifestano come segue:

    1. la presenza di straordinari complessi QRS ventricolari;
    2. i complessi QRS extrasistolici sono deformati ed espansi;
    3. non c'è un'onda P di fronte al extrasistole ventricolare;
    4. dopo extrasistoli c'è una pausa.

    Esame Holter

    Se sono visibili alterazioni patologiche sull'ECG, il medico prescrive il monitoraggio giornaliero dell'ECG. Aiuta a scoprire con quale frequenza il paziente ha una straordinaria riduzione dei ventricoli, indipendentemente dal fatto che siano associati o extrasistoli di gruppo.

    Dopo l'esame Holter, il medico può già determinare se il paziente avrà bisogno di un trattamento, sia che l'extrasistole sia pericoloso per la vita.

    Ultrasuoni del cuore

    Viene effettuato per scoprire quale malattia ha provocato battiti prematuri ventricolari. Con esso, è possibile identificare i cambiamenti distrofici del miocardio, ischemia, difetti cardiaci congeniti e acquisiti.

    Angiografia coronarica

    Questa procedura consente di valutare le condizioni delle navi coronarie che forniscono il miocardio con ossigeno e sostanze nutritive. L'angiografia è prescritta se vengono rilevati segni di malattia coronarica (CHD) su un'ecografia. Dopo aver esaminato le navi coronarie, puoi scoprire esattamente cosa ha scatenato la malattia coronarica.

    Esame del sangue

    Viene effettuato per scoprire il livello di colesterolo nel sangue ed escludere o confermare l'aterosclerosi, che potrebbe provocare ischemia.

    EFI - Studio elettrofisiologico

    Viene eseguito se vi sono segni di sindrome WPW o CLC sul cardiogramma. Consente di determinare con precisione la presenza di un raggio conduttivo aggiuntivo nel cuore.

    Terapia per aritmia ventricolare

    Il trattamento delle contrazioni ventricolari tardive è quello di eliminare la causa che li ha provocati e di alleviare gli attacchi di aritmie ventricolari gravi, se presenti.

    Trattamento di una forma funzionale di ekstrasistola

    Se i battiti prematuri ventricolari sono funzionali, puoi eliminarli nei seguenti modi:

    • abbandonare cattive abitudini;
    • assumere farmaci per alleviare la tensione nervosa (valeriana, farmaci sedativi o tranquillanti, a seconda della gravità dell'ansia);
    • aggiustare il regime alimentare (rifiutare caffè, tè forte, bevande energetiche);
    • osserva il regime del sonno e del riposo, entra in terapia fisica.

    Trattamento di forma organica

    Il trattamento di una forma organica della malattia di tipo 4 comporta l'assunzione di farmaci antiaritmici che aiutano a sbarazzarsi degli attacchi di aritmia ventricolare. Il medico prescrive Sotalol, Amiodarone o altri medicinali simili.

    Inoltre, in caso di patologia 4 e 5 tipi, il medico può decidere che è necessario impiantare un defibrillatore cardioverter. Questo è un dispositivo speciale che corregge il ritmo cardiaco e ferma la fibrillazione ventricolare se si verifica.

    Richiede anche il trattamento della malattia di base che ha causato l'extrasistole ventricolare. Spesso, per questo vengono utilizzate varie procedure chirurgiche.

    Quali sono i pericolosi battiti prematuri ventricolari e il loro trattamento?

    Nel gruppo di aritmie di tipo extrasistolico, i battiti prematuri ventricolari occupano uno dei posti più importanti per la prognosi e il trattamento. Una straordinaria contrazione del muscolo cardiaco arriva da un segnale dall'eccetto ectopico (supplementare) dell'eccitazione.

    Secondo la classificazione internazionale delle malattie (ICD-10), questa patologia è codificata I 49.4.
    La prevalenza di extrasistoli tra i malati e sani è stata stabilita durante il monitoraggio Holter prolungato della frequenza cardiaca. Extrasistoli dai ventricoli sono rilevati nel 40-75% dei casi di adulti esaminati.

    Dov'è la fonte di extrasistoli

    Gli extrasistoli dei ventricoli si verificano nella parete del ventricolo sinistro o destro, spesso direttamente nelle fibre del sistema di conduzione. Se extrasistole si verifica alla fine della fase di rilassamento ventricolare, allora coincide nel tempo con un'altra contrazione atriale. L'atrio non è completamente svuotato, l'onda inversa scorre attraverso le vene cave.

    Solitamente, gli extrasistoli ventricolari causano la contrazione dei ventricoli stessi e non trasmettono impulsi nella direzione opposta agli atri. "Supraventricolare" si riferisce a extrasistoli da focolai ectopici situati sopra il livello dei ventricoli, negli atri, nodo atrioventricolare. Possono essere combinati con ventricolare. Extrasistoli pancreatici non accadono.

    Il ritmo corretto dal nodo sinusale viene mantenuto ed è interrotto solo da pause compensatorie dopo battiti straordinari.

    motivi

    Cause di battiti prematuri ventricolari si verificano con malattie cardiache:

    • natura infiammatoria (miocardite, endocardite, intossicazione);
    • ischemia miocardica (focolai di cardiosclerosi, infarto acuto);
    • cambiamenti metabolico-distrofici nel muscolo e nel sistema di conduzione (violazione del rapporto tra elettroliti di potassio e sodio nei miociti e nello spazio extracellulare);
    • un forte esaurimento del rifornimento energetico di cellule causato da malnutrizione, mancanza di ossigeno nell'insufficienza cardiaca acuta e cronica, malformazioni scompensate.

    Extrasistoli ventricolari possono verificarsi in persone con un sistema cardiovascolare sano a causa di:

    • irritazione del nervo vago (con eccesso di cibo, insonnia, lavoro mentale);
    • aumento del tono nervoso simpatico (fumo, lavoro fisico, stress, duro lavoro).

    Tipi di extrasistoli ventricolari

    La classificazione delle extrasistole ventricolari tiene conto della frequenza degli impulsi patologici, della localizzazione dei focolai ectopici.

    Gli extrasistoli dai ventricoli, così come da altri fuochi, possono essere singoli (da 1 a 15-20 tagli normali) o di gruppo (3-5 tagli ectopici tra quelli normali).

    La ripetizione costante di straordinarie contrazioni singole dopo ogni normale è chiamata bigeminia e dopo due normali trigemini. L'aritmia extrasistolica per il tipo di bigeminia o trigeminia si riferisce agli aloritmi (disturbo del ritmo scorretto ma persistente).

    A seconda del numero di lesioni identificate, si distinguono extrasistoli:

    • monotopico (da un focolare);
    • politopico (più di uno).

    Per localizzazione nei ventricoli, le più frequenti sono le contrazioni ventricolari straordinarie lasciate. L'extrasistola ventricolare destra è meno comune, forse a causa delle caratteristiche anatomiche del letto vascolare, delle rare lesioni ischemiche del cuore destro.

    B. Classificazione di classe - M. Wolf

    La classificazione esistente dei battiti prematuri ventricolari di Lown and Wolf non è utilizzata da tutti gli specialisti. Offre cinque gradi di extrasistole per l'infarto miocardico a rischio di sviluppare fibrillazione:

    • Grado 1 - sono registrate abbreviazioni monomorfiche straordinarie (non più di 30 all'ora di osservazione);
    • Grado 2 - più frequente, da un fuoco (oltre 30 all'ora);
    • grado 3 - extrasistolo politopico;
    • Grado 4 - suddiviso secondo il modello di ritmo ECG ("a" - abbinato e "b" - volley);
    • Grado 5: viene registrato il più pericoloso tipo prognostico "da R a T", il che significa che l'extrasistola "è salita" alla precedente contrazione normale ed è in grado di interrompere il ritmo.

    Inoltre, il grado assegnato "zero" per i pazienti senza extrasistole.

    I gradi di laurea (gradi) di M. Ryan hanno integrato la classificazione B.Lown - M.Wolf per i pazienti senza infarto miocardico.

    In essi, "gradazione 1", "gradazione 2" e "gradazione 3" coincidono pienamente con l'interpretazione launista.

    • "Gradazione 4" - è considerato nella forma di extrasistoli accoppiati in varianti monomorfiche e polimorfiche;
    • "Gradazione 5" include la tachicardia ventricolare.

    Come batte i battiti dei pazienti

    I sintomi dei battiti prematuri ventricolari non differiscono da eventuali contrazioni straordinarie del cuore. I pazienti lamentano la sensazione di "sbiadire" il cuore, fermandosi e quindi una forte spinta sotto forma di battito. Alcuni si sentono allo stesso tempo:

    Raramente l'extrasistola è accompagnata da un movimento per la tosse.

    Una descrizione più colorata è la "svolta" del cuore, "spinge al petto".

    diagnostica

    L'uso nella diagnosi di elettrocardiografia (ECG) è di grande importanza, dal momento che la tecnica non è difficile da padroneggiare, l'apparecchiatura viene utilizzata per la rimozione a casa, sul "Pronto Soccorso".

    La rimozione dell'ECG richiede 3-4 minuti (insieme all'imposizione di elettrodi). Nel record corrente durante questo periodo, non è sempre possibile "catturare" extrasistoli, per dare loro una descrizione.

    Per l'esame di individui sani, vengono utilizzati esercizi fisici, un ECG viene eseguito due volte: prima a riposo, poi dopo venti squat. Per alcune professioni associate a sovraccarichi di grandi dimensioni, è importante identificare possibili violazioni.

    L'ecografia del cuore e dei vasi sanguigni consente di escludere varie cause cardiache.

    È importante che il medico stabilisca la causa dell'aritmia, pertanto sono prescritti:

    • emocromo completo;
    • Proteina C-reattiva;
    • livello globulinico;
    • sangue per gli ormoni tiroidei;
    • elettroliti (potassio);
    • enzimi cardiaci (creatina fosfochinasi, lattato deidrogenasi).

    Idiopatico (non chiaro nella genesi) rimane un extrasistole, se il paziente durante l'esame non ha rivelato alcuna malattia e fattori provocatori.

    Caratteristiche dell'aritmia nei bambini

    L'aritmia è rilevata nei neonati al primo ascolto. Extrasistoli dai ventricoli possono avere radici congenite (varie malformazioni).

    I battiti ventricolari prematuri acquisiti nell'infanzia e nell'adolescenza sono associati a cardiopatia reumatica posticipata (dopo tonsillite), infezioni complicate da miocardite.

    Extrasistole nei bambini più grandi è accompagnata da disturbi nel sistema endocrino, si verifica quando:

    • overdose di droga;
    • nella forma di un riflesso da una cistifellea distesa durante la sua discinesia;
    • intossicazione da influenza, scarlattina, morbillo;
    • intossicazione alimentare;
    • sovraccarico nervoso e fisico.

    Nel 70% dei casi, i battiti ventricolari prematuri sono rilevati da un bambino per caso durante un esame di routine.

    I bambini cresciuti prendono interruzioni del battito cardiaco e tremori straordinari, lamentano dolori lancinanti alla sinistra dello sterno. Negli adolescenti, è stata osservata una combinazione con distonia vegetovascolare.

    A seconda della predominanza della regolazione nervosa vagale o simpatica, si osservano extrasistoli:

    • nel primo caso - sullo sfondo della bradicardia, durante il sonno;
    • nel secondo - con i giochi, insieme con la tachicardia.

    La diagnosi nell'infanzia passa attraverso le stesse fasi degli adulti. Nel trattamento, viene prestata maggiore attenzione al regime giornaliero, a una dieta equilibrata ea sedativi leggeri.

    Extrasistole in donne in gravidanza

    La gravidanza in una donna sana può causare rare extrasistoli ventricolari. Questo è più caratteristico del secondo trimestre, a causa dello squilibrio degli elettroliti nel sangue, alta stabilità del diaframma.

    La presenza di malattie di una donna nello stomaco, nell'esofago, nella cistifellea causa la comparsa di extrasistoli riflessi.

    In caso di eventuali reclami di una donna incinta per la sensazione di interruzioni del ritmo, dovrebbe essere condotto un esame. Dopo tutto, il processo della gravidanza aumenta significativamente il carico sul cuore e contribuisce alla manifestazione di sintomi nascosti di miocardite.

    trattamento

    Il trattamento dei battiti prematuri ventricolari comprende tutti i requisiti di un regime e un'alimentazione sani.

    • smettere di fumare, bere alcolici, caffè forte;
    • Assicurati di mangiare cibi contenenti potassio nella tua dieta (patate per giacca, uva passa, albicocche secche, mele);
    • dovrebbe astenersi dal sollevamento pesi, allenamento per la forza;
    • se il sonno soffre, devono essere presi sedativi leggeri.

    La terapia farmacologica collega:

    • con scarsa tolleranza dell'aritmia da parte del paziente;
    • aumento dell'incidenza di battiti di gruppo idiopatici (non chiari);
    • alto rischio di sviluppare fibrillazione.

    Nell'arsenale di un medico ci sono farmaci antiaritmici di diverse intensità e direzioni. Il compito deve essere coerente con il motivo principale.

    I farmaci vengono utilizzati con molta attenzione per un attacco cardiaco posticipato, la presenza di ischemia e sintomi di insufficienza cardiaca, vari blocchi del sistema di conduzione.

    Sullo sfondo del trattamento, l'efficacia è giudicata dal monitoraggio ripetuto di Holter: un risultato positivo è una diminuzione del numero di extrasistoli del 70-90%.

    Trattamenti chirurgici

    La mancanza di effetto della terapia conservativa e il rischio di fibrillazione atriale è un'indicazione per l'ablazione con radiofrequenza (rca). La procedura viene eseguita in un ospedale per cardiochirurgia in condizioni sterili dell'unità chirurgica. In anestesia locale, un catetere con una sorgente di radiazioni a radiofrequenza viene inserito nella vena succlavia del paziente. Un focolaio ectopico viene cauterizzato dalle onde radio.

    Con un buon "colpo" nella causa degli impulsi, la procedura garantisce un'efficienza nell'intervallo del 70 - 90%.

    Uso di rimedi popolari

    I rimedi popolari sono usati per extrasistoli di natura funzionale. Se ci sono cambiamenti organici nel cuore, dovresti consultare un medico. Alcuni metodi possono essere controindicati.

    Diverse ricette popolari
    A casa, è conveniente e facile preparare erbe medicinali e piante in un thermos.

    1. In questo modo vengono preparati decotti di radice di valeriana, calendula, fiordaliso. La fermentazione dovrebbe essere basata su 1 cucchiaio da tavola di materiali vegetali secchi per 2 tazze d'acqua. Conserva in un thermos per almeno tre ore. Puoi preparare la birra di notte. Dopo aver sforzato, bere ¼ tazza 15 minuti prima di un pasto.
    2. L'equiseto viene preparato in proporzione un cucchiaio a 3 tazze d'acqua. Bevi un cucchiaio fino a sei volte al giorno. Aiuta con insufficienza cardiaca.
    3. La tintura alcolica di biancospino può essere acquistata in farmacia. Bevi 10 gocce tre volte al giorno. Per prepararti, hai bisogno di ogni 100 ml di vodka 10 g di frutta secca. Insistere per almeno 10 giorni.
    4. Ricetta del miele: mescolare in uguali volumi succo di ravanello pressato e miele. Prendi un cucchiaio tre volte al giorno.

    Tutti i brodi sono conservati in frigorifero.

    Previsioni moderne

    Per 40 anni di esistenza, le suddette classificazioni hanno aiutato i medici a inserire le informazioni necessarie nei programmi di decrittografia automatica dell'ECG. È importante ottenere rapidamente il risultato della ricerca in assenza di uno specialista nel caso di un esame a distanza (in aree rurali) del paziente.

    Per prevedere situazioni pericolose, è importante che un medico sappia:

    • se una persona ha extrasistoli ventricolari, ma non vi è alcuna cardiopatia confermata, la loro frequenza e posizione sono irrilevanti per la prognosi;
    • il rischio per la vita è aumentato per i pazienti con difetti cardiaci, cambiamenti organici nell'ipertensione, ischemia miocardica solo nel caso di una riduzione della forza dei muscoli cardiaci (aumento dell'insufficienza cardiaca);
    • alto deve essere considerato il rischio per i pazienti dopo infarto miocardico in presenza di più di 10 extrasistoli ventricolari all'ora di osservazione e l'identificazione di un volume ridotto di rilascio di sangue (attacco cardiaco comune, insufficienza cardiaca).

    Il paziente deve consultare un medico ed essere esaminato in caso di qualsiasi interruzione non chiara del ritmo cardiaco.

    Frequenti battiti prematuri ventricolari: cause e trattamento della malattia

    Una delle più comuni aritmie cardiache (LDC) è l'extrasistola, cioè contrazione straordinaria ("intercalary") del miocardio ventricolare. Secondo le statistiche, oltre il 40% delle persone di età superiore ai 40 anni soffre di tale patologia cardiaca. Inoltre, con studi strumentali sul cuore, registrazione dell'ECG, extrasistole ventricolare viene rilevata in soggetti sani di età inferiore a 30 anni nel 10-15% dei casi ed è considerata una variante della norma fisiologica.

    Che cosa sono i battiti prematuri ventricolari?

    Il fenomeno delle extrasistoli ventricolari (HES) è una straordinaria singola contrazione del miocardio che si verifica sotto l'influenza di impulsi elettrici prematuri che emanano dalle pareti delle camere ventricolari destra o sinistra, così come le fibre nervose del conduttore cardiaco (il suo fascio, fibre di Purkinje). Di norma, le extrasistole, che si verificano nel HES, influenzano solo il ritmo ventricolare, senza interrompere il lavoro del cuore superiore.

    classificazione

    La classificazione standard di Lown si basa sui risultati dell'osservazione giornaliera dell'ECG Holter. Distingue 6 classi di battiti prematuri ventricolari:

    1. 0 classe. Sull'ECG sono assenti frequenti battiti prematuri ventricolari, il paziente non osserva alcun cambiamento nel cuore o cambiamenti morfologici.
    2. 1 classe. Durante un'ora di osservazione, sono state registrate meno di 25-30 singole contrazioni patologiche monomorfiche (monotopiche, identiche) ventricolari.
    3. 2 classe. Durante l'ora dello studio, sono state registrate più di 30 singole monoforfe o 10-15 paia di extrasistoli.
    4. 3 classe. Durante i primi 15 minuti, vengono registrati almeno 10 accoppiati extrasistoli polimorfici (politopici, polititici). Spesso questa classe è combinata con la fibrillazione atriale.
    5. 4a classe. Assasistoli ventricolari accoppiati monomorfici sono stati registrati per un'ora;
    6. 4b class. Durante l'intero periodo di studio, vengono registrate contrazioni straordinarie ventricolari accoppiate polimorfiche.
    7. 5 ° grado Riduzione polimorfica fissa di gruppo o salvo (3-5 consecutivi per 20-30 minuti).

    Frequenti battiti prematuri ventricolari 1 classe non si manifestano sintomaticamente, non è accompagnato da gravi alterazioni patologiche in emodinamica, pertanto, è considerata una variante della norma fisiologica (funzionale). Abbreviazioni straordinarie dei gradi 2-5 sono associate ad un alto rischio di sviluppare fibrillazione atriale, arresto cardiaco improvviso e morte. Secondo la classificazione clinica delle aritmie ventricolari (Mayrburg) emettere:

    1. Extrasistoli benigno, corso funzionale. Caratterizzato dall'assenza di sintomi clinici luminosi di patologia organica del miocardio e di qualsiasi segno oggettivo di disfunzione ventricolare sinistra. La funzione del nodo ventricolare è preservata e il rischio di arresto cardiaco è minimo.
    2. Arrhythmias dei ventricoli di corso potenzialmente maligno. Caratterizzato dalla presenza di straordinarie riduzioni sullo sfondo delle lesioni morfologiche del muscolo cardiaco, riducendo la gittata cardiaca del 20-30%. Accompagnato da un alto rischio di arresto cardiaco improvviso, caratterizzato da una gradazione al decorso maligno.
    3. Aritmie del decorso maligno. Caratterizzato dalla presenza di contrazioni ventricolari straordinarie sullo sfondo di gravi lesioni organiche del miocardio, accompagnato dal massimo rischio di arresto cardiaco improvviso.

    Cause di extrasistoli ventricolari

    La comparsa di contrazioni straordinarie dei ventricoli è dovuta a patologie miocardiche organiche, all'uso di droghe. Inoltre, l'extrasistola è una frequente complicazione di altre lesioni sistemiche: malattie endocrine, tumori maligni. Una delle cause più comuni dei servizi abitativi sono:

    • malattia ischemica;
    • cardio;
    • infarto miocardico;
    • miocardite;
    • ipertensione arteriosa;
    • cuore polmonare;
    • insufficienza cardiaca cronica;
    • prolasso della valvola mitrale;
    • assunzione incontrollata di anticolinergici M, simpaticomimetici, diuretici, glicosidi cardiaci, ecc.

    Aritmia ventricolare funzionale o idiopatica è associata a fumo, condizioni stressanti, l'uso di grandi quantità di bevande contenenti caffeina e alcol, che portano ad un aumento dell'attività del sistema nervoso autonomo. Spesso, extrasistole si verifica nei pazienti che soffrono di osteocondrosi cervicale.

    Sintomi di frequenti battiti prematuri ventricolari

    Singole contrazioni miocardiche premature sono registrate in molti giovani sani nel processo di monitoraggio cardiaco durante il giorno (monitoraggio ECG Holter). Non hanno un impatto negativo sulla salute, una persona non nota la loro presenza. Sintomi di contrazioni straordinarie compaiono quando la dinamica emodinamica è disturbata a causa di extrasistoli.

    L'aritmia ventricolare senza lesioni morfologiche del miocardio è difficile da sopportare per il paziente e vi sono attacchi di asma e di panico. Questa condizione di solito si sviluppa sullo sfondo della bradicardia, è caratterizzata dalle seguenti manifestazioni cliniche:

    • sensazione di arresto cardiaco improvviso;
    • singoli colpi pesanti al petto;
    • deterioramento dopo aver mangiato;
    • violazione del cuore al mattino dopo il risveglio, esplosione emotiva o durante l'attività fisica.

    Le contrazioni straordinarie del miocardio dei ventricoli sullo sfondo dei disturbi morfologici del cuore, di regola, sono di natura multipla (polimorfica), ma per un paziente spesso procedono senza manifestazioni cliniche. I sintomi si sviluppano con notevole sforzo fisico, scompaiono nella posizione prona o seduta. Questo tipo di aritmia ventricolare destra o ventricolare sinistra si sviluppa sullo sfondo della tachicardia ed è caratterizzato da:

    • soffocamento;
    • sensazione di panico, paura;
    • vertigini;
    • oscuramento degli occhi;
    • perdita di coscienza.

    diagnostica

    Il metodo principale per la diagnosi dei frequenti battiti prematuri ventricolari è la registrazione di un elettrocardiogramma a riposo e un monitor giornaliero secondo Holter. Lo studio quotidiano dell'ECG aiuta a determinare il numero, la morfologia delle contrazioni patologiche, come vengono distribuiti durante il giorno, a seconda dei vari fattori e condizioni del corpo (periodo di sonno, veglia, uso di droghe). Inoltre, il paziente, se necessario, è inoltre prescritto:

    • studio elettrofisiologico del miocardio stimolando il muscolo cardiaco con impulsi elettrici osservando contemporaneamente il risultato sull'ECG;
    • ecocardiografia o ecografia (US) - determinazione della causa morfologica dell'aritmia, che, di regola, è associata ad alterata emodinamica;
    • test di laboratorio per la determinazione della proteina in fase veloce, elettroliti, livelli ormonali dell'ipofisi, delle ghiandole surrenali e della ghiandola tiroidea, la quantità di globuline.

    Extrasistole ventricolare su ECG

    I principali metodi di diagnosi delle aritmie cardiache sono l'elettrocardiografia e il monitoraggio del lavoro del miocardio (impulsi del sistema di conduzione) secondo Holter. I battiti prematuri ventricolari nel decifrare la ricerca effettuata si manifestano con le seguenti caratteristiche:

    • espansione del complesso QRS;
    • mancanza di onda P;
    • la straordinaria apparizione prematura di un complesso QRS modificato;
    • pausa compensativa completa dopo il complesso patologico QRS;
    • deformazione dell'onda T (raramente);
    • estensione del segmento ST.

    Trattamento di extrasistoli ventricolari

    Al fine di ottenere l'effetto desiderato nel trattamento dell'aritmia, è necessario assegnare un complesso di misure terapeutiche:

    • Il divieto dell'uso di bevande alcoliche, tè forte, caffè, fumo.
    • Raccomandazioni per aderire ai principi di base di una corretta alimentazione e aumentare nella dieta la proporzione di alimenti con una grande quantità di potassio (patate, frutti di mare, carne di manzo, ecc.) E altri oligoelementi essenziali per la normale funzione cardiaca.
    • Rifiuto di pesanti sforzi fisici.
    • Se il paziente è spesso affetto da stress, insonnia, si consiglia di utilizzare preparazioni leggere alle erbe (motherwort, melissa, tintura di peonia) o sedativi (tintura di valeriana).
    • Se indicato, il paziente viene indirizzato per il trattamento chirurgico.
    • I farmaci antiaritmici sono prescritti.
    • Si raccomanda l'uso di farmaci che supportano il lavoro dei complessi cardiaci, vitaminici e minerali.

    Terapia farmacologica

    Lo schema del trattamento farmacologico è prescritto individualmente, dipende interamente dal tipo di patologia e dalla causa, dalla frequenza delle aritmie, dalla presenza di altre malattie croniche sistemiche concomitanti. I farmaci antiaritmici, utilizzati per il trattamento farmacologico degli alloggi e dei servizi energetici, sono suddivisi nelle seguenti categorie:

    • bloccanti dei canali del sodio, del calcio e del potassio (Novocainamide);
    • beta-bloccanti (Concor-Cor);
    • antipertensivi (anaprilina);
    • trombolitico (Aspirina).

    La terapia farmacologica standard include l'uso dei seguenti agenti farmacologici:

    1. Kordinorm. Il farmaco si basa sulla sostanza bisoprololo, che ha un effetto antiaritmico e ipotensivo. Nominato per il trattamento delle aritmie cardiache. Il vantaggio del farmaco è la sua azione rapida e versatilità per l'uso, e lo svantaggio è l'alta probabilità di effetti collaterali.
    2. Aspirina. Compresse, che includono acido acetilsalicilico. Il farmaco migliora l'apporto di sangue nel miocardio, ha un effetto vasodilatatore. L'aspirina è indicata per cardiopatia ischemica, infarto miocardico. Il vantaggio del farmaco è la versatilità del suo uso e il lato negativo è il frequente sviluppo di reazioni allergiche.
    3. Procainamide. Il farmaco, il cui principio attivo è procainamide. Il farmaco riduce significativamente l'eccitabilità del muscolo cardiaco e sopprime i focolai ectopici patologici di eccitazione. Prescrivere farmaci per varie violazioni del ritmo cardiaco. Il vantaggio del farmaco è considerato un effetto rapido, mentre il meno è la necessità di calcolare con precisione il dosaggio per prevenire lo sviluppo di effetti collaterali.

    Un paziente che ha iniziato la terapia, dopo 2-3 mesi, si raccomanda di eseguire un elettrocardiogramma di controllo. Se gli straordinari battiti del cuore sono diventati rari o sono scomparsi, il corso terapeutico viene gradualmente annullato, sotto la supervisione di un medico. Nei casi in cui il risultato del trattamento non è cambiato o leggermente migliorato, il farmaco viene continuato senza modifiche per diversi mesi. In caso di un corso maligno della malattia, le medicine vengono prese dal paziente per tutta la vita.

    Intervento chirurgico

    L'indicazione per il trattamento chirurgico dell'aritmia è l'inefficacia della terapia farmacologica. Di norma, questo tipo di eliminazione della patologia è raccomandato per quei pazienti che hanno una cardiopatia organica in combinazione con emodinamica compromessa. Ci sono i seguenti tipi di intervento chirurgico:

    • Ablazione con radiofrequenza (RFA). Durante la procedura, il chirurgo inserisce un piccolo catetere attraverso una grande nave nella cavità del cuore e utilizza le onde radio per cauterizzare le aree problematiche del miocardio. Il monitoraggio elettrofisiologico viene utilizzato per facilitare la ricerca dell'area interessata. L'efficacia di RFA, secondo le statistiche, è del 75-90%. L'operazione è controindicata per gli anziani (oltre 75 anni).
    • Installazione del pacemaker. Questo dispositivo è una piccola scatola dotata di elettronica e batteria, la cui validità è compresa tra 8 e 10 anni. Gli elettrodi lasciano il pacemaker, che durante l'operazione il medico si attacca al ventricolo o all'atrio. Mandano impulsi che fanno contrarre il muscolo cardiaco. Un tale dispositivo elettronico aiuta il paziente a liberarsi di vari disturbi del ritmo e tornare a una vita piena. Tra gli svantaggi dell'installazione di un pacemaker c'è la necessità di sostituirlo.

    Rimedi popolari

    Le ricette della medicina tradizionale sono utilizzate per il trattamento di extrasistoli del tipo funzionale. Se ci sono gravi cambiamenti organici nel miocardio, dovresti consultare un cardiologo, poiché alcuni metodi di trattamento non tradizionali hanno controindicazioni all'uso. Ricorda che l'uso di rimedi popolari non sostituirà una vera e propria terapia o chirurgia. A casa, puoi preparare i seguenti rimedi popolari per il trattamento delle aritmie:

    1. Un decotto di radice di valeriana, calendula e fiordaliso. È necessario prendere 1 cucchiaio. Mescolare tutti gli ingredienti, aggiungere acqua e portare a ebollizione, quindi raffreddare. Filtrare e prendere mezzo bicchiere al mattino e alla sera per 10-12 giorni. Utilizzare questo strumento con cautela per le persone che sono inclini alle allergie.
    2. Infusione di equiseto Erba secca di equiseto nella quantità di 2 cucchiai. deve essere preparato con tre bicchieri di acqua bollente e lasciato riposare per 6 ore. Prendi il farmaco 5-6 volte al giorno per 1 cucchiaino al mese. Non è raccomandato l'uso dell'infusione nei pazienti che soffrono di insufficienza renale cronica.
    3. Succo di ravanello con miele. Il rafano crudo deve essere grattugiato e strizzato attraverso una garza. Nel succo risultante, aggiungere 1 cucchiaio. miele. Prendi 2 cucchiaini. tre volte al giorno durante la settimana.

    Previsione e prevenzione dei frequenti battiti prematuri ventricolari

    La prognosi dei battiti prematuri ventricolari dipende dalla sua forma, dalla presenza di patologia morfologica del tessuto cardiaco o da disturbi emodinamici. Le contrazioni miocardiche funzionali idiopatiche e singole straordinarie non rappresentano una minaccia per la salute o la vita del paziente. Extrasistole, che si sviluppa sullo sfondo delle lesioni organiche del cuore, se non trattata, aumenta significativamente il rischio di insufficienza d'organo, morte improvvisa a causa dello sviluppo di tachicardia, fibrillazione atriale e aritmie sopraventricolari e fibrillazione atriale.

    Per prevenire lo sviluppo di contrazioni straordinarie frequenti del miocardio della parte inferiore del cuore, si consiglia di svolgere le seguenti attività:

    1. Se c'è una predisposizione genetica alle malattie cardiache, è necessario iniziare a essere monitorato da un cardiologo il più presto possibile.
    2. Prestare attenzione all'uso di farmaci che influenzano il ritmo cardiaco e la composizione elettrolitica del sangue (diuretici, glicosidi).
    3. In presenza di patologie endocrine (diabete mellito, iperfunzione delle ghiandole surrenali o ghiandola tiroide), occorre esaminare lo sviluppo di patologie cardiache.
    4. Smettere di fumare, bere alcolici.

    video

    Le informazioni presentate nell'articolo sono solo a scopo informativo. I materiali dell'articolo non richiedono auto-trattamento. Solo un medico qualificato può diagnosticare e consigliare il trattamento in base alle caratteristiche individuali di un particolare paziente.

    Extrasistole ventricolare

    L'extrasistole ventricolare è un tipo di aritmia cardiaca caratterizzata da contrazioni straordinarie premature dei ventricoli. L'extrasistole ventricolare si manifesta con sensazioni di insufficienza cardiaca, debolezza, vertigini, dolore anginoso e mancanza di aria. La diagnosi di battiti prematuri ventricolari è stabilita sulla base dell'auscultazione cardiaca, dell'ECG, del monitoraggio Holter. Nel trattamento dei battiti prematuri ventricolari, vengono utilizzati sedativi, beta-bloccanti e farmaci antiaritmici.

    Extrasistole ventricolare

    Le aritmie extrasistoliche (extrasistoli) sono il tipo più comune di aritmie che si verificano in diverse fasce di età. Tenendo conto del luogo di formazione del fuoco ectopico di eccitazione in cardiologia, si distinguono ventricoli, atrioventricolari e atriali extrasistoli; di questi, i ventricolari sono più comuni (circa il 62%).

    Ventricolare extrasistole dovuto prematuro in relazione alla principale eccitazione del ritmo del miocardio che emana dal sistema di conduzione ventricolare, principalmente - branca ramificata di fibre di His e Purkinje. Quando viene registrato un ECG, i battiti prematuri ventricolari sotto forma di singoli extrasistoli sono rilevati in circa il 5% dei giovani sani e, nel caso del monitoraggio giornaliero dell'ECG, nel 50% degli intervistati. La prevalenza di extrasistoli ventricolari aumenta con l'età.

    Cause di battiti prematuri ventricolari

    I battiti ventricolari prematuri possono svilupparsi a causa di una cardiopatia organica o essere idiopatici.

    La base organica più comune per i battiti prematuri ventricolari è IHD; in pazienti con infarto miocardico, è registrato nel 90-95% dei casi. Lo sviluppo di battiti prematuri ventricolari può essere accompagnato da un ciclo di cardiosclerosi post-infartuale, miocardite, pericardite, ipertensione arteriosa, cardiomiopatia dilatativa o ipertrofica, insufficienza cardiaca cronica, cuore polmonare, prolasso della valvola mitrale.

    I battiti prematuri ventricolari (funzionali) idiopatici possono essere associati a fumo, stress, consumo di bevande contenenti caffeina e alcol, portando ad un aumento dell'attività del sistema simpatico-surrenale. I battiti prematuri ventricolari si verificano in individui con osteocondrosi cervicale, distonia neurocircolatoria, vagotonia. Con l'aumento dell'attività del sistema nervoso parasimpatico, i battiti prematuri ventricolari possono essere osservati a riposo e scompaiono durante l'esercizio. Abbastanza spesso, extrasistoli ventricolari singoli si verificano in individui sani senza una ragione apparente.

    Le possibili cause di battiti prematuri ventricolari includono fattori iatrogeni: sovradosaggio di glicosidi cardiaci, assunzione di ß-adrenostimolanti, farmaci antiaritmici, antidepressivi, diuretici, ecc.

    Classificazione di extrasistoli ventricolari

    Sulla base dei risultati del monitoraggio ECG giornaliero per Holter, sono state distinte 6 classi di battiti prematuri ventricolari:

    • Classe 0 - extrasistoli ventricolari sono assenti;
    • Grado 1 - durante ogni ora di monitoraggio, vengono registrati meno di 30 monasteri monomorfici (monotopici) ventricolari extrasistolari;
    • Grado 2 - durante ogni ora di monitoraggio, vengono registrati più di 30 monasteri monomorfi (monotopici) extrasistolari frequenti;
    • Grado 3 - extrasistoli ventricolari polimorfici (polifocali) sono registrati;
    • Vengono classificate 4a classe - monoforfiche accoppiate (2 alla volta) ventricolari extrasistolari;
    • Extrasistoli ventricolari accoppiati polimorfici registrati in classe 4b.
    • Grado 5 - si registrano extrasistoli ventricolari polimorfi (gruppo) salvo (3-5 di fila per 30 secondi), nonché episodi di tachicardia ventricolare parossistica.

    Gli extrasistoli ventricolari di classe 1 non si manifestano clinicamente, non sono accompagnati da alterata emodinamica e quindi appartengono alla categoria funzionale. Gli extrasistoli ventricolari dei gradi 2-5 sono associati ad un aumentato rischio di fibrillazione ventricolare e morte coronarica improvvisa.

    Secondo la classificazione prognostica delle aritmie ventricolari emettere:

    • aritmie ventricolari di decorso benigno - caratterizzate dall'assenza di segni di cardiopatia organica e segni oggettivi di disfunzione del ventricolo sinistro; il rischio di morte cardiaca improvvisa è minimo;
    • aritmie ventricolari di decorso potenzialmente maligno - caratterizzate dalla presenza di extrasistoli ventricolari sullo sfondo di lesioni organiche del cuore, riducendo la frazione di eiezione al 30%; accompagnato da un aumentato rischio di morte cardiaca improvvisa;
    • aritmie ventricolari del decorso maligno - caratterizzate dalla presenza di extrasistoli ventricolari sullo sfondo di gravi danni organici al cuore; accompagnato dal massimo rischio di morte cardiaca improvvisa.

    Sintomi di battiti prematuri ventricolari

    I disturbi soggettivi durante i battiti ventricolari prematuri possono essere assenti o consistere in sentimenti di "sbiadimento" del cuore, "interruzioni" o "spinta" causate da una maggiore contrazione post-extrasistolica. L'extrasistole ventricolare nella struttura della distonia vegetativa-vascolare si verifica sullo sfondo di affaticamento, irritabilità, vertigini, cefalea ricorrente. Frequenti extrasistoli causati da cardiopatie organiche possono causare debolezza, dolore anginoso, sensazione di mancanza d'aria, svenimento.

    Un esame obiettivo rivela una pronunciata pulsazione presistolica delle vene cervicali che si verifica quando i ventricoli sono prematuramente ridotti (le onde venose di Corrigan). Impulso aritmico aritmico con una lunga pausa compensatoria dopo la determinazione di un'onda d'impulso straordinaria. Le caratteristiche auscultazionali dei battiti prematuri ventricolari sono il cambiamento nella sonorità del tono I, la scomposizione del tono II. La diagnosi finale dei battiti prematuri ventricolari può essere effettuata solo con l'aiuto di studi strumentali.

    Diagnosi di extrasistoli ventricolari

    I principali metodi per rilevare i battiti prematuri ventricolari sono il monitoraggio ECG e Holter ECG. Un aspetto prematuro straordinario di un complesso QRS ventricolare alterato, deformità ed espansione del complesso extrasistolico (più di 0,12 sec.) Sono registrati sull'elettrocardiogramma; mancanza di un'onda P di fronte a un extrasystole; completa pausa compensatoria dopo extrasistoli ventricolari, ecc.

    Il test di ergometria o tapis roulant conduttivo rivela la relazione tra l'insorgenza di disturbi del ritmo e il carico: i battiti prematuri ventricolari idiopatici vengono solitamente soppressi dall'esercizio; il verificarsi di extrasistoli ventricolari in risposta allo stress fa pensare alla base organica dei disturbi del ritmo.

    Trattamento di extrasistoli ventricolari

    Per le persone con extrasistolo ventricolare asintomatico senza segni di cardiopatia organica, non è indicato un trattamento speciale. Si consiglia ai pazienti di seguire una dieta arricchita con sali di potassio, escludere fattori provocatori (fumo, alcol e caffè forte) e aumentare l'attività fisica durante l'ipodynamia.

    In altri casi, l'obiettivo della terapia è eliminare i sintomi associati a extrasistoli ventricolari e prevenire aritmie potenzialmente letali. Il trattamento inizia con la nomina di farmaci sedativi (rimedi erboristici o basse dosi di tranquillanti) e ß-bloccanti (anaprilina, obzidan). Nella maggior parte dei casi, queste misure possono ottenere un buon effetto sintomatico, che si esprime nel ridurre il numero di extrasistoli ventricolari e la forza delle contrazioni post-extrasistoliche. Con la bradicardia esistente, è possibile ottenere sollievo da extrasistoli ventricolari prescrivendo farmaci anticolinergici (alcolatoidi belladonna + fenobarbitale, ergotossina + estratto di belladonna, ecc.).

    In caso di disturbi pronunciati del benessere e nei casi di inefficacia della terapia con ß-bloccanti e sedativi, è possibile utilizzare farmaci antiaritmici (procainamide meksiletin, flekainid, amiodarone, sotalolo). La selezione dei farmaci antiaritmici viene effettuata da un cardiologo sotto il controllo dell'ECG e del monitoraggio Holter.

    Con frequenti extrasistoli ventricolari con focale aritmogenica stabilita e assenza di effetto dalla terapia antiaritmica, è indicata l'ablazione con catetere a radiofrequenza.

    Prognosi di aritmia ventricolare

    Il decorso dei battiti prematuri ventricolari dipende dalla sua forma, dalla presenza di cardiopatie organiche e da disturbi emodinamici. Le extrasistoli ventricolari funzionali non rappresentano una minaccia per la vita. Nel frattempo, i battiti prematuri ventricolari, che si sviluppano sullo sfondo della cardiopatia organica, aumentano significativamente il rischio di morte cardiaca improvvisa a causa dello sviluppo di tachicardia ventricolare e fibrillazione ventricolare.

    Pinterest